MATTEO SICA IN CONCERTO LIVE NEL PRESERATA PER L’ESTATE ROMANA SUL TEVERE

SICA 7 SETTEMBRE

Matteo Sica Superospite nel preserata di  Venerdì 7 settembre 2018 dalle ore  20,30 alle ore 22.00,  presso il palco centrale della banchina sul Tevere “Poveri ma belli”. Il ventenne cantautore romano Matteo Sica si esibirà live in acustico in uno dei suoi primi concerti dopo la vincita del noto contest DEEJAY ON STAGE, organizzato da Radio DeeJey, con la direzione artistica di Linus e con giurati d’eccezione del calibro di Rudy Zerby.

40003603_939575139563765_3987415867733311488_nDurante il preserata potremo vedere il cantautore, molto seguito dai giovanissimi, in versione acustica con chitarra e pianoforte e ci farà ascoltare sia il brano con cui ha vinto il DEEJAY ON STAGE “Fino a tre” sia con cover di artisti italiani e stranieri e sia con brani di cui è autore ed interprete. Matteo si è già esibito in diversi locali “di tendenza”  del panorama romano, oltreché essere stato ospite ad Edicola Fiore con il suo brano “Fino a Tre” ,  nella trasmissione Blob trasmessa da Sanremo durante il festival dello scorso anno e si è esibito sul palco di RDS accanto al Duomo di Milano. Il concerto di Matteo Sica fa parte del ventaglio di proposte della direzione artistica di Sara Lauricella per i “Venerdì di  #Differevent” che ha scelto un luogo incantato come quello della banchina sul Tevere “Poveri ma Belli”, proprio negli immediati pressi di San Pietro ed ai piedi di Castel Sant’Angelo, luogo in cui il giovane talento ci porterà nel panorama musicale giovanile. 40086241_940399426148003_5233021340658696192_n Nel suo repertorio  Matteo Sica propone, infatti, un viaggio sonoro tra i  brani propri e quelli del panorama pop rock attuale in cui convivono cover  di Ed Sheeran, insieme con Cesare Cremonini ed Enrico Nigiotti per poi ritornare nell’ internazionale con Shown Mendes. Lo spettacolo è ad ingresso libero e, per accedere alla banchina, si può scendere dalle scalette di Ponte Vittorio e di Piazza della Rovere. Sotto un angolo di storia un concerto di musica attuale. L’organizzazione e direzione artistica di #Differevent nella banchina sul Tevere “Poveri ma Belli”, che ricordiamo chiuderà la programmazione sabato 8 settembre, ha proposto, ogni venerdì, nuovi talenti del mondo del teatro, dell’arte, dell’editoria e del mondo musicale moderno e giovanile. Obiettivo centrato quindi, per il progetto di Poveri Ma Belli  che ha saputo dar fede alla finalità per cui è nato: riqualificare il tratto di Parco del Tevere ed offrire delle possibilità sociali. Apertura, quindi, ai giovani, alle minoranze etniche,  ai progetti di reinserimento sociale alla letteratura, alla cultura, alla pittura ed alle arti,. Ma scopriamo qualcosa di più su Matteo Sica, inizia a scrivere già da adolescente all’età di 14 anni e, con la sua chitarra, inizia a portare in giro il suo primo inedito “Il Sognatore” e da li iniziano una serie di videoclip sia di cover che di brani inediti. Tra le realizzazioni ci piace citare “Asi Los Dias” con l’artista Cubana Irina Arozarena nel 2016 e, nel 2017 escono sia il brano “Fino a Tre” che il suo singolo “Il Sognatore” arrangiato dal maestro Adriano Pennino  che dal palco arriva alle più note piattaforme on line.

Per vedere il videoclip ufficiale di “Fino a tre” https://youtu.be/fOJRIM2_yQI

Per vedere il   video della premiazione di Matteo Sica https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1516482168496383&id=100004038423556

Per seguire Matteo Sica https://www.instagram.com/mattewsica/ INSTAGRAM

https://www.facebook.com/matteosicaofficial/ FACEBOOK

Per info ed aggiornamenti su Poveri ma Belli li trovate su tutti i social, seguendo l’hastag #pmbfestival nella pagina http://www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa Sara Lauricella – differevent@gmail.com

Annunci

CONTINUANO I WEEK END SUL TEVERE DI “POVERI MA BELLI” PER L’ESTATE ROMANA TRA SPETTACOLO E SOCIALE

chiara quadrato

Anche questo week end la banchina sul Tevere “Poveri ma belli” fa delle proposte di spettacoli che abbracciano sia il mondo dello show che quello del sociale. Per i venerdì di #Differevent, con la direzione artistica di Sara Lauricella, doppio ed interessante appuntamento previsto per il 24 agosto.

cronaca tutoneSi inizierà alle 20.30 con lo spettacolo italian-dialettale in (quasi) siciliano del reading “Cronaca di una giornata particolare” scritto ed interpretato da Michele Limpido insieme con l’attrice Sabrina Tutone, in cui si affronta, in chiave ironica, il delicato momento dell’iniziazione sessuale dei ragazzi qualche decennio fa. Sdoganare un tabù sul primo contatto sessuale che, nelle vecchie culture, avveniva con una prostituta: un esperimento sociale e letterario che sta riscuotendo successo. Sempre venerdì 24 agosto si continuerà con il “Chiara Consorti Show”, curato da Produzioni Why Not…?, in cui si affronterà cantando e … poeticando… un altro delicato tema: la convivenza con i sordo ciechi. Ed è proprio dall’Istituto Sant’Alessio di Roma, che storicamente si occupa di coloro che vivono questa problematica,  che lo spettacolo viene patrocinato e, per la fruibilità da parte di tutti, parte della serata, sarà tradotta da un traduttore LIS. Chiara Consorti, con il suo stile “serio ironicomico” si presenterà con una poesia scritta dal fratello sordo cieco e poi….. e poi si percorreranno tante vie sulle cosiddette diversità. A condurre lo show di Chiara Consorti sarà David Pironaci, ospite della serata Marco Iachini, accompagnamento della Why Not Band capitanata da Simone Bufacchi.

25 agosto rit movies Sabato 25 agosto, dalle ore 22,00, si apriranno le danze con una band che non vi farà stare fermi: i Rit Movies che ci proporranno tanti brani tratti da famosi films. Un modo per ripercorrere la storia del cinema e del costume, ma in musica.  Come ormai di consueto il progetto della banchina  sul Tevere “Poveri ma belli” ,  che fa parte dell’Estate Romana, si propone non solo come la classica rassegna di food e musica, ma anche come spazio aperto dove condividere progetti sociali, multiculturali, artistici e di promozione del Made in Italy. La rassegna si estende sul Lungotevere in Sassia (due ingressi: sia sotto Ponte Vittorio che da Piazza della Rovere) e nasce come progetto di rivalutazione del Parco Regionale Tevere.  Per info ed aggiornamenti li trovate su tutti i social, seguendo l’hastag #pmbfestival nella pagina http://www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa Sara Lauricella – differevent@gmail.com

ALESSANDRO PIROLLI: COMPLEANNO SUL PALCO CON IL SUPEROSPITE ALEX PARRAVANO PRESENTANDO IL SUO NUOVO SINGOLO PER L’ESTATE ROMANA

 

pirolliWeek end unico per la banchina sul Tevere “Poveri ma Belli” in uno dei punti più belli di Roma che fa parte del progetto di intrattenimento della capitale “Estate Romana”.  Si inizierà, Venerdì 17 agosto alle ore 21.00, con il “complipalco” del giovanissimo artista Alessandro Pirolli anticipato dall’intervento del Superospite Alex Parravano che ci parlerà anche del suo libro (dedicato a tutti coloro che usano la voce come strumento di lavoro) dal titolo “Atteggiamenti Vocali”, per continuare sabato 18 con lo spettacolo della bandLogo all you can hit “All You Can Hit” Cinematographic Rock Show  che ripercorre in chiave rock tanti successi delle musiche da cinema.

 

Il “complipalco” del giovanissimo Pirolli sarà un’esplosione di energia e di novità: saranno, infatti, due spettacoli in uno, con la prima parte dedicata al lancio del suo nuovo singolo, uscito lunedì 13 agosto, dal titolo “Ti Amo” e dall’esecuzione di tutti i brani del fortunato album “Una stella diversa” che, ad un anno dall’uscita, riscuote ancora grande gradimento.

La seconda parte dello spettacolo vi possiamo anticipare solo che si inscenerà una sorta di musical. Come in ogni festa ci saranno gli amici e, ad esibirsi e sostenerlo durante lo spettacolo, potremo ammirare le piccolo e bravissime Chiara Ruggiu, Laura Sangermano e Ginevra Masi.

facebook_1534162118215Al via un nuovo format, fortemente voluto dal giovane Alessandro Pirolli ed  ideato da “Differevent e Produzioni Why Not…? per la promozione, oltre che di #UnaStellaDiversaInTour, anche di talenti giovani e giovanissimi che spesso, hanno difficoltà ad avere uno spazio tutto proprio. Superospite della serata il Vocal Coach Alex Parravano, instancabile maestro e professionista che porta la gioia del canto e della forza interpretativa in giro per l’Italia percorrendola in lungo ed in largo. Per l’occasione il locale sottopalco “33 Tevere” ha voluto creare un menù Young dedicato al giovanissimo pubblico. L’ingresso  è possibile dalle scalette di Ponte Vittorio e di Piazza della Rovere, proprio nel tratto di banchina sotto l’Ospedale Santo Spirito, a due passi da Castel Sant’Angelo e San Pietro. Il progetto “Poveri ma belli”, è stato ideato e proposto dalla “Take off 2011” che si è attivata per mettere in atto la riqualificazione di una parte della banchina sul Tevere abbandonata restituendola ai cittadini ed ai turisti, oltre ad offrire varietà gastronomiche e dare spazio a diversi artisti del mondo della musica, dell’arte, dell’editoria e del teatro, unendoli a progetti sociali. Con  questo format, infatti, la Take off 2011,  si è attivata per  provvedere all’inserimento sociale e lavorativo di alcuni ragazzi di una nota casa famiglia ed ha scelto di affidare la sorveglianza ad una cooperativa di vigilantes composta da personale extracomunitario. Un rassegna sempre piena di stimoli il “POVERI MA BELLI”  e sempre aperta a dare nuovi enzimi culturali.

FB_IMG_1534161427158

Per info ed aggiornamenti su Alessandro Pirolli lo trovate su tutti i social, seguendo l’hastag #UnaStellaDiversaInTour , e sul sito https://swite.com/alessandropirolliofficial

Per seguire la “All You Can Hit” Cinematographic Rock Show https://www.facebook.com/allyoucanhitband/

Per seguire il Poveri ma Belli festival #pmbfestival o su  www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa e sponsor media Sara Lauricella – differevent@gmail.com

 

IL DUO BIT’N B IN VERSIONE ACUSTICA CON LE LORO COVER DALL’ANIMA SOUL PER L’ESTATE ROMANA

bitnb corretta

Due giovanissimi dall’anima soul e black intoneranno le loro calde note alla banchina sul Tevere “Poveri ma belli” in uno dei punti più affascinanti di Roma in una rassegna che fa parte del progetto di intrattenimento della capitale “Estate Romana”. Oggi 10 agosto dalle ore 21.30m circa il giovane duo, composto da Giorgia Quagliola ed Alessandro Passi, si proporranno al pubblico con le loro rivisitazioni di brani noti sia del panorama musicale italiano che internazionale, in uno stile a cavallo tra il classico soul e gli arrangiamenti attuali. Il duo artistico Bit’N B, benchè di recente formazione, sta già riscuotendo un interessante successo di  seguito e di ascolti proprio per la particolarità delle loro proposte. Gli artisti, che fanno parte dei venerdì musicali proposti dalla direzione artistica di #Differevent di Sara Lauricella, fanno parte della “scuderia” della Produzioni Why Not…? di David Pironaci, che tanto investe nei giovani talenti ed in nuovi progetti musicali. E sarà proprio David Pironaci a presentare i Bit’n B sul palco  raccontandoci anche un po’ il percorso di questi giovanissimi che hanno scelto di proporsi in uno stile così particolare, che potremo continuare ad ascoltare anche in altre tappe del loro minitour.

FB_IMG_1533905212168[1]Sabato  11 agosto si proseguirà poi con la vitalità di Rock Circus Bandche proporranno uno show liver di Rock Dance, aspettando  il 15 agosto con la Fp Band in concerto che ripercorrerà i successi anni 70 ed 80.  Il progetto “Poveri ma belli”, è stato ideato e proposto dalla “Take off 2011” che si è attivata per mettere in atto la riqualificazione di una parte della banchina sul Tevere abbandonata restituendola ai cittadini ed ai turisti, oltre ad offrire varietà gastronomiche e dare spazio a diversi artisti del mondo della musica, dell’arte, dell’editoria e del teatro.

FB_IMG_1533905198991[1]Tra un piatto di pesce fresco, un po’ di sushi, un gelato, ascoltando musica e guardando spettacoli,  si partecipa anche alla buona riuscita di progetti sociali. Con  questo format, infatti, la Take off 2011,  si è attivata per  provvedere all’inserimento sociale e lavorativo di alcuni ragazzi di una nota casa famiglia ed ha scelto di affidare la sorveglianza ad una cooperativa di vigilantes composta da personale extracomunitario. Un rassegna sempre piena di stimoli il “POVERI MA BELLI”  e sempre aperta a dare nuovi enzimi culturali.

Per info ed aggiornamenti ci trovate su tutti i social, seguendo l’hastag #pmbfestival nella pagina  www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa e sponsor media Sara Lauricella – differevent@gmail.com

MATTEO SICA IN CONCERTO LIVE PER L’ESTATE ROMANA SUL TEVERE – di Sara Lauricella

FB_IMG_1532956761666

Venerdì 3 agosto  2018, dalle ore 21.30,  il giovanissimo cantautore romano Matteo Sica si esibirà live in duo acustico con Edoardo Guerrazzi al cajon presso il palco centrale della banchina sul Tevere “Poveri ma belli”.  Il cantautore, molto seguito dai giovanissimi,  si è già esibito in diversi locali “di tendenza”  del panorama romano, oltrechè essere stato ospite ad Edicola Fiore con il suo brano “Fino a Tre” e nella trasmissione Blob trasmessa da Sanremo durante il festival dello scorso anno e si è esibito sul palco di RDS accanto al Duomo di Milano. Nel suo repertorio  Matteo Sica propone alcuni dei suoi brani inediti, oltre a diverse cover internazionali per panorama pop rock giovanile dei nostri tempi. Brani di Ed Sheeran, convivono con Cesare Cremonini ed Enrico Nigiotti per poi ritornare nel panorama internazionale con Shown Mendes. Come sempre al suo fianco il fidato amico e batterista Edoardo Guerrazzi che, in quest’occasione, vedremo alle prese con il Cajon. Il percussionista, anch’egli giovanissimo, è spesso in tour per accompagnare la bravissima cantautrice Claire Audrin artista del mese su Mtv. Un duo, quindi, di tutto rispetto nella bellissima cornice di quella parte di Tevere compresa tra Ponte Vittorio e Piazza della Rovere, proprio a fianco di San Pietro e Castel Sant’Angelo. Sotto un angolo di storia un concerto di musica attuale. La banchina sul Tevere “Poveri ma Belli” propone, ogni venerdì, nuovi talenti del mondo musicale moderno e giovanile dando fede al progetto per cui è nata: riqualificare il tratto di Parco del Tevere ed offrire delle possibilità sociali. Apertura, quindi, ai giovani, alla letteratura, alla cultura, alle minoranze etniche, alla pittura ed alle arti, ed ai progetti di reinserimento sociale. Ma scopriamo qualcosa di più su Matteo Sica, inizia a scrivere già da adolescente all’età di 14 anni e, con la sua chitarra, inizia a portare in giro il suo primo inedito “Il Sognatore” e da li iniziano una serie di videoclip sia di cover che di brani inediti. Tra le realizzazioni ci piace citare “Asi Los Dias” con l’artista Cubana Irina Arozarena nel 2016 e, nel 2017 escono il brano “Conto fino a Tre” ed il suo singolo “Il Sognatore”, che grazie all’arrangiamento del maestro Adriano Pennino,  dal palco è arrivato alle più note piattaforme on line. Un giovane talento che ci riserverà grandi soddisfazioni.

 

https://youtu.be/fOJRIM2_yQI

 

 

 

Per info ed aggiornamenti ci trovate su tutti i social, seguendo l’hastag #pmbfestival nella pagina  www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa e sponsor media Sara Lauricella – differevent@gmail.com

FASHION ON THE RIVER ed OBIETTIVO NO VIOLENCE alla banchina sul Tevere

received_10216907892353864Saranno le sponde del Tevere ad ospitare, il 2 luglio a partire dalle ore 20.00, Fashion on The River – moda, musica e sociale sulla banchina del Festival Poveri ma belli, la manifestazione dell’Estate Romana 2018 dove  musica, enogastronomia, spettacolo ed intrattenimento si fondono in un magico connubio, all’ombra di Ponte Vittorio Emanuele II a poche centinaia di metri da San Pietro e Castel Sant’Angelo. Il salotto di Ella Grimaldi e Sara Lauricella si apre ad una nuova iniziativa e ospiterà, in questa serata, un molteplice appuntamento. FASHION ON THE RIVER OBIETTIVO NO VIOLENCE, moda e impegno sociale quando l’unione diventa il punto di forza, è l’evento sul Tevere che si  fa promotore dei talenti emergenti della moda che raccontano con entusiasmo percorsi stilistici, guardando anche oltre i confini del fashion. In passerella per una sfida creativa e sociale le modelle del progetto fotografico itinerante Obiettivo No Violence di Michele Simolo, che attraverso i suoi scatti vuole dare voce ad un grande messaggio di solidarietà contro la violenza di genere, grazie al volto di donne e uomini del mondo dello spettacolo che gratuitamente hanno aderito all’iniziativa artistica sociale. Ideatrice e conduttrice della serata l’attrice pugliese Floriana Rignanese  che presenterà le collezioni di due stiliste: la pugliese Pasqua Pistillo e Sara Lumy dell’Accademia del lusso. Un progetto di stile dedicato a due talenti Made in Italy che proporranno abiti unici e femminili. Special guest il prof. Luca Filippone Spoleto Art Festival. La serata si accompagnerà a momenti musicali, con la cantautrice Angelita Puliafito con la promozione del suo brano “Ancora qui” in finale al prestigioso premio Mia Martini,  con un balletto realizzato dalle stesse modelle e una performance teatrale a cura di Marianna Petronzi, già precedentemente stata ospite applaudita della banchina. Chiude la serata il tanghero Sergio Tirletti con una sua travolgente esibizione. Un intreccio multi artistico tra moda e spettacolo per un grande messaggio: la moda non veste soltanto ma fa bene alle donne! Come sempre l’evento è gratuito ed aperto a tutti.

Per info ed aggiornamenti trovate la manifestazion su tutti i social, seguendo l’hastag #pmbfestival nella pagina  www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa e sponsor media Sara Lauricella – differevent@gmail.com

 

 

PRESENTAZIONE ECCEZIONALE SUL TEVERE DEL LIBRO “DE CORE” CON LO STREET ARTIST INTERNAZIONALE MAURO SGARBI VENERDI’ 27 LUGLIO

LOCANDINA DE COREROMA – Un evento d’eccezione arricchirà la programmazione dell’Estate Romana presso la banchina sul Tevere “Poveri ma belli” venerdì 27 luglio dalle ore 20.00, con la presentazione da parte dello street artist internazionale Mauro Sgarbi della graphic novel “DE CORE … il marziano è vivo e lotta insieme a noi” pubblicato da Edizioni il Galeone.

Un libro che ha una caratteristica particolare: sono otto storie, scritte ed illustrate dallo stesso Sgarbi insieme con altri 11 artisti, ambientate in altrettanti quartieri storici di Roma che poi danno il nome alla storia stessa. A fine presentazione ogni copia del libro diventerà una piccola opera d’arte personalizzata in quanto Mauro Sgarbi, oltre a scrivere la classica dedica, eseguirà sul momento un disegno sulla copertina interna del libro rendendolo unico.

Mauro SgarbiIl graphic book è stato scritto ed illustrato a più mani insieme con Enrico Astolfi, Er Pinto, Eltilf Pep, Croma (Claudia Romagnoli), Jump (Gianpiero Giorgio), Nigra Pica (Nicola Graziano Pica), Marco Bevivino, Aladin Hussain Al Baraduni,  Marta Bianchi, Andromalis, Mauro Sgarbi e  Yest.

La raccolta è la rivisitazione in chiave moderna del racconto “Un marziano a Roma” di Ennio Flaiano ed il personaggio chiave vivrà una storia completamente diversa da quella dell’originale vagando da un quartiere periferico all’altro della Capitale. Ogni quartiere è una storia di accoglienza o di intolleranza, uno specchio della società contemporanea raccontata dal questi bravissimi illustratori, fumettari, scrittori e street artist. “….Una favola sulla diversità. Un grido d’allarme che pagina dopo pagina vuole scuotere il lettore perché ‘siamo tutti marziani dentro’….”.

Noi treLa serata sarà condotta e moderata dalla giornalista Francesca Nanni, con l’intervento della “smoderata” blogger e co-direttrice artistica della manifestazione Sara Lauricella. Sul palco saranno letti ed interpretati stralci delle graphic novel che daranno lo spunto di discussione sugli argomenti. Anche il pubblico sarà chiamato ad intervenire sulle tematiche proposte, in una sorta di presentazione-dibattito animata e coinvolgente. E quale poteva essere ambientazione migliore del lungotevere, nella zona del Parco del Tevere proprio sotto Castel Sant’Angelo, che, grazie al progetto della manifestazione “Poveri ma belli” è stata strappata dal degrado e ridonata ai cittadini ed ai turisti.

Un libro Made in Italy, anzi Made in Rome, che ci darà l’opportunità di confrontarci su ciò che quotidianamente ci circonda. E’ piacevole ricordare che, nella parte sociale del progetto di riqualificazione della banchina, è compreso un percorso di inserimento lavorativo per dei ragazzi provenienti da una casa famiglia e per dei ragazzi di una cooperativa di reinserimento di personale extracomunitario. Tanti mondi che si incontrano su un piccolo tratto di Tevere… ed anche “Il Marziano” sarà lì con noi.

Per informazioni, accrediti stampa, richiesta materiali e interviste:

Coordinamento stampa e sponsor media Sara Lauricella

differevent@gmail.com

Per informazioni ed aggiornamenti seguite l’hastag #pmbfestival sui Social o curiosate nella pagina:

www.facebook.com/poverimabellifest/

Copertina De Core

L’intervista di #Differevent a Mauro Sgarbi, a cura di Sara Lauricella, tratta dal nostro reportorio