AIUTAMI BOXER RESCUE: CANI E PADRONI SI RIUNISCONO AL LAGO DI CASTELGANDOLFO

locandina

DOMENICA 22 APRILE 2018
EVENTO ECCEZIONALE: AIUTAMI BOXER RESCUE!!!
In arrivo specialissimo evento targato Aiutami Boxer Rescue.

Tutto il team di Aiutami Boxer Rescue invita a partecipare ad una giornata unica e spettacolare al ristorante I QUADRI di Roberta Carducci in via dei Pescatori, 21 a Castel Gandolfo. Il pubblico conoscerà la calda accoglienza, sulla spiaggia del ristorante davanti al lago, di Roberta, Cri, Alessia, Manu, Sara e Marina, che saranno felici di far trascorrere agli intervenuti una giornata emozionante con sorrisi, risate, musica e parole. Il tutto in compagnia dei vostri amici a quattro zampe. L’ottimo pranzo sarà il top di una giornata piena di eventi e sorprese: Anthony Peth da Gustibus LA7 ed Ambasciatore del Gusto; il corpo di ballo di “Antonio di Vaio” con uno spettacolo da togliere il fiato; la fotografa Marcella Pretolani presente per immortalarvi in un preziosissimo scatto d’autore “CHI SI SOMIGLIA SI PIGLIA” : verranno ritratte le varie similitudini fra i padroni ed i loro amici a 4 zampe.

Nel pomeriggio sarà premiata la coppia che avrà più voti e ad ogni partecipante sarà consegnata una stampa del ritratto.

Alcuni medici osteopati a disposizione potranno inoltre dare consigli di postura e movimentazione sia a bipedi che a quadrupedi, per chi fosse interessato.

Infine: incontro con lo sceneggiatore, regista e scrittore Marco Tullio Barboni.

Marco Tullio appartiene ad una illustre famiglia che ha segnato tratti importanti del cinema italiano d’Autore. Lo zio Leonida è stato un magistrale direttore della fotografia, amatissimo da Anna Magnani; il padre Enzo, prima operatore alla macchina poi direttore della fotografia ed infine regista con lo pseudonimo di E.B. Clucher, ha legato gran parte della sua fama a film interpretati da Bud Spencer e Terence Hill e all’indimenticabile filone dei fagioli western. Frequentatore di set fin da bambino, ha proseguito la carriera familiare con caparbietà e notevole talento. Riflettori accesi, in questa occasione, sul suo “A spasso con il mago. Merlino e io” (Viola Editrice). Per ogni copia venduta, euro 5,00 saranno destinate all’Associazione Aiutami Boxer. Sarà disponibile all’evento anche il dvd del cortometraggio “Il grande Forse” diretto dal Barboni ed interpretato dal cane Merlino, con protafonisti “umani” Philippe Leroy e Roberto Andreucci.

Una lotteria con premi offerti dagli sponsor della manifestazione e lo sfavillante banchetto benefico coroneranno la giornata; l’incasso verrà devoluto all’associazione.

Il tutto in una cornice naturale da togliere il fiato, che vedrà la partecipazione attiva della Scuola Italiana Cani Salvataggio – S.I.C.S. con un mini-show di addestramento ed alcuni animali provenienti dal loro gruppo.

Cosa aspettate a prenotare?

Contattate Roberta Carducci al 3450323478 oppure scrivete a eventi.rescueboxer@gmail.com

Ufficio stampa evento a cura dell’associazione Occhio dell’Arte (referente Lisa Bernardini 347/1488234 – occhiodellarte@gmail.com)

Annunci

BAUSTELLE: E’ USCITO “L’AMORE E LA VIOLENZA vol.2 DODICI NUOVI PEZZI FACILI

Baustelle-Cover album_digipack

FUORI ORA

BAUSTELLE

VENERDì 23 MARZO 2018

“L’AMORE E LA VIOLENZA” VOL.2

DODICI NUOVI PEZZI FACILI

 

 

 

Tra i gruppi più interessanti ed originali del panorama musicale italiano, capaci di toccare tempi profondi e spinosi con classe ed eleganza. Musica da ascoltare e testi da leggere! I Baustelle partiranno per il tour promozionale il 7 aprile toccando molte città d’Italia (vedi le date a fine articolo).

foto Baustelle+

Anticipato dal primo singolo “Veronica, N.2”, già tra i brani italiani più suonati dalle radio, esce venerdì 23 marzo, in formato digitale, cd ed LP, “L’amore e la violenza vol.2 – dodici nuovi pezzi facili”, il nuovo album dei Baustelle.

Il nuovo lavoro del gruppo arriva nei negozi a poco più di un anno dall’uscita del precedente “L’amore e la violenza”, certificato disco d’oro per le vendite e trainato all’uscita da un singolo apripista come “Amanda Lear”.

Se quelle de L’amore e la violenza erano canzoni d’amore in tempi di guerra, storie di un’era bellicosa e senza scampo che spera l’amore, quelle di questo “volume 2” esplorano in modo specifico il campo d’azione centrale dell’intera storia della musica leggera italiana: quello della pura love song.

L’amore e la violenza vol.2 è di fatto una raccolta di racconti a tema amoroso ambientati nel tempo della maturità e rappresenta anche una sfida, per i Baustelle, nel cercare un modo proprio, originale e lontano dal canone, di dire l’amore abbracciando il pop, affrontando un terreno così classico in modo personale giocando linguisticamente, musicalmente e idealmente con i suoi luoghi tradizionali.

I Baustelle incontreranno i fan in una serie di presentazioni nelle principali città italiane, questi i prossimi appuntamenti:

23 marzo : MILANO – Feltrinelli  Piazza Piemonte h. 18:30

24 marzo :  GENOVA – Feltrinelli  Via Ceccardi, 10 – h.15:00 e TORINO – c/o OGR Corso Castelfidardo, 22,  h. 18:00

25 marzo :  BOLOGNA –SEMM Music Store & More Via Oberdan, 24/F  – h.15:00 e FIRENZE – Feltrinelli Red –Piazza Repubblica h. 18:30

26 marzo: NAPOLI – Feltrinelli – Piazza Dei Martiri, 23  – h. 18:30

27 marzo:  ROMA – Feltrinelli – Via Appia Nuova 427 – h. 18:30

“L’amore e la violenza vol.2” è prodotto artisticamente da Francesco Bianconi, mixato da Pino “Pinaxa” Pischetola e pubblicato da Warner Music.

Di seguito la tracklist dell’album:

  1. VIOLENZA
  2. VERONICA, N.2
  3. LEI MALGRADO TE
  4. JESSE JAMES E BILLY KID
  5. A PROPOSITO DI LEI
  6. LA MUSICA ELETTRONICA
  7. BABY
  8. TAZEBAO
  9. L’AMORE E’ NEGATIVO

10. PERDERE GIOVANNA

11. CARAIBI

12. IL MINOTAURO DI BORGES

 

Il 7 aprile prenderà il via il tour, organizzato da Ponderosa Music & Arts.

Sul palco, oltre ai tre Baustelle – Francesco Bianconi (voce, chitarre, tastiere), Claudio Brasini (chitarre) e Rachele Bastreghi (voce, tastiere, percussioni) – ci saranno Ettore Bianconi (elettronica e tastiere), Sebastiano de Gennaro (percussioni), Alessandro Maiorino (basso), Diego Palazzo (tastiere e chitarre) e Andrea Faccioli (chitarre).

Questo il calendario completo:

 venerdì 7 aprile – SENIGALLIA (Ancona) – Mamamia

giovedì 12 aprile – BOLOGNA – Estragon

venerdì 13 aprile – FONTANETO D’AGOGNA (Novara) – Phenomenon

domenica 15 aprile – MILANO – Alcatraz

lunedì 16 aprile – FIRENZE – Obi Hall

giovedì 19 aprile – ROMA – Atlantico

venerdì 20 aprile – NAPOLI – Casa della Musica

domenica 22 aprile – TORINO – OGR

venerdì 27 aprile – PADOVA – Gran Teatro Geox

Tutti gli aggiornamenti sull’album e le informazioni per i biglietti del tour sono disponibili sul sito ufficiale www.baustelle.it.

IN ARRIVO IN ITALIA “IO SONO NULLA”

poster-IO-SONO-NULLA-italiano

Esce in Italia dopo essere già approdato in Usa, UK, Germania, Austria, Giappone e Cina il film

IO SONO NULLA

un film di  FABIO DEL GRECO

con Vasco Montez

Roberto Pensa, Chiara Pavoni, Simone Di Pascasio, Fabio Del Greco, Rimi Beqiri

una produzione  MONITORE FILM

DAL 26 APRILE AL CINEMA Vasco, un ricco palazzinaro italiano, vive tra vizi e lusso, quando un killer della criminalità organizzata lo ferisce gravemente in un agguato. Quando si sveglia dopo tre anni di coma non è più lo stesso: non ha più alcuna memoria del suo passato, parla con gli alberi come fossero amici fraterni, evita gli impegni di lavoro e i lussi preferendo vagabondare sulle spiagge. Per evitare il crollo del suo impero economico viene mandato in cerca di una cura tra Italia, India e Stati Uniti, ma un cataclisma planetario è in agguato…

 


Io sono nulla è un film sull’ego e l’assenza di ego. Sull’avidità, la sete di potere e sull’inocenza e la purezza. E’ un film sulla ricerca spirituale che vuole sperimentare nuove soluzione visive e di racconto. Il protagonista, precedentemente legato al suo ruolo di uomo influente e ricco e alla società in cui vive, si ritrova improvvisamente a essere come un marziano piombato sulla terra, attraversando i suoi gironi infernali e le sue bellezze con lo sguardo vergine di un bambino.


RECENSIONE CINEMAITALIANO

RECENSIONE SENTIERI SELVAGGI

SITO WEB DEL FILM

PAGINA FACEBOOK

Monitore film – Roma

www.monitorefilm.com  

LA TARANTINA L’ULTIMO FEMMINÉLLO DEI QUARTIERI SPAGNOLI

OFFOFFTheatre_LaTarantina_Carmelo Cosma_Ridotta_ph Renato Esposito_4

Dal 27 a 31 Marzo 2018

Via Giulia, 20 – Roma

 Metastudio89

presenta

LA TARANTINA

L’ultimo Femminéllo dei Quartieri Spagnoli

di Fortunato Calvino

con LA TARANTINA (Carmelo Cosma)

e Luigi Credendino, Roberto Maiello e Antonio Clemente

OFFOFFTheatre_LaTarantina_Carmelo Cosma_Ridotta_ph Renato Esposito

 

Scene Paolo Foti, Costumi La Rossa, Disegno Luci Renato Esposito

Regia di Fortunato Calvino

 

Spettacolo tratto dal Film-Documento “La Tarantina, Genere Femm(è)nell”, presentato nei festival: Divine Queer Film Festival (2015), Festival TGLFF di Torino (2016), Palazzo delle Arti di Napoli (2016), Trieste Film Festival (2017), Free Bird: The INTL Gender Freedom Film Fest di New York (2017) e al FVG Pride di Udine (2017)

 PRIMA NAZIONALE

Sarà in scena in prima nazionale, all’OFF/OFF Theatre, dal 27 al 31 Marzo, La Tarantina, spettacolo presentato da Metastudio89 e nato da un’idea del regista Fortunato Calvino che dirigerà La Tarantina (Carmelo Cosma), l’ultimo femminéllo dei quartieri spagnoli, insieme agli attori Luigi Credendino, Roberto Maiello e Antonio Clemente, in una piéce-testimonianza della sua storia, della sua vita e di quanto questa, alle volte, possa esser stata crudele.

La Tarantina, di origini pugliesi e d’adozione napoletana, racconta del suo arrivo a Napoli subito dopo la guerra, in quella vecchia città, vista con gli occhi di un ragazzino ancora minorenne. Il suo avvio alla prostituzione ancor prima della maggiore età, la persecuzione della polizia e la partenza per Roma, dove visse la sua personale e trasgressiva dolcevita, conoscendo nomi come Pier Paolo Pasolini, Federico Fellini, Laura Betti, Goffredo Parise e Novella Parigini, la pittrice famosa per le sue donne con gli occhi di gatto, che la ebbe più volte come modella.

Il Professor Paolo Valerio, docente ordinario di Psicologia Clinica presso l’Università degli Studi di Napoli – Federico II, che da anni si occupa di ricerca nell’area di Identità di Genere, descrive così il mondo dei Femminèlli: “… Vivono nei Quartieri Spagnoli nei loro bassi e si confondono con gli altri abitanti della zona, con i quali vivono in armonia e con cui condividono la difficoltà a trovare un lavoro. In questo contesto, quindi, poco importa come ci si guadagna da vivere, purché si sia generosi con chi sta intorno. Tutti i personaggi appaiono ben integrati nel contesto sociale circostante. Appaiono e si sentono come “star” del quartiere. Non bisogna dimenticare che la tradizione popolare vuole che i femminielli portino fortuna, e come tali siano delegati a distribuire parte di questa peculiare facoltà agli altri nelle riffe, nei giochi o in momenti importanti della vita delle persone, quali matrimoni o battesimi. Di questo lavoro ideato da Fortunato Calvino, e fortemente voluto anche da me, resterà una traccia indelebile, a cui potranno fare riferimento in futuro ricercatori che vorranno conoscere meglio i protagonisti di questo mondo…”.

OFFOFFTheatre_LaTarantina_Carmelo Cosma_Ridotta_ph Renato Esposito_3

Lo spettacolo è nato dal Film-Documento “La Tarantina, Genere Femm(è)nell”, presentato in giro per il mondo e realizzato dall’Università degli Studi di Napoli – Federico II, nell’ambito di SINAPSI – Servizio Anti-Discriminazione e Cultura delle DIfferenze, con la realizzazione audiovisiva CSI-SAM, Fondazione “Genere Identità”, oltre che dall’intervista di Fortunato Calvino fatta a Carmelo Cosma e disponibile al link: https://youtu.be/gE0vl2lqkaQ

 

 

 

 

 

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia, 20 – Roma – Info: +39 06.89239515 – +39 389.4679285 – offofftheatre.biglietteria@gmail.com

Costo Biglietti: intero 25 €; ridotto 18 € Over 65 e Under 26; 10 € per gruppi – info@altacademy,it

Dal martedì al sabato h. 21,00 – Domenica h. 17,00

 

 

Ufficio Stampa Carla Fabi e Roberta Savona Carla: carla@fabighinfanti.it, 338 4935947 – Roberta: savonaroberta@gmail.com , 340 2640789 www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona/

GLI STAG AD APERIVER DI ROMA CON INTERVISTE E LIVE DI TANTI OSPITI

29Mar_STAG_special guest_ApeRIVER (1)

Giovedì 29 Marzo, dalle 19.00
presso Marmo, Piazzale del Verano 71, San Lorenzo

Aperitivo a Buffet fino alle 21.00 | Inizio dei Live ore 22.00

apeRIVERPaola Pessot1

Thursday is the New Saturday

 presenta:

 STAG /Live

in apertura l’intervista all’attrice PAOLA PESSOT

 

 

a seguire Palco Aperto con i Live di:

 LORENZO BOTTEGHELLI | VANESIA | ELIA | DOMENICO IMPERATO | SPLEEN78 | CESCO

Host Giusva

29Mar_ApeRIVER_ELIA

STAG: dai David di Donatello a San Lorenzo. Il Live della band riempie di musica ApeRIVER

Giovedì 29 Marzo da Marmo a partire dalle 19.00, musica e tanti ospiti riempiranno il giardino sanlorenzino curato dai fratelli Marazzotti & Pizzolorusso, che nell’ultimo giovedì del mese ospitano il dodicesimo appuntamento di ApeRIVER, serata musicale dedicata al compianto attore River Phoenix, che in prima battuta vedrà l’arrivo dell’attrice Paola Pessot. A seguire, spazio al talento e alle sonorità degli STAG, ospiti principali della serata e reduci dall’ambita nomination ai David di Donatello per The Place di Paolo Genovese. La sezione Palco Aperto, dedicata al meglio degli emergenti selezionati dall’organizzazione aperiviana, vedrà onstage Lorenzo Botteghelli, Vanesia, Domenico Imperato, Elia,  e i rapper Spleen78 e Cesco.

 

29Mar_ApeRIVER_Cesco_Francesco Perri

Cesco

LA SERATA:

Sarà una dolce e pungente chiacchierata sull’amore con PAOLA PESSOT, accolta e intervistata dal padrone di casa Giusva. L’intervista sarà l’occasione per presentare lo spettacolo L’Amore E’ Una Sostanza Stupefacente, scritto dalla stessa Pessot insieme ad Alessandro Bardani, che il prossimo 6 e 7 Aprile torna in scena nel teatro CometaOFF con una nuova versione 2 punto 018. Ospiti molto attesi sono gli STAG, protagonisti della nuova scena musicale italiana anche grazie alla vicinanza al mondo del cinema e della fiction, dove spiccano per le loro colonne sonore. Ne è un esempio il brano scritto per The Place, con cui il gruppo si guadagna la prima nomination per i David di Donatello 2018. Marco Guazzone leader del gruppo e gli STAG, sono quella parte buona della giovane musica italiana, cresciuta con la spontaneità del talento e con la semplicità di canzoni sincere dalle sonorità innovative, che tornano a San Lorenzo ad un anno dalla loro prima partecipazione aperiviana.

 

29Mar_ApeRIVER_Domenico Imperato

Domenico Imperato

A seguire, nella sezione Palco Aperto, arriva il cantautore metà uomo e metà chitarra, DOMENICO IMPARATO nato da madre pugliese e padre napoletano, cresciuto in terra d’Abruzzo e vissuto per alcuni anni s’una nave dal nome Lusofonia, dapprima in Portogallo e poi al largo delle coste del Brasile. Le tantissime influenze si riversano nel primo album Postura Libera, dove mischia il suo sangue meridionale a delle nuove forme tropicali e mediterranee. Ad ApeRIVER presenta il Bellavista, il nuovo album che ha arrangiato insieme a Francesco Arcuri (musicista che lavora con grandi come Capossela, Mannarino, Einaudi) e che arriva come un disco duro e a tratti rabbioso. Subito dopo è la volta dei VANESIA, una band nata dalla collaborazione tra Sara Berardinucci (voce), Mariarita Musa (violino) e Francesco Aceto (chitarra). La band divide il palco con grandi nomi del panorama emergente italiano, come Brunori Sas, Paolo Benvegnù, Rocco Hunt, Molla. A Gennaio del 2018 arrivano primi al Sanremo Rock Abruzzo e attualmente lavorano al loro primo album. Subito dopo è la volta di LORENZO BOTTEGHELLI, virtuoso del pianoforte e romano d.o.c., che nonostante gli studi in scienze motorie e l’attività da personal trainer, guarda alla musica come alla sua prima passione. A settembre 2017 lavora alla composizione del suo primo album che intitola Anima. Dal 2018 studia canto all’Accademia Musicale Praeneste, portando avanti il sogno del cantautorato con cui nascono i primi due lavori, Via da Te e Vorrei. Toccherà poi ad ELIA, modenese d’origine, ma nato da padre inglese e padre leccese, deliziare il pubblico con la sua chitarra, con cui è partito per Londra per studiare presso la Music Technology (Kingston University). Oggi è al lavoro al suo album, in sala registrazioni.

Chiudono il cerchio i due rapper SPLEEN78 e CESCO. Il collettivo Hip-Hop Spleen78 formato da 5MC tra i 17 e i 19 anni di nome Fisto, Kanon, 3P, Six-y e Mummia, sarà seguito dal cantautore rap Cesco, al secolo Francesco Perri, oggi impegnato con l’associazione Uniti per Amatrice, con cui gira l’Italia cantando per una buona causa. Nell’ultimo anno è uscito il singolo Astronauta, realizzato con la collaborazione della mai dimenticata Silvia Capasso.

 29Mar_STAG_special guest_ApeRIVER (2)

BIOGRAFIA STAG:

Band romana che nasce dal progetto musicale solista di Marco Guazzone. Il loro album di debutto L’Atlante Dei Pensieri è uscito nel 2012 ed è stato prodotto da Steve Lyon. Il disco contiene anche ‘Guasto‘, brano che Guazzone, in veste di solista, aveva presentato alla 62a edizione del Festival di Sanremo nella sezione Giovani, vincendo i premi Assomusica e Rai Gulp. Nel 2013 esce Live Al Piper Club album registrato dal vivo contenente brani estratti dal concerto che la band ha tenuto nello storico locale romano. Nel 2014 vengono invitati da Elisa come ospiti sul palco del Luca Summer Festival 2014. Nel 2015 ricevono una nomination ai Ciak D’Oro come miglior brano originale per “Cosa C’è“, canzone scritta e interpretata insieme a Malika Ayane per la colonna sonora del film “Fratelli Unici”. Il loro brano “Senza Mentire” viene scelto dall’AISM come colonna sonora della campagna di sensibilizzazione per la raccolta fondi del 2015, per la quale gli STAG coinvolgono altri giovani artisti del panorama musicale italiano con i quali interpretano la canzone. Da aprile 2016 conducono un loro programma di musica dal vivo in onda su In Blu Radio. Come autori hanno scritto per Arisa il brano “Dimmi Se Adesso Mi Vedi” contenuto nel suo album “Se Vedo Te” e due brani per l’album Nessun Posto E’ Casa Mia di Chiara Galiazzo (“Le Leggi di Altri Universi”, “Le Ali Che Non Ho”). Negli anni hanno aperto le date di artisti come Moby, Suzanne Vega, Elisa, Malika Ayane, Niccolò Fabi, Levante, L’Aura, Morgan, Dolcenera, Jay Brannan, The Irrepressibles, Azure Ray, Ex-Otago, Meganoidi. A Luglio 2016 si esibiscono all’I-Days Festival di Monza insieme ad artisti come Sigur Ròs, Stereophonics, Biffy Clyro. Collaborano abitualmente alla composizione di varie colonne sonore per cinema, teatro e televisione (‘La Mamma Imperfetta’, ‘Un Bacio’, ‘Tutto Può Succedere’). Il loro brano “To The Wonders”, scritto per la colonna sonora del film Un Bacio di Ivan Cotroneo è stato in corsa per le nomination dei David Di Donatello 2017 come miglior brano originale. Hanno collaborato alla colonna sonora delle tre stagioni di “Tutto Può Succedere“, la serie tv targata Rai1 nella quale compaiono interpretando loro stessi. Il loro secondo album di inediti dal titolo, “Verso Le Meraviglie”, è uscito il 10 marzo su etichetta INRI/Metatron e edizioni Sugar Music. A settembre 2017 suonano all’Arena Di Verona in apertura del concerto di Elisa per l’evento #TogetherHereWeAre che celebra i vent’anni di carriera dell’artista. Hanno composto e suonato insieme a Marianne Mirage il brano che fa da titoli di coda della colonna sonora di “The Place” il nuovo film del regista di “Perfetti Sconosciuti” Paolo Genovese. La canzone è stata nominata ai David Di Donatello 2018 come miglior brano originale. Guazzone è inoltre co-autore della versione del singolo di “Perfect” di Ed Sheeran in cui quest’ultimo duetta con Andrea Bocelli, diventando il primo autore italiano a collaborare con il cantautore britannico. www.stag.st

Paola Pessot

 

MODALITA’ D’INGRESSO

ApeRIVER, 3°Edizione @ MARMO // Giovedì 29 Marzo 2018, dalle 19.00, Piazzale del Verano 71, San Lorenzo

INGRESSO GRATUITO – Possibilità  Aperitivo: 10 Euro (Comprensivi di 1Drink + Buffet Libero fino alle 21) Tessera Associativa annuale di 2 euro

Prenotazione Tavoli con Consumazione / Info e Prenotazioni: 342 6158365

UFFICIO STAMPA CARLA FABI ROBERTA SAVONA

PROMOZIONE TEATRO GOLDEN DI ROMA

unnamed

PER TE CHE ANCORA NON HAI VISTO QUESTA STRAVAGANTE COMMEDIA PASSA UNA SERATA ALL’INSEGNA DEL DIVERTIMENTO NON MANCARE APPROFITTA DELLA PROMOZIONE SPECIALE E PRENOTA SUBITO
 Martedì 3 e Giovedì 5 Aprile
2 BIGLIETTI €. 30,00
con Danilo De Santis, Roberta Mastromichele,
Pietro Scornavacchi, Roberto Belli,
Chiara Buratti, Marco Aceti

Quella piccola pazza cosa chiamata amore

di Danilo De Santis

regia di Lillo

produzione  TSA Teatro Stabile d’Abruzzo

Debutta martedì 13 marzo al teatro Golden la commedia “Quella piccola pazza cosa chiamata amore” scritta da Danilo De Santis e diretta da Lillo ( di Lillo & Greg). Prodotta dal Teatro Stabile d’Abruzzo la cui direzione artistica è di Alessandro D’Alatri, la commedia sarà in scena fino a domenica 8 aprile. Sul palco sei attori: Danilo De Santis, Piero Scornavacchi, Roberto belli, Roberta Mastromichele, Chiara Buratti, Marco Aceti ad interpretare altrettanti protagonisti, Ferdinando, Luigi, Mario, Ilaria, Vittorio, Elena tutti afflitti dallo stesso problema, tutti in preda alla stessa ossessione: l’amore. Come qualsiasi altra ossessione, o forse di piu’, l’amore fa muovere gli esseri umani in modi irrazionali, fa assumere spesso comportamenti ridicoli e surreali. Ed è proprio ciò che accade in questa divertentissima, ma   sentimentale commedia. Scritta in modo lieve, ma mai scontato da Danilo De Santis, un modo divertente di raccontare l’amore, mai volgare, ma sempre sopra le righe. Luigi vuole riconquistare il cuore di Elena ma Elena ora  ama Vittorio. Ferdinando, nonostante stia aspettando da 27 anni che il suo amato torni da lui, ha un debole per Luigi ma Luigi gli fa credere di amare Mario. Mario si innamora perdutamente di Ilaria che però non è ancora riuscita a dimenticare Vittorio.
Due case … una di fronte all’altra … la finestra  diventa il punto di vista  di quella piccola pazza cosa chiamata Amore.

UNA COMMEDIA STRAVAGANTE E DIVERTENTE
Spettacoli: Martedì – giovedì – venerdì e sabato ore 21– domenica ore 17.
Sabato 17 e 24 marzo ore 17 e ore 21.

Prezzi: Intero € 30,00 – Ridotto € 25,00 – Cral €. 20,00 
Info e prenotazioni 06-70493826 – info.teatrogolden@gmail.com
Biglietteria on line Ticketone

Il Teatro Golden è un  Ente accreditato per ricevere pagamenti con la
CARTA DEL DOCENTE
SPENDI QUI IL TUO BUONO!
Info e prenotazioni 06-70493826 – info.teatrogolden@gmail.com
www.teatrogolden@gmail.com

IMPORTANTE PREMIO A MARCO TULLIO BARBONI CON “A SPASSO CON IL MAGO. MERLINO ED IO”

A spasso con il mago.indd
Premio della giuria Città di Cattolica ed. 2018 al libro “A spasso con il mago. Merlino e io” (Viola Editrice) di Marco Tullio Barboni
Marco Tullio Barboni vincitore del Premio speciale  della giuria al Premio Letterario Internazionale Città di Cattolica – Pegasus Literary Awards X^ Edizione. 
La cerimonia  di premiazione  avverrà  sabato 14 aprile presso lo splendido Teatro della Regina; sarà un vero e proprio Gran Galà, ricco di eventi,  e vedrà la partecipazione di personaggi del mondo della letteratura e dello spettacolo. 
L’autorevole giuria che ha premiato il Barboni era composta da critici, autori, e da personaggi di spicco provenienti da vari settori culturali.
Marco Tullio Barboni, appartiene ad una illustre famiglia che ha segnato tratti importanti del cinema italiano d’Autore. Lo zio Leonida è stato un magistrale direttore della fotografia, amatissimo da Anna Magnani; il padre Enzo, prima operatore alla macchina poi direttore della fotografia ed infine regista con lo pseudonimo di E.B. Clucher, ha legato gran parte della sua fama a film interpretati da Bud Spencer e Terence Hill e all’indimenticabile filone dei fagioli western. Frequentatore di set fin da bambino, è stato lui stesso regista e sceneggiatore, ed ha proseguito la carriera familiare con caparbietà e notevole talento.
Marco Tullio Barboni con Merlino
Uomo di profonda cultura e variegati interessi, vede il suo prossimo futuro come scrittore ed autore di nuovi testi teatrali, da tradurre anche in lingua inglese e magari da esportare in America. Il suo primo libro, “…E lo chiamerai destino” (Kappa Edizioni) in realta’, gia’  si trova tradotto ed immesso nel mercato americano.
Alla Casa del Cinema di Roma è avvenuto  il primo lancio ufficiale al pubblico del  libro premiato al Premio internazionale “Città di Cattolica”; è  il suo secondo lavoro letterario, edito da Viola Editrice e dal titolo; come anticipato, “A spasso con il mago. Merlino e io”.
Prefatto dal poeta e critico letterario Plinio Perilli, il volume si riaggancia ad un celebre corto (“Il Grande Forse”) diretto da Marco Tullio Barboni di qualche tempo fa, con Philippe Leroy e Roberto Andreucci tra i protagonisti “umani”, mentre protagonista a quattro zampe  della pellicola era il medesimo protagonista del libro “A spasso con il mago”: l’amato cane Merlino, oggi scomparso.
Dalla vicenda reale di Merlino a quella letteraria, Barboni ha l’intenzione di rendere eterno, parlandone,  il ricordo dell’amore provato per il suo animale, e che riguarda tutti gli  indissolubili legami similari che chiunque abbia posseduto un animale puo’ capire; attraverso una passeggiata onirica che ricalca la passeggiata che Marco Tullio  e Merlino hanno fatto ogni sera per anni, si snoda una vicenda magica ed incantata, che commuove e fa riflettere, e aiuta a ritrovare  un legame a tutti gli effetti d’amore, anche solo attraverso un sogno lucido come descritto nel libro.
Marco Tullio Barboni con il critico Plinio Perilli
Una vicenda d’amore che ha colpito al cuore evidentemente  anche i giudici del Premio.
Marco Tullio Barboni è stato recentemente  tra i  vincitori del prestigioso Premio Apoxiomeno 2017 a Firenze.
Il sito di Marco Tullio Barboni: marcotulliobarboni.com
Ufficio stampa: Associazione culturale Occhio dell’Arte
Marco Tullio Barboni (Small)