CRISTA CANTAUTRICE MOLDAVA PRESENTA A ROMA IL SUO SINGOLO “INVIZIBILA” – di Angelo Martini

14895457_1477878555561859_1052007730_o    14895513_1477878502228531_1871601262_o

Abbiamo incontrato la cantautrice Moldava “Crista”, che ha presentato il suo singolo Invizibila a Roma, nel bellissimo locale sulla via Cassia “ Chano Club” stracolmo di gente proveniente da diversi paesi d’Europa, diretto dal professionale ed accogliente Paolo Vrabie.

Ciao Crista, come stai? Ringrazio il mio amico Ivan Culeac che ha prodotto il tuo mini show e la nostra amica Ivanna Komar che ci fa da interprete. Perché “ Crista” è un nome Moldavo, originale mi piace!!

No mi chiamo semplicemente Cristina, Crista è un diminutivo, un nickname.

La prima volta che vieni a Roma, cosa ti piace e se hai mai pensato di scrivere una song su Roma!

E’ la seconda volta che la vedo, città affascinate, italiani molto accoglienti, mi piace molto la sua architettura, si spero di dedicare in futuro una mia canzone alla Città Eterna.

La tua canzone Invizibila è molto bella, arrangiata benissimo, la tua voce stinge molto bene sulla base dal sound americano, l’hai scritta tu? Di cosa parla?

La canzone è scritta dal mio amico Alex Mataev su di me, sai le classiche storie di un amore finito, dove la ragazza prende tutte le sue cose e sparisce…  ahhhh e poi si rende Invisibile!!!

14922903_1477878625561852_1277771396_o 14876380_1477878515561863_930401322_o

Come è la vita di una cantautrice in Moldavia!!

In Moldavia non c’è molto show discography business, a Chisinau la capitale si fa musica ma come tu sai non è mai sufficiente, però la musica rimane sempre la mia vita e per me va bene così, questi tour Europei accrescono la nostra immagine, gli interscambi culturali e il nostro lavoro futuro.

Con quale cantante italiano e straniero faresti un duetto e che canzone.

Andrea Bocelli in “ Vivo per lei” ha una voce incantevole … e con Pink.

Hai realizzato un bel mini concerto, oltre alla tua Invizibila hai cantato molto bene delle cover!!

Si mi piace sperimentare a modo mio alcuni artisti internazionali : Too Close di Alex Clare, Stay della top Rihanna, A Little Party never killed nobody di Fergie.

14858545_1477878522228529_572553825_o

Cosa sogni ! Sei innamorata! E come deve essere il tuo uomo ideale!!!

Ahhhh non sono innamorata, e non esiste un uomo ideale ma si scopre vivendo, sogno di fare dei concerti con tanta gente che mi segue.

Un compositore del passato !!!

Mozart genio ed eleganza.

Se dovessi dare un consiglio a dei giovani colleghi cantanti.

Di lavorare molto su se stessi, di studiare molto e con precisione, assolutamente non perdere mai la speranza, andare avanti e soprattutto fare quello che ti suggerisce la tua anima.

Un saluto a tutta Italia che ti ha ospitato. Ti sei trovata bene!

Ritornerò sicuramente in Italia, mi sono trovata molto bene sul palco e soprattutto per mangiare la Pizza e bere Caffè ahhhhh… ( Dichiara molto divertita Crista con la sua bellezza, spontaneità e professionalità. Sognando oltre ai grandi palcoscenici dove poter cantare…….“La Pizza Italiana”).

TEATRO ARCILIUTO MARTEDì 18 OTTOBRE 2016 “Ti Amo Da Morire Onlus”

tiamodamorire18102016

Teatro Arciliuto – Roma, martedì 18 Ottobre 2016: “Ti Amo Da Morire Onlus” Contro La Violenza Di Genere

Martedì 18 ottobre, presso il Teatro Arciliuto, prendono il via gli Eventi di Sensibilizzazione Contro LA VIOLENZA DI GENERE organizzati dall’Associazione “TI Amo da Morire Onlus”. Primo appuntamento: lo spettacolo “iostoconletartarughe”, con Antonella Ponziani, Rossella Seno e Daniela Terreri.

Antonella Ponziani, Rossella Seno e Daniela Terreri si avvicenderanno sul palco del Teatro romano L’Arciliuto in un mix d’interpretazione recitata e a tratti cantata e suonata. Ad accompagnarle, rispettivamente, i seguenti musicisti: Stefano Repolo – piano e chitarra; Francesco D’Amico – chitarra; Fabio Bianchini – piano; Yuki Rufo – chitarra.

iostoconletartarughe, uno spettacolo di teatro canzone tratto fedelmente dall’omonimo libro (EmigliEditore srl) di Simonetta Bumbi, che sarà presente in sala, si inserisce nell’ambito degli eventi di sensibilizzazione contro la violenza di genere, organizzati dall’Associazione “Ti Amo da Morire ONLUS”.

Dalle 20.30 alle 21.30 apericena con buffet €10,00 (è l’unico provento destinato al Teatro che offre la location a titolo gratuito) e l’ingresso è libero!

ti-amo-da-morire-logo-con-numero-verde

Associazione Ti Amo da Morire ONLUS
http://www.tiamodamorireonlus.it
twitter: @tiamodamorire1
facebook: Associazione Ti Amo da Morire ONLUS

Scopo dell’associazione è svolgere finalità di solidarietà sociale nei confronti di persone svantaggiate, attraverso uno “Sportello d’Ascolto Legale e/o Psicologico – Ti ascolTiAmo da Morire” dedicato a tutte le donne che si trovino sul territorio nazionale e che, al di là della loro condizione sociale, culturale ed economica,subiscano, sia in ambito familiare che extrafamiliare, qualsiasi tipo di maltrattamento fisico o psichico quali ad esempio, violenza, sfruttamento, stalking, mobbing familiare, emarginazione e discriminazione, atti questi spesso preludio del ben più grave FEMMINICIDIO, nonché ai minori, appartenenti al nucleo familiare in sofferenza, vittime, sia pur in modo riflesso, di qualsiasi tipo di maltrattamento fisico o psichico nella loro condizione di soggetti svantaggiati.
Lo sportello d’ascolto fornisce consulenze qualificate e supporto tecnico da parte di avvocati, psicologi, sociologi e assistenti sociali, al fine di individuare i loro bisogni e fornire le prime risposte, mediante il numero verde 800-642328, operativo in giorni e a orari stabiliti a cura delle figure professionali sopracitate; in questo ambito l’associazione si propone, inoltre, di indirizzare i soggetti sottoposti a maltrattamenti, che a essa si rivolgono, in caso di necessità e al fine di sottrarle all’imminente pericolo, verso associazioni similari fornite di strutture protette per l’accoglienza, che avrà cura di individuare, siano esse private o pubbliche, sia in ambito regionale quanto in ambito nazionale.
L’Associazione garantisce la gratuità dei servizi offerti e l’anonimato.

TUTTE LE ULTERIORI INFO SUL SITO UFFICIALE DEL TEATRO: http://www.arciliuto.it/it/programmazione/spettacoli/387-ti-amo-da-morire.html

Teatro ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5 – 00186 Roma (Italy)
Tel. +39 06 6879419 (dalle ore 17,00 in poi)
– mobile 333 8568464 (calls&sms)
info@arciliuto.it
http://www.arciliuto.it

IL PREMIO NAZIONALE MUSA D’ARGENTO PER LA FINALE “TORNA A CASA” NELLA SPLENDIDA RAGUSA – di Sara Lauricella

lucia-aparo-ed-anthony-peth

Dopo mesi e mesi di selezioni in varie regioni d’Italia, la siciliana Lucia Aparo,  Presidente dell’Associazione culturale Academy Stars e fondatrice del Premio Nazionale Musa D’Argento, decide di chiudere il percorso annuale del Premio Musa d’Argento nella città di Ragusa. La finale si terrà nei giorni 21-22-23 Ottobre  presso l’Athena Resort. Le categorie di talenti che si sono scontrate,  durante le selezioni, hanno abbracciato vari campi: Moda, Cinema, Televisione, Teatro, Pubblicita’ Riviste, Spettacolo. E’ proprio in questi ambiti che il premio punta ad inserire i talenti che emergono dal format, e che, seguendo l’affermazione “Il Talento non ha limiti”   della Presidente Aparo, è stato ed è aperto anche a talenti diversamente abili. Durante le selezione si sono alternate giurie tecniche  di personaggi dello spettacolo e per i tregiorni di finali sono previsti:  la Direttrice di magazine nazionale  Lorella Ridenti, nomi noti ed autorevoli come Michele Cucuzza, Franco Micalizzi, Elizabeth Missland (Presidente del Premio),   elizabeth-missland-presidente-del-premio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Barbara Enrichi, Sara Santostasi,

Lucia Sardo, Marco Tullio Barboni, Pierfrancesco Campanella, Iskra Menarini, Marina Pennafina, George e Maria Postelnicu primi ballerini Operà di Bucarest. Tra gli ospiti ricordiamo Silvio Pacicca produttore discografico, Rosario Geraci e Graziella Terrei Produzioni Cinematografiche, Calogero Di Carlo Università Telematica Pegaso, Gruppo Arena e moltissimi  altri. A presentare l’evento, il conduttore radiofonico e televisivo Anthony Peth. La Presidente Aparo  dichiara: “ Sono molto soddisfatta per percorso del premio e dei talenti e felice di poter dar loro l’aspettativa di collocazione. Per la serata finale di questa prima edizione  vi annunciamo un  ospite a sorpresa e un momento molto commovente. Non dico di più, seguite la nostra iniziativa e saprete”.

LA GOLOSISSIMA VERSIONE VEG DELLA TORTA MERINGATA

golosi-e-veg

SELEZIONATI PER NOI

Volete provare un gustosissimo dolce in versione vegana? Pensate che la meringa si possa fare solo con l’uovo? Beh … il nostro amico Vegan Chef Emanuele Libro vi insegnerà come fare una torta meringata in versione Vegan.

torta-meringata

per la ricetta completa clicca sul link:

Torta veg meringata

 

 

E’ GINEVRA BRESCIANI LA PIU’ BELLA PER THE LOOK OF THE YEAR D’ITALIA… 2016 – By Angelo Martini

ginevra-bresciani

Sfilate di moda affascinanti, artisti eccellenti, regia ineccepibile, organizzazione impeccabile nello scenario sognante da vere Principesse nel Gran Hotel Palazzo della Fonte di Fiuggi Terme, che,  Domenica 2 ottobre 2016,  strapieno di gente ha accolto la FINALE NAZIONALE DEL CONCORSO INTERNAZIONALE THE LOOK OF THE YEAR 2016. Vince il titolo italiano la bellissima  GINEVRA BRESCIANI di 17 anni, proveniente da Ladispoli (Roma), alta 1,73 un viso pulito, che ricorda Vivien Leigh la Rossella O’Hara di Via col vento, sogna di recitare con Angelina Jolie, e dedica la serata ai suoi genitori. Ginevra premiata dal direttore del settimanale Eva 3000, Roberta Damiata e da Martina Montefusco la vincitrice del 2015. Ginevra si è aggiudicata il titolo su 33 finaliste del concorso, provenienti da molte regioni italiane, e il  prossimo 22 ottobre 2016 a Catania , insieme alle 3 altre finaliste della serata: MARIA CLAUDIA MARIANI, anni 14 di Carsoli (l’Aquila), alt. 1,78, LAURA TORRISI, anni 17 di  Catania,  alt. 1,84, e GIULIA AMEGLIO di Milano anni 22, alt, 1,81, gareggeranno al Contest internazionale The Look of the year 2016, con le finaliste elette in molti altri Paesi del mondo sfidandosi per la finalissima internazionale.

La serata di Gala è stata presentata  dalla bellissima attrice e ballerina, HOARA BORSELLI (vincitrice della 1’ edizione di Ballando con le stelle), che emozionata ricorda la sua presenza come testimonial per la campagna fotografica di sensibilizzazione, No Violence, contro la violenza sulle donne, avallata dal Senato della Repubblica. Impeccabile la conduzione di Hoara affiancata da STEFANO RAUCCI, giornalista e conduttore dell’emittente RadioRadio, oltre ad essere il direttore artistico del Teatro Vittorio Veneto di Colleferro, ricordando che il concorso ha lanciato le famose top model selezionate in oltre 4° Paesi nel Mondo: Cindy Crawford, Vanessa Incontrada, Nina Moric, Ines Sastre, Natasha Stefanenko, Elenoire Casalegno, Gisele Bundchen, Stephanie Seymour, Natalia Samanova, Yfke Sturm, Elena Santarelli, Linda Evangelista.

look-tante   tutte

L’organizzazione del contest nazionale è stata curata da Studio Maf 54, il team che si è occupato dell’intero evento con PIERO e MATTEO SERRATORE, BENIAMINO VARANO, SILVIA TASCIOTTI e ROBERTA CARABOT, oltre al noto fotografo di moda GIACOMO PRESTIGIACOMO, che si è occupato del settore fotografico del concorso, a GIOVANNI DI FINIZIO  coordinatore del trucco e parrucco, e  sono state preparate sotto il profilo artistico, per l’intera settimana precedente l’evento,  da un apposito gruppo coordinato e diretto dal regista di moda e televisione GIUSEPPE RACIOPPI, reduce di una prestigiosa sfilata di alta moda a Malta,  coadiuvato dalla casting director PATRIZIA CERULEO ed alle assistenti Nika Dubovik e Lucrezia Nogarotto.     La Commissione tecnica del Concorso, coordinata dall’ufficio stampa Marina Bertucci, formata da illustri personaggi tra cui: Roberta Damiata,  direttore del settimanale Eva 3000, presidente di Commissione, Angelo Martini autore e conduttore di Numeri Uno su Rai2, Willy Vecchiattini, p.r. di moda e comunicazione ed opinionista reti televisive nazionali, Raffaele Terriaca, titolare della Luxher  Diamond e Non Plus Parfum, Giuseppe Albucci, direttore dell’Accademia Make Up, Giovanni Di Finizio, noto hair stylist, ed Emiliano Maurizi responsabile della comunicazione del brand Boneswimmer, incaricato dal brand di selezionare 10 partecipanti al concorso per diventare testimonial del catalogo di prossima uscita delle nuove collezioni di moda mare.

look-year

Lo spettacolo ha visto protagonisti: ENRICA TARA:  cantante proveniente dal contest X Factor, dalla bellissima voce nera che ha incantato il pubblico presente,  NICOLO’ NOTO  ballerino dalla tecnica straordinaria  del Teatro dell’Opera di Roma, vincitore del programma di Maria De Filippi “AMICI”;  gli UNIVERSO BLUE BROTHERS, anch’essi provenienti da X-Factor e MARVIN BUCCI cantautore finalista del famoso tour canoro Il Cantagiro.

Gli stilisti che hanno presentato, nel corso della serata,  le loro creazioni delle ultime collezioni ed indossate dalle finaliste, sono: NERO LUCE realtà di moda del Lazio, (un progetto sociale e di moda creato dalle detenute del carcere di Rebibbia di Roma), ANTONIO VENTURA DE GNON, stilista e costumista salentino, nonché giornalista di moda, molto conosciuto nel mondo dello spettacolo per le sue particolari creazioni, MAD Mode Art Design, giovani stilisti di Civitavecchia con la collezione Etherea, geniali ed innovativi, curano ogni dettaglio dall’abito agli accessori, interamente fatti a mano, TRES JOLIE di ANGELA CASCINO, giovane designer di gioielli siciliana, che si ispira alla terra per le sue creazioni eleganti e di grande effetto. Media Partner del concorso: il settimanale EVA 3000, che ha scelto Ginevra Bresciani, la vincitrice del concorso, come prossima testimonial della pubblicazione  e l’agenzia stampa on line www.agenziaitaliainforma.it, che ha seguito giornalmente via web le fasi del concorso. Prestigiosi  gli sponsor della Finale per l’Italia:

Grand Hotel Palazzo della Fonte, Albergo Universo che si occupato dell’ospitalità a tutto lo staff del Concorso, Non Plus Ultra Parfum, Luxher Diamonds, Boneswimmer Costumi, Bellavita Style, Très Jolie Creazioni, Accademia del Make Up Terni/Perugia, Paola Coratti Make Up Art Studio. Il trucco e parrucco è stato curato dall’ACCADEMIA MAKE-UP di Terni e dall’azienda EMME18 di Ancona, nella persona del Sig. Enzo Perri.

La serata finale ha avuto  l’elgida di una associazione Onlus  SOS INFANZIA NEL MONDO,  che da anni è al fianco del concorso, a cui verranno devoluti parte dei proventi, che si è  conclusa con il brindisi e la degustazione di prodotti tipici della Ciociaria gentilmente offerti da Il Norcino, azienda di Fiuggi, rinnovando l’appuntamento per il prossimo anno in un’ altra prestigiosa location italiana per la promozione la bellezza e il fascino del nostro Made in Italy.

“FEET FANTASY” … LA POESIA DEL TEATRO DEI PIEDI AL TEATRO CASSIA CON MONSIEUR DAVID – di Sara Lauricella

bannercassia

A grande richiesta ritorna, il prossimo 23 ottobre al Teatro Cassia, il Feet Theatre dell’artista fantasista Monsieur David. L’artista, già conosciuto al grande pubblico per le sue partecipazioni a Colorado e Domenica In, ha portato recentemente in tour parte dello spettacolo in numerosi borghi italiani per via della sua collaborazione con Borghi d’Eccellenza. Adesso sceglie di ritornare nuovamente nella Capitale e deliziare gli spettatori con il suo show “FEET FANTASY” in cui presenta quadri surreali e pieni di suggestione poetica che evocano vari luoghi e paesaggi: il  West di Sergio Leone …  una milonga Parigina … un frammento della Tosca di Puccini. Ad accompagnare Monsieur David la splendida voce della  giovane soprano Michela Iallorenzi, che ha duettato con il soprano Katia Ricciarelli e vanta diverse collaborazioni tra cui il noto produttore discografico Marco Petriaggi   (Mietta – Amedeo Minghi). Ritmo serrato e  coinvolgente ma allo stesso tempo poetico  e sognante, una coreografia dal sapore antico  con contaminazioni  di tango argentino  ma con una visione moderna e reinventata. Nell’esibizione artistica diversi saranno gli interventi di teatro danza realizzati dall’attrice danzatrice Federica Gumina, reduce dallo spettacolo “Frida Am I”  al Teatro Torbella Monaca di Roma  in cui ella stessa debutta anche come autrice.  Non mancheranno di sorprenderci, con il loro black theater,  i Performers, la musicista  Sandra Graniti e  il magnetico “carto mago” Alan Maggi che animeranno Alfred, un personaggio istrionico realizzato con le mani. I costumi sono di Noemi Intino Creation, montaggio audio Sandra Graniti.  Uno spettacolo che ha incantato  grandi e piccini grazie alla sua maestria artistica nel raccontare con i piedi storie del nostro tempo, in una cornice musicale di grande impatto emotivo . Un’ occasione imperdibile, dove … “Mai come ora, i Piedi si sono sentiti così liberi!” …  Per info e prenotazioni 3333804722 info@teatrocassia.it, www.teatrocassia.it Teatro Cassia, 23 0ttobre ore 17.30, Via Santa Giovanna Elisabetta 69. Per info sull’artista: www.monsiuerdavid.eu

 

L’ATELIER PIERALISI APRE ROMA SPOSA 2017: VINTAGE E RETRO’ LA NUOVA ELEGANZA WEDDING – di Sara Lauricella

sposebis

L’ATELIER PIERALISI APRE ROMA SPOSA 2017: VINTAGE E RETRO’ LA NUOVA ELEGANZA WEDDING – di Sara Lauricella

L’Atelier Pieralisi, maison storica fondata negli anni ’60, da sempre emblema della sartorialità e del made in Italy, è stata scelta per  aprire  il 6 ottobre alle 16.00, con una sfilata evento Collezione Sposa 2017, la tanto attesa manifestazione RomaSposa Anteprima 2017, un appuntamento fashion dedicato al settore del wedding che si terrà al Palazzo dei CONGRESSI all’Eur . La collezione dell’ Atelier Pieralisi 2017 conferma una tendenza del ritorno al bianco, uno sguardo all’eleganza e alle linee degli anni ’50 e ribadisce la sua attenzione quasi maniacale ai dettagli, che rendono perfetto l’abito da sposa, proponendo il gusto retrò che mantiene la femminilità ma viene rivisitato in chiave attuale .  “La collezione Sposa Atelier Pieralisi 2017  che vedrete sfilare il 6 ottobre, è una collezione molto femminile che comprende stili diversi e torna anche al Vintage, ci racconta Laura Pieralisi–        sposa4

mettendo in evidenza  tantissimo pizzo. Torniamo ad una figura molto femminile, dando morbidezza all’abito con tessuti fluttuanti come tulle di seta pura, georgette  e chiffon, un bel tuffo  negli anni ’50  sia con le ampiezze, sia con le gonne piu’ corte avanti e lunghe dietro. Dopo qualche anno di colori si ritorna al bianco,  anche se non mancano le sfumature del verde Tiffany, del  glicine,  del giallo fino ad arrivare all’ arancio zucca e senape, che tornano ed essere  abbinati con piccoli dettagli, l’abito da sposa Pieralisi è sempre e solo chiaro. Il velo è un accessorio che ritorna di gran moda, e le acconciature e gli accessori per la testa sono da noi realizzati ed abbinati. Una sposa Pieralisi è una sposa di eccellenza, curata in ogni piccolo particolare,  semplicemente perfetta in ogni dettaglio”. L’Atelier Pieralisi si caratterizza per un ottimo rapporto qualità-prezzo, e realizza dagli anni ‘60  abiti  da sposa sartoriali con  tessuti esclusivamente Made in Italy, per un pubblico molto esigente che ama il bello e la qualità.

sposa1

“Noi Pieralisi,  da mia nonna Teodolinda a mia madre Miryam e  da 29 anni  io, siamo contente di realizzare i desideri delle clienti non facendo spendere loro delle cifre troppo alte- afferma Laura Pieralisi, fashion designer e paladina del Made in Italy-  le vogliamo vedere felici non solo dell’abito ma anche del prezzo. Inoltre io come esperta e coach di bon ton e design, curo personalmente  il look della sposa,  dai consigli trucco ed acconciatura, al portamento fino al cerimoniale, un aiuto concreto per rendere perfetto ogni momento”. In un momento di crisi economica come quello che stiamo attraversando l’atelier Pieralisi ha pensato anche ad una formula di risparmio per chi viene in Fiera. “Partecipando alle nostre sfilate, venendo in fiera e venendoci a trovare al nostro stand – afferma la Pieralisi- le visitatrici potranno ritirare un assegno da usare al momento dell’acquisto dell’abito, che permetterà loro di ottenere uno sconto di 500 euro su l’acquisto di un abito da sposa, con la spesa minima di 3.000 euro”. Per partecipare alle sfilate di RomaSposa 2017,  è possibile accreditarsi telefonando all’ atelier Pieralisi  al  numero 06.30343057, tramite la nostra pagina FB e quella dell’evento di apertura (Sfilata Atelier Pieralisi- RomaSposa 2017), o accreditandosi direttamente presso RomaSposa Anteprima 2017.