ARRIVA IN ITALIA LA SAGA DEI CONCERTI DEDICATI AD HARRY POTTER

orchestra cinema           SELEZIONATI PER NOI

La saga dei cine-concerti legati ad Harry Potter è approdata quest’anno in Italia grazie alla Cine-Concerts ed all’Orchestra Italiana del Cinema che col primo appuntamento, in 4 date all’Auditorium della Conciliazione di Roma, ha registrato lo scorso dicembre il tutto esaurito!
Marco Patrignani, produttore italiano dell’iniziativa insieme a Forum Music Village ed Orchestra Italiana del Cinema è ora lieto di annunciare che HARRY POTTER E LA PIETRA FILOSOFALE™ in concerto approderà il 12,13 e 14 maggio al Teatro degli Arcimboldi di Milano e il 2 e 3 giugno a ETES Arena Flegrea di Napoli.
Il concerto sarà tenuto dagli oltre 80 musicisti dell’Orchestra Italiana del Cinema che suoneranno dal vivo, in sincronia con le immagini, i dialoghi e gli effetti speciali, ogni nota del primo celebre film. A dirigere la formazione sarà a Milano il M.o Christian Schumann e a Napoli il M.o Justin Freer, presidente della Cine-Concerts.

I biglietti di Milano sono già in vendita su www.ticketone.it e presso le casse del Teatro degli Arcimboldi. Imminente l’apertura delle prevendite su Napoli nei circuiti Ticketone e Etes (www.etes.it)

DI SEGUITO IL COMUNICATO STAMPA DI MILANO
Comunicato Stampa Harry Potter Milano.doc
E AL LINK SOTTOSTANTE LE FOTO DEL CONCERTO-DEBUTTO A ROMA:
http://www.orchestraitalianadelcinema.com/gallery-press/photo-gallery/

Per ulteriori informazioni sulla Harry Potter Film Concert Series, vi invitiamo a visitare il sito www.harrypotterinconcert.com
Restando a disposizione per qualsiasi dettaglio, vi giriamo alcune informazioni sulla O.I.C. e vi invitiamo a partecipare a questa indimenticabile esperienza!

Elisabetta Castiglioni
(Press & Communication manager O.I.C.)
+39 06 3225044info@elisabettacastiglioni.it

 

L’Orchestra Italiana del Cinema (O.I.C.) è il primo ensemble sinfonico italiano ad essersi dedicato esclusivamente all’interpretazione di colonne sonore.
L’Orchestra è nata nell’ambito del Forum Music Village, lo storico studio di registrazione fondato alla fine degli anni Sessanta da quattro pietre miliari della musica da film: Ennio Morricone, Piero Piccioni, Armando Trovajoli, Luis Bacalov. Suo obiettivo è quello di promuovere in tutto il mondo la straordinaria eredità musicale delle colonne sonore di film sia italiani che internazionali.
Impegnata su un vasto programma di colonne sonore, l’Orchestra presta una particolare attenzione al repertorio storico italiano, e grazie alla collaborazione di esperti del settore ha recuperato partiture di capolavori non pubblicati e/o mai registrati, con il sostegno di numerose associazioni, fondazioni e archivi pubblici e privati.
Nel corso della sua attività, l’OIC è stata sostenuta da prestigiose istituzioni italiane, tra le quali Presidenza della Repubblica, Consiglio dei Ministri, Senato della Repubblica, Ministero degli Affari Esteri, Ministero dei Beni e della Attività Culturali e del Turismo, Ministero dello Sviluppo Economico, Unesco, Fondazione Federico Fellini, Fondazione Italia Cina, Cinecittà Luce e Centro Sperimentale di Cinematografia.
Tra i lavori presentati, lo spettacolare concerto multimediale Il suono del Neorealismo, (Roma, 2010), Cinematology (Beijing International Film Festival, 2011); The Artist (Ravello Festival, 2012); Beyond La Dolce Vita (UCLA Los Angeles, 2013); La febbre dell’oro di Charlie Chaplin (Auditorium Parco della Musica Roma, 2015); Harry Potter e la Pietra Filosofale (Auditorium della Conciliazione, Roma 2016).
www.orchestraitalianadelcinema.it
Orchestra Italiana del Cinema
Marco Patrignani | Presidente e direttore artistico
Daniele Belardinelli | Direttore musicale
David Barsotti | Produzione Musicale
Giorgio Perri | Produzione esecutiva
Roberto Volpe |  Pubbliche relazioni & Rapporti Istituzionali
Jason Piccioni | Consigliere Artistico
Claudio Petri | Web Marketing
Viviana Tomassini | Segreteria Generale
Piazza Euclide 34, 00197 Roma
Tel + 39 068084259 – Fax + 39 068074947
info@orchestraitalianadelcinema

MONICA CRISAFIO PROPONE IL VISUALFOOD A KASANOVA DI APRILIA2 IL 2 APRILE! – di Sara Lauricella

visual food aprilia2kasanova

Domenica 2 aprile il negozio Kasanova di Aprilia2 si colorerà e si profumerà di cibo proposto in una maniera innovativa e decisamente molto fashion: il VISUALFOOD. “Il  marchio Kasanova, professionisti della casa e noto per gli articoli particolarmente innovativi colorati e di designer, – dichiarano David Pironaci titolare di Kasanova di Aprilia2 e la store manager Francesca- ha voluto unire le forze con la Visual Foodist Monica Crisafio per poter dare una dimostrazione pratica di quel che si può creare con il cibo, con dei piccoli accessori e tanta fantasia”. Articoli e piccoli attrezzi che rendono la cucina  un ambiente vivace e di designer e che, uniti alle splendide lavorazioni e presentazioni proposte, rendono il desco una fioritura per gli occhi oltre che per il palato.

 

Certo … per fare tutto questo ci vuole una buona manualità: sono piccole opere d’arte create utilizzando verdure, tramezzini, fritture, mozzarelle, ortaggi, frutta e quant’altro incisi ed affettati o cotti in modo da essere piccoli elementi di un bellissimo puzzle. Per imparare a fare tutto ciò la Visual Foodist, ed  insegnante riconosciuta, Monica Crisafio  proporrà, durante la giornata dalle ore 10 – 13 e 16 – 19, dei corsi di inserimento all’arte del VisualFood. Un’occasione da non perdere sia per chi sia interessato ai corsi per adulti e PER BAMBINI, sia per chi sia interessato anche solo a vedere le opere. Inoltre, durante tutta la giornata, il negozio Kasanova proporrà degli sconti speciali esclusivi per l’evento. Per info https://www.facebook.com/kasanovaaprilia.listanozze 

“Lasciando un segno” una serata teatrale dedicata a grandi personaggi femminili con Natalia Simonova.

natalia simonova-foto francesco bianchi (2)

Ci sono, e ci sono state … donne che hanno percorso la loro vita “Lasciando un segno” della loro presenza e della loro personalità. Lo spettacolo ideato, diretto e interpretato da Natalia Simonova è incentrato proprio su di loro e sulla loro capacità di incidere nel loro piccolo o ampio mondo. Lo spettacolo andrà in scena al Teatro Arciliuto il 13 aprile 2017 alle ore 21 e sul palco vedremo una splendida Natalia Simonova, attrice e performer, con un lungo percorso artistico iniziato dall’età di sette anni come ballerina classica e solista, e che ha in Italia trovato il suo luogo artistico e dell’anima.

Natalia Simonova-foto francesco Bianchi

“Lasciando un Segno” è uno spettacolo performance dedicato alle donne, incentrato sulla parola femminilità, sulla bellezza ed unicità delle donne. “Dietro al fascino e al successo di grandi artiste c’è un lavoro molto intenso- ci confida l’attrice Natalia Simonova– fatto di fatica e di dedizione. In questa ricerca sono partita da Judy Garland con il suo Somewhere over the rainbow qualcosa accadrà, una grande aspettativa di colori e speranze, anche dopo un percorso lungo e sofferto, c’è bisogno di sperare e di trovare un arcobaleno, un po’ come è successo a me“.

Natalia Simonova- foto Francesco Bianci

“Lasciando il Segno” racconta attraverso flash, monologhi e canzoni, le suggestioni e il lascito di grandi personaggi femminili, per raccontare un visione rosa del mondo alle generazioni successive, da parte di grandi donne del secondo millennio.

Uno spettacolo di grande energia, che svela che cosa significa fare l’artista, il peso della creatività, uno spettacolo vibrante anche grazie a musicisti di grande talento  in scena insieme a Natalia Simonova, come maestro e pianista Luca Ruggero Jacovella e Alessandro Tomei al sax e fluto, elementi che arricchiscono lo spettacolo creando un atmosfera straordinaria, una sorta di cuscino su cui si poggiano i sette  personaggi femminili di “Lasciando il segno”.

natalia simonova-foto francesco bianchi (3)

Per ogni personaggio – racconta Natalia Simonova– ho scelto un frammento, addirittura una frase che li rappresenta, Per Judi Garland ho scelto Somewhere  over the rainbow, per Evita Peron Patria mia, per Ingrid Bergman Mio Roberto, Marina Cvetaeva poetessa russa…Cammino a me somigliante, per la diva Marlen Dietrich…Quando morirò immagini il chiasso, per Maja Plisezkaja la più grande ballerina del secolo del Teatro Bolshoi…Il cigno bianco, chiudo con Nina de Il Gabbiano di Cechok, una personaggio inreale stanco del peso che porta dietro, come molte donne nella vita”.

Ufficio stampa e multimedia

Cristiano Morelli– RomaOggi.eu

Per info e prenotazioni: Teatro Arciliuto, Piazza di Montevecchio, 5- Roma-www.arciliuto.it

Foto Credits Ph Francesco Bianchi

IL CANTATTORE EMILIANO OTTAVIANI AL TEATRO ARCILIUTO

Emiliano Ottaviani
in concerto
Spettacolo di Teatro Canzone

Sabato 1 aprile 2017
Teatro Arciliuto
Piazza Montevecchio, 5 – Roma

 

Sabato 1 Aprile 2017 nello storico Teatro Arciliuto di Roma, che quest’anno compie 50 anni di attività, una data unica da non perdere con il teatro canzone di Emiliano Ottaviani.

Un’esuberante fusione di parole, canzoni, ironia, irriverenza ed un pizzico di dissacrante romanità. Un concerto/spettacolo dove canzone d’autore e teatralità si uniscono nel segno dell’umorismo e della leggerezza aprendo spunti di riflessione sul presente.

Uno spettacolo rivelatosi una fortunata formula, che ha visto esibirsi Emiliano Ottaviani in più di quaranta concerti nell’ultimo anno, tra teatri, rassegne, piazze e locali.

Ad arricchire la serata ci sarà l’attrice Maria Cristina Gionta che interpreterà alcuni monologhi del cantattore romano. 

“Un cantattore straordinariamente eclettico. Emiliano si districa facilmente tra i vari temi sociali che coinvolgono tutti noi, soprattutto quelli relazionali. Le sue canzoni leggere ed ironiche fotografano fedelmente il nostro vissuto. Ognuno di noi vi si può riconoscere…Tutto ciò rende Emiliano Ottaviani un funambolo della musica e del testo che ti fa oltrepassare il limite della razionalità e ti fa varcare il limite del visibile per portarti nel mondo della gioia e del sorriso disincantato” Carlo Mafera

 

Emiliano Ottaviani
in concerto
Spettacolo di Teatro Canzone 

Con
Emiliano Ottaviani (voce, chitarra e kazoo)
Simone Salerni (fagotto)
Paolo Monaldi (percussioni)

E con la partecipazione di Maria Cristina Gionta

Ore 20,30 Aperitivo Cena facoltativo
(Drink Euro 10,00), Si consiglia la prenotazione
Ore 21,30 Concerto nella Sala Teatro
Ingresso Intero Euro 15,00 – RIDOTTO Euro 10,00 ( il ridotto è riservato alle persone iscritte alla mailing list del Teatro http://dm-mailinglist.com/subscribe?f=74ba7f05 )

Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è preferibile la prenotazione scrivendo a info@arciliuto.it o telefonando al mobile 333 8568464 (phonecall & sms) o al tel. 06 6879419 (dalle ore 18,00 in poi)

Ulteriori Info Sul Sito Ufficiale Del Teatro:

http://www.arciliuto.it/it/programmazione/spettacoli/467-emiliano-ottaviani-in-concerto.html

Info e Contatti Evento:

Teatro ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5 – 00186 Roma (Italy)
Tel. +39 06 6879419 (dalle ore 18,00 in poi)
– mobile 333 8568464 (calls&sms)
info@arciliuto.it
http://www.arciliuto.it

 

Bio
Emiliano Ottaviani. Romano. Attore e cantautore, per brevità “cantattore”.
Laureato in filosofia, da sempre unisce la musica, la recitazione e la scrittura ed il teatro-canzone non poteva non rivelarsi la sua naturale vocazione… Nel 2004 realizza un videoclip di un suo brano dal titolo “L’incessante appello del cuore”, girato a Parigi e diretto da Alessandro Leone, selezionato e presentato in concorso alla terza edizione del festival nazionale per videoclip “Videoclipped the Radio Stars”, organizzato dalla produzione cinematografica “Fandango” in collaborazione con “Musica” di Repubblica, ricevendo consensi sia dagli addetti ai lavori che dal pubblico. Sempre lo stesso videoclip è stato trasmesso sul canale tv “All Music”. Come attore a teatro spazia dai classici al teatro sperimentale, dalla commedia fino al recital ed al match d’improvvisazione teatrale, mentre in televisione nel 2005 è protagonista di puntata nella fortunata prima serie della fiction “Provaci ancora Prof” diretta da Rossella Izzo, accanto a Veronica Pivetti ed Enzo De Caro… Al cinema lavora in “Colpevole”, lungometraggio diretto da Vincenzo De Carolis ed in diversi cortometraggi tra cui “Nanni” per la regia di Lorenzo Faccenda (in arte System) in concorso nel 2006 all’ ”International Short Film” di Los Angeles. Come autore scrive diversi spettacoli tra cui: “Il vigneto di Torbe”, surreale e toccante commedia che narra la storia di un poeta-vignaiolo della Borgogna, “Domani i tuoi occhi”, atto unico di denuncia contro la guerra e l’adattamento teatrale de “L’aquila tornerà a volare”, l’omonima fiaba scritta da Giancarlo Malombra ed Elvezia Benini. Nel 2015 esce il suo Ep dal titolo “Un caffè al vetro” e successivamente il videoclip di “Sorridimi”, brano estratto dall’ep, diretto da Leonardo Cinieri Lombroso, selezionato tra i finalisti della XIII edizione del Festival nazionale “Roma Videoclip”, dove riceve il “premio speciale per il sociale”.
Attualmente Emiliano si esibisce in spettacoli/concerto di teatro canzone caratterizzati da un’esuberante fusione di parole e canzoni dai contenuti ironici ed irriverenti, dove canzone d’autore e teatralità si uniscono nel segno dell’umorismo e della leggerezza aprendo spunti di riflessione sul presente.

https://www.facebook.com/emilianoottavianicantattore/

https://www.youtube.com/user/EmilianoOttaviani1

CONGRESSO MOVIMENTO NON VIOLENTO DAL 31 MARZO ALLE

Locandina 31 marzo 2017

Nei giorni 1 e 2 aprile 2017 si terrà a Roma il XXV Congresso nazionale del Movimento Nonviolento, che avrà come titolo:  “Coerenza, continuità, convinzione. La nonviolenza oggi”.

Nel desolante panorama che l’attualità ci riserva ogni giorno, la nonviolenza rappresenta quell’orizzonte che stiamo cercando oltre la cima  più alta. Non lo vediamo ancora, ma sappiamo che c’è.  Il nostro Movimento, per quanto piccolo e marginale, è impegnato nella  scalata con “coerenza, continuità, convinzione” (sono parole di Pietro  Pinna, che ci ha lasciato un anno fa): camminare in salita in gruppo è meno  faticoso che farlo da soli.
Per questo ti chiediamo di essere con noi al Congresso.

Il Congresso è un’assemblea aperta a tutti, e tutti hanno diritto di parola. Possono votare (cioè decidere gli impegni ed eleggere i responsabili) solo gli iscritti al Movimento Nonviolento per il 2017 (cioè coloro che si sono persuasi ad assumere la responsabilità di partecipare attivamente alla nonviolenza organizzata). Il Congresso è il momento più alto della vita del Movimento. In particolare l’anteprima del 31 marzo sarà dedicata a “Migranti e conflitti. Politiche per la città aperta”.

Daniele Taurino

Movimento Nonviolento

OMAGGIO A BUSCAGLIONE AL TEATRO ARCILIUTO DI ROMA

SELEZIONATI PER NOI

Buscaja_31032017META

 

Omaggio a Fred Buscaglione

” BUSCAJA”
Fred – Forever – Jumping – Orchestra in Concerto

Venerdì 31 marzo 2017 – Omaggio a Fred Buscaglione – Teatro Arciliuto –
Piazza Montevecchio, 5 – Roma

Omaggio a Fred Buscaglione Venerdì 31 marzo all’Arciliuto di Roma con il Concerto dei BUSCAJA, Orchestra composta da Alessandro Tomei – Sassofono Tenore; Francesco R. de Campos – Contrabbasso; Primiano Di Biase – Pianoforte; Federico Scribani – Voce; Alfredo Agli – Batteria e Mario “Rollo” Caporilli – Tromba.

Avete presente i mitici anni cinquanta? Gli anni in cui i giovani passavano le loro serate nei night club a luci soffuse? Quei luoghi rigorosamente eleganti dove ad allietare il gentile pubblico erano le orchestre dal vivo? Questa è la mitica atmosfera che si respirerà in questo concerto al quale non potete mancare! La simpatia, l’ironia, la bravura, il ritmo e l’eleganza dei BUSCAJA vi travolgeranno attraverso le canzoni del grande Fred Buscaglione!

BUSCAJA, orchestra che ricrea il sound in bianco e nero composta da sei musicisti che propongono le canzoni di Fred Buscaglione. In oltre 10 anni di attività, oltre ai clubs, discoteche e locali notturni, i Buscaja hanno partecipato anche ad iniziative promosse dalla Regione Lazio, dal Comune di Loiano che ha organizzato una cinque giorni dedicata al mitico Fred. Hanno partecipato in qualità di ospiti anche alle finali di Miss Italia, a varie puntate del Maurizio Costanzo Show ed al Promax Europe Award, la premiazione dei migliori spot televisivi europei. Il cantante del gruppo é Federico Scribani, attore di teatro, cinema e televisione che oltre ad avere una voce graffiante, dà corpo alla sua interpretazione rendendo il concerto quasi uno spettacolo teatrale che coinvolge direttamente lo spettatore…
http://www.buscaja.it/index.php

 

FRED BUSCAGLIONE mostrò sin da piccolo una grande passione per la musica. A undici anni fu ammesso al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino che però abbandonò dopo tre anni di frequenza un po’ per la scarsa simpatia rispetto alla musica classica e un po’ perché le non floride condizioni economiche della sua famiglia (il padre era pittore edile, la madre portinaia e occasionalmente insegnante di pianoforte) lo costrinsero a cercare lavoro prima in piccoli impieghi da fattorino e poi da apprendista odontotecnico. Era ancora adolescente quando iniziò ad esibirsi nei locali notturni della città come cantante jazz: come polistrumentista era in grado di suonare diversi strumenti, dal contrabbasso, al violino, al pianoforte, alla tromba… Alla fine degli anni cinquanta Fred Buscaglione era uno degli uomini di spettacolo più richiesti, e non solo come cantante…
https://it.wikipedia.org/wiki/Fred_Buscaglione
***

Concerto dei BUSCAJA
Fred – Forever – Jumping – Orchestra
Omaggio a Fred Buscaglione
con
Alessandro Tomei – Sassofono Tenore
Francesco R. de Campos – Contrabbasso
Primiano Di Biase – Pianoforte
Federico Scribani – Voce
Alfredo Agli – Batteria
Mario “Rollo” Caporilli – Tromba

Ore 20,30 Aperitivo Cena facoltativo
(Drink Euro 10,00), Si consiglia la prenotazione
Ore 21,30 Concerto nella sala teatroIngresso Intero Euro 15,00 – Ridotto Euro 12,00 ( il ridotto è riservato alle persone iscritte alla mailing list del Teatro http://dm-mailinglist.com )

Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è preferibile la prenotazione scrivendo a info@arciliuto.it o telefonando al mobile 333 8568464 (phonecall & sms) o al tel. 06 6879419 (dalle ore 18,00 in poi)

ULTERIORI INFO SUL SITO UFFICIALE DEL TEATRO:
http://www.arciliuto.it/it/programmazione/spettacoli/464-buscaja.html

Info e Contatti Evento:

Teatro ARCILIUTO
Piazza Montevecchio, 5 – 00186 Roma (Italy)
Tel. +39 06 6879419 (dalle ore 17,00 in poi)
– mobile 333 8568464 (calls&sms)
– mobile 336 789349 (calls&sms)
info@arciliuto.it
http://www.arciliuto.it

Grazia Di Michele & “Meccanismi” di Daniela Iezzi in REPLAY il 30 marzo

GraziaDiMichele_Replay_27042017

Grazia Di Michele   & “Meccanismi” di Daniela Iezzi

Presentano

“REPLAY”

per Chitarra e Loop Station

Il Teatro Arciliuto di Roma, giovedì 30 marzo ospita “REPLAY”, uno spettacolo sperimentale in cui le canzoni di Grazia Di Michele si mescolano ai “Meccanismi” di Daniela Iezzi e alla sua Loop station.  GRAZIA DI MICHELE

Meccanismi, sia come ‘opera d’arte’, sia come “movimento”, alla ricerca delle emozioni, positive o negative che siano, all’interno dell’esistenza umana.

DANIELA IEZZI

L’esperienza live proposta diventa così un percorso spirituale ma, al tempo stesso, psicoterapeutico, costantemente rivolto all’educazione emotiva di chi lo incontra e lo ascolta per la prima volta. Può divenire così, l’opportunità per fare proprie sensazioni prive di sovrastrutture e scoprirle in simbiosi con le diverse forme d’arte possibili che lo spettacolo in questione propone:  musica, letteratura, pittura, scultura, ma anche teatro, danza, video-arte, etc.

Praticamente Replay  è stato pensato come un nuovo modello di ‘riabilitazione emotiva’ al quale, oltre a Grazia Di Michele e Daniela Iezzi prenderanno parte Andy Bartolucci (percussioni) e Fabiano Lelli (chitarra).  Grazia Di Michele: cantautrice, musicoterapeuta, insegnante di canto, attrice. In oltre 30 anni di carriera, cominciata al Folkstudio e proseguita con le più importanti esperienze in ambito musicale e teatrale, ha percorso molti sentieri artistici e scientifici, senza mai tralasciare l’impegno sociale …

Nel corso della sua lunga carriera ha ricevuto molti riconoscimenti, tra cui – solo per ricordare gli ultimi anni – il premio letterario LuccAutori, il premio Lunezia (per il valore musical letterario dell’album “Respiro” nel 2006 e migliore testo Sanremo 2015 per “Io sono una finestra”), il premio culturale Mumi, il premio Cantagiro (per il contributo dato negli anni alla Musica Italiana di qualita’ e alla scoperta di nuovi talenti), il premio Città dell’Aquila (per l’impegno con cui si è dedicata alla ricostruzione morale della città colpita dal terremoto), il premio Giuni Russo (2014), il premio “Le cento radio” per l’interpretazione di “Io sono una finestra” (2015), il premio Nuovo Imaie “per la sua grande sensibilità interpretativa” (2016).

http://www.graziadimichele.com

Daniela Iezzi: artista romana che si dedica all’insegnamento del canto, esperienza che le permette, ascoltando la voce degli altri, di esplorare punti di forza e debolezze degli stessi e conoscere al contempo profondamente la sua voce, soprattutto quella interiore. Il suo progetto “Meccanismi”, inteso sia come “opera d’arte”, sia come movimento, intende riaffermare la centralità delle emozioni, positive o negative che siano, all’interno dell’esistenza umana e punta a diventare un modello di ‘psicoarte’, intesa non solo come modalità di pensiero, ma anche come luogo fisico dove sono contemplati intrattenimento e conforto, divertimento e aiuto. Una vera e propria ‘factory’ multifunzionale grazie alla quale ciascun ospite, oltre a dedicarsi liberamente alle proprie passioni, può essere al tempo stesso spettatore e artefice, insegnante e studente. Un accentratore fisico e mentale dove mischiare realtà, competenze e attitudini fino a comporre un mosaico mutevole di sensibilità diverse…

http://www.meccanismiprimo.com

***

Grazia Di Michele e “Meccanismi” di Daniela Iezzi

presentano

REPLAY

per Chitarra e Loop Station e con Fabiano Lelli, chitarra Andy Bartolucci, percussioni

Ore 20,30 Aperitivo Cena facoltativo

(Drink Euro 10,00), Si consiglia la prenotazione

Ore 21,30 Concerto nella sala teatro

Ingresso Intero Euro 15,00 – Ridotto Euro 12,00

( il ridotto è riservato alle persone iscritte alla mailing list del Teatro http://dm-mailinglist.com/subscribe?f=74ba7f05 )

Si ricorda che il numero dei posti è limitato ed è preferibile la prenotazione scrivendo a info@arciliuto.it o telefonando al mobile 333 8568464 (phonecall & sms) o al tel. 06 6879419 (dalle ore 18,00 in poi)

TUTTE LE ULTERIORI INFO SUL SITO UFFICIALE DEL TEATRO:

http://www.arciliuto.it/it/programmazione/spettacoli/470-replay-grazia-di-michele-e-meccanismi-di-daniela-iezzi.html

Info e Contatti Evento:

Teatro ARCILIUTO

Piazza Montevecchio, 5 – 00186 Roma (Italy)

Tel. +39 06 6879419 (dalle ore 18,00 in poi)

– mobile 333 8568464 (calls&sms)

– mobile 336 789349 (calls&sms)

info@arciliuto.it

http://www.arciliuto.it