La fashion designer ELISA MEROLLI vince il Premio alla Creatività della ConfCommercio durante la 1^ edizione del FASHION & YACHT DESIGN EXPO

3S2A4417E’ la romana  fashion designer  ELISA MEROLLI la vincitrice del Premio alla Creatività della ConfCommercio conferito durante la  1^ edizione del  FASHION & YACHT DESIGN EXPO

Sarli

FASHION & YACHT DESIGN EXPO, evento che si è svolto dal 13 al 15 luglio 2018,  è stato organizzato da J-events srl, promosso dalla CONFCOMMERCIO Lazio Sud, con collaborazione con il Comune di Gaeta, il Consorzio Industriale Sud Pontino e l’Autorità di sistema Portuale del Mar Tirreno Centro settentrionale, con il patrocinio di FederModa Italia – ConfCommercio Imprese per l’Italia, CISE – ASI Napoli,  EURISPES, Università Telematica MERCATORUM, Consorzio ASI  Caserta, Amministrazione Provinciale di Latina, i Comuni di Genova, Formia e Minturno e dell’Istituto Nautico Caboto.

Sladana 2Il 13 luglio i riflettori si sono accesi sulla splendida città di Gaeta che ha accolto l’evento. Tre giorni di esposizioni ed eventi che hanno trascinato appassionati e non nel vortice del prestigio e dello stile Made in Italy, nella cornice del Molo Sanità, dove si è tenuto un’esposizione dedicata alla Nautica ed all’Interior Design. Un inno al lusso dove si è potuto ammirare le ultime novità legate al mondo dell’innovazione e dello yachting: dalle eccellenze produttive specializzate nella vendita e nella creazione di componenti ed accessori di arredo, tender innovativi, sviluppatori di tecnologie, motori e servizi di qualità nautici, ai superyacht dei cantieri nautici  tra i più esclusivi a livello nazionale ed internazionale: questo ed altro ancora è stato presentato al FASHION & YACHT DESIGN EXPO.

MolaroUn evento targato lusso dove tutti hanno potuto ammirare il lavoro di ricerca e design di alcune delle più prestigiose aziende leader nel mondo della nautica. Ed ancora convegni, workshop dedicati all’alta moda ed all’arte navale, antica tradizione italiana, per cogliere il processo creativo, di produzione e commercializzazione ed internazionalizzazione che hanno avuto nel mercato ed ancora spettacoli entusiasmanti ed esibizioni ammirati dal pubblico presente.

AGGA dare il via alla manifestazione il Convegno “Il Golfo di Gaeta riqualificazione della costa – occasione di sviluppo per il territorio e le imprese” che si è tenuto  a bordo della nave scuola dell’Istituto Caboto Signora del Vento, che ha visto la firma del Protocollo d’Intesa sulla Blue Economy tra i Comuni di di Genova e Gaeta.

3S2A4385Sabato 14 luglio sul RedCarpet allestito nella suggestiva cornice del Molo Sanità, Porticciolo Santa Maria a Gaeta, ha sfilato l’ultima generazione dell’Alta Moda, gli abiti di ANTON GIULIO GRANDE, seducenti e trasparenti, presentati dalla giornalista Grazia Pitorri, di GIANNI MOLARO, con la sua ART COUTURE con abiti ineccepibili e di grande effetto, Carlo Alberto Terranova per SARLI NEW LAND COUTURE con le sue creazioni  concepite per una giornata di una donna giovane ma molto elegante, della stilista croata SLADANA KRSTIC con i suoi abiti coloratissimi e i suoi copricapi ecologici di grande effetto, e Sposa Bella di Tammetta che ha presentato abiti da sposa molto particolari dedicati ad una sposa che non vuole passare inosservata, tutti hanno vestito  il placo di creatività, lustro e innovazione dando forma ad uno show irrinunciabile che ha visto la partecipazione del performer di danza Aerea Ilaria Venturi e del performer di Ruota Leonardo Varriale, il tutto presentato dell’attore e conduttore radiofonico Beppe Convertini e l’attrice Lydia Stallo, con la regia del noto regista Giuseppe Racioppi di Latina e la direzione artistica di Nando Milano.

Tammetta2Nel corso della serata,  è stato  conferito il Premio “Confcommercio Creatività” alla romana fashion designer emergente ELISA MEROLLI di appena 18 anni, consegnato dal Dr. Francesco Acampora, Presidente Confcommercio Lazio Sud,  per aver saputo interpretare il concetto di sostenibilità realizzando un capo con materiale particolare e riciclabile, il tessuto ombreggiante utilizzato nel campo vivaistico, e con la famosa “carta a bolli” che serve per imballare oggetti fragili ha realizzato un impermeabile,arricchito con la lana di vetro, che si trova nelle cappe delle cucine. Tutti materiali riciclabili, ma non solo Elisa Merolli ha il merito di aver confezionato e presentato abiti da sera in un tessuto un po’ dimenticato, il jersey, difficile da cucire, ma di grande effetto perché morbido e sinuoso molto affascinante sul corpo delle donne, ed una sua collezione di camicie eleganti realizzate con tessuti morbidi e naturali.

Sarli 2E’ stato conferito anche un riconoscimento speciale sempre destinato al mondo della moda,  a riceverlo  Dorianne Mamo, vice presidente della Chamber of fashion Malta, per la sua attività dedicata al mondo della moda e per aver introdotto negli eventi della Camera  linee e tendenze di Maison di moda maltesi ed internazionali.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione Giovanni Acampora, presidente di Confcommercio Lazio Sud, ha sottolineato che “l’evento ha una triplice valenza: innovazione, con due eccellenze italiane, moda e nautica, che per la prima volta si incontrano; ritorno per il territorio, pensando ai benefici che manifestazioni del genere apportano alle imprese; politica sul territorio, pensando alla possibilità di mettere a confronto le idee dei sindaci della zona per trovare sinergie”. Renato Borghi, presidente di Federazione Moda Italia e vicepresidente nazionale di Confcommercio, ha quindi parlato di: “iniziativa lungimirante e utile per valorizzare il territorio, con due grandi settori messi insieme in un periodo delicato, quello dei dazi di Trump, che generano forte preoccupazione. E’ anche una dimostrazione che le associazioni di rappresentanza sono capaci di avere una visione non solo di parte,  nell’interesse del territorio e della sua economia“. Per Giampaolo Manzella, assessore allo Sviluppo economico della Regione Lazio, infine, “la manifestazione mette insieme pezzi che uniti aumentano il loro valore. Un’idea innovativa anche perché coinvolge tutte realtà già radicate sul territorio, senza nulla di artificiale”.

Questa è stata la prima edizione  a Gaeta, la perla del Tirreno, per questa nuova sfida all’insegna della creatività italiana nel mondo della nautica e della moda, eccellenze italiane nel mondo, per tutti appuntamento a Luglio del prossimo anno..

 

Marina Bertucci

Cell. 335 7171206

Annunci

Steven B. personaggio dell’anno: il Comune di Lariano e la Fashion Diamonds premiano il Fair Play del talentuoso performer

IMG-20180712-WA0076
Il prossimo 21 luglio nell’anfiteatro della cittadina laziale di Lariano, all’interno della semifinale regionale di Bellezza “Venere d’italia organizzata dalla Fashion Diamonds, con la direzione artistica di Simonetta Ciriaci e  presentata dal conduttore tv Anthony Peth (La7), il performer Steven B., al secolo Stefano Bontempi, riceverà il secondo riconoscimento dopo neanche un mese dal Premio “Artista e Spettacolo del Photofestival Attraverso le pieghe del tempo ricevuto ad Anzio.
La sua hit musicale “Put the ball and…run!” della OML Theater, il cui progetto no-profit è stato sposato dal Comitato Nazionale Italiano Fair Play, è di diritto uno dei tormentoni di questa calda estate, e a lui la Città di Lariano  ha deciso di assegnare il riconoscimento di Personaggio dell’anno, invitandolo ad esibirsi di fronte alla cittadinanza.
STEVEN B.   puo’  essere definito un  Artista SPORT -POP.
20180601_155805
GIà performer di teatro, cantante attore e coreografo,  la sua dedizione per il mondo dello spettacolo, la perseveranza, una certa dose di fortuna e il talento gli hanno concesso collaborazioni con artisti del calibro di Gigi Proietti, Pippo Baudo, Vincenzo Salemme, Rita Pavone, Serena Rossi, Enrico Brignano, Gianluca Guidi, Luca Barbareschi, Giampiero Ingrassia, Johnny Dorelli e tanti altri, oltre ad essere da anni il coreografo e assistente artistico di Loretta Goggi. Grazie al suo percorso anche in campo sportivo, soprattutto nel tennis, ed essendo un fan di Roberta Vinci, la grande tennista italiana, ha scritto questo brano a lei dedicato (“PUT THE BALL AND…RUN!”, appunto)   e arrangiato insieme al maestro Fabio Frizzi (che è anche il co-autore delle musiche), in chiave ‘swing’, per omaggiarla prima del suo addio alle ‘scene’.
 Il brano è sostenuto moralmente, lo ripetiamo,  dal Comitato Nazionale Italiano Fair Play (Associazione Benemerita CONI) ed è nelle intenzioni destinato ad essere un inno rivolto ai giovani, lanciato come memory per i protagonisti che hanno fatto in positivo la storia dello Sport. Tutti i fondi raccolti dalla vendita del brano saranno interamente devoluti alla Fair Play.
Questo il video ufficiale
Tutti a ballare sulle note di Steven B.! Lo spettacolo inizierà  alle ore 21.00, non mancate.
STEVEN B. on socials
Fb StevenBartist
Instagram stevenb.puttheball
Portavoce Steven B.: Lisa Bernardini 347/1488234 occhiodellarte@gmail.com

“Incontriamoci” al Photofestival!

Anthony Peth e Lisa Bernardini

Anthony Peth e Lisa Bernardini

Serata di successo a fine giugno ad Anzio fra  charity, bellezza, cinema, informazione e spettacolo. L’imprenditore Mauro Boccuccia ha accolto anche la terza edizione di “INCONTRIAMOCI”,  serata tra Giornalismo, Spettacolo e Solidarietà, all’interno della ottava edizione del Photofestival Attraverso le pieghe del tempo. A condurre, il regista e presentatore radiofonico e televisivo (La7)  Anthony Peth, coadiuvato dalla scrivente in qualità di Presidente dell’Occhio dell’Arte. Durante la serata si sono svolti anche  due momenti Bellezza, valevoli per la selezione regionale del contest “Una Ragazza per il Cinema” ed. 2018, sotto la guida di Massimo Meschino responsabile regionale del concorso. Presidente della giuria beauty  l’attore George Hilton.
Miss Solidarieta' 2018

Miss Solidarieta’ 2018

Il via é stato dato dall’assessore della Città di Anzio, Giulia Molinari, con delega alle Politiche Giovanili e alle Pari Opportunità. Giovanissime fanciulle anche sfilato due volte per contendersi le fasce in palio. Le prime due classificate che hanno avuto accesso diretto alla finale regionale del Concorso sono state Aurora D’Ambrosio e Noa Planas.
Deborah_Xhako

Deborah Xhako

La fascia di “Miss Occhio dell’Arte” è andata a Michela D’Antonio; la fascia di “Miss Ristorante Boccuccia” a Rosaria Iurato; la fascia di “Miss Solidarietà 2018”, ovvero la ragazza più votata della serata, a Ludovica Gentile (queste ultime tre accedono di diritto anche loro alla finale regionale del concorso ). Infine, la fascia di “Ragazza Inciucio.it” l’ha conquistata Vanessa Angelici; quella di “Ragazza Cinema Young” Dalila Combi e quella del “Premio Nazionale Modella per l’Arte”, curata dal Dott. Paolo Vassallo, è andata a Beatrice Verdi. Alla bellissima Elisa Pepè Sciarria è stata consegnata la fascia “Miss Incontriamoci 2018”. Giovane promessa del nostro cinema, Elisa è stata già nel 2015 la vincitrice nazionale di “Una Ragazza per il Cinema”.
Steven B

Steven B

Per la parte musicale, ad allietare la serata,  Deborah Xhako, giovane e bella, reduce dal grande successo raccolto a “The Voice of Italy” su Raidue. E l’artista Sport-Pop Steven B., al secolo Stefano Bontempi. Premiato anche lui col riconoscimento “Artista e Spettacolo”, firmato dallo scultore Tonino Santeusanio, dopo aver cantato il suo pezzo dedicato alla tennista Roberta Vinci, “Put the Ball and… Run!”, trasformato grazie al Comitato Italiano Nazionale Fair Play e al suo Presidente Ruggero Alcanterini in un inno dedicato ai giovani che rincorrono un sogno e a tutti i campioni che hanno fatto in positivo la storia dello Sport. L’operazione musicale, totalmente no profit,è stata dedicata da Steven B. alla raccolta fondi a favore di questa Associazione benemerita del CONI.
In serata,  ricevute  le telefonate  in vivavoce di Fabio Frizzi e Lorenza Mario.
Non è mancato nulla, neanche una mega torta di compleanno, a festeggiare i 40 di Fabiana Vicarionota pierre della night-life romana col nome d’arte di Lady Oscar. 
MarinaCastelnuovo

Marina Castelnuovo

Tra gli ospiti:  Franco Micalizzi, Marco Tullio Barboni, Giovanni Brusatori; Carlotta Bolognini, Olga Bisera,Toni Malco, Vassilli Karis, Lucia Aparo,  Mario Orfei, Vincenzo Merli, Gio’ Di Giorgio, Naira e Connie Caracciolo; ad applaudire

per gran parte della serata anche i premiati della categoria Informazione intervenuti: Roberto Blasi, Lady Gossip Gabriella Sassone, Camilla Nata, Pier Paolo Segneri, Silvana Lazzarino, Francesco De Angelis. Madrina solidale della serata è stata  Marina Castelnuovo, attrice, conduttrice, scrittrice, imprenditrice e sosia “ufficiale” di Liz Taylor.
Staff Occhio dell’Arte
Foto di Giancarlo Sirolesi

Marta Jane Alesiani Un viaggio tra colori e energia positiva New Collection SS/FW 2019

image1Marta Jane Alesiani 

Un viaggio tra colori e energia positiva

Marta Jane Alesiani New Collection SS/FW 2019

In questa collezione Marta Jane Alesiani attraversa il mondo da un estremo all’altro. Colori che si intrecciano e stili che sinergicamente s’incontrano, passando, dalla spiritualità indiana, ad una dimensione più metropolitana come quella Newyorkese.

image7Il significato che la stilista attribuisce a questa collezione è rivolto all’energia positiva: non importa dove ti trovi, in quale città vivi o che professione hai. Ciò che conta è l’effetto terapeutico che ottieni dai colori che indossi, dall’ottimismo che quotidianamente hai, ed il sorriso.  In questa collezione molteplici sono i messaggi che vuole trasmettere, tutti rivolti verso un percorso di rigenerazione ed ottimismo . All’interno delle stampe e delle trame dei tessuti stessi, ha inserito delle frasi , che come amuleti, sprigionano energia positiva.

 

 

Lo scopo è quello di armonizzare ,con l’uso dei colori e di questi aforismi, la mente , conducendola verso il sorriso e il benessere.  Un modo diverso è brioso per non dimenticare che essere felici è un diritto ed un dovere verso noi stessi. I suoi abiti  trasferiscono l’energia che gli viene data nel momento stesso in cui vengono creati, trasmettono energia e passione, la linfa vitale che rende tutto unico e prezioso.

image8 Oggi Marta Jane è decisamente una giovane donna consapevole di cio’ che vuole raggiungere e trasmettere attraverso le sue creazioni. Un segno distintivo da sempre per Lei  è il colore che in questo caso diventa terapeutico, la loro combinazione genera determinati effetti sia visivi che fisici. Ad esempio , il giallo unito all’arancio stimola  la creatività e migliora l’umore, il rosso unito al fuxia  aumenta l’autostima e il coraggio d’azione, il blue unito al viola ha la capacità di calmare e favorire l’attenzione.

Nulla è lasciato al caso, per la nostra abile stilista che da sempre raccoglie il bello attraverso le emozioni, date da incontri con persone nuove, da viaggi e da località lontane , tutto per magia si trasforma è da vita a quello che lei crea.  Una stilista dall’anima che sogna e che trasforma i suoi sogni in magiche realtà.  Oggi il suo viaggio è una leggenda metropolitana dove vari stili e vari volti s’incontrano, artigianato, sartoria , ricami a mano  e molto di più in questa collezione, dove ha inserito anche tecniche di Moulage procedimenti manuali adottati anche per la realizzazione degli accessori. Tutto questo per dar vita  ad una collezione semplicemente sbalorditiva, firmata Marta Jane Alesiani.

image3

Crediti :
Foto by Andrea Capriotti  – Gabriele Vinciguerra

Press: Le Salon de la Mode
MUA Stefania Mòlon
Hairstylist Alessandro Torti
Gioielli Nabel Jewels
Location Enterprise Hotel Milano http://www.martajanealesiani.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al via i venerdì “spettacolari” di #Differevent e Why Not…? per l’Estate Romana sulle sponde del Tevere

FB_IMG_1530621354878

E’ iniziata venerdì 29 giugno la “rassegna nella rassegna” targata #Differevent e Why Not…? per questa stagione dell’Estate Romana. Tutti i venerdì, fino al 07 settembre le due organizzazioni proporranno un lungo programma che partirà dalla serata e fino alle mezzanotte, aprendo con una parte culturale e sul Made in Italy per poi continuare con progetti musicali e canori di nuovi talenti. La serata di opening è stata condotta dai due titolari delle organizzazioni, rispettivamente Sara Lauricella per #Differevent e David Pironaci per Why Not…? che hanno dato il via a questa nuova collaborazione con la manifestazione “Poveri ma belli” che, come ricordiamo, è parte integrante dell’Estate Romana.

FB_IMG_1530621218899 La rassegna si trova sul Lungotevere in Sassia all’altezza dell’Ospedale Santo Spirito (due ingressi sia sotto Ponte Vittorio che da Piazza della Rovere). FB_IMG_1530622594509[1]Durante la serata di opening, aperta con lo spettacolo proposto da Insieme per l’arte, dal titolo “Poveri ma belli” scritto ed interpretato a quattro mani da Marianna Petronzi e Carlo Baldassini, con la scenografia arricchita dalla digital art di Michele Grimaldi, si sono esibiti sul palco dei nuovi progetti musicali e che hanno già riscosso tanto successo sia di pubblico che sui social. Si è iniziato con una prima parte acustica e poi si è conclusa la serata con il rock pop.

L’introduzione è stata affidata all’indie pop dell’alternativo Francesco Oscar Ferraro, accompagnato alla chitarra dal bravissimo Ezio Natale, che ci ha introdotto in un mondo musicale ”new vintage” utilizzando le canzoni “datate” ma riadattate in chiave moderna ed accattivante.

FB_IMG_1530621323843

Lo stesso chitarrista ha accompagnato poi Mike di Tommaso, un giovane artista del panorama black soul con un pizzico di ritmo e di verve. Si è chiuso poi in bellezza con la band Alicia Pizzonia & Black Soul che hanno fatto scatenare il pubblico e cantare a squarciagola i brani classici del rock.

“Abbiamo voluto creare una sinergia con la manifestazione “Poveri ma belli” per dare spazio non solo alla musica, ma anche all’arte, ai libri, all’artigianato Made in Italy – afferma la titolare di #Differevent Sara Lauricella- e per dar risalto alle varie tipologie di prodotti italiani uniti anche alla valenza sociale e di integrazione di alcune scelte della direzione di progetto, tematica e noi sempre cara”. “Abbiamo voluto raccogliere l’invito a partecipare a questa manifestazione per presentare i nostri nuovi progetti musicali – afferma il titolare di Why Not…? David Pironaci- e per via dello spazio dedicato anche alla cultura che da un valore aggiunto alla nostra musica”.  “Poveri ma belli” non è, quindi solo musica e spettacoli: tante le degustazioni disponibili a partire dalla classica ed italianissima pizza, a continuare con le proposte gastronomiche internazionali passando per l’orientale sushi. Ovviamente con dolci e bevande in quantità. In tutto ciò ci sono anche dei progetti di inserimento sociale e lavorativo di ragazzi provenienti da una casa famiglia e l’inserimento lavorativo di personale extracomunitario.

FB1Una rassegna mai monotona che si appresta a diventare un punto fermo per l’intrattenimento di romani e turisti. Nelle prossime settimane vedremo anche mostre d’arte, di fotografia, reading di poesia e libri, presentazioni di brand, tanta musica, Made in Italy ed eventi internazionali. Un dialogo dunque tra le diverse discipline artistiche per colorare le già suggestive serate estive sul Tevere, esperienze culturali originali e creative, ricche di linguaggi e pratiche che pongono al centro lo spazio pubblico e lo stare insieme.

Per info ed aggiornamenti ci trovate su tutti i social, seguendo l’hastag #pmbfestival nella pagina http://www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa Sara Lauricella – differevent@gmail.com

Pitti Uomo 94 Carlo Pignatelli celebra i 50 anni di carriera al “Salon of Excellence” di Firenze

IMGS7576

Un uomo e una donna per chiudere una sfilata, come una recita, primi attori di  un attimo che ci lascia  sospesi, sembra di rivedere personaggi noti, quelli che ci hanno fatto battere il cuore e che hanno rivoluzionato il modo di vestire, quando ci si vestiva veramente, con cura, e ogni occasione aveva una sua regola, dal principe indiano del Rajasthan, la redingote del dandy Oscar Wilde, il frak corto del Principe Harry d’Inghilterra, lo smoking dai rever larghi di Marcello Mastroianni.

IMGS7597Pignatelli celebra i 50 anni del Brand al Salon of Excellence nell’ambito della 94esima edizione di Pitti Immagine Uomo, è affascinante il suo racconto lungo mezzo secolo,  che inizia nel 1968, quando apre “una bottega” di quattro metri quadri a Torino e successivamente tutta una serie ininterrotta di successi, puntando principalmente sugli abiti da cerimonia fino alla sua prima sfilata nel 1980, da qui, ogni anno, prende ispirazioni diverse, dal cinema, dal teatro, dai tanti viaggi in giro per il mondo, tutto quello che lo colpisce e lo emozione è la sua fonte ispiratrice.

IMGS7439Ma rimane sempre legato ad una grande attenzione ai dettagli, al suo uomo “dandy”, i tagli sartoriali, tessuti realizzati appositamente per dare un tocco di eleganza e stile ai suoi abiti, per differenziarli da altri brand. Ogni abito ha la sua storia, le sue particolarità, il suo stile, le sue emozioni, date e ricevute,  ogni capo di moda diventa oggetto di design, l’ispirazione viene dal cinema, dal teatro, da personaggi iconici della storia e del costume, creando un effettivo parallelismo tra gli effetti teatrali e quelli dei suoi capi, volendo dare a questi ultimi la teatralità che la cerimonia impone.

IMGS7345Il guru, lo smoking sciancrato e il frak corto: sono la base delle collezioni, rivisitata in termini di linee dal taglio perfetto e una impeccabile  vestibilità diventando una icona dell’’eleganza maschile nella collezione Carlo Pignatelli Sartorial 2019, dove è stata presentata un’anteprima della Collezione Cerimonia Donna 2019 nelle sale di Palazzo Capponi Vettori in occasione del “Salon of Excellence”, l’atteso appuntamento organizzato in sinergia con la Camera Italiana Buyer Moda, in concomitanza con la 94ma edizione di Pitti Uomo.

IMGS7317Per la donna una collezione allegra e sofisticata, classica e moderna, estremamente femminile  nei dettagli, ricami e lavorazioni dove protagoniste sono le silhouette, eleganti, che si fanno interpreti dell’evoluzione del Brand, classico, mantenendo uno stile attuale.

Salon of Excellence : Alex Dordevic e Cristina Vittoria Egger

Crediti PH: Edoardo Tranchese fotografi

IMGS7628

Questo slideshow richiede JavaScript.

Claudia Conte in tour con il suo “Il vino e le rose” e le sue denuncie sociali

image4Il Tour di Claudia Conte con il “Il vino e le rose”, il suo libro di denuncia sociale per Armando Curcio Editore, continua ininterrotto.

Dopo Festival letterari e incontri col pubblico e gli studenti in Abruzzo, Calabria, Costiera Amalfitana, litorale pontino, Puglia e Basilicata, la giovanissima attrice e scrittrice approda a Roma nell’affollata sede dell’Associazione X Roma di Marco Ravaglioli in Via Nazionale. A moderare con maestria l’evento il giornalista Rai Amedeo Goria. Tra i relatori la psicoterapeuta Irene Bozzi, autrice della prefazione, il Prof Ugo Di Tullio e Gabriele Mele dell’Associazione culturale Futura Ancislink, partner dell’iniziativa.
La Conte per le letture ha scelto tre donne, tre giovani artiste, tre amiche, come le protagoniste del suo libro. L’attrice Martina Palmitesta, la cantante Pamela D’Amico e la pianista Evita Zaccaria.
Tra i temi affrontati “l’eterna sfida tra il bene e il male, la necessità di riscoprire la nostra identità in un Paese che ci vuole confusi e omologati con la speranza di recuperare i ponti morali, con la prospettiva di una nuova mentalità ecumenica e multietnica”. Queste le sue parole.
image1Tra gli ospiti il Magistrato Roberto D’Alessandro, il Generale della finanza Gennaro Vecchione, il giornalista Rai Vittorio Introcaso, Max Gazzè, il responsabile security and safety della Rai Ennio Matano, Orazio De Lellis Presidente del Rotary di Roma, Alex Partexano, l’imprenditore di successo Stefano Versace, lo sceneggiatore Giuseppe Pavia, Umberto Puato Ambasciatore di Pace, Riccardo Mastrangeli Presidente provinciale dell’ordine dei farmacisti, Saverio Brancorsini dell’Artdealer.
La Conte, in un dress Abitart di Vanessa Foglia, in splendida forma (forse anche per l’arrivo di un nuovo amore?) ha salutato gli amici, i seguaci, i giornalisti e i fotografi autografando le copie del suo coraggioso “figlio di carta” alla terza ristampa.image1(1)
Tra i prossimi impegni dell’inarrestabile attrice gli spettacoli a teatro con Valerio Massimo Manfredi e Sebastiano Somma.
image2