Normodotato e paraplegico in scena a teatro

30ott_4nov-OffOffTheatre_La rivoluzione delle sedieMilleluci Entertainment

presenta:

LA RIVOLUZIONE DELLE SEDIE

di Matteo Nicoletta e Massimiliano Aceti

con Matteo Nicoletta, Massimiliano Aceti e Maurizio Bousso

 Regia Barbara Alesse

Vincitore di “Teatri in Corto” 2016 – Fiorenzuola D’Arda (PI)

Vincitore di “Autori Nel Cassetto, Attori Sul Comò” 2016

Vincitore Premio della Critica e Miglior Attore presso il “Teatro Lo Spazio”, Roma

Vincitore Premio del Pubblico per la rassegna “Short Lab”, diretta da Massimiliano Bruno

In Via Giulia va in scena la lotta di potere tra un normodotato e un paraplegico arrogante

300ott_4nov_OffOffTheatre_La rivoluzione delle sedie (3)

 Da Martedì 30 Ottobre fino a Domenica 4 Novembre all’OFF/OFF Theatre riflettori accesi sullo spettacolo “La Rivoluzione delle Sedie”, scritto da Matteo Nicoletta e Massimiliano Aceti in scena con Maurizio Bousso per la regia di Barbara Alesse, in una produzione Milleluci Entertainment, che porterà all’attenzione del pubblico la sempre delicata tematica del confronto tra normodotati e diversamente abili. Come ci si comporta se il paraplegico è arrogante e prepotente? Uno spettacolo che svela l’ipocrisia del senso di colpa dei normodotati nei confronti dei disabili, o verso chi vediamo diverso da noi.

300ott_4nov_OffOffTheatre_La rivoluzione delle sedie (2) 

SINOSSI: All’interno di un ufficio, nelle sale retrostanti il supermercato, il Capo del Personale Luca (Massimiliano Aceti), svolge il suo lavoro in modo inflessibile e autoritario. Nella stanza entra Matteo (Matteo Nicoletta), un cassiere dal fare bizzarro e con richieste altrettanto improbabili. Eppure l’integerrimo capo Luca, stranamente, non lo caccia via. Perché? Sarà forse perché Matteo è fermo nella sua sedia a rotelle? Matteo è un disabile arrogante e provocatorio, che causa in Luca una reazione forzata e da questo loro primo incontro ne accadranno di ogni, fino a che Luca sarà sollevato dalla sua carica di Capo del Personale per retrocedere a semplice cassiere. Questo darà inizio ad una vera e propria lotta di potere tra i due all’interno del supermercato e ad osservarli fra gli scaffali, come un arbitro delle loro battaglie, c’è un giovane magazziniere di colore (Maurizio Bousso), che verrà usato dai protagonisti come un vero e proprio ago della bilancia. “La Rivoluzione delle Sedie” attraverso un turbine di ritmo e divertimento, svela l’ipocrisia del senso di colpa dei normodotati nei confronti dei disabili e verso chi vediamo diverso da noi.

300ott_4nov_OffOffTheatre_La rivoluzione delle sedie (5)

NOTE DI REGIA

Questo spettacolo è una continua ricerca di equilibrio tra il paradossale e il naturalismo. Del resto nella realtà non abbiamo difficoltà ad accettare dei paradossi che invece a teatro, risaltano con tutta la loro follia. “La Rivoluzione delle Sedie” è uno spettacolo divertentissimo: comico, graffiante e dove non c’è spazio per il politically correct. Il perbenismo con cui trattiamo disabili e immigrati ci impedisce di guardare davvero le persone che ci stanno di fronte: speriamo che con il nostro spettacolo, gli spettatori riescano a vedere intorno a loro meno pregiudizi e più persone.

 GLI ATTORI:

MASSIMILIANO ACETI: si diploma all’Accademia d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” e poi inizia a lavorare negli spettacoli di Gabriele Lavia (“I Pilastri della Società” di H. Ibsen, “Sei personaggi in cerca d’autore” di L. Pirandello, “Sogno di un uomo ridicolo” di F. Dostoevskij, “Vita di Galileo” di B. Brecht, “Elettra” di Sofocle”). Intanto scrive “Il Piccolo Guitto”, che dirige e interpreta e con cui arriva in finale al Premio Scenario 2015. E’ autore, regista e interprete anche di “Fumo”, uno spettacolo con sette personaggi, vincitore di due bandi per compagnie under 35.

MATTEO NICOLETTA: si diploma alla Clesis Arte e lavora in teatro con E.M. Lamanna, G. Sepe, al cinema con Virzì, Giordana e tanti altri. Scrive web serie come “Segreti”, di cui è anche interprete e regista, e che gli vale il premio come miglior serie web al “Terminillo Film Fest”. E’ poi il protagonista della web serie “Il Fenomeno” e uno degli interpreti di “Zio Gianni”, serie TV. Spettacolo vincitore del concorso “Teatri in corto” 2016- Fiorenzuola d’Arda (Pi).

Primo premio al concorso “Autori nel cassetto, attori sul como’ 2016” –

Premio della critica e miglior attore (Matteo Nicoletta) – Teatro Lo spazio di Roma.

Premio del pubblico alla rassegna di corti “Short Lab” diretta da Massimiliano Bruno.

MAURIZIO BOUSSO inizia a muovere i suoi primi passi nel mondo della recitazione all’età di 16anni seguendo corsi di teatro amatoriale dopo la scuola. Nel 2016 viene ammesso alla scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova dove si diploma nel 2018. Durante la sua permanenza a Genova riesce comunque a prendere parte ad alcuni progetti televisivi, teatrali e cinematografici, CCN 2 programma satirico in onda su comedy central condotto dal comico Saverio Raimondo, è coprotagonista del film “La Direzione del Tempo” coprodotto da Rai Cinema e Feel Center (film per le scuole). Presto (Novembre) lo vedremo in tv in un episodio della serie tv rai  “Nero a metá” con Claudio Amendola, Miguel Diaz e Fortunato Cerlino e infine nel film produzione Netflix intitolato Murder Mistery con Jennifer Aniston ed Adam Sandler in uscita nel 2019.

 LA REGIA / BARBARA ALESSE: si laurea al Dams di Roma3, è autrice del libro “Ariane Mnouchkine e il Théâtre du Soleil”. Si diploma alla Scuola del Teatro Stabile di Genova e studia con V. Binasco, E. Bonavera, C. Rifici, D. Fo, E. Barba, G. Rappa, L. Curino. Lavora in numerosi spettacoli della The Kitchen Company. Firma la regia di “Eventi Tragici Recenti” di C. Wright e “La Lezione” di E. Ionesco. Firma la traduzione di “Di Che Hai Paura?” di R. Dresser, regia di C. Fineschi (Festival di Benevento). Con il Teatro Stabile di Genova partecipa alle rassegne di Drammaturgia Contemporanea con “Nordost” di T. Buchsteiner, regia di A. Battistini e “Sempre Insieme” di A. Visdei, regia di M. Alfonso. “Kitchen Stories #1: Tutto l’Amore è clandestino”, di cui è autrice e regista, è finalista al Premio Scenario 2015. Lavora con G. Lavia nello spettacolo “L’Uomo dal Fiore in Bocca”, di L. Pirandello.

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia 19 – 20 – 21, Roma / DIREZIONE ARTISTICA SILVANO SPADA

Costo Biglietti: Intero 25€; Ridotto Over65 18€; Ridotto Under35 15€; Gruppi 10€ – info@altacademy,it

Dal Martedì al Sabato h.21,00 – Domenica h.17,00

Info e Prenotazioni: +39 06.89239515 offofftheatre.biglietteria@gmail.com

SITO: http://off-offtheatre.com/FB: https://www.facebook.com/OffOffTheatreRoma/IG: https://www.instagram.com/offofftheatre/?hl=it

 Ufficio Stampa Carla Fabi Roberta Savona
Carla: carla@fabighinfanti.it
, 338 4935947 – Roberta: savonaroberta@gmail.com , 340 2640789
FB: https://www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona/IG: https://www.instagram.com/ufficiostampafabisavona/?hl=it

Ufficio stampa spettacolo Silvia Signorelli

silvia.signorelli@comunicazioneeservizi.com  Mob. +39 338 9918303

Monica Menna ufficiostampasignorelli@gmail.com

Facebook: SiSicommunication – Twitter: @silviasignore

www.comunicazioneeservizi.com

Annunci

Workshop sulla stomia alla Reggia di Caserta con la Fais onlus

stomy caserta

Con il Patrocinio del Ministero della Salute e della Commissione Europea – Rappresentanza in Italia, con il sostegno economico di B.Braun, Coloplast, ConvaTec, Dansac e Hollister, ospitati e con il Patrocinio della Città di Caserta, di IOA (International Ostomy Association), EOA (European Ostomy Association), ACOI (Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani), AIOSS (Associazione Tecnico-Scientifica di Stomaterapia e Riabilitazione del Pavimento Pelvico), ASSOBIOMEDICA, CittadinanzaAttiva, ECET (European Council of Enterostomal Teraphy), Federsalus e SICCR (Società italiana di Chirurgia Colon-Rettale), Sabato 6 Ottobre, in occasione della 9^ Giornata Mondiale dello stomizzato, FAIS Onlus (Federazione Associazioni Incontinenti e Stomizzati), organizza un workshop presso la Reggia di Caserta, aderendo alla Giornata che si celebra in tutto il mondo ogni tre anni, con l’obiettivo di accendere i riflettori sul pianeta stomìa e di sfatare gli stereotipi e i tabù sulle persone che portano questo presidio, approfondendone la conoscenza sia in termini scientifici che sociologici.
Nel mondo gli stomizzati sono 6 milioni, di cui oltre 80.000 in Italia.
Il claim di questa edizione della Giornata Mondiale (proposta e istituita nel 1993 dal Prof. Gerhard Englert), è “Speaking out changes lives”, messaggio lanciato da IOA (International Ostomy Association). Perché raccontare la propria esperienza, può fare la differenza, migliorare la qualità di vita del portatore di stomìa, e soprattutto sensibilizzare gli altri, questo è il vero messaggio.
La FAIS, illustra i progetti promossi a supporto dell’informazione sulla stomìa e presenta la nuova campagna di sensibilizzazione 2018/19. La giornata rappresenta un momento di condivisione tra tutti i referenti: istituzioni, portatori di stomìa, associazioni, aziende, medici e cittadini. “Siamo molto soddisfatti perché l’evento sta suscitando molto interesse anche al di fuori di chi si occupa di stomia” dichiara Marina Perrotta, Presidente Nazionale FAIS Onlus.
Appuntamento Sabato 6 Ottobre, Reggia di Caserta, come da programma in allegato.
Media partner dell’evento Nurse24.it, Pazienti.it e Ihealtyou.
UFFICIO STAMPA FAIS Onlus – MILANO
press@wod2018.it

PREMIO MOSCATI XXXI° EDIZIONE VA DI SCENA LA SOLIDARIETA’

moscati immagine

XXXI° Edizione

Premio Prof. Giuseppe Moscati

28 ottobre 2018

convento Francescano di Casanova di Carinola (CE)

Giunge alla sua XXXI° Edizione il prestigioso “Premio Prof. Giuseppe Moscati”, che quest’anno si svolgerà il 28 Ottobre presso il monumentale convento Francescano di Casanova di Carinola (CE). L’evento, Medaglia d’Argento del Presidente della Repubblica, è stato patrocinato dal Senato della Repubblica Italiana, dalla Regione Campania, dal Comune di Carinola e come ogni anno organizzato dalla dott.ssa Amelia Ullucci deus ex machina della manifestazione.

moscati conventoNel corso delle precedenti edizioni la kermesse si è distinta per aver premiato grandi personalità, in campo sanitario o meno, che hanno dedicato la propria vita al prossimo perseguendo i principi di amore, carità e umiltà, profusi con grande coraggio. Proprio come ai suoi tempi fece San Giuseppe Moscati, medico e insigne scienziato napoletano, “che mai venne meno al suo servizio di quotidiana e infaticabile opera di assistenza ai malati, per la quale non chiedeva alcun compenso ai più poveri, e nel prendersi cura dei corpi accudiva al tempo stesso con grande amore anche le anime”.

Quest’anno il messaggio fondamentale del “Premio Prof. Giuseppe Moscati” è la professione medica come missione d’amore: “L’unica grande opportunità che abbiamo, ciò che è davvero essenziale e può dare il senso alla vita è spendersi per gli altri”.

  • Ore 16:00 Santa Messa, celebrano: il Capo Ufficio del Pontificio Consiglio nuova evangelizzazione Mons. Michele Fiorentino insieme al Priore Padre Giovanni Siciliano.
  • Il Premio quest’anno, un pregiato tableau di seta San Leucio, va alla Clinica dei Primari in pensione e ai suoi operatori sanitari giacchè utilizzano la loro professione per lenire le altrui sofferenze, sull’esempio dello stesso Moscati.
  • Al Prof. Mario Melazzini Direttore Scientifico Fondazione Maugeri, perché la sua malattia non gli ha impedito di diventare voce di centinaia di persone che soffrono e proseguire una brillante carriera come medico, va la Medaglia del Senato della Repubblica Italiana, consegnata dal Senatore Gianfranco Rufa e la Medaglia bronzea dell’ Ente di Formazione Ricerca e Studi sulla Pace Jus et Pax “Sergio e Mariastella Sera” realizzata dal noto Maestro Egidio Ambrosetti il “poeta del bronzo”, consegnata dal Direttore dell Ente il Cav. Andrea Marini Sera.
  • Al dott. Diego Falchetti primario della UOC di Chirurgia Pediatrica del Niguarda va uno speciale riconoscimento per il suo operato svolto con scienza ed amore, un prezioso dipinto della pittrice matesina Anna Zulla Ciardiello.
  • Grande testimonianza di solidarietà gli angeli a quattro zampe ed il gruppo cinofilo Umbro dei Vigili del Fuoco impegnati ultimamente nel crollo del ponte a Genova formato dai vigili Guiso Andrea con Jana, Albergotti Stefano con Derby, Mancinelli Massimo con kreole, Caira Fabrizio con Apo.

Al gruppo va la Medaglia bronzea dell’ Ente di Formazione Ricerca e Studi sulla Pace Jus et Pax “Sergio e Mariastella Sera” consegnata dal Direttore dell’Ente il Cav. Andrea Marini Sera.
Ritira il Premio il Direttore regionale Dott Ing. Raffaele Ruggiero.

  • La Targa della Regione Campania va alla UOC di Radioterapia della Fondazione Giovanni Paolo II° di Campobasso. Ritira il premio il prof. Francesco Deodato, Direttore dell’Unità Operativa consegnato dall’On. Massimo Grimaldi.
  • A Katia Villirillo Fondatrice dell’associazione «Libere donne di Crotone” e mamma di Giuseppe ucciso per proteggerla a 18 anni, va il premio “Angelo della vita” per l’impegno verso le donne vittime di violenza salvate dalla strada e dalla droga.
  • La Targa del Comune di Carinola va all’Infiorata che rende straordinaria la Festa di Maggio a Casanova di Carinola (CE). Ritira il premio Ilaria Pagano organizzatrice della manifestazione.
  • “Pane nostrum”, un dolce appello alla misericordia divina, scritto da un medico pugliese Raffaele Grimaldi contemporaneo del Moscati e letto dalla dott.ssa Ella Clafiria Grimaldi, darà inizio alle premiazioni che, come tutte le precedenti volte si svolgeranno ai piedi del magnifico altare trecentesco.
  • Ai microfoni il giornalista Rai Nando Santonastaso accompagnato dall’infaticabile patron Amelia Ullucci.

Anche quest’anno sarà un emozionante bagno d’umanità!

OST OSTOMY SUPPORT TRAINING

stomia

OST OSTOMY SUPPORT TRAINING
Il primo programma personalizzato per i portatori di stomia
Venerdì 28 Settembre 2018 – ore 17.00
Peacock Club Talenti v. Francesco D’Ovidio, 35/A ROMA
COMUNICATO
Un esercito di oltre 80.000 persone in Italia, invisibili ai più, che vuole esserci e soprattutto vuole dimostrare la propria normalità. Parliamo degli stomizzati, portatori di quel sacchetto (la stomia), che rappresenta la soluzione per decine di migliaia di nuclei familiari. Si perché, a seguito di una malattia o di un incidente, ci si potrebbe trovare con un sacchetto estraneo sul corpo, un “intruso” che aiuta chi non ha altra scelta a defecare… ecco quel sacchetto, coinvolge l’intero nucleo familiare, e per tutto il periodo in cui si è costretti a conviverci, temporaneamente o definitivamente, ci si sente esclusi, anche dai gesti più semplici della vita quotidiana. Non si va più al mare, in discoteca, non ci si accetta perché si ha sempre l’impressione di essere additati, problemi con il partner, al lavoro… e non si fa più sport, perchè in palestra è necessario spogliarsi, e allora lui, il sacchetto…diventa il nemico visibile da nascondere.
Fabiana Nobile, professionista del settore, Insegnante eclettica di mille discipline tra cui il ketllebell, ha ideato e realizzato in collaborazione con il Peacock Club talenti, un programma personalizzato per i portatori di stomia, da seguire in team, con una Nutrizionista – Arianna Micozzi – che ha messo a punto tutti i segreti dell’alimentazione destinata agli stomizzati, e un Personal Trainer – Andrea Tripodi, che ha la peculiarità di essere anche infermiere, il quale, di concerto con stomaterapista personale del portatore di stomia, curerà i dettagli e gli accorgimenti necessari, dedicando lezioni anche personalizzate. Un team unico in italia per ora, che non ha precedenti per la dovizia con cui il programma è stato pensato, tanto da ricevere il Patrocinio della FAIS Onlus (Federazione Associazioni
Incontinenti e Stomizzati), che sarà presente alla conferenza con il Segretario Nazionale, Pier Raffaele Spena.
Intervengono inoltre il Prof. Massimiliano Varriale, Medico dell’Ospedale Sandro Pertini di Roma, che agli stomizzati dedica tutto il suo lavoro, con sensibilità e professionalità senza eguali, il quale ci parla dell’importanza della rete dopo il confezionamento della stomia e ci anticiperà un progetto di start-up, Francesca Vincenzi, Volontaria per missione, che ci spiegherà il ruolo del volontariato nelle situazioni di gestione della stomia. Presente inoltre Adriana Middei, Autrice del libro “La luna nel lago”, che per motivi personali, ha deciso di destinare parte del ricavato del suo libro, alla FAIS Onlus, perché – sostiene – la sensibilizzazione è la parte saliente del problema.
Modera l’incontro Tiziana Ciavardini , Antropologa e Giornalista, che per un giorno si trasforma anche in modella d’eccezione, lei bellissima di suo, per mostrarci tecnicamente, il programma sul macchinario.
Fabiana spera un giorno, di portare gli stomizzati a correre gare competitive, ad integrarsi come qualsiasi persona dovrebbe fare, perchè il portatore di stomia è una persona tecnicamente sana, che ha solo necessità di recuperare accettazione di quel sacchetto, che può svolgere qualsiasi tipo di attività, sport acquatici, attività sessuale, in modo assolutamente normale.
La conferenza, organizzata da EFFEMMECOMMUNICATION di Filippo Moscagiuri, si avvale del fotografo ufficiale del progetto OST, Maurizio Mosconi.
Il libro “La luna nel lago” può essere acquistato durante la giornata, presso la palestra, presente Claudio dell’edicola GARDINI (ROMA v. L. Capuana 105/107), un modo in più per contribuire al progetto.
Insieme, tutti, per sconfiggere il nemico dell’ignoranza, perché conoscere e sapere, significa risolvere e aiutare a migliorare la qualità di vita di tante persone.
Perché la stomia non è un problema, ma la soluzione ad un problema.
Ufficio Stampa
EFFEMMECOMMUNICATION
press@effemmecommunication.it

SANIT 2018 – Forum Internazionale della Salute

SANITSANIT 2018 – Forum Internazionale della Salute

28/30 sett. 2018

Piazza Gentile da Fabriano, Roma (Ponte della Musica)

AS.MA.RA. Onlus, come negli anni passati, ha coinvolto altre Associazioni per partecipare “Insieme” al SANIT mantenendo lo slogan “Insieme per le rare” in quanto, nel consueto appuntamento, si parlerà di malattie rare, di prevenzione, di assistenza per le persone colpite appunto da malattie rare gravi ed invalidanti.

AS.MA.RA. Onlus da anni si occupa di malattie rare ed in particolare della malattia Sclerodermia o Sclerosi Sistemica fornendo, attraverso una grande rete di professionisti, supporto psicologico, sociale e assistenza burocratica a quanti si rivolgono

all’associazione per avere aiuto e stando sempre accanto ai familiari.

Quest’anno quindi, all’interno del SANIT 2018, AS.MA.RA. Onlus parteciperà insieme a molte altre associazioni con uno Stand in cui ogni associazione avrà il proprio spazio per favorire l’incontro tra pazienti e associazioni stesse.

Verranno inoltre allestiti spazi dedicati per effettuare visite gratuite ove Medici di diverse specialità:reumatologi, angiologi, nutrizionisti, psicologi ecc. saranno a disposizione, gratuitamente, di tutti coloro che spontaneamente vorranno essere visitati.

Inoltre medici specializzati eseguiranno anche l’esame non invasivo “la Capillaroscopia “ per individuare il Fenomeno di Raynaud “Le mani che cambiano colore”

AS.MA.RA Onlus, ha organizzato:

Venerdì 28 settembre 2018 dalle ore 10.00 alle 13.45

un Convegno su::

“Fragilità disabilità e dignità della persona – Diritti delle persone con invalidità. Benefici previsti dalla leggeRequisiti e modalità per ottenerli”

Presso l’Area Conferenze I° Piano Teatro Olimpico

Roma – Piazza Gentile da Fabriano (Ponte della Musica )

OBIETTIVI DEL CONVEGNO

As.Ma.Ra Onlus, assieme all’Onps (Osservatorio nazionale Permanente sulla Sicurezza-Centro Formazione Sudi e ricerche, da sempre impegnato su tematiche concernenti la tutela e salvaguardia delle persone affette da varie patologie

http://www.onps.info

CONTINUANO I WEEK END SUL TEVERE DI “POVERI MA BELLI” PER L’ESTATE ROMANA TRA SPETTACOLO E SOCIALE

chiara quadrato

Anche questo week end la banchina sul Tevere “Poveri ma belli” fa delle proposte di spettacoli che abbracciano sia il mondo dello show che quello del sociale. Per i venerdì di #Differevent, con la direzione artistica di Sara Lauricella, doppio ed interessante appuntamento previsto per il 24 agosto.

cronaca tutoneSi inizierà alle 20.30 con lo spettacolo italian-dialettale in (quasi) siciliano del reading “Cronaca di una giornata particolare” scritto ed interpretato da Michele Limpido insieme con l’attrice Sabrina Tutone, in cui si affronta, in chiave ironica, il delicato momento dell’iniziazione sessuale dei ragazzi qualche decennio fa. Sdoganare un tabù sul primo contatto sessuale che, nelle vecchie culture, avveniva con una prostituta: un esperimento sociale e letterario che sta riscuotendo successo. Sempre venerdì 24 agosto si continuerà con il “Chiara Consorti Show”, curato da Produzioni Why Not…?, in cui si affronterà cantando e … poeticando… un altro delicato tema: la convivenza con i sordo ciechi. Ed è proprio dall’Istituto Sant’Alessio di Roma, che storicamente si occupa di coloro che vivono questa problematica,  che lo spettacolo viene patrocinato e, per la fruibilità da parte di tutti, parte della serata, sarà tradotta da un traduttore LIS. Chiara Consorti, con il suo stile “serio ironicomico” si presenterà con una poesia scritta dal fratello sordo cieco e poi….. e poi si percorreranno tante vie sulle cosiddette diversità. A condurre lo show di Chiara Consorti sarà David Pironaci, ospite della serata Marco Iachini, accompagnamento della Why Not Band capitanata da Simone Bufacchi.

25 agosto rit movies Sabato 25 agosto, dalle ore 22,00, si apriranno le danze con una band che non vi farà stare fermi: i Rit Movies che ci proporranno tanti brani tratti da famosi films. Un modo per ripercorrere la storia del cinema e del costume, ma in musica.  Come ormai di consueto il progetto della banchina  sul Tevere “Poveri ma belli” ,  che fa parte dell’Estate Romana, si propone non solo come la classica rassegna di food e musica, ma anche come spazio aperto dove condividere progetti sociali, multiculturali, artistici e di promozione del Made in Italy. La rassegna si estende sul Lungotevere in Sassia (due ingressi: sia sotto Ponte Vittorio che da Piazza della Rovere) e nasce come progetto di rivalutazione del Parco Regionale Tevere.  Per info ed aggiornamenti li trovate su tutti i social, seguendo l’hastag #pmbfestival nella pagina http://www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa Sara Lauricella – differevent@gmail.com

“IL CASSETTO DEI RICORDI 6” RED CANZIAN E TANTI ARTISTI AL SISTINA PER LA PEDIATRIA DELL’OSPEDALE DI ANZIO-NETTUNO di Sara Lauricella

20180521_213007

Lo storico Teatro Sistina ha aperto le porte alla solidarietà in una data da ricordare (il 21 maggio 2018) per un bellissimo ed importante  evento con la direzione artistica e la conduzione  di Roberta  Ammendola, affiancata dal bravissimo Pino Ammendola. Lo spettacolo ha preso la forma del cuore e del sorriso dei neonati, al fine di raccogliere fondi per l’acquisto di un macchinario per la visualizzazione del sistema venoso da donare al reparto pediatria e neonatologia dell’ospedale Anzio-Nettuno.  Tanti, tantissimi gli artisti accorsi ma, tra tutti, ha brillato la voce di Red Canzian dei Pooh, reduce dal concerto romano all’Auditorium Parco della Musica in cui ha proposto la rivisitazione di grandi classici musicali,  che ha incantato con l’emozionante “Uomini Soli”.

20180521_214357 Toccante il momento in cui ha preso parola il presidente dell’associazione Gabriele Viti, il piccolo  che ci ha lasciati per una malattia al midollo osseo e  motivo per cui il padre ha deciso di fondare l’associazione e dedicargli le sue attività benefiche.  Francesco Pannofino, ormai artista “colonna” delle varie edizioni del “Cassetto dei Ricordi”, non è voluto mancare nemmeno quest’anno, dando un saluto al pubblico ed ai colleghi intervenuti.

20180521_221237 Esilarante il comico Andrea Perroni, bravissimo e divertente il “doppiattore”  Angelo Maggi in una carrellata di personaggi tra cui i Simpson, Iron Man e  Mary Poppins  in  duetto  con la poliedrica Roberta Amendola. Ed ancora Greg & i the Frigidaires, Maria Letizia Gorga con una splendida poesia, gli allievi dell’accademia Sistina diretti da Claudia Tocchi, Isabella del Principe e poi personaggi del calibro di Katia Nani, il mago Daniele Antonini, la diretta su Radio Rock di Betta Cianchini, il tip-tap di Marco Rea con l’attrice Cristina Sciabbarrasi e il divertente gran finale dei Pensieri Positivi cover band di Jovanotti.

foto1 - Copia.jpgEd inoltre, come ormai consuetudine, un’importantissima pesca solidale, con premi offerti da importanti aziende italiane promosse da “Le Salone de La Mode” di Gabriella Chiarappa, Manager del Fashion che promuove a livello internazionale il Made in Italy, tra cui la veterana Clybo bags di Cinzia Maria Statuto,  l’Associazione Concappello – azienda Carlo Forti, I Duchi di Claudio Guazzaroni.   IMG_1165

Per seguire l’evento e per contatti e donazioni: https://www.facebook.com/cassettodeiricordi/