LA SPLENDIDA GIUSY VERSACE PRESENTA IL SUO SPETTACOLO CON RAIMONDO TODARO

unnamed1
Giusy Versace porta in scena il 17, 18, 19 ottobre al Teatro Golden di Roma 
Con la testa e con il cuore si va ovunque‘, uno spettacolo in cui si racconta, in prosa e danza ripercorrendo “la  sua seconda vita”  dopo il terribile incidente automobilistico del 22 Agosto del 2005, che le ha strappato le gambe dal ginocchio in giù…
….   Vi aspetto per rivivere un emozionante storia insieme a voi,
nella speranza che possa portare uno stimolo
per chi vive ancora la disabilità con sofferenza….
unnamed2

Lo spettacolo è diretto da Edoardo Sylos Labini ed interpretato insieme a Raimondo Todaro e Daniele Stefani con le coreografie di Matteo Bittante.
L’iniziativa trae origine dall’omonimo best seller, autobiografia della campionessa paralimpica nel quale ripercorre, come già detto,  la sua ‘seconda vita’ dopo il terribile incidente automobilistico. La sua scrittura potente ed evocativa, plasmata dalle mani del regista romano, tra i più innovativi ed eclettici del panorama italiano, si è trasformata in diario, prosa e danza.
Sul palco, accanto alla protagonista, Raimondo Todaro, il ballerino insieme al quale si è aggiudicata, nel 2014, la decima edizione di ‘Ballando con le Stelle’ e il cantante pop Daniele Stefani.

unnamed3

L’’intero incasso sarà devoluto alla onlus Disabili No Limits, l’associazione creata e guidata proprio da Giusy Versace per donare attrezzatura sportiva di vario genere a giovani disabili che, attraverso lo sport, riescono a superare i limiti imposti dalla loro condizione. 

Orario spettacolo: 21:00
Biglietteria on line Ticketone
Prezzo biglietti: Intero € 30,00 – Ridotto €. 25,00

Annunci

SPECIALE GAY PRIDE NEW YORK 2015 – di Sara Lauricella

Alcune esperienze vanno condivise più e più volte. Un percorso che ho iniziato parecchi anni fa di valorizzazione e tutela dei cosiddetti “diversi” … ma nasce la solita domanda: diversi da chi? diversi rispetto a chi? chi ha stabilito chi e cosa è da considerare diverso?

La molteplicità di espressione sessuale si può considerare diversità?

Condividiamo con voi un video reportage girato nel 2015 a New York durante il Gay Pride. Quando si dice l’America … in questo caso un altro mondo ed un altro modo di vivere ed affrontare “la diversità”. Il gioco del travestimento e la colorata follia della parata sono solo mezzi comunicativi per far parlare delle problematiche vere. Non è ridicolizzazione ma ironia, un modo gioviale di manifestare temi seri. Le riprese sono state fatte con un cellulare ed un tablet …. il nostro videomaker Antonello Martone ha cercato di fare il possibile con il montaggio di materiale non di ottima qualità. Ma è il senso quello che conta… nel video.. come nella vita! Buona visione

Sara Lauricella

IL PREMIO “MUSA D’ARGENTO” INFIAMMA LA BELLA SICILIA – tutti gli ospiti e i premiati

Grande successo per la seconda edizione del Premio nazionale Musa d’Argento, giunto alla seconda edizione e svoltosi nella ridente cittadina di Vittoria (Rg), su idea di Lucia Aparo,da sx Anthony Peth_Lucia Aparo_Fioretta Mari

presidente della Associazione culturale Academy Stars, che ha fondato con entusiasmo e passione questa bellissima kermesse su tutte le arti ed i talenti nascosti della nostra bella Italia, aperta anche ai diversamente abili. Hanno dato egida istituzionale alla manifestazione la pro loco guidata da Marco Ciancio, il Comune di Vittoria con il suo Sindaco, Giovanni Moscato, ed il Vice sindaco Andrea La Rosa, che hanno deciso di ospitare un contest utile e dedicato in primis ai giovani, ma anche ai meno giovani. La manifestazione è stata voluta anche dall’Assessore Cultura e Spettacolo, Daniele Scrofani, e dal presidente del Consiglio comunale, Andrea Nicosia.

Vincitori della categoria Cinema, capitanata dalla giornalista di stampa estera Elizabeth Missland: Miglior Regia a Salvatore Arimatea (“Ballando il Silenzio”); Miglior attrice/attore a Marina Suma e Paride Benassi nei lungometraggi; Elizabeth Missland_Stefano Fresi

Un momento delle premiazioni sul palco con l'autorita comunale presente alla serata

nei cortometraggi, invece, hanno vinto Jacopo Cavallaro e Ketty Governali. Miglior cortometraggio, all’unanimità, e’ risultato essere “Angelo” di Federica D’Ignoti, mentre Miglior Film e’ risultato “L’ultimo sorriso” – Rosalinda Ferrante.Rachele Astuto con Giorgia Ferrero

Premiati con riconoscimenti speciali alcuni ospiti prestigiosi del settore di competenza, presenti anche nella giuria giudicante: la produttrice Carlotta Bolognini, ha ritirato il Premio al suo Docufilm Figli Del Set, fuori concorso. L’attrice Giorgia Ferrero, Premio Solidarieta’. L’attore Stefano Fresi Premio Rivelazione.Gianpaolo Balsamo premiato eccellenza al giornalismo

Categoria Talenti; nella sezione Canto Junior, Krizia Lupo e Sofia Meli hanno vinto l’apertura di un canale VEVO; al primo posto, Danilo Guardabasso, vincitore di un contratto di distribuzione discografica; nella sezione Senior, al terzo posto si e’ classificata Rosangela Spadaro (canale VEVO), al secondo Rosario Morando (canale VEVO), al Primo Francesca Monaco (vincitrice di un contratto discografico con la SPC Sound di Pacicca Silvio, Partners dell’intera sezione). Premio della critica, infine, a Desiree Voddo’, consegnato da Marco Vito Vocal Coach.

Per la compilation Musa, hanno vinto: Desiree Voddo’, Krizia Lupo, Sofia Meli, Beatrice Arancio, Federico Firrincieli (Junior); Ivana Baglieri, Francesca Spadaro, Marco Allegretti, Carlotta Scribano, Rosario Morando (Senior).

Sezione Recitazione: a consegnare i premi, la Madrina dei Talenti 2017 e Premiata in serata alla Carriera, Fioretta Mari, accompagnata dal giurato Fabrizio Romagnoli, che sono poi stati raggiunti sul palco anche dal regista Tony Gangitano.

Hanno vinto, rispettivamente classificandosi al terzo, secondo e primo posto, i concorrenti Alessandra Garofalo, Giorgia Fornaro, Walter Cavallo. Menzione Speciale a Paolo Lo Giudice e Angelica De Caro. Saranno inseriti in  future produzioni cinematografiche e televisive, dal Regista Tony Gangitano.

Uno dei momenti piu’ commoventi di questa seconda edizione del Musa e’ stato il Premio alla Memoria dedicato all’amato cantautore Rino Gaetano. Hanno ritirato il premio Anna Gaetano,

Il momento del premio alla memoria a Sara Bruni con Peth, Francesca Guidi, Nadia Celi, Luca Filipponi

anna gaetanoconsegnato dal Presidente Lucia Aparo, sorella del grande artista scomparso da tanti anni ma mai dimenticato, ed il figlio di Anna, Alessandro greyVision, nipote di Rino ma soprattutto leader della Rino Gaetano Band, la formazione ufficiale che continua a portare in giro per il nostro Paese la memoria musicale storica di uno dei geni piu’ ante litteram che il panorama di settore abbia mai avuto.Alessandro greyVision

Alessandro ha anche cantato un paio di successi dello zio, con standing ovation finale da parte del folto pubblico di piazza del Popolo che ha assistito alla serata. Categoria Ballo: sul palco i tre Giudici Pietro Gorgone, Gaia Barlocco, Caterina Abela hanno annunciato i vincitori, a cui sono stati assegnati degli stage di danza professionali, : terzo posto per Gloria Lo Piano, secondo per Antoci Alice, primo per Danilo Guardabasso (risultato un talento davvero eclettico, avendo vinto anche nella categoria canto). Premiata in serata anche una eccellenza del Giornalismo: Gianpaolo Balsamo, della Gazzetta del Mezzogiorno, ha visto consegnare il suo riconoscimento dal Presidente del Musa, Lucia Aparo, . E’ stata anche una occasione, per il rispettato giornalista pugliese, di presentare il suo ultimo romanzo, “Benvenuti in Paradiso” (in serata, proiettato sul mega schermo di piazza anche il breve video saluti di Albano, che ha consigliato vivamente l’acquisto di questo libro che rappresenta  in maniera originale il talento letterario di un uomo del Sud come lo stesso Balsamo è).

Categoria Moda: la passerella e’ stata aperta dai vincitori dello scorso anno; al termine, chiamati sul palco i giudici Marco Di

Franco, Vincenzo Merli, Lucia Caccamo, Alessia Cataudella.

Le finaliste Moda hanno indossato la Collezione della Stilista Lucia Caccamo.

Per gli Junior, hanno vinto Prima Classificata Corbascia Asia, Secondo Classificata Desire’ Scifo, terza Classificata Arianna Scifo, al quale va il titolo di Mascotte Musa Baby 2018. Kevin Catania Primo Classificato cat. Junior.

I Senior (i vincitori avranno accesso diretto alla finale nazionale de “Il Piu’ Bello d’Italia” e “Ragazza Protagonista”), al terzo posto Un Exquo va a Giulia Autore e Pamela Zisa, al secondo Giada Nicolosi, al primo Sara Iurato (testimonial catalogo Romeo Gigli – Orazio Fazio manager brand Romeo Gigli).  Da sx_Anthony Peth_Calo Alberto Terranova_la top model internazionale presente alla serata

Vincitori anche Walter Cavallo e Davide Lagazzo (quest’ultimo e’ stato scelto come testimonial campagna 2018 Atelier Del Sarto – Marco DI Franco). Eccellenza nella Moda consegnato dalla Modella Ania Cinz, per l’occasione allo stilista Carlo Alberto Terranova, per una Carriera internazionale al top che ha reso alto il nome del Made in Italy nel mondo. Premio Industria ed Imprenditoria alla Astuto Companies; ha ritirato il Premio Gaetano Astuto, alla presenza di  Lucia Aparo che ha consegnato l’ambito riconoscimento. A concludere la serata, la categoria Arte (Premio alla Memoria all’artista scomparsa Sara Bruni). La Responsabile categoria Francesca Guidi, salita sul palco, ha annunciato i vincitori: nella sezione Pittura, al terzo posto Daniela Prata (“Cow Girl Assorta” – segnalata anche dallo Spoleto Festival Art del Prof. Luca Filipponi, presente a Vittoria e salito anch’egli sul palco), al secondo Agata Floriana Vinghini (“La Conversazione”). Al primo posto, Antonino Leanza (“Tangentopoli verso il Federalismo bossiano”), a cui la critica d’Arte Nadia Celi ha annunciato il riconoscimento : una mostra personale presso il Palazzo della Giunta di San Marino.

Sezione Scultura: secondo posto a Stefania Lo Monaco (partecipazione a mostra collettiva); primo posto per Leonardo d’Orsi (premio mostra d’arte presso Palazzo Giunta di San Marino).

Sezione Fotografia : il giudice Fazio Gardini ha decretato vincitore Marco Benzi (una personale  organizzata nel Palazzo Giunta a  San Marino nel 2018 come premio), mentre al secondo posto e’ andato Massimiliano Bartesaghi (ha vinto la partecipazione

ad una collettiva organizzata dall’Associazione Occhio dell’Arte nel 2018).

A conclusione della serata, la Poesia: l’opinionista scrittrice nonchè giudice al Musa, Ketty Carraffa, ha consegnato i premi ai vincitori; qaurto posto per Falvia Scebba (partecipazione al premio internazionale Maiori and Love 2018 in costiera amalfitana), terzo per Gastone Cappelloni (contratto per 5 anni con Monetti Editore con copie omaggio), secondo per Augusta Tomassini (contratto per 5 anni con Monetti Editore e copie in omaggio), primo per Beatrice Monceri (contratto per tre anni obbligazione personal piu’ 30 copie con Monetti editore).

Tra gli ospiti canori della serata, Marta Barrano vincitrice della categoria Canto dello scorso anno, la cantante lirica internazionale Irina Bulatitscaia, la cantante Federica Pento.

Ha condotto l’evento con spigliatezza e ritmo il conduttore radio-televisivo Anthony Peth.

Il Presidente e Direttrice Artistica, Lucia Aparo, ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione.

Appuntamento all’edizione 2018!

Lisa Bernardini – Uff. Stampa Nazionale

Concita Occhipinti – Uff. Stampa Regionale

 

Si ringraziano gli Sponsor ed i Partners Musa 2017: Spc Sound – Magic Effect – Panourmous Pictures – Orazio Fazio – Romeo Gigli Plus – Atelier del Sarto – Premio Ragusani nel Mondo – Benny Lounge Bar – Capelli Mania di Maria Romano – Concept Store, Proibito – Fashion Baby – Diva e Donna – Il Bello delle Donne – Diva Studio Make up Estetica – Musica e oltre – UMM Universita’ Multimediale della Musica – Service Messina – Monetti Editore – Fiori Cassibba.

 

Segreteria : Rachele e Alice Astuto

Regia : Tony Gangitano – Pino Giacchi – Gianluca Salvo

Direzione Palco: Cinzia Tibaldi

Direttore backstage: Deborah Belfiore – Biagio Emmolo

Foto: Ettore Puglisi – Anthony Lucifora – Fazio Gardini

Video Makers : Michelangelo Lentini e Gianluca Salvo

Grafica Live Sergio Mustile

MAKE UP : Selly Speranza – Oriana Chiarenza

Hair stilist : Giusy Mazza – Tiziana Di Martino – Graziella Fornaro

LA SOLIDARIETA’ VINCE CON “UNA MOSCA BIANCA”: LA MODA MADE IN ITALY PER TUTTI

La moda incontra la solidarietà  

 image5

Grande entusiasmo per l’evento “ Chi sara’ il nuovo volto?” che si è tenuto sabato 1 luglio ad Alassio presso Rudy Cafe’, un occasione importante che ha unito due realta’ come Rudy Cafè e il giovane brand “Una Mosca Bianca” di Federica Schierano , un evento che ha visto come vincitrice del contest  Claudia Paglialunga nuovo volto del brand. image3   image10

Un appuntamento che ha avuto  come principale obiettivo l’interazione e l’integrazione sociale, a sostenere in pieno la nobile causa il noto conduttore inviato di striscia la notizia Luca Galtieri che in primis   ha condiviso la filosofia di UMB, sensibilizzando gli ospiti presenti ad avere maggior attenzione per queste realtà.image9

image4

Un incontro che ha emozionato e che ha fatto comprendere l’entita’ dell’evento con un dj set internazionale come Mirko Paoloni direttamente da Radio Party Grove e reduce dalle consolle di Ibiza e Formentera  a seguire  un defilé di moda che ha visto in passerella i capi UMB e la presentazione di quello che è realmente oggi, con  il nuovo concetto di business come“ impresa sociale.  Inoltre è stato possibile in questa occasione acquistare capi UMB ad uno costo “special price” pensati solo per tale incontro, dopo tra i presenti piu’ sensibili si sono evidenziati coloro che hanno effettuato una donazione per contribuire al fine di supportare UMB e la sua filosofia,  cioe’  la realizzazione di capi e ausili dedicati alle persone affette da disabilità. Soddisfazione immensa per Federica che da sempre si è posta questo grande obiettivo sul quale si è basata la propria idea, che vede lo startup piemontese, impegnato non solo nel promuovere il vero made in Italy, ma nella voglia di regalare un sorriso a chi ne ha bisogno. Tra  i prossimi appuntamenti di UMB ricordiamo il 9 settembre nel quale presenzierà come ospite della sfilata “Diversamentemoda” organizzata nel Garden Show dell’Hotel Aida di Alassio ultimo appuntamento “Gran Galà” di Te La Do Io L’Aida estate 2017.

Writer Gabriella Chiarappa

 

PREMIO NAZIONALE MUSA D’ARGENTO 2017: IL TUO SOGNO … IL TUO TALENTO. CASTING MARCHE

IMG_20170613_224126

 

Premio Nazionale Musa D’argento Ediz. 2017

Il Tuo Sogno…Il Tuo Successo!!!

Protagonista il Talento !!!

Il 23 Giugno sì svolgerà nella Regione  Marche,  esattamente nella Location Aqaba Beach da Al di Ayman Al Nakdali, Lungomare Marina Ardizia ( Sottopassaggio n•5) Pesaro, la Selezione per Talenti del Premio Musa D’Argento.

Casting  itineranti in tutta Italia a fine Luglio chiusura selezioni in  dirittura di Finale Nazionale che si svolgera’ in Sicilia nelle date 8/ 9/ 10 Settembre.

La Fondatrice del Premio nonché Presidente e Direttrice Artistica Lucia Aparo  sara’ presente al Casting di Pesaro come Presidente di Giuria.

Il Musa D’argento

Festival Cinematografico del Talento dell’Arte.

Responsabile Nazionale  per la Sezione Arte l’Artista dei Led Francesca Guidi.

Presentatore Ufficiale Anthony Peth.

In Giuria  nomi di Artisti d’elite’ quali:

Ivan Cottini  Special Guest  Ex Modello affetto da SM. Testimonial x la Campagna di Solidarieta’ per la Sclerosi Multipla.

Alessandro Moccia Tenore.

Roberto Bizzocchi Titolare dell’Azienda Leader  Make Up EvaGarden – Pesaro.

Amerigo Varotti Direttore Confcommercio di Pesaro e Urbino.

Aida Abdullaeva Artista Russa- Uzbeca.

Dradi Dimitar  Stilista

Francesco Ciccarelli Giornalista

A fine Evento sarà offerto un Buffet a tutti i presenti.

Ricordiamo ai partecipanti la puntualita’ ore 15.00 iscrizioni e liberatorie. Esibire Documento Identita’

Basi brani in chiavetta mp3.

I minori accompagnati da un Genitore.

Le Discipline di Partecipazione per la Sezione Talento : Canto, Danza, Ballo, Recitazione, Moda, Stilisti, Make Up, Hair Stylist. Per la Sezione Arte in concorso : Poesia, Pittura Scultura Fotografia Artistica.

Eta’ di partecipazione dai 4 anni ai 33 per Ballo, Danza, Moda.

Per le altre categorie nessun limite di eta’.

Iscrizioni al sito http://www.musadargento.it oppure in loco.

Al Concorso possono partecipare anche i Diversamente Abili con Talento.

 

Partner dell’evento  Fanluce di Giacomo Carbonari che proporrà pezzi di illuminazione Particolari ed originali.

Il Presidente ringrazia tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento, Augurando un in bocca al lupo a tutti i partecipanti.

 

La Direzione

Musa D’argento

Lucia Aparo.

Ufficio Stampa Regionale Concita Occhipinti.

CONFERENZA STAMPA AL SENATO E MANIFESTAZIONE DI PROTESTA PER I CAREGIVER (FAMILIARI CHE PRESTANO CURA AI DISABILI)

com disab

A cura dei #CaregiverFamiliari

Si svolgeranno a Roma, mercoledì 10 Maggio 2017, due rilevanti eventi politici per la soluzione di un problema sociale mai risolto da nessun Governo italiano, quello relativo ai Caregiver Familiari ossia coloro che, in sostituzione di uno Stato colpevolmente assente, si prendono cura in ambito domestico di familiari del tutto non autosufficienti a causa di severe disabilità.

Infatti, dopo oltre 20 anni di accorate richieste, ancora non si è emanata una Legge specifica che li tuteli e li sostenga nel loro importantissimo compito. Tutti gli altri Paesi di area occidentale, inclusi tutti quelli dell’Unione Europea, hanno ben compreso che tutelarne la salute, il riposo, la vita sociale e la realizzazione personale – ossia diritti umani fondamentali – equivale a sostenere in modo importante il welfare di ogni nazione civile, legiferando in modo specifico e con questo scopo.

L’Italia su questo tema sociale è ancora una volta fanalino di coda, nonostante in Commissione Lavoro al Senato sia in discussione un Disegno di Legge, il n.2128 a prima firma Sen.ce Laura Bignami e cofirmato da quasi altri 100 Senatori di ogni schieramento politico il che dimostra chiaramente che il Parlamento italiano è perfettamente cosciente della necessità di una soluzione politica all’annoso problema, come del resto lo era nelle scorse tre Legislature, non ottenendo però la dovuta attenzione da parte di tutti i Governi che si sono succeduti negli ultimi 20 anni che non hanno mai investito assolutamente nulla sulle attività di cura svolte dai Caregiver Familiari.

Pertanto alle ore 11,30 di mercoledì 10 Maggio 2017, su iniziativa dei Senatori Laura Bignami e Aldo Di Biagio, avrà luogo presso la Sala “Caduti di Nassirya“ del Senato a Roma, Piazza Madama 11, la Conferenza Stampa sul tema “IL RUOLO DEL CAREGIVER FAMILIARE, TRA DIRITTI NEGATI E SILENZIO DELLO STATO” durante la quale relazioneranno, oltre ai Senatori che hanno promosso la Conferenza Stampa, Maria Simona Bellini, Presidente del Coordinamento Nazionale Famiglie Disabili – organismo maggiormente rappresentativo dei Caregiver Familiari italiani – mentre sono stati invitati ad intervenire anche il Sen. Maurizio Sacconi, Presidente della Commissione Lavoro in Senato, il Sen. Giuseppe Pagano, relatore della discussione normativa nella stessa Commissione, e i primi firmatari di altri Disegni di Legge sull’argomento quali il Sen. Ignazio Angioni e la Sen.ce Cristina De Pietro (per partecipare accreditarsi inviando una mail a:  dibiagio.ufficiostampa@senato.it).

Contestualmente, lo stesso mercoledì 10 Maggio 2017, in Piazza della Rotonda (Pantheon) a Roma, dalle ore 9,00 alle ore 13,00, si riuniranno in una manifestazione di protesta Caregiver Familiari provenienti da ogni regione italiana a sostegno dell’accelerazione della discussione del succitato Disegno di Legge n. 2128, l’unico che prevede reali sostegni e tutele che possano alleggerire l’immenso carico cui gli stessi Caregiver Familiari sono quotidianamente sottoposti.

A sostegno dell’iter legislativo è in atto da diversi mesi la campagna #unaleggesubito alla quale hanno finora partecipato, con una propria foto a sostegno, oltre 6.000 cittadini italiani.

Ricordiamo inoltre che, a causa del vuoto legislativo italiano sull’argomento,  sono già state avviate procedure internazionali presso la Commissione Europea – che ha concesso la procedura d’urgenza  ad una specifica petizione firmata da oltre 40.000 persone – e presso l’ONU tramite un ricorso volto a condannare l’Italia per il mancato riconoscimento dei Diritti Umani per l’intera categoria di persone rappresentata dai Caregiver Familiari italiani.

Con viva preghiera di pubblicazione e condivisione.

Info, approfondimenti e materiale fotografico:
Coordinamento Nazionale Famiglie Disabili
Tel. 333 9294288
presidenza@famigliedisabili.org

Non autosufficienza, caregiver a rischio salute: alleati per non ammalarsi

SELEZIONATI PER NOI

redattore sociale logo    ARTICOLO TRATTO DA “REDATTORE SOCIALE”

La non autosufficienza fa ammalare anche il familiare che assiste: è questo il punto di partenza dell’iniziativa promossa da un gruppo di “familiari alleati”, alle prese ogni giorno con la disabilità di un proprio caro ….per continuare a leggere l’articolo cliccate sul link:

http://www.redattoresociale.it/Notiziario?testo=non%20autosufficienza%20caregiver