“PARLA CON NOI” PROGETTO PER GLI UOMINI CHE USANO VIOLENZA ALLE DONNE

parla con noi

Non colpirla. “Parla con noi”
LA REGIONE LAZIO FINANZIA “PARLA CON NOI”.
IL PROGETTO PER CONTRASTARE LA VIOLENZA SULLE DONNE
La linea telefonica 371. 3564730 sarà collegata a uno sportello di ascolto per gli uomini
“maltrattanti” che vogliono intraprendere un percorso educativo alla relazione di coppia contro la violenza di genere. Il progetto è promosso dall’Associazione Donna e Politiche Familiari e finanziato dalla Regione Lazio. Sarà presentato giovedì 14 dicembre, dalle ore 10.00, alla Casa internazionale delle donne di Roma. La comunicazione è l’arma vincente nel contrasto agli episodi di violenza domestica e di genere. Ecco perché il nome del progetto promosso dall’Associazione Donna e Politiche Familiari, finanziato dalla Regione Lazio, è “Parla con noi”: uno sportello e una linea telefonica di primo contatto per gli uomini “maltrattanti” che vogliono uscire dalla morsa del loro comportamento violento. Il progetto si propone infatti il recupero degli uomini autori di violenza contro le donne e fa seguito a “Colpire non è virile” del 2010, prima esperienza pilota nella Capitale in quest’ambito, che ha riscosso l’apprezzamento delle Istituzioni, delle Forze dell’Ordine e del Tribunale Giudiziario di Roma, per il carattere innovativo ed efficace, per essere strutturato secondo modelli clinici e di ricerca validati per la prevenzione della recidiva. “Parla con noi”, il cui numero è 371. 3564730, viene presentato giovedì 14 dicembre presso la Casa Internazionale delle donne (sala Tosi – via della Lungara, 19 – ore 10.00) in un convegno al quale partecipano numerosi rappresentanti delle Istituzioni, oltre a psicologi e psicoterapeuti. “Parla con noi” , si rivolge agli uomini “maltrattanti”, ovvero che si rendono autori di episodi di violenza nei confronti delle donne, aiutandoli a uscire dal cerchio del loro comportamento violento, acquisendo una maggiore consapevolezza sul piano emotivo dei fattori scatenanti, potenziando gli strumenti cognitivi di riconoscimento e modulazione delle emozioni che generano la collera, per arrivare, infine, a sostituire i comportamenti violenti con modalità di relazione più adeguate, quali il riconoscimento della donna come soggetto alla pari e il dialogo con essa.
Al convegno di presentazione del progetto “Parla con noi” parteciperanno:
• Teresa Dattilo, psicoterapeuta e presidente Associazione Donna e Politiche Familiari
• Lucia Valente, assessore Lavoro e Pari opportunità Regione Lazio
• Marta Bonafoni, consigliera Regione Lazio
• Maria Grazia Passuello, Cabina di regia per la prevenzione e contrasto alla violenza di genere
• Angela Altamura, dirigente Divisione Anticrimine Questura di Roma
• Maria Monteleone, procuratore aggiunto Procura della Repubblica presso Tribunale di Roma
• Angelo Proietti, capitano Nucleo investigativo Carabinieri
• Anna Costanza Baldry, psicologa e criminologa
• Maddalena Cialdella, psicoterapeuta familiare
• Simona Stefanile, psicologa
• Vera Cuzzocrea, psicoterapeuta, esperta in psicologia giuridica
• Chiara Gambino, psicoterapeuta
A margine degli interventi saranno presentate testimonianze di donne e uomini che hanno vissuto storie di violenza.
Cosa prevede il progetto
• L’attivazione della linea telefonica 371. 3564730, a cui gli uomini possano rivolgersi per un primo contatto, uno sportello in grado di recepire le richieste di aiuto per il contenimento del comportamento violento;
• colloqui individuali, finalizzati alla valutazione del rischio di recidiva e alla canalizzazione verso l’attività terapeutica di gruppo;
• la somministrazione del test SARA per la valutazione del rischio di recidiva e la raccolta dati relativi al comportamento violento;
• l’attivazione di un gruppo terapeutico di supporto agli uomini con comportamenti violenti, per elaborare gli stereotipi culturali e le emozioni da cui traggono origine e acquisire maggiore capacità di gestione della rabbia, al fine di trasformare i comportamenti aggressivi in una interazione paritaria.
Per informazioni:
Ufficio Stampa | Rossana Tosto | http://www.rossanatosto.com |
redazione@rossanatosto.com | rossanatosto@gmail.com |

Annunci

PRESENTATA LA COLLEZIONE “COLORS” DI ELENIA SCARSELLA NELLA SEDE DI ROMAOGGI

Collezioone Colors Elenia Scarsella Andreea Duma 2

Parata di Vip e Modelle per la presentazione sabato 2 dicembre 2017 della Capsule Collection – “Colors” della blogger e per l’occasione designer Elenia Scarsella, nella redazione di www.RomaOggi.eu, in via di Tor di Quinto 31 – Roma.

Ha aperto la parata di personaggi la top model e testimonial di Colors Andreea Duma, la giornalista Rai Antonietta Di Vizia ha invece presentato la sfilata.  Non potevano mancare all’evento personaggi del mondo dello spettacolo come l’ attrice Natalia Simonova, l’indossatore Mauro Franciotti, il conduttore ed inviato del “La 7” Anthony Peth, lo stilista MarcoAurelio Calandra, il giornalista Cesare Deserto, la ex modella Elisabetta Viaggi, la straordinaria cantautrice Star Elaiza , la opinionista Jolanda Gurreri, l’attrice e autrice Sabrina Tutone, la bellissima blogger Meggy Fri di Impossibile Fermare i Battiti e i finalisti del concorso “il più Bello d’ Italia” e “Ragazza Protagonista“.Collezioone Colors Elenia Scarsella

Una sfilata e un party esclusivo per un progetto di moda che parte da una ricerca sui colori. “I colori evocano sensazioni, emozioni e ricordi- dice Elenia Scarsella– ognuno ha un colore preferito, che corrisponde ad uno stato d’animo o ad un preciso momento della vita. A chi non è mai capitato di scegliere di indossare un capo d’abbigliamento di un colore invece di un altro a seconda dell’umore o della sensazione del momento. Proprio dall’importanza e dal valore che i colori assumono nella quotidianità nasce una collezione di T-shirt denominata ‘Colors’.

Collezioone Colors Elenia Scarsella Andreea Duma Anthony Peth

L’idea è venuta alla blogger romana Elenia Scarsella fondatrice del molto seguito blog Blog and the City, in collaborazione con il brand italoamericano di abbigliamento sportivo Plankon believe in your core, che punta su prodotti di qualità e rigorosamente Made in Italy.

I'm Red - Colors Collection Blog and the city Elenia Scarsella 2

La Capsule Collection Colors composta da sei magliette belle, colorate, pratiche, dinamiche e chic allo stesso tempo. La collezione ‘Colors’ prevede quattro modelli da donna e due da uomo.

Collezioone Colors Elenia Scarsella ragazze

T-shirt che rappresentano un vero e proprio manifesto della personalità: si parte dalla più dolce e romantica che recita I’m Pink, si passa alla più strong e passionale in cui si legge l’affermazione I’m Red per arrivare alla più glam e scintillante che è una sexy canotta con la scritta I’m Gold per tutte le donne e le ragazze che hanno voglia di brillare.

Collezioone Colors Elenia Scarsella Andreea Duma

 

 

 

 

Per I’m Gold è stata pensata anche una versione prémaman che ha visto come modella d’eccezione la Top Model Andreea Duma, neomamma che ha posato poco prima della nascita del suo primogenito.

 

 

Elenia Scarsella ha anche pensato ad una versione uomo/ragazzo che parte da due grintose magliette: I’m Blue e I’m Green.

Collezioone Colors Elenia Scarsella ragazzi

Completa la mini collezione una maglietta laminata limited edition con il logo Blog and the City.

 

Elenia Scarsella come nasce l’idea della collezione Colors? 

Da quando ho fondato il Blog ho conosciuto molte designers di moda e di gioielli e sono rimasta affascinata dal loro estro e dalla loro creatività.  E’ nata pian piano in me l’esigenza di creare qualcosa di mio che mi rappresentasse nelle mie diverse sfaccettature.

 

Chi ti ha aiutato in questa nuova avventura?

Per rappresentare la mia idea sui colori mi sono rivolta a due grafici bravissimi Irene Sollecchia e Francesco Mazzeo della Graphos Stampa e Comunicazione che hanno saputo interpretare al meglio quello che avevo in mente. Con Plankon believe in your core abbiamo invece definito i modelli e abbiamo scelto i tessuti, tutti rigorosamente Made in Italy! Pensavo fosse più semplice ideare una collezione di T-shirt invece c’è dietro tanto lavoro e tanta progettazione.

 Collezioone Colors Elenia Scarsella roll up

 Dove è possibile acquistare le magliette della collezione Colors?

Al momento nella pagina T- shirt del mio sito http://www.blogandthecity.it e sul sito di Plankon nella sezione Brand, ma a breve sarà possibile acquistarle anche in diversi negozi di abbigliamento a Roma.

 La serata si conclusa con l’ottima amatriciana dell’Hostaria Edmondo che ha ricevuto un premio proprio in questi giorni in occasione di Roma Golosa come migliore trattoria della regione mentre i vini e il brindisi è stato a cura delle Cantine Lupo, altra peculiarità del territorio.

Addetto Stampa

Cristiano Morelli

RomaOggi.eu

Cristina Egger la vera star di Pechino Express al “Gran Gala’ della “Chaine Francigena Toscana”

Pechino-Express-2017-Gli-EggerCristina Egger,  è stata uno dei personaggi più chiacchierati della sesta edizione di Pechino Express. Una donna elegante, molto forte e determinata , che ricorderemo per molto tempo ,per l’immagine che ha dato  di Lei ai telespettatori , attraverso le sue dichiarazioni snob e il suo scarso spirito di adattamento, con occhiali scuri e sguardo  sbalordito nei confronti del  figlio Alessandro disperato  per essere stato eliminato dal programma.

9B6ACE82-9FAB-4440-B637-B226567615E4   Un aspetto che ha catturato  decisamente tutti i social network, definendo la Signora Egger la vera star di questa edizione di Pechino,  manager del lusso impegnata su vari fronti e che vedremo in prima linea il 9 di Dicembre  in uno degli eventi piu’ attesi dell’anno il “ Gran Galà della Chaine Francigena Toscanaad Artimino.

Beppe e Cris

In questa splendida occasione ritroverà il suo grande amico di lunga data Beppe Convertini presentatore della serata , attore molto impegnato nel sociale; la sua ultima missione umanitaria per Terre Des Hommes quest’estate nel centro profughi siriano a Zarqa al confine giordano alla quale seguono una serie di altre missioni ad Arsal in Libano in un campo profughi ad Haiti, nelle favelas Brasiliane, nei paesi terremotati in Abruzzo.

gli-egger

Non mancheranno inoltre altre sorprese tra cui la conferma della presenza del figlio Alessandro Egger, molto noto nel mondo della moda, a livello internazionale , attore , musicista  e che presto ci riserverà grandi. Un Natale decisamente pieno di rivelazioni, tante novita’ da condividere in una cena di Gala con lo stile unico che si identifica perfettamente con la filosofia della “Gran Dama della Real Casa Savoia”  Cristina Egger.              Press  – Gabriella Chiarappa

Cris Egger auto

40 ANNI DI PUNK AL THE CLUB98 DI ROMA

slowfesta

Il 9 dicembre, a partire dalle ore  19.00, al The Club 98 ci sarà una serata unica dedicata al PUNK. Un genere musicale per “gente tosta” e che ha fatto epoca. La leggenda narra che il #Punk sia nato nello storico Covent Garden di Londra la notte di Capodanno del 1977.

2hurt

Il concerto dei Clash inaugura un anno che vedrà uscire gli album di debutto di Sex Pistols, Damned, Clash, Stranglers. Nulla sarà come prima. Il Punk non tarderà a giungere anche in Italia, dove oltre alla sua matrice dura e pura e “Straight Edge”, a volte si trasformerà in suoni più morbidi e in una vena ironica. Basti citare i bolognesi Skiantos, su tutti.

reflux

 

 

 

Ma il Punk non è solo un’espressione musicale, quanto una sorta di movimento ideologico che è fonte di diversi tipi di espressione artistica.  La Celebrazione di questo 40ennale avverrà presso il The Club 98 di Roma. Sarà lì che il blog culturale Slowcult : Il lento fluire del sapere festeggerà 10 anni di attività. Una decade di musica, cinema, teatro, letteratura vissuti e raccontati con contenuti esclusivi. Per gli amanti del genere e per i curiosi che vogliono sapere di più qualcosa del Punk una serata da non perdere al The Club 98, via di Monteverde, 98 – Romafreak

Ingresso GRATUITO.
Dalle 19, happy hour drink+buffet €5

▪ Musica (punk si intende) con

2Hurt – band guidata da Paolo Spunk Bertozzi che con i Fasten Belt è stato il più importante esponente del punk romano
Her Pillow – con la loro micidiale miscela folk-punk

▪ Ospiti d’onore i fotografo Tano D’amico, giornalista e fotoreporter che ci ha regalato alcune tra le immagini più famose di quel periodo. Insieme a Gabriele Agostini, fondatore del Centro Sperimentale di Fotografia “CSF-Adams” presenteranno il libro dedicato a quegli anni intitolato “Il piombo e le rose” e la mostra attualmente in corso al Museo di Roma in Trastevere 77 una storia di quarant’anni fa – visita guidata.

▪ La famosa giornalista Daniela Amenta ci racconterà la figura di #Freak#Antoni frontman degli Skiantos presentando il libro “Freak out. Freak Antoni: Psicofilologia di un genio” (Compagnia Nuove Indye).
▪ La serata sarà arricchita da un allestimento speciale, la mostra “Reflux Generation” a cura di Mario Belfiore, dove il punk verrà raccontato con materiali d’archivio.

https://www.facebook.com/events/390868421362399/

www.slowcult.com 

RECENT WORKS ON CERAMIC – MINIGALLERY DI CLAUDIO ANDREOLI

Claudio Andreoli Sottocosto 4 MinigalleryRECENT WORKS ON CERAMIC

Sottocosto 4

Di Claudio Andreoli

 

Venerdì 8 dicembre 2017 ore 18
Minigallery, Assisi      Recent works on ceramic Sottocosto 4

La Minigallery è lieta di presentare Recent Works on Ceramic, la prima personale in galleria di Claudio Andreoli. Dopo le sculture lignee esposte alla Terza Biennale di Scultura di Piazzola sul Brenta, l’artista propone ad Assisi la recente ricerca composta da 30 “tavole” (18x14cm circa) in ceramica naturale o verniciata, con impressa l’immagine di una figura umana sempre più astratta, rarefatta.

Recent Works on Ceramic

L’argilla è per sua natura duttile, incapace di resistere alla forza; facile da manipolare, ha una predisposizione intrinseca a essere messa in forma. Partendo da queste riflessioni Andreoli ne ribalta l’approccio: da un lato riduce al minimo l’energia utilizzata, sottolineando gli incidenti involontari del lavoro, che diventano cicatrici durature. La modellazione come testimonianza di un metodo processuale. Dall’altra interviene sulla resistenza del materiale, stravolto da azioni violente: le proprietà fisiche consentono a linee, graffi, incisioni di dissolversi gradualmente nella massa stessa. Così, quelli che sono dei corpi, la sottile umanità che ossessivamente l’autore racconta, viene diluita in segni impercettibili, sostituita dall’imprevedibilità e dal caso. Anche la rottura in cottura o essiccazione (l’errore) può trasformarsi in opera, ricomposta con barre di piombo e gomma. In mostra, infine, sono presenti due tele di grandi dimensioni che perdono il telaio e acquistano, nella deformazione, la capacità di farsi struttura nello spazio.

Claudio Andreoli Sottocosto 4

E’ il quarto Sottocosto di Claudio Andreoli, un appuntamento che si concentra sul tema dell’accessibilità dell’arte; un progetto nato nel 2012 con la Takeawaygallery di Roma e che dopo il legno, il cemento e la pittura, approda alla Minigallery per insistere sull’analisi dei ruoli di gallerista, critico, artista e collezionista e del complesso rapporto tra gli ultimi due. Ciascuna tavola, proposta a una cifra irrisoria, perde nel momento dell’acquisizione la sua aura, assumendo quella di semplice “oggetto”; un esperimento sui processi e i meccanismi dello scambio; un cortocircuito che fa saltare la regola non scritta della corrispondenza tra prezzo e valore.

Info:

RECENT WORKS ON CERAMIC

flyerSottocosto 4    Di Claudio Andreoli

8 – 17 dicembre 2017

Vernissage: venerdì 8 dicembre 2017 ore 18

Orari: dal giovedì al martedì 10-18; mercoledì chiuso

MINIGALLERY

Di Stefano Frascarelli

Via Portica 26, Assisi PG

stefano.frascarelli@gmail.com | 3332946260 | http://www.minigallery.it

Ingresso gratuito

IL DUO TEATRALE RICCI/FORTE DAL 12 DICEMBRE ALL’OFF/OFF THEATRE CON EASY TO REMEMBER

ricciforte ph. Angelo Cricchi_1

Da Martedì 12 a Sabato 23 Dicembre 2017

Via Giulia, 20 – Roma

RICCI/FORTE

presentano

EASY TO REMEMBER

 

Drammaturgia Ricci/Forte

con Anna Gualdo e Liliana Laera

Regia Stefano Ricci

Assistente Regia Ramona Genna – Direzione Tecnica Danilo Quattrociocchi

Suono Andrea Cera – Voce Anna Terio – Ricerca iconografica Stéphane Pisani

ricciforte EASY TO REMEMEBER ph. Giovanni Chiarot_Rid2

 

Ricci/Forte all’OFF/OFF Theatre: dal Palco del Mondo a Via Giulia

 E’ tra gli spettacoli più attesi della stagione dei teatri romani, la prima stagione per l’OFF/OFF Theatre, che ha il piacere di ospitare il nuovo Easy To Remember, ultima fatica di Ricci/Forte, che andrà in scena a Via Giulia dal 12 al 23 Dicembre 2017, ispirato da una donna fuori dall’ordinario, la poetessa russa Marina Cvetaeva. La coppia più dirompente della scena teatrale contemporanea, guiderà il pubblico in un caleidoscopio di porte irreali, unite tra loro da un corridoio emotivo verso una direzione onirica e implacabile: il nostro domani. Uno spettacolo che si interroga sulla follia, sia essa manifestazione divina, o fulgido esempio di libertà.

ricciforte EASY TO REMEMEBER ph. Giovanni Chiarot_rid5

NOTE DI REGIA:

Prendi una donna fuori dall’ordinario, Marina, abbracciata esclusivamente dal cielo, che cresce isolata afferrandosi alla memoria, come un fatale testamento in bottiglia da affidare alla Storia. Prendi un vecchio immobile ed un piano qualunque nell’edificio. Prendi una stanza, indicata dal Caso. Alveolo. Cella candida per sussurrare un’asimmetria che fonde insieme scarti esistenziali. Prendi i suoni. Prendi i racconti bisbigliati. Prendi le immagini che vomitano i quotidiani, i social network. Molteplici tetris animistici fatti di vite meno reali della tv satellitare a circuito chiuso. Chiavi per entrare nei vasi comunicanti di un organismo che pulsa di vite disordinate. Pulsa simultaneamente. Mantice e mastice insieme, che imbriglia e incastona una polifonia semiotica che graffia la gola. Una stanza. Singola. A due posti. Loculo. Con il suo peso specifico. Inondata di luce. Foderata da lampi radiografici. Scartavetrata dal suono. Agita da presenze, bambole russe che si celano sotto i copriletto intonsi, tra le intersezioni delle maioliche. Rammendare le reti della propria fantasia, quando tutto sembra sciogliersi in un benessere fittizio. Voci femminili sepolte, sovrapposte, infrante, in questo istituto di “apparente” sanità, che sgretolano le ore della propria esistenza, feroci come le graminacee che attecchiscono sul cemento. Singulti. Alterazioni che rimbalzano sottopelle e si unificano sciogliendo i tramezzi di frontiera. Respirando l’aria mossa degli altri respiri. Trasformando l’apnea in un valore aggiunto.

ricciforte EASY TO REMEMEBER ph. Giovanni Chiarot_Rid3

La follia è davvero una malattia o una manifestazione divina, un’espressione di libertà? E come e in nome di chi vengono tracciati gli steccati di quella discutibile libertà? Un caleidoscopio di porte irreali unito da un corridoio emotivo che impianta links tra una toppa e l’altra verso una dimensione onirica, vivida, iperreale, implacabile: il nostro domani.

 

ricciforte EASY TO REMEMEBER ph. Giovanni Chiarot_Rid4

 ABOUT RICCI/FORTE:

Rappresentano la scena italiana nel Mondo. Fanno il giro delle maggiori città europee, come Rouen (Scène Nazionale Petit-Quevilly/Mont-Saint-Aignan), Marsiglia (Festival Act0ral), Nantes (Le Lieu Unique), Parigi (Teatro MC93 e Nuovo Teatro di Montreuil). Partecipano a Festival internazionali come: Belgio (Les Halles/Bruxelles), Francia (La Ménagerie de Verre+Artdanthé/Paris e Europe&Cies/Lione), Croazia (ZKM/Zagabria e IKS/Spalato), Slovenia (Mladi Levi/Lubiana), Romania (Underground Theatre/Arad), Inghilterra (Lingering Whispers/Londra), Germania (New Plays from Europe/Wiesbaden e Glow/Berlino), USA (NYI/New York), Moldavia (BITEI/Chisinau), Bosnia-Erzegovina (MESS/Saraievo), Spagna (Teatro Valle-Inclàn+Escena Contemporanea/Madrid e Centro Parraga/Murcia), Turchia (New Text New Theater/Istanbul), Portogallo (Almada/Lisbona), Russia (Territory+PLATFORMA+NET/Mosca), Brasile (FILO/Londrina).

Formatisi all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico  e alla New York University, studiano con Edward Albee. Vincono i Premi Studio 12, Oddone Cappellino, Vallecorsi, Fondi-La Pastora, Hystrio per la Drammaturgia e il Premio Gibellina/Salvo Randone per il Teatro. Nel 2006 va in scena TROIA’S DISCOUNT. Nel 2007 vengono invitati dall’Ambasciata di Francia per “Face à Face” con Olivier Py. Al Festival Internazionale Castel dei Mondi portano METAMORPhOTEL e la prima parte del progetto WUNDERKAMMER SOAP.   Nel 2008 debutta 100% FURIOSO. Prodotto dal Teatro di Roma, PLOUTOS (da Aristofane), regia di Massimo Popolizio, ottiene il premio della Critica come miglior testo Biennale Venezia Teatro 2009. MACADAMIA NUT BRITTLE debutta al Garofano Verde. ‘ABBASTARDUNA, regia di David Bobée, è al Théatre des Bernardines, Marsiglia.   In coproduzione col CSS di Udine, presentano PINTER’S ANATOMY. Nel 2010 la Fondazione Alda Fendi ospita la performance SOME DISORDERED CHRISTMAS INTERIOR GEOMETRIES. Nel 2011, con il sostegno del Teatro Pubblico Pugliese, debutta GRIMMLESS. All’Espace Malraux Scène Nationale di Chambery e al Théatre Les Ateliers di Lione, viene presentata l’edizione francese di MACADAMIA NUT BRITTLE, regia di Simon Delétang.  L’edizione integrale del progetto WUNDERKAMMER SOAP approda, coprodotto, al Romaeuropa Festival. IMITATIONOFDEATH debutta al Romaeuropa Festival, co-produttore insieme al Festival delle Colline Torinesi + CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, Ottobre 2012, e rimane in cartellone per 4 settimane in stagione al Teatro MC93 di Bobigny/Parigi. STILL LIFE (2013) è al Teatro Argentina di Roma, Giugno 2013. Nuova edizione di 100% FURIOSO, produzione russa del Gogol Center Theatre e Platforma, Ottobre 2013, al NET Festival di Mosca. DARLING (ipotesi per un’Orestea) debutta al Romaeuropa Festival, Ottobre 2014. Nel 2014 ricci/forte dirigono come Maestri la XXIII edizione dell’École des Maîtres (corso internazionale di perfezionamento teatrale itinerante per attori europei di Francia, Belgio, Portogallo, Croazia e Italia) presentando JG MATRICULE 192102, un omaggio a Jean Genet. Nel Settembre 2015 scrivono e dirigono A CHRISTMAS EVE, un’opera lirica sul tema delle violenze familiari che debutta a Spoleto.  Nel Dicembre dello stesso anno, coprodotto dal CSS Teatro stabile di Innovazione del Friuli Venezia Giulia, presentano la nuova creazione in site-specific LA RAMIFICAZIONE DEL PIDOCCHIO, omaggio a Pier Paolo Pasolini. Nel Gennaio 2016 realizzano, grazie al sostegno del CSS di Udine e al Festival delle Colline Torinesi, lo spettacolo PPP ULTIMO INVENTARIO PRIMA DI LIQUIDAZIONE, un nuovo progetto sempre sull’universo poetico di Pier Paolo Pasolini. A Febbraio 2017 presentano a Parigi per il Festival Artdanthé il progetto RISVEGLIO DI PRIMAVERA, in collaborazione con l’ESAD (Ecole Supérieure d’Art Dramatique). A Maggio 2017, prodotto dal Teatro Biondo di Palermo, affrontano il mondo di Shakespeare con una riscrittura di TROILO e CRESSIDA. Nell’estate 2017 firmano la regia di TURANDOT di Puccini, che apre la stagione dello Sferisterio-Macerata Opera Festival.

una produzione ricci/forte @2017 | http://www.ricciforte.com/

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia, 20 – Roma – Info: +39 06.89239515 – +39 389.4679285 – offofftheatre.biglietteria@gmail.com

Costo Biglietti: intero 25 €; ridotto 18 € Over 65 e Under 26; 10 € per gruppi – info@altacademy,it

Dal martedì al sabato h. 21,00 – Domenica h. 17,00

Ufficio Stampa Carla Fabi e Roberta Savona
Carla: carla@fabighinfanti.it
, 338 4935947 – Roberta: savonaroberta@gmail.com , 340 2640789
www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona/

IL VIDEO DEI CYWKA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE PRESENTATO AL COMUNE DI FANO

TIZI DUO

Il 26 novembre 2017, nella settimana dedicata a combattere la violenza sulla donna,  come evento conclusivo della programmazione annuale della Presidenza del Consiglio e dell’Assessorato alle Pari Opportunità, nella  Sala Verdi del Teatro della Fortuna Comune di Fano, è stato proiettato il cortometraggio musicale “La violenza va denunciata”, del singolo “Io meno te”. Il brano é contenuto nel mini cd “Messaggi” dei CYWKA Duo acustico di cui Tiziana Stefanelli – voce e Riccardo Paci – chitarra classica. Il cd, ideato, voluto e creato dal duo è rivolto ai “Diritti Umani” ed ha trovato, in questo caso, il sostegno della Regione Marche e del Comune di Fano.

TIZI ATTRICIE’ proprio in questa località che il video (o meglio i due video) sono stati girati,  in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Fano, e che hanno coinvolto circa 120 persone per la realizzazione.  I videoclip, in doppia versione con la partecipazione uno dei Carabinieri e l’altro della Polizia,  sono stati autorizzati dal Ministero dell’Interno e del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, ed hanno visto come partecipanti il Commissariato di Fano e il Comando dei Carabinieri di Fano al fine di rendere più veritiero il momento dell’atto di denuncia. TIZIGRUPPO

Protagonisti del video l’attrice Lucilla Monaco, la donna che subisce violenza domestica e l’attore Marco Marchese che incarna il ruolo dell’uomo violento. Parte focale quella dell’Anima, incarnata dalla giovanissima Maria Castaldo, quell’anima che spesso viene dimenticata e che porta i lividi indelebili per tutto il resto dell’esistenza. Corale ed intenso il momento delle 51 figuranti, tra le quali anche Erminia Kobau di Uomini e Donne, che si sono rese disponibili ad incarnare le future donne che andranno a denunciare una violenza seguendo il coraggioso esempio. Perché è proprio il sostenere le donne a denunciare l’accaduto il messaggio centrale del brano e del video. La sceneggiatura del video è di Tiziana Stefanelli, Prodotto da Associazione Teatro LaVanda e lo possiamo trovare sul canale personale dei CYWKA Duo acustico della piattaforma professionale Vevo-Youtube. https://www.youtube.com/watch?v=MjS2hL2jFtE

I CYWKA Duo acustico, da sempre paladini di musica e testi  raffinati e colti, hanno voluto creare questo brano, poi divenuto video, appositamente per la tematica della violenza sulle donne, che affligge quotidianamente  la nostra società. Dallo scorso anno è iniziato il loro tour itinerante italiano presso i centri/associazioni anti violenza e manifestazioni in genere in cui devolvono loro i proventi a sostegno delle attività. Tutto il cd è portatore (e lo dice il titolo stesso) di “Messaggi”, che contengano dei principi positivi e di riflessione verso vari aspetti dei diritti umani. La mission dei CYWKA è quella di seminare delle “note“ positive e dei modi di vivere e di espressione che possano essere indicazioni di buona via per le generazioni future e di memento per i cittadini attuali. Riportiamo le parole di Tiziana Stefanelli:

“Un lavoro di utilità sociale, non solo espressione musicale, un lavoro progettato nel lontano 2010 per la sua complessità, soprattutto con la volontà di far capire quanto la musica e le immagini possano contribuire, quando sorretti da messaggi corretti, a cambiare il corso di vita di alcune donne e aiutino l’intera società a comportamenti più sani.” 

Oltre ai personaggi già citati si vogliono ringraziare:

Erminia Kobau personaggio pubblico di Uomini e Donne di Maria de Filippi che per l’occasione ha prestato la sua immagine a sostegno del progetto e di tutte le donne

erminia
– Carlo Diamantini, che ha curato gli effetti speciali; grazie ai precedenti lavori internazionali gli sono stati assegnati
2 Premi del David di Donatello
– Mario Orfei, stilista romano che ha donato gli abiti di scena per Tiziana Stefanelli; riconosciuto Ambasciatore della
moda italiana negli Emirati Arabi
– Stefano Melone, pianista, arrangiatore e sound engineer a livello internazionale che ha curato la scrittura archi del
brano “Il canto che non so”.
– Claudio Morosi pianista e arrangiatore che vanta collaborazioni musicali con la Ferrari Casa Automobilistica e
Musical di Broadway; ha firmato la scrittura degli archi di “Io meno te” e “Il volo degli angeli”
– Mauro Chiappa, tramite l’arte del disegno in caricatura, ha lasciato al mondo del jazz a livello internazionale le sue
opere; ha firmato il disegno di copertina del cd “Messaggi”.

Di seguito alcune foto di backstage

TIZI 51DONNE

TIZI BACK MARIA

 

tizdue