“LA NOTTE DEI BRIGANTI E DELLE BRIGANTESSE”- TULLIO DE PISCOPO A GIRIFALCO CONTRO TUTTE LE MAFIE – di Sara Lauricella

Manifesto 2016.jpg

SELEZIONATI PER NOI

Due notti per tenere uniti gli abitanti del luogo, le istituzioni ed i turisti; una festa di gioia, valorizzazione del territorio, rievocazione storica e per far sentire  la voce del popolo contro ogni forma di mafia.

vecchia foto.png

Quella forza di alzare la testa che in passato hanno avuto uomini e donne calabresi che, a torto o a ragione, hanno fatto un pezzo di storia della calabria e di parte del meridione italiano. Parliamo del periodo storico immediatamente successivo all’unità d’Italia in cui tanti calabresi diedero vita al fenomeno del brigantaggio con bande in cui coesistevano banditi “professionisti” e contadini affamati. Rispetto alle fonti utilizzate sono tante le definizioni date: feroci fuorilegge, guerriglieri contro l’invasione piemontese, partigiani della libertà, combattenti contro i ricchi e assassini torturatori e crudeli. Insieme agli uomini nelle bande vi erano spesso  le loro donne definite le Brigantesse: mogli, sorelle e figlie capaci di difendere la loro banda e finanche di esserne a capo. Fenomeno con risvolti giusti e sbagliati allo stesso tempo, certamente non facile da capire in questa nostra società in cui abbiamo anche il superfluo, ma sicuramente un fenomeno che ha contrassegnato la storia del sud, della Calabria, dell’Italia e di tante famiglie.

13619956_1399945583354893_3521510702135732708_n.jpg

La festa di Briganti e delle Brigantesse si terrà il 6 e 7 agosto nel comune di Girifalco, in un susseguirsi di rievocazione ma anche di premiazione per le donne calabresi che si sono distinte per professionalità, di  momenti di arte e di cultura culinaria e di tanta tanta musica tra cui il travolgente ritmo di Tullio de Piscopo. L’evento è organizzato e promosso dall’associazione Radicando, presieduta dall’ Avv.  Vincenzo Fulvio Attisani, e che si ripromette “…. di promuovere iniziative socio-culturali, lo sviluppo della conoscenza e della cultura attraverso lo scambio reciproco di esperienze e idee. Il ritorno alle origini, alle radici per dare linfa al futuro….”. Per ulteriori notizie ed aggiornamenti si può seguire la pagina facebook dell’ass. Radicando https://www.facebook.com/AssociazioneRadicandoGirifalcoCz/?fref=ts il ed link dell’evento    https://www.facebook.com/events/205778043157292/

Di seguito il programma delle due serate.

 

6 Agosto

ore 18.00 – “III Fiera del Brigante”. Saranno presenti espositori di primari prodotti del settore agroalimentare e dell’artigianato calabrese, con specialità culinarie dedicate ai briganti. “Fiera dell’antiquariato”.
ore 19.00 – Raduno delle brigate dei Briganti provenienti da Calabria, Basilicata, Puglia, Campania e Molise.
ore 19.30 – Tavola rotonda con consegna onorificenza “Brigantino d’oro” a personalità femminili calabresi distintesi nell’imprenditoria, nella cultura, nelle arti, nelle scienze e nelle professioni.
ore 21.00 – Inaugurazione Mostra d’Arte “La Calabria migliore”.
ore 21.30 – Concerto musicale: “Le ninfee della tammorra”. Ingresso libero.
ore 23.30 – Concerto musicale: “I Marvanza”. Ingresso libero.

7 Agosto

ore 10.00 – “III Fiera del Brigante”.
ore 19.30 – Esibizione itinerante gruppi folk calabresi.
ore 21.00 – Parata storica di Briganti e Brigantesse.
ore 22.00 – Concerto evento: Tullio de Piscopo, Joe Amoruso, Nuova Compagnia di Canto Popolare, Ivan Granatino. INGRESSO LIBERO.
ore 24.00 – Estrazione biglietto vincente Lotteria dei Briganti. La notte proseguirà con canti, balli e degustazioni enogastronomiche.

 

IL MAESTRO FRANCO MICALIZZI INCANTA AL FESTIVAL NAZIONALE DEI CONSERVATORI

SELEZIONATI PER NOI Il momento della premiazione

Una veduta parziale della platea

Una platea foltissima e attenta ha seguito, in una affollatissima sera di mezza estate  l’intervento del maestro Franco Micalizzi alla quarta edizione del Festival Nazionale dei conservatori  – città di Frosinone.   Compositore e direttore d’orchestra noto a livello internazionale, il Maestro, intervistato dalla bravissima Mary Segneri , ex gieffina ed attualmente brava presentatrice tv,  ha ripercorso una carriera lunghissima. A riannodare i fili di una vita professionale costellata di soddisfazioni, le foto che sono apparse sullo schermo dietro i due protagonisti: Micalizzi e Bud Spencer (foto accolta da un caloroso applauso), Micalizzi con Renato Cestiè all’epoca della composizione della colonna sonora de “L’ultima neve di primavera”, il maestro con il gotha degli autori italiani (tra cui Mogol), con la Big Bubbling Band e circondato da un manipolo di breakdancer (il Maestro è, infatti, rispettatissimo nel circuito hip hop nazionale). In serata sono stati rivelati molti particolari della vita di una dei compositori più amati di sempre: la strana sensazione di ascoltare “Lo chiamavano Trinità”, suo primo lavoro, utilizzata da tanti come suoneria del cellulare; la stima di Quentin Tarantino nei suoi confronti; la voglia di mettersi sempre in gioco, affrontando nuove sfide artistiche. Il consiglio che il Maestro ha voluto dare ai tanti giovani :  – Seguire il proprio cuore, la propria ispirazione. Perché, come disse il grande produttore Quincy Jones durante un’intervista, “Quando insegui la musica per i soldi, Dio esce dalla stanza’”.
Il Maestro ha ricevuto un riconoscimento dalla parte della città di Frosinone da Riccardo Mastrangeli, assessore al bilancio e alle finanze nonché presidente del premio “Città del Leone”.  Presenti  anche gli assessori Gianpiero Fabrizi (cultura) e Rossella Testa (centro storico), oltre che il direttore del conservatorio “Refice”, Raffaele Ramunto. In piazzale Vittorio Veneto si sono poi diffuse le note di “L’isola dei fiori”, che hanno accompagnato la lunga fila formatasi per ottenere un autografo da parte del Maestro. Foto credit ph  GIACOMO CESTRA
 
Lisa Bernardini
Presidente Occhio dell’Arte
Ufficio Stampa Franco Micalizzi

347-1488234

SUMMER SHOPPING PARTY A VILLA TORLONIA: UN APPUNTAMENTO PER I FASHION VICTIMS

i-love-shopping 2

Summer Shopping Party

Il fashion cocktail party capitolino dedicato ai fashion victims

 

LA LIMONAIA di VILLA TORLONIA

Via Lazzaro Spallanzani 1/A

ROMA

Mercoledì 20 Luglio 2016  

alle ore 19.00 alle ore 22.00

Ai fashion victims più sofisticati e a tutti coloro che amano la moda e sono attenti alle ultime tendenze made in Italy è dedicato “Summer Shopping Party”, l’appuntamento ad inviti che precede la pausa estiva de “Le Salon de la Mode” ideato da Gabriella Ghiarappa.

L’incontro si tiene Mercoledì 20 Luglio 2016 – dalle ore 19.00 alle ore 22.00 – presso i suggestivi spazi immersi nel verde capitolino de La Limonaia di Villa Torlonia – Via Lazzaro Spallanzani 1/A.

Nel fashion cocktail per scoprire le ultime novità dell’estate 2016” – spiega l’organizzatrice – “l’ospite viene a contatto con i produttori e i designer che espongono. Il percorso prevede installazioni statiche e allestimenti di nuovi brand selezionati: abiti, borse e accessori sono presentati da stylist esperti pronti a suggerire la scelta più adatta, l’abbinamento più cool con un gradevole sottofondo musicale di Dj set lounge e chill out”.

scarpe color marascio gioielli A N'ella 2

Il Summer Shopping Party è studiato appositamente, non solo per raccontare la Moda e le sue suggestioni, ma per poter offrire l’opportunità ai brand di qualità di promuoversi nella Capitale e per gli aspiranti acquirenti di acquistare a condizioni di  Special Price. Tra i brand presenti: la nota stilista Tunisina Zina Couture con le sue nuove creazioni accessori, N’ella di Daniela Vitale un concetto nuovo di stile unico e ricercato, Stybel accessori moda per un’eleganza senza tempo, “Brutta Spose” fantasia e stile si fondono per realizzare un sogno indimenticabile, Xmestile con le preziose borse in plexiglass e My creative shoes l’arte nella scarpa, Giorgia Marescio Gioielli, Seangolare di Cinzia Dell’Omo Costumi Oltreoceano, e per la bellezza e salute la Bioptron con il suo macchinario di fototerapia. Sponsor tecnici

Comunicazione di Emilio Sturla Furno’   Maia  (1)

biop 2

 

 

MUSICA PER UN CUORE PER I BIMBI DEL BAMBIN GESU’

FB_IMG_1468238510456Giovedi’  14 luglio alle 21 un cast di artisti di eccellenza vi aspetta al “Salsedine” di Fiumicino, in via della scafa 143, per una serata di beneficenza a favore della cardiologia dell’Ospedale Bambino Gesu’.   Mettiamo in moto il cuore e aiutiamo tutti insieme i più piccoli cuori a vivere, con  un’area bimbi con gli animatori di “I Love Kids”, attrezzata con gonfiabili zucchero filato e palloncini, curata da personale specializzato nell’intrattenimento dei più piccini.  Condurranno la serata: Fabio Camillacci e Benny Dionisi. Tanti gli artisti che daranno il loro contributo nella serata: la stella della danza Giuseppe Picone,  i cantanti e cantautori  Silvia Capasso, Stefano Borgia, Anonimo Italiano, la giovanissima Carol,  il conduttore Antonio Delle Donne ed ancora D’Angelo Bros, Mario Lucarelli, Gianfranco Phino, Stefano Borgia, Luca Tudisca, Silvia Aprile, Oscar Biglia, Gianni Testa, Monsieur David  Feet Theatre, Sharazad, Fabrizio Failla, Michele Verginelli, Claudio Barletta.  Tutti insieme per passare insieme una serata indimenticabile e piena di solidarietà. L’ingresso con consumazione costa 10€, l’ingresso con cena costa 40€ (per la cena prenotare entro mercoledì ai numeri: 06.65029691-339.7135607). Per aggiornamenti sull’evento cliccare sul link https://www.facebook.com/events/529257287262450/?ti=cl

TEATRO – “L’ALTRUI MISURA”: LA COMMEDIA SULLE DIFFERENZE E’ ANCORA IN SCENA A ROMA di Sara Lauricella

guidofoto        SELEZIONATI PER NOI

 

RITORNA IN SCENA AI MAGAZZINI GARBATELLA LA COMMEDIA “L’ALTRUI MISURA”: RIDERE DELLE DIFFERENZE PER FAR PENSARE

“Molto pochi sono gli uomini che possono tollerare negli altri i propri difetti” (Voltaire)

Spettacolo “comico-riflessivo” che nasce da  un’idea di Guido Del Vento (attore protagonista in scena),  scritto e diretto da Lucilla Lupaioli e Alessandro Di Marco con Guido Del Vento e con Tullia Di Nardo,  luci e fonica Sirio Lupaioli.

Ritorna in scena il 15, il 16 ed il 29 luglio alle ore 21, presso i Magazzini Garbatella, in via Girolamo Benzoni 87,  il già acclamato spettacolo teatrale incentrato sull’intolleranza, ed anche sulla difficoltà di comprensione, delle cosiddette “differenze”. Ampio il ventaglio delle diversità affrontate in chiave tragicomica: la sessualità, la disabilità, la mamma stressata, il trans. Una ruota in cui tutti i personaggi si puntano il dito diffidando l’uno dell’altro per poi …. Guido del Vento, protagonista della commedia, ha espresso il massimo dell’interpretazione con un monologo coadiuvato dalla presenza di Tullia di Nardo, spalla silente del racconto che ha visto emergere problematiche quotidiane spesso non percepite dalle persone comuni che scorrono giornalmente le loro vite senza curarsi dell’Altrui Misura. Il dialogo si svolge con l'”alter ego”,  impersonato da Tullia Di Nardo, specchio che assorbe e restituisce l’immagine del personaggio. Lo spettacolo mostra e dimostra come l’intolleranza rappresenti la resistenza al cammino del mondo, alla ricchezza che potrebbe dare la diversità, alla paura dell’ignoto e soprattutto al rischio di estinzione. Si ride, si gioca e si riflette; ci si attraversa dentro e si vive la gioia ed il dolore…uno spettacolo di vita.. quella di tutti i giorni in un gioco di visione e confronto. Spettacolo da vedere con gli occhi e con la mente.