LA GRANDE VOCE DI GIUSY FERRERI INFIAMMA PIU’ DI 5000 SPETTATORI A PORTO POTENZA PICENA – di Sara Lauricella

img_2617photo-luigi-gasparroni

Festa di compleanno in musica per  i 50 anni di attività della Sepa Arredamenti di Sergio Cappelletti, che si regala (e regala al pubblico ed ai suoi dipendenti)  il concerto di Giusy Ferreri. La nota cantante palermitana ha eseguito  un concerto pieno di verve a carica con la sua voce unica e grintosa, ma si è anche sciolta in ringraziamenti nei confronti dell’imprenditore tra gli applausi degli amici e dei dipendenti con famiglie e figli al seguito.

.img_2706photo-luigi-gasparroni  La graziosa cittadina Adriatrica di Porto Potenza Picena, il 18 settembre, si è vestita di festa: un fiume di persone arrivate da diverse regioni d’Italia e addirittura dalla Croazia, per  la serata-concerto presentata dal conduttore  Angelo Martini

14379965_1435724209777294_1536164877882456878_o

ed organizzata del manager Gianluca Iommi della Fashion Event Moda.  Giusy Ferreri   ha esordito con un megafono,  per l’omaggio in ricordo del  grande Rino Gaetano con  Il cielo è sempre più blu. Ha poi continuato ad infiammare i presenti con la sua grande padronanza di palco e la sua voce eseguendo molti dei suoi  successi: Novembre, Piccoli Dettagli, Noi brave ragazze, Ti porto a cena con me, dal festival di Sanremo, e  il tormentone dell’estate 2015  “Roma Bangkok” canzone portata al successo insieme con Baby K. Una giornata piena di emozioni quella di Sergio Cappelletti: la “carrambata” dell’incontro, dopo anni,   con il  suo amico l’imprenditore  Luciano Sileoni maestro inventore delle cucine Lube, un modo per ricordare l’importanza della leale amicizia tra due rappresentanti di quegli imprenditori  Marchigiani  che fanno grande il nostro paese. L’evento ha preso il via già nel pomeriggio, con  tante emozioni immortalate dal fotografo Luigi Gasparroni: l’apertura del nuovo Show Room con l’accoglienza di Michele e Marco Cappelletti per le visite guidate di tutto lo staff capitanato da Sara Cappelletti, davanti ad un grandissimo buffet offerto a tutti i presenti. “Sono molto orgoglioso  di aver contribuito alla realizzazione della mia azienda Sepa- dichiara emozionato Sergio Cappelletti- vedere tantissima gente che mi stima e ricevere un premio dai miei dipendenti e clienti, mi danno la forza di continuare in questo lavoro che mi ha dato tanto”. Un 50mo di attività che è stata una vera e propria festa di chi lavora e fa lavorare. Foto credits ph Luigi Gasparroni

img_2576photo-luigi-gasparroni

 

 

Annunci

GO TO FLY,SENZABARCODE: CAROL MARITATO SIGILLA I FESTEGGIAMENTI

carol

La dolcezza e la forza della voce della giovane cantante Carol Maritato… per leggere l’articolo clicca sul link:

http://www.ventonuovo.eu/arte/musica-e-letteratura/47717-go-to-flysenzabarcode-carol-maritato-sigilla-i-festeggiamenti

“Le Salon de la Mode” official partner dell’International Designer Hat Exhibition a Londra-la vetrina internazionale dei cappelli artigianali – di Sara Lauricella

cupola-exhibition-3

La LondonHatWeek 2016 di Londra,  settimana internazionale dedicata al design di cappelli artigianali, inserisce nel calendario ufficiale una mostra con 100 cappelli fatta da designers provenienti da Paesi di tutto il mondo “L’International Designer Hat Exhibition”. La Cupola Exhibition Hat Designer, ideata dall’audace “artista” modista  Agata Tanistra,  ha stretto un accordo di Official Partner con “Le Salon de la mode”, ideato dalla  manager del fashion Gabriella Chiarappa, per  portare brand d’eccellenza italiana verso mete lontane e d’importanza internazionale.

cupola-exhibition2

L’International Designer Hat Exhibition ha come protagonisti assoluti i “cappelli artistici” provenienti da tutto il mondo, l’obiettivo è di promuovere nuovi talenti  di designer  attraverso spazi studiati appositamente per comprendere la preziosità di tali creazioni, con l’intento di espandere e rendere nota questa grande attività. L’unione che unisce la fashion manager con l’ideatrice della mostra è quella inoltre di avere come obiettivo la volonta’ di lanciare una serie di eventi da sogno che verranno portati in giro per tutto il mondo. Durante gli incontri saranno  mostrati ai visitatori i grandi capolavori dei modisti, si ripercorrerà la filiera di produzione della grande artigianalità e saranno momenti di  promozione sia per il pubblico già seguace così come per il pubblico nuovo che vuol accostarsi all’uso di quest’accessorio che accompagna da secoli l’uomo in ogni angolo del mondo.

cupola-exhibition

In questa speciale occasione saranno molti gli ospiti d’onore presenti tra cui: Lady Giorgina Campbell, la famosa scrittrice di libri dell’indimenticabile Lady Diana, anche nota  per gli eventi legati al suo Castello Goring, la  ritrattista di pastelli di fama mondiale Barbara Kaczmarowska-Hamilton tra le cui opere ricordiamo molti membri della famiglia reale e anche la stessa Regina Madre e Papa Giovanni Paolo II. Un evento magico in cui l’attenzione è unicamente rivolta ad uno degli accessori cult della moda inglese da indossare  nelle occasioni importanti, nelle cerimonie e per le passeggiate all’aperto, tanti momenti della vita quotidiana in cui “il cappello regna sovrano”;  molto amato  dalla stessa Regina Elisabetta, dalle celebrities  e da gente comune sin dalle più antiche tradizioni. Un ulteriore traguardo per “Le Salon de la Mode” che conferma come sempre l’attenzione nell’individuare, tutto cio’ che si rivela considerevole per promuovere e evidenziare l’eccellenza dell’italianità.

http://cupolaexhibition.co.uk/
https://billetto.co.uk International Designer Hat Exhibition

Reclamo CITTADINO per barriere architettoniche

Riceviamo in copia conoscenza da una nostra lettrice e cittadina Romana un accorato reclamo (inviato agli uffici competenti) relativo allo stato di degrato della SALITA DEL GIANICOLO e alle barriere architettoniche presenti. Leggete bene di cos’è stata testimone:

Oggetto: segnalazione barriere architettoniche e stato di degrado “salita del Gianicolo”

 

“””Spettabile Ufficio,

Vi invio la presente per segnalarVi una situazione incresciosa accaduta il 6 settembre c.a. nella  zona del Gianicolo,  molto frequentata da cittadini e turisti. Mi trovavo nella “salita del Gianicolo” ed, in prima battuta, non ho potuto non  notare il disagio di noi cittadini pedoni per la chiusura totale con transenne della scalinata dell’anfiteatro della Quercia del Tasso da oltre una settimana PER UN RAMO CADUTO E NON RIMOSSO.

 

tronco

Tale accaduto costringe i pedoni  a dover effettuare un giro lunghissimo (e pericoloso non essendoci marciapiede) seguendo la  strada della “passeggiata del Gianicolo” sia per salire che per scendere dal colle, ma anche per recarsi all’Ospedale Bambin Gesù. L’unica alternativa alla scalinata chiusa sarebbe una piccola scalinata ABBANDONATA e fortemente DIROCCATA che aggiunge ulteriore pericolo di cadute dei passanti al già pericoloso percorso.

Ad aggravare le mie constatazioni  (ma anche di altri passanti e di mamme con bimbi piccoli che dovevano recarsi all’Ospedale Bambin Gesù) ho dovuto assistere ad una scena veramente poco edificante per ogni cittadino italiano: due ragazzi stranieri su sedia a rotelle stavano percorrendo la strada della salita del Gianicolo sul percorso stradale. La loro scelta non era dovuta ad una forma di irresponsabilità ma alla necessità derivata del fatto che:

  • non sono presenti marciapiedi accessibili da persone in carrozzina
  • non sono presenti sistemi di sollevamento né sulla strada né sulle suddette scalinate
  • l’autobus che da lungotevere in Sassia porta al Gianicolo è poco più di un pulmino e non ha attrezzatura per il carico di persone diversamente abili.

Dei due ragazzi ci tengo a precisare che uno aveva la carrozzina elettrica, ma l’altro aveva una carrozzina manuale e non voglio nemmeno descrivervi lo sforzo fisico che ha dovuto fare per effettuare tutta la salita. Senza contare che, dovendola entrambi percorrere sul manto stradale, hanno rischiato di essere investiti e/o di provocare incidenti tra automobili. Senza mezzi termini mi sono vergognata di essere italiana: pensate a cosa diranno questi due ragazzi stranieri all’estero di noi e, soprattutto che cosa penseranno della cura che abbiamo nei confronti delle persone con disabilità, ma anche degli anziani e delle mamme con le carrozzine. Ricordiamoci che le barriere architettoniche oltre che creare difficoltà di percorrenza per i disabili le creano anche a tutti coloro che hanno, per un qualche motivo, problemi di deambulazione. Ed in ogni caso ricordiamoci che la nostra città è un patrimonio artistico ed architettonico che deve essere sempre a disposizione dei cittadini di tutto il mondo che vengono appositamente per vederla ma che, spesso, la trovano in condizioni indignitose. Mi auguro che ben presto tali situazioni vengano messe a norma quanto prima e che il nostro patrimonio urbano venga restituito alla cittadinanza.

Roma, 16 settembre 2016                                               Cristina G. “””

SARA’ RIESUMATA LA SALMA DEL MILITARE SIRACUSANO MORTO IN CASERMA

militare

SELEZIONATI PER NOI

Scandaloso caso di un militare 25enne siracusano trovato morto in caserma Fu veramente un suicidio? Tante le domande anche sulla capacità dello stato di proteggere i suoi militari. Per leggere l’articolo completo clicca sul link:

http://www.ventonuovo.eu/cronaca/47556-il-giallo-tony-drago-il-25enne-siracusano-vittima-di-nonnismo-la-madre-a-radio-cusano-campus-mio-figlio-non-si-suicido-ma-fu-ucciso-lo-stato-italiano-dovrebbe-proteggere-i-suoi-militari-nelle-ca

RECITARE IN INGLESE AL TEATRO GOLDEN!

golden2

SELEZIONATI PER NOI

Chi di voi in questi ultimi anni non ha visto almeno un Musical  in  teatro oppure al cinema scagli la prima pietra!..Ma  scagli la prima pietra anche chi  non ha mai sentito parlare di Romeo e Giulietta…o magari anche di Amleto!  Sono solo due tra le più famose opere teatrali di William Shakespeare, di cui quest’anno si celebrano i 400 anni dalla morte con rappresentazioni ed eventi in tutto il mondo! Potevamo mancare a quest’appuntamento così importante ? Certo che no! E allora? Allora…SHAKESPEARE in MUSICAL !  Abbiamo deciso di festeggiare il grande drammaturgo e poeta a modo nostro, dedicando una settimana di studio full time ai Musical tratti dalle sue opere. E come avviene in ogni Musical che si rispetti danzerete, reciterete e canterete, ma… tutto in Lingua Inglese! Studierete recitazione con insegnanti Madrelingua, provenienti da Compagnie Teatrali di attori professionisti inglesi che agiscono in Italia e sarete inoltre sostenuti e affiancati da un coach di lingua inglese.  Al termine del Campus chiuderemo alla grande festeggiando tutti insieme in Teatro con una performance aperta al pubblico. Vi aspettiamo anzi…we are waiting for you!

QUANDO lo faremo

Dal 28 ottobre all’1 novembre 2016 nelle aule di prova del Teatro Golden e nella sala del Teatro stesso.

Termine iscrizioni: venerdì 7 ottobre 2016

Il Campus si aprirà venerdì 28 ottobre alle ore 17.00 con un incontro di benvenuto in cui ci conosceremo e vi spiegheremo tutto quello che faremo insieme durante la settimana, risponderemo alle vostre domande, insomma saremo a vostra disposizione per darvi tutte le notizie e soddisfare le vostre curiosità. Vi faremo visitare la nostra struttura, dalla sala del teatro alle varie aule dove canteremo balleremo e reciteremo insieme durante la settimana.  Il Campus terminerà il pomeriggio di martedì 1 novembre con una Performance in Teatro e la consegna degli Attestati di frequenza. L’inizio della performance è previsto per le ore 15.00 salvo cambiamenti di orario per necessità didattiche che vi saranno eventualmente comunicati.

CON CHI lo faremo

Il Campus è aperto a giovani aspiranti cantanti, attori e ballerini, essenzialmente di due fasce d’età dai 9 ai 19 anni.

COSA faremo

Reciteremo e canteremo in lingua inglese!!!! Sapevate che gli Inglesi per dire recitare e giocare non usano due verbi diversi come noi ma ne hanno uno solo? E’ proprio così: To Play significa Giocare, ma anche Recitare. Quindi è  semplice: recitare è un gran bel gioco

La giornata-tipo si articolerà nel seguente modo:

•  9:30- 12.30:  risveglio muscolare elementi di danza e studio coreografie

• 12.30-13.30:  pausa pranzo

• 13:30-14.00:  lezione corale di Inglese

• 14.00-16.30:  recitazione

• 16:30-17:00:  pausa merenda per tutti

• 17:00-19:00:  canto

Nota: Le discipline di canto e recitazione lavoreranno in contemporanea dividendosi  in 2 gruppi che si scambieranno tra loro.

Il coach di lingua inglese oltre alla sua mezz’ora quotidiana di studio corale, affiancherà a giorni alterni le lezioni di recitazione e quelle di canto.

Nella giornata di martedì 1 novembre le lezioni si svolgeranno prevalentemente in teatro dove faremo  le prove della  Performance che andrà in scena martedì pomeriggio alle 15.00 circa.

Nota Bene:

Sulla base del numero di iscrizioni che si raggiungeranno nelle  varie fasce di età, si procederà a definire con maggior dettaglio il programma didattico e organizzativo.

QUOTE DI ISCRIZIONE AL CAMPUS

La quota totale è di € 250,00 ad allievo

La quota di pre-iscrizione è di € 80,00 ad allievo

La quota di pre-iscrizione (o nel caso di un unico versamento l’intera quota) verrà INTERAMENTE  RESTITUITA qualora il Campus non potesse aver luogo per motivi imputabili all’Organizzazione

Il saldo della quota potrà essere effettuato anche il giorno di inizio del campus ma necessariamente prima delle inizio delle lezioni.

Il termine previsto per le iscrizioni è venerdì 7 ottobre 2016

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Lezioni recitazione, canto, danza e lingua inglese (i docenti di recitazione in lingua inglese sono attori professionisti madrelingua)
  • fornitura materiale didattico
  • merenda pomeridiana
  • utilizzo delle aule e della sala teatro (a seconda della disponibilità) e dello staff tecnico del Teatro Golden per prove e performance finale degli allievi
  • Attestati di fine corso
  • Card Teatro Golden con diritto all’utilizzo delle convenzioni stabilite dal Teatro stesso con strutture quali ristoranti, residence, centri estetici, parrucchiere ecc
  • Ingressi omaggio per assistere alla performance finale degli allievi

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Il pranzo che è a carico dell’allievo.
  • Tutto quanto non indicato ne “la quota comprende”

N.B. L’ organizzazione dello stage è limitata alla parte didattica.  Pertanto l’organizzazione logistica (alloggio ecc.) per l’allievo ed eventuali suoi accompagnatori è a cura dell’allievo stesso o dei genitori se minore.

ABBIGLIAMENTO

Gli allievi dovranno munirsi di un abbigliamento base per lo studio consistente in:

pantaloni e/o fuseax neri, maglietta a maniche corte e/o lunghe nera, scarpe da ginnastica e/o anche da ginnastica ritmica e/o danza moderna.

PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI RIVOLGERSI A:

Via Taranto, 36 – Roma
tel.06.704.93.826
info@teatrogolden.it (indicare come oggetto della email “info Golden Globe Campus”)

Le statue parlanti e Galleria Borghese Visita Guidata

statue-parlanti

Carissimi soci,
vi proponiamo una bella passeggiata per le vie del centro storico di Roma alla scoperta delle Statue parlanti, da piazza del Popolo a piazza Navona per sabato 24 settembre alle ore 16.

Si accettano prenotazioni fino a venerdì 23 settembre, contributo richiesto: 7 euro a persona.

Inoltre abbiamo prenotato la visita alla Galleria Borghese per domenica 6 novembre alle ore 10:45.

Per poter partecipare bisogna versare euro 5 a persona entro il 30 settembre. Il giorno della visita verranno richiesti ulteriori 5 euro.

Vi ricordiamo che per poter partecipare a tutte le nostre attività bisogna essere soci, sottoscrivendo il modulo di
iscrizione(scaricabile dal nostro sito) e versando una quota associativa di euro 5 valida per tutto il 2017.

Per qualsiasi domanda non esitate a contattarci mandando un’email a staff@associazionquepasa.it  o telefonando al 3293309629.

Vi aspettiamo!