Opening Maison Maria Laurenza : madrina Elisabetta Gregoraci

DSC_1118L’eleganza degli abiti della stilista Maria Laurenza, sfila sul pink carpet dell’opening party romano e incanta la Capitale

Elisabetta Gregoraci madrina d’eccezione per un Opening in grande stile, che ha catalizzato l’attenzione della Capitale sulle meravigliose creazioni made in Italy realizzate dalla brillante stilista campana.

 

Autentico bagno di folla per l’opening party della Maison Maria Laurenza, l’evento fashion dell’anno che ha letteralmente bloccato Via Cola di Rienzo, gremita di fotografi e giornalisti come ai tempi della dolce vita romana.

DSC_1133.Maria Laurenza, avvocato, giovane stilista e brillante imprenditrice campana, ha inaugurato ieri, 9 ottobre 2018, il suo secondo Atelier di alta moda e sposa, il primo nella Capitale. E lo ha fatto alla grande, con un evento che ha richiamato nella via dello shopping romano oltre 500 persone tra stampa, ospiti e personaggi del mondo dello spettacolo che hanno voluto celebrare questo importante momento di rinascita per la moda a Roma.

Su un elegante tappeto rosa, che si sviluppava dalla strada fino all’interno dei prestigiosi spazi dell’Atelier, hanno sfilato i meravigliosi abiti da sposa e da cerimonia realizzati dalla stilista con il proprio ufficio stile, capolavori del made in Italy nei quali Maria Laurenza ha saputo magistralmente fondere la modernità del design e la tradizione sartoriale tramandata da generazioni di donne ed imprenditrici nel mondo del wedding.

Le deliziose modelle li hanno indossati, affascinando i numerosissimi ospiti, in una atmosfera incantata realizzata dalla famosa event planner Cira Lombardo, tra spettacolari cornici floreali e suggestivi allestimenti scenografici, esaltati da sapienti giochi di luci che hanno accolto ed emozionato gli ospiti fin dall’ingressDSC_1074o della Maison.

Tra le prelibatezze di un delizioso cocktail, concluso con un squisito dolce alle fragole, nell’atmosfera musicale creata dalla fashion deejay Isa Iaquinta, un tripudio di scatti fotografici e condivisioni social ha accolto l’arrivo dei numerosi personaggi che hanno posato al photo-call con la stilista che sfoggiava un elegantissimo abito bianco in cui il candore esaltava la dolce attesa del suo secondo bimbo.

Tra questi la madrina Elisabetta Gregoraci, Milena Miconi, Janet de Nardis, Vincenzo Bocciarelli, Craig Warwick, Pino AmmendolaGuglielmo Giovanelli Marconi, Irene Bozzi, Yosmany Larrea, Yaneska Lanbert, Gisela Lopez, Ilian Rachov e Stefania de Pincher, rapiti dalle stupende creazioni realizzate con pregiati tessuti italiani, attraverso sapienti costruzioni artigianali, in una filiera produttiva completamente Made in Italy, dal design alla finitura, nel rispetto della tradizione sartoriale del nostro Paese, leader mondiale per la produzione di abiti da sposa di alta qualità.

I preziosi cadeaux realizzati per l’occasione da Emò Italia sono stati il gradito omaggio con il quale Maria Laurenza ha salutato gli oltre 500 ospiti di questa indimenticabile serata che ha avuto la consacrazione istituzionale dalla dr.ssa Daniela Spinaci, intervenuta a nome del Primo Municipio di Roma Capitale.

Annunci

VIOLETTE SAUVAGE di nuovo a Roma … SI FA SHOPPING CON LE FARFALLE DI SPAZIO TIRSO

FB_IMG_1519824229476

Visto il grande successo nella capitale delle precedenti, benchè recenti, shopping expo organizzate dall’azienda francese Violette Sauvage,  torna nuovamente a Roma il 3 e 4 marzo e, questa volta in uno spazio unico e pieno di fascino: Spazio Tirso a Parioli, in via Tirso 14, luogo noto per l’eleganza e per la meravigliosa convivenza con le farfalle.

FB_IMG_1519824251553

Si prospetta, quindi come l’evento di moda più glamour della capitale. La filosofia dell’azienda è quella di far scoprire ogni volta al grande pubblico nuove sedi e, per questa edizione, Spazio Tirso il 3 e 4 marzo dalle ore 11,00 alle 19,00 accoglierà tutti i visitatori con l’evento dedicato allo shopping, che mette in connessione la creatività dei designer emergenti ed un mix di tendenze del passato. Oltre quattromila persone hanno preso parte agli appuntamenti moda di settembre ,ottobre e dicembre. Ciò dimostra che c’è un forte segnale da parte dei consumatori sul cambiamento dei comportamenti d’acquisto che divengono sempre più mirati e ragionati.

fusionangeli

Fusionsart – Angeli di Roma

L’imprenditore italo-francese Rino Coletti, riflettendo su tutto ciò, decide nel 2010 di lanciare per la prima volta in Francia l’idea di un riutilizzo glamour che faccia bene all’ambiente, in grado di associare qualità e divertimento ad una visione green e con una forte attenzione verso gli animali, nelle vendite infatti non sono mai presenti pellicce vere. La filosofia portata avanti è che tutto quello che ci circonda può essere innanzitutto riutilizzato e soprattutto rivalutato.

Da questa semplice ma importante idea prende vita Violette Sauvage, l’azienda francese ormai leader nel vide dressing. Violette Sauvage, quindi, attraverso gli incontri che organizza nel corso dell’anno, mette a disposizione dei corner in cui si possono vendere i propri abiti ma anche delle vetrine per i giovani designer e creativi che vogliono far conoscere il proprio brand. FB_IMG_1519824244610

 

 

 

In Francia questo tipo di manifestazioni vanta anche 12.000 visitatori in un solo week end! Un’occasione quindi per tutti gli appassionati di moda di poter fare degli acquisti di abiti di marca ad un prezzo vantaggioso ma anche di scoprire nuove realtà quali: le esclusive e divertenti felpe Baci Bella Bimba della pr e designer Sonia Rondini, le FusionArt  due artiste che uniscono la pittura (Maristella Gulisano)  e la Fotografia (Isabella Cavallaro) fondendole e rendendo unica ogni loro creazione,

FB_IMG_1519826359037[1]

Bacibellabimba

gli splendidi bijoux di Gaia &Chris Collection, le raffinate borse Balò Bag e Angelina Roma, le proposte di Undermode e Shabby Chic Joy, Tittibum, 48H, Occhiali Opera, Cosmesi e tecnologia Shinko e tanto altro ancora  Tutti gli eventi di Violette Sauvage sono una festa in cui i vari appassionati di moda si riuniscono per confrontarsi sui look e per fare nuove amicizie. Per questa edizione di marzo sarà presente un punto informativo dell’AIDE, Associazione Indipendente Donne Europee, guidata dalla Dott.ssa Anna Silvia Angelini, che si impegna ad esaltare  il ruolo della donna nell’ambito famigliare e sociale. L’associazione offre un centro attivo di ascolto antiviolenza e sostegno a favore delle donne vittime di violenza e disagio. Ci sarà anche un’aerea dedicata alla ristorazione per poter fare il brunch e l’aperitivo curata da Alchimia Food Lab, Bio & Co prodotti biologici e Santi, Sebastiano e Valentino Pane e Mangiare che delizieranno il pubblico con specialità sia dolci che salate. Inoltre a Spazio Tirso ci sarà la possibilità di prendere un “tè con le farfalle”, in un ambiente dove voleranno libere le creature più belle e più particolari del mondo, tra piante e meravigliosi fiori, sarà possibile sorseggiare un tè e rilassarsi in una cornice di rara bellezza. Violette Sauvage supporta sia i creativi che i privati in tutte le fasi della promozione dell’evento; basti pensare che i canali social hanno 40,000 follower Facebook, 4.000 Instagram ed 110,000 contatti newsletter.

I DIPINTI DI AMEDEO BROGLI A PALAZZO COLONNA A ROMA CON GLI ABITI DI VITTORIO CAMAIANI – LA DONNA E ROMA COME ALTA ESPRESSIONE ARTISTICA

 

Brogli dipintiUn ensamble di Roma, di arte, di omaggio alle donne e di omaggio ad una donna in particolare (n.d.r. Marina Ripa di Meana). A piazza Venezia, nel cuore di Roma, nello storico palazzo di una delle famiglie che ha fatto la storia d’Italia, una mostra di dipinti di AMEDEO BROGLI  dedicati alla “Città Eterna” accompagnata dall’alta sartorialità hand made di Vittorio Camaiani  e con un pregevole cocktail de La Maison di Bacco e dalla Cantina Casata Mergè anch’esso Made in Italy.

SONY DSC

Giovedì 8 febbraio p.v. alle ore 18,30 , presso la Coffee House di Palazzo Colonna, Piazza SS. Apostoli 67, con il contributo dell’Asset Management Carmignac, verrà inaugurata la mostra di dipinti di Amedeo Brogli dal titolo “VEDUTE ROMANE E FIGURE” . La mostra sarà aperta al pubblico gratuitamente dal 9 al 14 febbraio p.v. dalle ore 11,00 alle ore 19,00. In una serie di dipinti esposti viene raccontata la “Città Eterna”, attraverso sfaccettature diverse che però si ricompongono come in un puzzle. Skyline, ruderi, architetture, ponti, cupole, protagonisti delle tele, sono esaltati da colori decisi e bilanciati che conferiscono a quegli spazi un’identità da fiaba contemporanea o meglio visionaria. Poi i dipinti complessi, quasi concettuali, dove la staticità delle figure, disposte con perizia teatrale, è controbilanciata dalla vitalità dell’elemento cromatico, per opere di grande respiro.

SONY DSC

Sono notevoli i nudi femminili delle “nuove romane”. Importante è stato il decennale rapporto di Brogli con Renato Guttuso, del quale è stato aiuto in alcuni dipinti su tela e per i dipinti pubblici di Varese e di Messina. Afferma Brogli: “Ho lavorato su un immaginario preesistente, in dipinti che raccontano una Roma tra Sacro e Profano. Le mie scelte stilistiche ed espressive sono caratterizzate da un figurativo a volte lirico, in una visione estetica, pervasa da una connotazione spiritualistica che si converte in opere, spero, di suggestione. In me, romano di adozione, la pittura figurativa supporta il culto della memoria e “Vedute Romane e Figure” è uno storytelling che rivisita in chiave contemporanea i simboli, i personaggi storici e non, i monumenti della “Caput mundi”, ma anche l’attualità della città, che vive il presente negli spazi del passato, attraverso una figurazione contemporanea”.

CAPSULE MARINA1_DSC_2825 ok

Madrina della mostra sarà la Principessa Jeanne Colonna. Il cocktail sarà curato da La Maison di Bacco e dalla Cantina Casata Mergè, quest’ultima è una storica azienda familiare situata sulla cornice dei castelli romani. La cantina attualmente è guidata dalla terza generazione degli eredi che, nel rispetto della tradizione, produce vini al passo con le più avanzate tecnologie, un perfetto connubio tra tradizione e innovazione. Elena Parmegiani, Direttore Eventi della Coffee House di Palazzo Colonna, afferma: “Siamo davvero grati ad Amedeo Brogli per aver scelto la nostra location per la sua personale,

INSIDE4_DSC_2613 okad arricchire la sua esposizione sabato 10 febbraio interverrà anche lo stilista marchigiano Vittorio Camaiani, con una sfilata di alta moda dal titolo “Vittorio Camaiani inside, omaggio a Marina Ripa di Meana”. Due grandi artisti di arti figurative diverse, pittura e moda, legati da un profondo senso estetico. Brogli con le sue splendide figure, eleganti ed espressive, Camaiani con la bellezza dei sui abiti sofisticati ed intrisi d’arte”. Domenica 11 febbraio dalle ore 11,00 alle 19,00 lo stilista si tratterrà in Coffee House per il suo “Atelier per un giorno”, allestito all’interno della mostra “Vedute Romane e Figure”, in cui riceverà amici e clienti. Una settimana intensa dedicata all’arte, alla ricerca del bello, dello stile e dell’eleganza al servizio dell’intero pubblico romano ed estero.

Contatti:

Elena Parmegiani                                                                   Sonia Rondini

Direttore Eventi Coffee House Palazzo Colonna              Ufficio Stampa

Tel. 347/1545428                                                                     tel. 349/6885098

elenaparmegiani@coffeehousecolonna.it                         sonia.rondini@gmail.com

www.coffeehousecolonna.it

SPECIAL MILANO FASHION WEEK. LA STILISTA MARTA JANE ALESIANI

Milano Fashion week 2017

Marta Jane Alesiani SS18 – foto Sfilata

La stilista Marta Jane Alesiani incontra la mitologia greca

Marta Jane Alesiani SS18 – foto Sfilata

Una fashion week piena di sorprese in questa edizione con talenti che si affermano e manifestano le grandi abilità, come Marta Jane Alesiani dal curriculum di prestigio per aver collaborato con molti grandi tra cui la storica maison Versace.

Marta Jane Alesiani SS18 – foto Sfilata

Un continuo affermarsi per lei che presenta in questa occasione una collection S/S 2018 ispirata alle antiche letture mitologiche dell’Antica Grecia unite all’Arte grafica bicromatica del bianco e nero.

Marta Jane Alesiani SS18 – foto Sfilata

Le forme sono state semplificate , partendo da bozzetti visionari realizzati con tempera acrilica, il gioco di trasparenze degli abiti ricordano i fulmini di Zeus e le morbidezze , quelle delle vesti di Afrodite . Evidente l’unione tra il gioco iconografico della sacralità femminile , omaggiata in tutte le sue sfumature , dall’eleganza all’essenziale, dalla sensualità all’ironia. La designer ripropone un ritmo moderno che si proclama sempre più veloce e che evidenzia una figura femminile decisamente energica ed eclettica, anche qui ogni singolo abito trasferisce un messaggio ,grande dedizione per il proprio lavoro fatto con passione e grande positività che prende vita ogni qual volta venga indossato.

Marta Jane Alesiani SS18 – foto Sfilata

Grande magia per la presentazione del suo fashion show che vede nell’apertura di sfilata, una performance impeccabile con il ballerino Giorgio Colpani, il quale con grande maestria si esibisce con movimenti fluidi di danza che sinergicamente si incontrano con il mood della collezione. Una collezione che evidenzia il valore del made in Italy , con abiti realizzati sartorialmente con ricami fatti esclusivamente a mano da maestri artigiani.

Marta Jane Alesiani SS18 – foto Sfilata

I tessuti si presentano con seta lucida, seta stampata, chiffon di seta, pizzi ricamati, rasi di seta , rete oro intrecciata a mano , piume ricamate tramate con fili dorati e blue. I colori scelti sono: il bianco /oro per l’eleganza, il nero/bianco per la modernità mentre il royal blue per la spiritualità.

Marta Jane Alesiani SS18 – foto Sfilata

La stampa di collezione è’ stata ricavata da un quadro della stessa Marta che prende il nome di Olimpo (monte piu’ alto per l’antica mitologia greca), all’interno di essa, oltre a trovare geometrie optical , sono state stilizzate le più rilevanti divinità greche ; da Zeus a Nettuno , da Atena a Bacco,intrecciati a loro troviamo fauni ed esseri mitologici , sirene e ninfee.

I tubini destrutturati presentano per metà’ dell’ abito una giacca da uomo e per l’altra metà la trasparenza e la sinuosità della donna che si evolve tra dolcezza e vigore , mentre i mini abiti si presentano con inserti di pizzo e con volant morbidi, gli abiti a sirena si mostrano con paillettes ricamate , cinture gioiello per alcuni capi e cappellini fascinator segno riconoscibile del brand , realizzati dalla stessa designer.
Le giacché per la donna evidenziano uno scollo foulard e pantaloni palazzo con passamanerie realizzate a telaio e per l’uomo giacche’con rever differenti e giacche/bomber stampate che unificano l’eleganza allo stile sportivo .

Infine per rendere tutto armonico e perfetto l’attenta scelta degli accessori :orecchini intrecciati di perle e pietre preziose , bracciali imponenti con torciglioni di rete dorata, collane con conchiglie e mala maschili , Il tutto realizzato da Nabel jewels; le calzature rigorosamente Made in Italy, realizzate per la donna da Guido Sgariglia e per l’Uomo da Gabriele Diletti.

Make-Up / Hair stylist
Il make Up porta il nome della make-Up artist Stefania Mòlon , un’artista camaleontica che ha dipinto il viso delle modelle con glitter di tendenza e pennellate dorate. L’hair stylist Alessandro Torti, ha invece ricreato il look bagnato delle sirene di Ulisse , con punti luce e morbide onde finali .
Fotografi ufficiali per l’occasione Gabriele Vinciguerra e Mario Marcelli
Le Salon de la Mode-management
http://www.martajanealesiani.com
martajane.art@yahoo.com
lesalondelamode@gmail.com
writer Gabriella Chiarappa

IL PREMIO MUSA D’ARGENTO GIUNGE ALLA SECONDA EDIZIONE

I partners

Continuano le rivelazioni sulla seconda edizione del Premio Musa d’Argento di Lucia Aparo! La siciliana Lucia Aparo, Presidente della Associazione culturale Academy Stars e fondatrice del Premio Nazionale Musa D’Argento, sta tirando fuori dal cilindro tante novita’, a pochi giorni dalla finalissima.

– Sta per cominciare questa ennesima avventura – dichiara emozionata la Aparo.

– Tanti i nomi prestigiosi coinvolti nel Musa come giurati ed ospiti; li abbiamo rivelati via via per far capire quanto duro lavoro di contatti e relazioni professionali si nascondano dietro un format.

ELIZABETH MISSLAND

 

Ecco la giuria completa della sezione Cinema : ad un Presidente del calibro della giornalista Elizabeth Missland e ad i nomi gia’ annunciati dei giurati Lucia Sardo, Giorgia Ferrero e Stefano Fresi, si e’ aggiunta Carlotta Bolognini, un cognome ed una ennesima garanzia!

A presiedere la categoria Arte, l’Artista dei Led Francesca Guidi, e sono stati confermati i giurati gia’ annunciati: il Prof. Luca Filipponi, Nadia Celi, Giuseppe Nuccio Iacono, Fazio Gardini e Ketty Caraffa.                                             FIORETTA MARI

Nella sezione Talenti, capeggiati dalla Madrina Fioretta Mari premiata nell’occasione per la sua carriera, oltre ai nomi gia’ annunciati alla stampa nei giorni scorsi (Silvio Pacicca, Graziella Terrei, Roy Geraci, Iskra Menarini, Marco Vito ed Ivan Lazzara, Gianluca Sole, Marco D’Angelo, Marco Di Franco, Dradi Dimitar, Orazio Fazio, Vincenzo Merli, Alessia Caudatella, Pablo Gil Cagne’, Gennaro Diana, Gaia Barlocco, Pietro Gorgone e Lucia Simoneski, Caterina Abela) si sono aggiunti quelli dell’ attore Fabrizio Romagnoli e di un grande personaggio che ritirera’ il suo riconoscimento per l’annosa attivita’ lavorativa al top nel campo della Moda internazionale: lo stilista Carlo Alberto Terranova.CARLO ALBERTO TERRANOVA

 

 

 

 

Premio alla Memoria ad un indimenticabile e indimenticato cantautore: Rino Gaetano, omaggiato nell’anno del 40° anniversario dell’uscita del terzo LP del cantautore – Aida – contenente, tra gli altri, l’omonimo, popolarissimo e amatissimo, brano. Scenderanno in Sicilia per ritirare la statuetta del Musa la sorella, Anna Gaetano, e il nipote del cantautore, Alessandro greyVision, leader della official Band Rino Gaetano.

RINO GAETANO

Infine, Premio Giornalismo a Gianpaolo Balsamo e Menzione speciale alla Memoria all’artista Sara Bruni, scomparsa dopo dolorosa malattia.

Hanno dato egida istituzionale alla manifestazione la Pro Loco guidata da Marco Ciancio, il Comune di Vittoria con il suo sindaco, Giovanni Moscato, ed il vice sindaco Andrea La Rosa, che hanno deciso di ospitare con orgoglio un contest dedicato ai giovani. La manifestazione è stata fortemente voluta anche dall’Assessore Cultura e Spettacolo Daniele Scrofani e dal Presidente del Consiglio comunale Andrea Nicosia.

Il Premio Musa d’Argento è alla sua seconda edizione ed in dirittura di finale nazionale nei giorni 8-9-10 Settembre in Sicilia: presso il fantastico Hotel Villa Orchidea di Comiso soggiorneranno i concorrenti provenienti da tutta Italia e selezionati dalla direzione artistica nel corso del 2017; le selezioni definitive per arrivare ai vincitori nelle varie categorie si avvicenderanno invece per tutta la giornata del 9 all’interno dello straordinario gioiello di arte neoclassica del Teatro Comunale di Vittoria, in Piazza del Popolo, intitolato a Vittoria Colonna fondatrice della citta’; all’esterno, in Piazza, si svolgera’ infine la serata conclusiva della kermesse, che decretera’ i nuovi fortunati vincitori dei numerosi premi in palio.

Il Premio Nazionale Musa d’Argento e’ nato per valorizzare l’arte ed il talento in tutte le sue sfaccettature. Obiettivo principale del Premio e’ quello di creare una rete di collegamento tra Produttori – Registi – Distributori e Artisti vari, favorendo una rilevante visibilità per tutti i partecipanti. Una nota che contraddistingue in senso sicuramente meritorio questa kermesse itinerante e’ la possibilità che anche i Diversamente Abili, purchè dotati di talento, possano accedervi. Tutti gli artisti selezionati in giro per l’Italia e che hanno avuto accesso alla finale, in ciascuna categoria in gara, potranno dire di avere avuto una concreta occasione di lancio, con importantissimi premi in palio che verranno divulgati anch’essi a breve. Per assistere alla finale nazionale del Premio Musa D’Argento, si necessiterà di accredito nominativo. La Conferenza stampa con i nomi dei vincitori nelle varie categorie, che si aggiudicheranno i tanti premi in palio, e’ stata fissata per domenica 10 Settembre alle ore 10.00 presso la Sala Conferenza di Villa Orchidea a Comiso. A presentare l’evento, il conduttore radiofonico e televisivo Anthony Peth.          LUCIA APARO ED ANTHONY PETH

 

Info a : http://www.musadargento.it Direzione Musa: luciaaparo2010@hotmail.it

PARTNERS

SPCSOUND – MAGIC EFFECT- PANORMUS PICTURES – ORAZIO FAZIO PER MARCHIO ROMEO GIGLI – EGON VAN FURSTENBERG – ATELIER DEL SARTO – RMEDITORI – IL PIU BELLO D’ITALIA & RAGAZZA PROTAGONISTA – OCCHIO DELL’ARTE – PHOTOFESTIVAL ATTRAVERSO LE PIEGHE DEL TEMPO – PREMIO RAGUSANI NEL MONDO – BENNY LOUNGE BAR – CAPELLI MANIA di Maria Romano – CONCEPT STORE “PROIBITO” – FASHION BABY – DIVA &DONNA – SCOPRIRSI BELLA – IL BELLO DELLE DONNE di Graziella Fornaro – DIVA STUDIO MAKE UP ESTETICA di Oriana Chiarenza – MUSICA E OLTRE – BAROCCO FOOD – AZ AGRICOLA ASTUTO – MEMORIAM BOOK – ICN RADIO NY – ASSOCIAZIONE VITTIME DELLA STRADA – DRADI DIMITAR –

Media Partners Video Regione canale televisivo – Vittoriadaily.net – CANALE 66

ROMA FRINGE FESTIVAL 2017: PARTE LA RASSEGNA DEL TEATRO GIOVANE ED INDIPENDENTE

CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE IL DUO ACUSTICO CYWKA PRESENTANO IL LORO VIDEOCLIP ALLO SPAZIOQ8 DELL’ISOLA TIBERINA … E MARIO ORFEI SFILA CON I SUOI ABITI – di Sara Lauricella

ALE_2434

giusta

Doppio evento giovedì 25 agosto 2017, con ingresso gratuito, allo SpazioQ8 dell’Isola del Cinema: alle 20 ci sarà  la  presentazione del videoclip “La violenza va denunciata” con il brano musicale del duo CYWCA “Io meno te” ed, alle 21,15 si terrà la sfilata di moda dalla collezione Reflex dello stilista Mario Orfei, da tempo impegnato nella lotta contro la violenza di genere. I due eventi saranno condotti da Giovanni Fabiano Direttore artistico della rassegna Cinema&Libri. I CIWKA, formazione in duo acustico composta da Tiziana Stefanelli – voce – e Riccardo Paci – chitarra classica, hanno scritto il brano “Io meno te” con il preciso scopo di trattare la spinosa tematica della violenza sulle donne. Il pezzo  è contenuto nel mini cd “Messaggi” , a sua volta  facente parte di un più ampio progetto sui diritti umani in via di produzione. titti & ricky (da fotoshop)

 

 

Per via della complessità del progetto, la costruzione del video è iniziata nel 2016 ed è stata molto curata già a partire dalla sceneggiatura, che ha voluto evidenziare la problematica senza voler mostrare alcuna forma di violenza fisica e volendo incentrare il tema sulla violenza all’anima della donna vittima.  La realizzazione del clip, a cui hanno partecipato anche nomi noti quali Erminia Kobau di Uomini e Donne, Marco Marchese, Lucilla Monaco e Maria Castaldo, è stata avvalorata dalla collaborazione con i Carabinieri di Fano, città dove è stato girato il video. Centrale la scena della “rivolta” in cui la vittima denuncia il suo accaduto ed “apre il varco” alle altre donne vittime per uscire dal silenzio. Come vetrina di presentazione in anteprima nazionale, i CIWKA hanno scelto la Rassegna Cinema & Libri, nello Spazio Q8 di Isola del Cinema a Roma, rassegna che, in questi lunghi anni, ha spesso abbracciato tematiche forti ed attuali. La serata vedrà protagonista anche il designer romano MARIO ORFEI il quale, oltre a proporre le sue creazioni della collezione REFLEX, vestirà la cantante del duo Tiziana Stefanelli e la copresentatrice della sfilata Maria Castaldo. orfei

 

L’evento sarà seguito da importanti personaggi del mondo dello spettacolo, del giornalismo e dei media, e delle istituzioni. Una serata da seguire e da ascoltare … con tutti i sensi.