Inaugura il nuovo Gay Village nello storico Testaccio

Giovanni CIacci_Raimondo Todaro (2)

31 MAGGIO 2018, h.21.30

Ingresso 15€ (drink Incluso)

 

INAUGURAZIONE XVII EDIZIONE

 

In apertura i saluti delle istituzioni comunali;

l’Onorevole Stefania Pezzopane;

seguita dal Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti;

 

Ospite Speciale da “Ballando con le Stelle” Giovanni Ciacci.

05_g31_2018_Ilenia Pastorelli_ph Gianluca Sarago_Rid 

Madrina della XVII Edizione ILENIA PASTORELLI

 

Padroni di casa: Imma Battaglia, Eva Grimaldi e Pino Strabioli

 

Regia e Video a cura di Manuel Minoia

 

Dalle 23.30, Discoteca:

Happy Floor: Cristiano Colaizzi DJ / Stage Direction: AKKADEMI, Andrea Pacifici e Gabriele Riccio

Padrona di casa la drag queen KastaDiva. Vocalist Silvana Della Magliana, Mario Glossa e Inés Boom Boom

 Guest Floor: MASTERBEAT Party (da Los Angeles, per la prima volta in Italia!)

Apertura dj MANUEL COBY. Stage Direction: Fabio Di Domizio

____________________________

 

Giovedì 31 Maggio 2018 alle ore 21.30 il Gay Village apre il sipario sulla sua XVII Edizione e lo fa nel cuore pulsante della Roma testaccina, lì dove nacque nel lontano 2002, nel segno della giovinezza, della romanità e soprattutto del talento, come quello indiscusso di Ilenia Pastorelli, madrina della stagione, vincitrice come Miglior Attrice Protagonista del David di Donatello nel 2016 con il pluripremiato “Lo chiamavano Jeeg Robot” di Gabriele Mainetti.

Vladimir Luxuria + Antonello De Rosa_La Ballata Degli Esclusi_ph Nicola Niceforo(1)

In apertura della festa non mancheranno i saluti delle istituzioni comunali, l’atteso arrivo dell’Onorevole Stefania Pezzopane che dal palco del villaggio lancerà il suo messaggio d’amore contro la discriminazione e il bullismo, seguita dai saluti del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, grande amico e sostenitore della manifestazione arcobaleno più importante d’Italia.

 

Ad accogliere gli ospiti si sarà la coppia di padrone di casa Imma Battaglia e Eva Grimaldi che, insieme all’ineguagliabile Pino Strabioli, daranno il benvenuto anche a Giovanni Ciacci reduce dal programma “Ballando con le Stelle”, dove con il ballerino Raimondo Todaro, si è classificato finalista con non pochi dissensi per la partecipazione come coppia di uomini al noto talent Rai.

06_g05_18_IO CHE AMO SOLO TE_RiccardoD'Alessandro_AndreaLintozzi (1)

Prima della mezzanotte si scalderanno le piste del villaggio con la presentazione della nuova sigla a cura di CUT, un vero e proprio invito al divertimento esteso a tutti, compreso alla Sindaca Virginia Raggi ricordata dal personaggio Virgy interpretato dall’attrice Liliana Fiorelli. A seguire ci sarà la presentazione delle nuove stage direction a cura di AKKADEMI, Andrea Pacifici e Gabriele Riccio, che coordineranno i corpi di ballo nell’arco della stagione e che nella serata inaugurale danzeranno sulle note del dj Cristiano Colaizzi in Happy Floor, mentre nel Guest Floor comincia la sua avventura il direttore artistico Fabio Di Domizio, che accoglierà i tanti party internazionali nell’arco dell’estate. In occasione del grande opening party, il Gay Village ha il piacere di ospitare MASTERBEAT Party, direttamente da Los Angeles e per la prima volta in Italia. Ad aprire il palco ci penserà il social webstar e dj MANUEL COBY, preziosa novità delle console rainbow.

UFFICIO STAMPA CARLA FABI ROBERTA SAVONA Giovanni Ciacci (2)

Annunci

PREMIO ABBRACCIO 2018: Il successo della seconda edizione nel segno dell’arcobaleno

PREMIO AGEDO_Strabioli+Antonella Montano_ph Alessandra Merelli

La sala piena, il gran fervore e l’emozione a fil di pelle, fortemente tangibile come la commozione sugli occhi di tutti, mentre sul fondo passava la meravigliosa video-campagna dal titolo #AMOREDIMMELO,  realizzata da CondividiLove per Agedo Roma ormai tre anni orsono, ma sempre incredibilmente attuale. (Guarda il video: https://www.youtube.com/watch?v=9O3EOmmVNdc)

E’ la domenica delle strette al cuore, quelle suggellate dal Premio Abbraccio 2018, alla sua seconda edizione svoltasi nel neonato OFF/OFF Theatre di Via Giulia, che nella serata è stato teatro della premiazione dedicata alle aziende ed alle personalità adoperatesi a favore della comunità LGBT+.

PREMIO AGEDO_Vanni Piccolo ritira il Premio_ph Alessandra MerelliA condurre la serata il grande Pino Strabioli, che insieme a Roberta Mesiti, presidente di Agedo Roma, hanno dato il via alla serata, consegnando i riconoscimenti a Giorgio Gaino – Responsabile Marketing Wealth Management Italy Deutsche Bank; alla dottoressa Antonella Montano – psicoterapeuta, docente, direttrice dell’Istituto Beck; a Silvia Grilli – direttore della rivista Grazia (ha ritirato per lei Giancarlo Loquenzi, che ha letto le sentite parole della direttrice); a Vanni Piccolo – storico volto del movimento Lgbt+, che ha raccontato con commozione i suoi ricordi a colori sul palco di Via Giulia.

PREMIO AGEDO_Dario Guidi+Arpa_ph Alessandra MerelliA loro sono andati i premi realizzati da Conigli Bianchi – artivisti contro la sierofobia e dalle artiste Silvia De Valeri e Giulia De Santis del Liceo Artistico Statale ‘Enzo Rossi’ di Roma, insieme all’omaggio dei Tonatto Profumi, destinato a tutti i protagonisti sul palco.

In apertura, spazio anche al saluto del giornalista e direttore di Gaynews Francesco Lepore, che porta alla platea i saluti di Franco Grillini. A render ancor più piacevole la serata ci hanno pensato la voce e l’arpa del giovane Dario Guidi. Un plauso pregno d’amore e grande rispetto da parte di tutta la sala, è andato alla grande Piera Degli Esposti, ospite d’onore della serata, che ha salutato il pubblico con un ricordo carico di tolleranza e grande intelligenza. Tra il pubblico anche il direttore artistico Silvano Spada e la direttrice organizzativa Carmen Pignataro, che nella prima stagione del teatro hanno dedicato ampio spazio alle tematiche arcobaleno e poi Mario Colamarino, ex presidente del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli e il giornalista RAI Giovanni Anversa insieme all’artista Maurizio Prenna. Al termine della serata brindisi e degustazione di specialità a cura del Madame Cousine Bistrot.

Si ringraziano per il sostegno: l’OFF/OFFTheatre e tutti i soci Agedo Roma.
agedoroma@libero.it / www.agedo.roma.it

PREMIO AGEDO_Strabioli+Giorgio Gaino di Deutsche Bank_ph Alessandra Merelli

APERIVER COLPISCE ANCORA CON I TANTI E GIOVANI TALENTI

ApeRIVER_AlexPolidori

Giovedì 12 Aprile, dalle 19.00
presso Marmo, Piazzale del Verano 71, San Lorenzo

Aperitivo a Buffet fino alle 21.00 | Inizio dei Live ore 22.00

 

apeRIVER  ApeRIVER_Federica Buda_ph Morris Paganotti

Thursday is the New Saturday

 

 

Presenta i Live di:

 

ALEX POLIDORI | FEDERICA BUDA | PIETRO ESPOSITO

 

a seguire:

Palco Aperto con la cantautrice DAN, il raggaeton di DENY K, il trap di ANIMA e il rap di HEAVY

 

Host Giusva

 

Trionfo di musica e giovani talenti ad ApeRIVER: dal cantautorato al raggaeton, si balla da Marmo…

 ApeRIVER_Pietro Esposito

Giovedì 12 Aprile da Marmo a partire dalle 19.00, tanta musica e giovani ospiti riempiranno il giardino sanlorenzino dei fratelli Marazzotti & Pizzolorusso, vestito a festa per il tredicesimo appuntamento di ApeRIVER, la serata musicale dedicata al compianto attore River Phoenix che vedrà l’arrivo dei musicisti accolti dal frontman Giusva. Dal cantautorato del noto doppiatore Alex Polidori, navigatissimo ventiduenne e stella del doppiaggio italiano, oggi alle prese con un importante progetto musicale, passando per le grandi interpretazioni e la grande preparazione di Federica Buda, fino alla scoperta del compositore napoletano Pietro Esposito. Sul Palco Aperto, spazio anche agli interessanti esperimenti musicali di Dan, il rap di Heavy alternato al trap di Anima, fino a concludere con l’indomabile raggaeton di Deny K, diciottenne dall’indiscusso talento latino.

ApeRIVER_Anima

 ALEX POLIDORI: Nonostante i soli 22 anni, Alex colleziona esperienze televisive, di doppiaggio e cinematografiche, ma la musica è la strada principale che intende percorrere. Il suo singolo d’esordio autoprodotto, è Va tutto bene e lo porta in finale al Festival Show 2016, dove in un’esibizione all’Arena di Verona d’innanzi a 15’000 persone, sfiora la vittoria classificandosi al secondo posto. Con la sua musica gira i teatri e i locali romani ed è spesso ospite in trasmissioni radiofoniche. E’ tra i finalisti del Premio Valentina Giovagnini nel 2014, mentre nel 2015 al Festival di Avezzano vince il Premio Originalità con il pezzo Noi siamo il futuro. Nello stesso anno partecipa al Premio Selva D’Oro Next Music Talent, dove arriva secondo. E’ ospite del Premio Poeta Saltimbanco dedicato a Franco Califano, dove interpreta il brano Roma Nuda. Nel 2016 partecipa alle selezioni di Area Sanremo con l’inedito Come Nebbia e nel 2017 arriva al primo posto nel contest You Can Sing 6, che gli attribuisce il premio dell’etichetta Cantieri Sonori. Con il Tour Music Fest si guadagna un posto tra i primi 5 cantautori della finalissima svoltasi nello storico Piper Club. Ad aprile 2018 uscirà il suo nuovo singolo dal titolo Non lo Faccio Apposta. E’ sua la voce di Nemo, nel film Alla Ricerca di Nemo e dell’orsetto Koda, in Koda Fratello Orso. Doppia anche Finn nella serie animata Adventure Time e di Rico in Hanna Montana. Vince il premio di Voce Emergente dell’Anno, assegnatogli dai direttori di doppiaggio nel Gran Galà del Doppiaggio… Nel 2014 vince il Microfono D’Oro al premio Le Voci Del Cinema e nel 2015 è in lizza per Miglio Attore Doppiatore per il film Mommy, al Gran Premio Internazionale di Doppiaggio. Tra il 2016 e il 2018 presta la voce al giovanissimo Spider-Man in Captain America – Civil War, poi in Spider-Man: Homecoming e infine Avengers Infinity War. In televisione prende parte alle trasmissioni Bravo Bravissimo, il 53° Festival di Sanremo, alcune puntate dello Zecchino d’Oro e poi I Migliori Anni e le fiction Il Bello delle Donne 1-2-3, Ricomincio da Me, Padri, Giovanni XXII, Cuccioli, Caldo Criminale e la sitcom in onda su Disney Channel, dal titolo Fiore e Tinelli. https://www.youtube.com/channel/UClOy-PhSwkSPpIyIDTAjdPQ

 

FEDERICA BUDA: Nata a Catania il 28 gennaio 1992 si affianca presto al mondo della musica e dell’arte cantando a soli 3 anni. All’età di 5 anni fino i 10 studia pianoforte classico presso la Prof. Lucia Mollica; in concomitanza si avvicina al mondo della danza frequentando corsi di danza classica, contemporanea, jazz, hip hop e balli caraibici, raggiungendo ottimi risultati. Studia anche flauto soprano, sopranino e contralto. Ma la sua strada in fondo era un’altra. Frequentando varie serate di karaoke scoprì le sue doti e, sotto consiglio, decise di perfezionare e iniziare gli studi di canto: studia canto lirico con la prof. Cirinnà e canto moderno con la prof. Laudicina. Si diploma nel Giugno 2014 presso l’accademia di musical ”LIM” (Laboratorio Ials Musical) a Roma. Insegnati di canto: Raffaella Misiti, Ilaria Viola, Rossana Casale. Nel 2014 approda in tv su Rai2 nel programma televisivo THE VOICE OF ITALY. Nel 2015 continua la scalata al successo televisivo su Rai1 nel programma FORTE FORTE FORTE, classificandosi semifinalista. Nel 2016 arriva la svolta teatrale entrando a far parte del musical FOOTLOOSE a Milano. Nel 2017 e nel 2018 affianca Lorella Cuccarini con il ruolo di Strega Gelida nel musical LA REGINA DI GHIACCIO e interpreta Yashodara nel musical SIDDHARTA. Oggi, tra i vari progetti artistici, è anche un’insegnante di canto ed interpretazione, presso la scuola di musica MADVILLE a Roma. https://www.facebook.com/federica.buda

 

PIETRO ESPOSITO: Nato a Napoli, classe ’97, sviluppa da subito una grande passione per la musica e la sua volontà di diventare un cantante, lo muove da subito verso concreti tentativi. Impara da autodidatta a suonare la chitarra e si destreggia al pianoforte. Negli ultimi anni fa parte della cooperativa Il Tappeto di Iqbal, realtà che si occupa di minori a rischio nel quartiere Barra. Partecipa alla decima edizione di XFactor insieme ad altri 4 ragazzi, i Five Stories. Attualmente lavora ai suoi inediti in un progetto da solista. https://www.youtube.com/channel/UCz0Bsy2e69V30rUUWAZz1fg

 

ANIMA: Stefano Gentili, in arte Anima, inizia a fare musica all’età di 17 anni, inizia con il rap ma poi in seguito scopre sonorità più vicine all’RnB contemporaneo e ci si ritrova perfettamente, tanto che i suoi singoli più recenti sono proprio di questo stile, il suo singolo più conosciuto si chiama “Fuori di me”  ed ha totalizzato più di 100.000 visualizzazioni su YouTube, i suoi pezzi trattano il tema dell’amore in tutte e sue sfaccettature. https://www.youtube.com/channel/UC-QBDKQpLoQlPyaMHYvbXgQ

 

DENY K: John Daniel  Castro più noto come Deny K, è un cantante e compositore colombiano di musica Pop Latino e Reggaeton residente in Italia.  Deny K comincia a comporre a soli 14 anni e a 15 anni ha iniziato a frequentare la scuola di canto (Cento per Cento Musica di Roma) e scuola di recitazione (Jenny Tamburi). A 16 anni ha messo in rete la sua prima canzone “yo no se”, canzone che attualmente conta con 58k visualizzazioni; la canzone ha ottenuto un buon riscontro dal pubblico italiano ed è stata inserita nella top 10 delle migliori canzoni di “Radio Mambo”. Nello stesso anno lancia in rete “si tu quieres”, canzone che conta con 138k visualizzazioni, ed entra di diritto nella top 5 di Radio Mambo, oltre che passata anche su Radio Tropicana, emittente colombiana molto seguita. I suoi pezzi vengono trasmessi anche in Norvegia, grazie alla Radio In The Mix Style di Oslo, che li trasmette con regolarità. https://www.youtube.com/channel/UCQC2OnrG7h-wqoq40E-2Xnw

 

HEAVY: Milo Caprari, in arte “Heavy” (diminutivo di “Heavyweight”), si avvicina al rap e all’hip hop all’età di 11 anni, buttando giù le prime rime e i primi testi. Classe 98′ romano, seppur giovane ha già dato vita a 2 progetti indipendenti

che variano dall’old school alla trap e sta lavorando al terzo progetto con un sound del tutto nuovo per la scena, con il quale spera di iniziare una vera e propria carriera. Il messaggio principale dietro ogni testo è che per fare musica non bisogna per forza essere belli, tatuati dalla testa ai piedi e muscolosi. L’unica cosa che bisogna saper fare, ovviamente, è la musica. https://www.youtube.com/watch?v=IFoohyIkdJU

DAN: Dan è una cantante e cantautrice di Roma che con la sua voce e la sua chitarra porta in giro i suoi brani, pieni delle diverse sfumature che caratterizzano la sua storia e il suo essere. Inizia a scrivere canzoni e ad esibirsi all’età di 16 anni e da quel momento non riesce più a stare lontana dal palco. Cerca di diffondere un sound speciale, dove sonorità acustiche dolci e nostalgiche incontrano il ritmo deciso e coinvolgente del cajon di Mara Graziano, dando vita ad un qualcosa che riesce a coniugare la passione per i generi più movimentati e l’amore per il perfetto equilibrio e fusione tra voce e chitarra. Il suo è un repertorio vasto e originale, che spazia tra Indie Folk, Brit Pop e Alternative, tra inediti e cover di grande spessore. https://www.facebook.com/danacousticmusic

 

 

 

 

 

 

 

MODALITA’ D’INGRESSO

ApeRIVER, 3°Edizione @ MARMO // Giovedì 12 Aprile 2018, dalle 19.00, Piazzale del Verano 71, San Lorenzo

INGRESSO GRATUITO – Possibilità  Aperitivo: 10 Euro (Comprensivi di 1Drink + Buffet Libero fino alle 21) Tessera Associativa annuale di 2 euro

Prenotazione Tavoli con Consumazione / Info e Prenotazioni: 342 6158365

 

UFFICIO STAMPA CARLA FABI ROBERTA SAVONA
 Roberta Savona 340 2640789 – savonaroberta@gmail.comwww.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona/

STAND UP COMEDIANS ALL’OFF/OFF THEATRE DI ROMA

IMG-20180403-WA0001

Dal 4 all’8 Aprile 2018

Via Giulia, 20 – Roma

 Stardust Spettacoli

presenta

STAND UP COMEDIANS

Martina Catuzzi-Daniele Gattano-Velia Lalli-Pietro Sparacino

 

All’OFFOFF Theatre di scena il cast scorretto che rappresenta il meglio della satira italiana

Dal 4 all’8 Aprile all’OFF/OFF Theatre sarà di scena la comicità degli Stand Up Comedians, il gruppo scorretto formato dagli inarrestabili Martina Catuzzi, Daniele Gattano, Velia Lalli e Pietro Sparacino, attori tra i più rappresentativi e attivi della satira italiana.

Stand Up Comedians_vert

Lo spettacolo, presentato da Stardust Spettacoli vedrà il susseguirsi dei quattro comici nel più consueto stile americano della “stand up”. La scena spoglia, un microfono appena illuminato e una bottiglietta d’acqua, accoglieranno il pubblico che sarà rapito dalla voce fuori campo che annuncia gli attori, che entreranno in scena uno dopo l’altro interpretando i propri monologhi. Dalla satira arcobaleno di Daniele Gattano, che per l’occasione ha scritto nuovi pungenti aneddoti dalle sfumature rainbow, agli sketch di Martina Catuzzi, che mostrano il rapporto di coppia e le tante sfumature di donne e uomini, passando per la salutista ma divoratrice di merendine cancerogene Velia Lalli, fino a Pietro Sparacino, primo comico in Italia a sperimentare la tecnica della OneLiner in TV.

 

BIOGRAFIE

 MARTINA CATUZZI: “Nasco a Parma da madre teatrante e padre allenatore di calcio, e cresco in giro per l’Italia. Mi formo come attrice teatrale per poi approdare nel mondo della stand up comedy. Faccio comicità, recito, lavoro in televisione e scrivo. Insomma, sono tante cose ma l’unica cosa che vorrei essere veramente è Beyoncè”.

DANIELE GATTANO: Classe 1987, a “Colorado” (Italia1) presenta i suoi monologhi autobiografici parlando di coming-out, approda poi a “Comedy Central” su “SKY”, nel programma tv “Stand up comedy” e poi su “Real Time” con Fabio Canino per i “Diversity Media Awards”. Dalle sue performance televisive nasce il suo spettacolo: “FUORI”. Scrive e produce il video ”NON SIAMO ANGELI” dove affronta ironicamente il tema della sessualità nei disabili Lgbti, il video suscita l’attenzione di : “La Repubblica”, “Il Fatto Quotidiano”, “Il Giornale” ,“Radio DeeJay” e “Le Iene”. La sua formazione però è quella di attore di prosa, studia prima alla “Scuola del Teatro Stabile di Genova” e  poi alla “Galante Garrone di Bologna”, debutta nel ruolo di “Jago” in “Otello”, poi “L’Avaro”, “Abrakadabra”, “La notte di Madame Lucienne” ecc… attualmente è in scena con “Le scoperte geografiche” di Marco Morana per la regia di Virginia Franchi.

VELIA LALLI: Salutista e divoratrice di merendine cancerogene, romantica e munita di preservativi in borsetta, rispettosa e portata per la rissa nel traffico, Velia Lalli si adopera ogni giorno affinché il suo patrimonio genetico non venga tramandato.

PIETRO SPARACINO: Stand up comedian, comico, autore, attore, incline a ogni forma di dipendenza. Nasco il 5 dicembre del 1982 e da allora non ho smesso un attimo di respirare. Da oltre dieci anni orbito nel mondo del teatro, della tv e della comicità e giro l’Italia tra locali, bettole, teatri, piazze e piazzacce dello stivale.  Nel 2009, fidandomi delle persone sbagliate, sono entrato a far parte del gruppo Satiriasi, il primo progetto di Stand Up Comedy VM18 in Italia, un collettivo satirico, un gruppo di squilibrati all’interno del quale trovato il mio equilibrato squilibrio. Nel 2014 sono stato uno dei comedian di Xlove, programma prodotto da Le Iene in onda su Italia1. Primo comico in Italia a sperimentare la tecnica One Liner in tv. E ancora due programmi in Rai, tre stagioni di STAND UP COMEDY, programma in onda su Comedy Central, un’apparizione al Maurizio Costanzo Show, e quattro stagioni inviato per LE IENE su Italia 1. Tutto materiale che ho sottoposto accuratamente al mio psicoterapeuta. Il tempo libero lo occupo interpretando il ruolo di padre. Ho un figlio biondo con gli occhi verdi e quando lo porto in giro sembro lo zingaro che l’ha rubato ai genitori naturali.  Lui, alle mie battute non ride e spera che prima o poi io cominci a fare un lavoro. Uno qualsiasi ma che sia un lavoro. Sogno un paese peggiore per avere materiale satirico sul quale lavorare. Vivo in Italia e sto pensando di fare un gesto insano. Rimanere in vita.

 

OFFOFFTheatre_StandUp Comedians_oriz

 

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia, 20 – Roma – Info: +39 06.89239515 – +39 389.4679285 – offofftheatre.biglietteria@gmail.com

Costo Biglietti: intero 25 €; ridotto 18 € Over 65 e Under 26; 10 € per gruppi – info@altacademy,it

Dal martedì al sabato h. 21,00 – Domenica h. 17,00

 Ufficio Stampa Carla Fabi e Roberta Savona
Carla: carla@fabighinfanti.it
, 338 4935947 – Roberta: savonaroberta@gmail.com , 340 2640789

 

 

 

READING-CONCERTO DA “BARTLEBY LO SCRIVANO“ con ROBERTO HERLITZKA

herlitzka alta defLunedì 26 Marzo 2018, ore 21.00

Via Giulia, 20 – Roma

 La Compagnia “Diritto & Rovescio”

presenta

Avrei preferenza di no. Bartleby lo scrivano

con

Roberto Herlitzka

Gianluigi Fogacci

Musica dal vivo Alessandro Di Carlo e Dario Miranda

Cura registica Teresa Pedroni

Aiuto regia Elena Stabile-Assistente alla regia Pamela Parafioriti

Fonica Fabio Rivelli-Light Designer Giuseppe Filipponio

 Reading-concerto da “Bartleby lo scrivano“, di Herman Melville

 

”In risposta ad un‘inserzione, un immobile giovanotto comparve un bel mattino sulla soglia del mio ufficio … Rivedo ancora quella figura, scialba nella sua decenza, pietosa nella sua rispettabilità, incurabilmente perduta! Era Bartleby.”

 Herlitzka Roberto 1861

Il Reading-Concerto “Avrei preferenza di no. Bartleby lo scrivano”, tratto dal bellissimo e misterioso racconto di Melville a cura di Teresa Pedroni, che sarà ospitato per una sola sera all’Off/Off Theatre il 26 marzo, vanta come interprete un virtuoso dell’arte drammatica quale Roberto Herlitzka, per accompagnare lo spettatore nelle varie tappe della strana e indecifrabile vicenda. “Bartleby lo scrivano” introduce il personaggio di un criptico scrivano interpretato da Gianluigi Fogacci, che rivendica l’immobilità e il silenzio contro tutte le pressioni di una vita reale. L’epoca del racconto è stata spostata al 1929, prima del crollo della Borsa di Wall Street, evocandolo con brani jazzistici di quel periodo d’oro per questo genere musicale, eseguiti dai musicisti Alessandro Di Carlo al clarinetto e Dario Miranda al contrabbasso. Tutto inizia in un bel mattino d’estate quando sulla soglia dell’ufficio dell’avvocato si presenta un uomo, immobile, dalla fisionomia sbiadita, è Bartleby, di cui si ignora il passato e il presente, senza casa, né amici, Nell’ufficio tutto sembra procedere al ritmo del suo scrivere metodico e neutrale, ma un giorno quando l’avvocato lo chiama per verificare il contenuto di una pratica Bartleby risponde – “Avrei preferenza di no” – con tono fermo e allo stesso tempo dolce  – “Avrei preferenza di no”  — “Preferisco di no” – ripeterà d’ora in poi Bartleby, e su questo atteggiamento criptico si svilupperà il filo di questo racconto geniale che pone allo spettatore grandi interrogativi sul senso etico dell’esistenza e sul suo valore. Bartleby è forse un rivoluzionario con la sua immobilità inviolabile? …

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia, 20 – Roma – Info: +39 06.89239515 – +39 389.4679285 – offofftheatre.biglietteria@gmail.com

Costo Biglietti: intero 25 €; ridotto 18 € Over 65 e Under 26; 10 € gruppi – info@altacademy,it

Serata unica h. 21,00

 Ufficio Stampa Carla Fabi Roberta Savona carla@fabighinfanti.itsavonaroberta@gmail.com Carla 338 4935947 | Roberta 340 2640789

www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona/

VALERIO LUNDINI … PENULTIMA DATA DEL TOUR MONDIALE

Valerio Lundini offofftheatre_flyerLunedì 19 Marzo 2018, ore 21.00

Via Giulia, 20 – Roma

 presenta:

VALERIO LUNDINI in

PENULTIMA DATA DEL TOUR MONDIALE

VALERIO LUNDINI_OffOffTheatre (2)

 

Tra fumetti, sketch e musica, il collage multimediale di Lundini regala sorrisi in via Giulia

 

Lunedì 19 Marzo, dalle ore 21.00 all’OFFOFF/Theatre, è di scena il giovane Valerio Lundini con lo spettacolo dal titolo “Penultima Data del Tour Mondiale”, da lui scritto e diretto. Un collage multimediale di racconti e sketch connessi tra loro da un forzatissimo e precario fil rouge, con la regia dei contributi video fatta da Matteo Tiberia e le musiche originali a cura di Carmelo Avanzato.

 

SINOSSI: Tra una discussione con la madre al telefono perché non è in grado di trovare parcheggio e una gara a chi è più laica tra due signore appassionate di Papa Francesco; tra un “Ted Talk” all’americana su frasi fatte e social network e concorrenti da casa come “Gianni da Guidonia”, pronto a vincere il quiz “Duce o Non Duce”, il bizzarro Valerio Lundini, fumettista di professione, musicista per passione e autore per necessità, mette in piedi lo spettacolo “Penultima Data del Tour Mondiale”, in cui rivivono e convivono forzatamente tra loro, gli sketch più condivisi in rete dal poliedrico artista

VALERIO LUNDINI_OffOffTheatre (1)

BIOGRAFIA: Valerio Lundini nasce a Roma nel 1986, frequenta tutte le scuole dell’obbligo e poi si laurea in lettere (scelta pavida dopo aver passato tre anni a giurisprudenza, dove veniva sempre bocciato). Al contempo si diploma alla Scuola Romana dei Fumetti. Scrive abitualmente sulla rivista Linus e, oltre all’attività di musicista, fa l’autore alla radio e alla tivvù collaborando, tra gli altri, con Nino Frassica, Lillo & Greg e con varie trasmissioni tra cui una sulle mamme che però, non era comica.

Soffre di diabete di tipo uno e non possiede la tiroide.

 

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia, 20 – Roma – Info: +39 06.89239515+39 389.4679285offofftheatre.biglietteria@gmail.com

Costo Biglietti: intero 13 €; ridotto 10 €

Dal martedì al sabato h. 21,00 – Domenica h. 17,00

 Ufficio Stampa Carla Fabi e Roberta Savona

L’ATTRICE ROBERTA GARZIA INSIEME CON FABIO GRAVINA IN “UN FIGLIO A TUTTI I COSTI” DEBUTTA AL CINEMA

UNFIGLIO ATUTTI I COSTI35mm e Easy cinema

presentano 

Commedia all’italiana di e con Fabio Gravina, su vicende e peripezie di una coppia per arrivare a coronare il sogno di diventare genitori

Colonna sonora di Gigi D’Alessio

Divertimento, riflessione e sentimento. Sono questi gli ingredienti di “Un figlio a tutti i costi”, opera prima di Fabio Gravina, prodotto da 35mm, dal 1° marzo nelle sale italiane. La pellicola, girata tra maggio e giugno 2017 tra Lariano e Roma, trae spunto da una commedia teatrale rappresentata nel 2012. Il suo successo al Teatro Prati con più di 5000 spettatori in due mesi di repliche, ha convinto Gravina a crearne un adattamento per il cinema. Gravina+Garzia_Un Figlio A tutti i Costi

“Un figlio a tutti i costi” è una commedia d’autore curata nei minimi dettagli dal regista. Il film affronta con ironia un tema molto serio, come quello della difficoltà di due coniugi ultraquarantenni ad avere figli a fronte del loro forte desiderio di diventare genitori.

“Questa commedia – spiega Fabio Gravina – attraversa i sentimenti di chi deve fare i conti con i ritmi e le convenzioni della società attuale. Prima bisogna trovare la propria anima gemella, poi una posizione lavorativa, e alla fine, il momento giusto per un figlio arriva tardi. L’amore può fare molto ma non tutto; e non è facile trattare un argomento così personale e delicato. La sfida nel raccontare questa storia è stata puntare sulla comicità, senza cedere mai alla volgarità”.

La situazione in cui vengono a trovarsi Orazio (Fabio Gravina) e Anna (Roberta Garzia) è di stretta attualità: la coppia può cominciare a costruire una famiglia soltanto in un’età in cui concepire un figlio comincia a risultare problematico. Per inseguire questo sogno, i protagonisti si troveranno, come accade nella vita di tutti i giorni, a seguire strade diverse, a volte anche poco ortodosse, sino a ricorrere a metodi “alternativi” collegati a credenze popolari e superstizioni. Moglie e marito si imbatteranno in personaggi molto particolari, dal commissario implacabile (Ivano Marescotti) alla stalker (Paola Riolo) paziente dell’amico psicanalista (Stefano Masciarelli); c’è anche la partecipazione straordinaria di Maurizio Mattioli nel ruolo di medico “terapeuta” e l’”inseminatore professionista” Beppe Convertini. Garzia+Gravina+Tittocchia_Un Figlio a Tutti i Costi

Quando Anna decide di rivolgersi ad un sedicente professionista del settore, nonostante il secco rifiuto di Orazio, il destino riserva ad entrambi la sorpresa per un gustoso finale.

Accanto a Fabio Gravina, tanti bravi attori come Roberta Garzia, Ivano Marescotti, Paola Riolo, Gianni Ciardo, Angelo Di Gennaro, BeppRoberta Garzia_ph Azzurra Primaverae Convertini, Emanuela Tittocchia, Gino Cogliandro ‘Nduccio.

Con la partecipazione di Stefano Masciarelli

e con la partecipazione straordinaria di Maurizio Mattioli.

La colonna sonora è di Gigi D’Alessio.

Fabio Gravina

Fabio Gravina nasce a Roma il 24 settembre 1965. Attore, regista e autore.

Nel 1995 inizia a mettere in scena testi di grandi autori della tradizione napoletana: De Filippo, Scarpetta, Curcio, Samy Fayad. Nel 1996 fonda la Compagnia Teatrale Umoristica Quartaparete e, dopo aver diretto artisticamente alcuni teatri della capitale, nel 1998 apre il Teatro Prati nel cuore dell’omonimo quartiere. In soli cinque anni di attività lo porta a 25.000 presenze annue, rendendolo il terzo teatro in Italia nell’ordine dei 200 posti. Dal 1998 al 2012 Fabio Gravina mette in scena oltre sessanta commedie.

Dall’ottobre del 2012 decide di cambiare il repertorio teatrale e inizia a mettere in scena commedie di cui è autore e testi del teatro classico italiano. I suoi scritti sono sempre alla ricerca del miglior equilibrio tra comicità esilarante e riflessione a volte amara sulla vita; tra feroce osservazione della realtà contemporanea e narrazione delicata e rispettosa dei sentimenti umani.

Il nuovo capitolo della sua vita artistica è il cinema. Un vecchio amore nato come nel “Nuovo cinema paradiso”, quando poco più che bambino spesso correva al cinema e, divenuto amico di un proiezionista, imparava a proiettare i film, perdendosi nel fascino del grande schermo.

Oltre ad essere sceneggiatore regista e attore del film “Un figlio a tutti i costi”, Fabio Gravina ha partecipato, come attore, al film “La macchinazione” di David Grieco con Massimo Ranieri ed al film “Made in china napoletano” di Simone Schettino.

Per quanto riguarda la televisione, l’atto unico di Fabio Gravina “Anime in pena” è stato prodotto da Rai Cultura, girato con la regia televisiva di Guendalina Biuso, con Gravina interprete, e andato in onda su Rai1 il 30 luglio 2010, successivamente replicato su Rai4 e poi ancora su Rai1.