PHOTOFESTIVAL “ATTRAVERSO LE PIEGHE DEL TEMPO” SERATA DI FINE ESTATE AD ANZIO

Luciano Bruschini con Lisa Bernardini Presidente dell'Occhio dell'Arte

PhotoFestival “Attraverso le pieghe del tempo”

VII Edizione

Rassegna itinerante di incontri tra sociale, cultura e spettacolo

 

Nella giornata di venerdi’ primo settembre ha avuto luogo ad Anzio una delle tappe annuali  della VII Edizione del Photofestival “Attraverso le pieghe del tempo”, not

a rassegna culturale nazionale sull’Immagine contemporanea, che da un paio d’anni ha cambiato abiti ed è diventa itinerante. La manifestazione è ideata e curata dall’Associazione culturale “Occhio dell’Arte”, ed ha inaugurato lo scorso 22 maggio a Roma i battenti per l’anno in corso, assegnando a Palazzo Firenze il Premio “La Leonessa” ad Anita Garibaldi.

Da sx_ Franco Micalizzi_Marco Tullio Barboni_Giovanni Brusatori_Luciano Bruschini

L’evento del primo settembre, presentato da Anthony Peth,  e’ stato ospitato durante una cena spettacolo   nel locale dell’imprenditore Mauro Boccuccia. E’ stata  oltremodo un’occasione per ospitare  la Cooperativa Sociale La Coccinella, che in zona accoglie e si prende cura di minori e ragazzi provenienti da situazioni di grave disagio sociale. Il Photofestival ha scelto in piu’ occasioni   di sostenere questa realta’, che  si e’ presentata il primo sera al pubblico, ha raccolto  offerte libere ed ha esposto  per la vendita graziosi  oggetti artigianali di propria realizzazione.Lidia Sassone de La Coccinella con Maria Lucia De Sica madrina solidale della serata

Nella suggestiva cornice esterna del locale di Mauro Boccuccia, a conclusione di un programma intenso di attività estive dell’Occhio dell’Arte, si e’ svolta  pertanto la serata di fine estate  dedicata interamente al fulcro della VII  edizione del Photofestival , che ha visto arrivare ad Anzio come protagonisti  personaggi illustri del mondo della fotografia, della musica, dello spettacolo e del giornalismo italiano.in diretta radio con New York

Giornalismo come Impegno Civile, in collaborazione con la testata “Il Granchio”, e’ stato  assegnato al fotoreporter Francesco Barilaro; Premio Creatività a Verteramo; Fotogiornalismo d’Autore a Marcello Carrozzo; Premio della Critica al Prof. Antonio Enrico Maria Giordano. Da sx Elisa Pepe' Sciarria_Anthony Peth_Luciano Bruschini_Stelvio Cipriani_Lisa Bernardini

Premi Speciali Cultura a Maria Laura Annibali (attuale presidente del Di’Gay Project, è nota attivista, documentarista e film maker; testimonial della legge sulle unioni civili; il suo operato, insieme a quello del movimento, è stato fondamentale per l’approvazione della legge Cirinnà) ed Edda Billi (poeta raffinata, una delle principali protagoniste del lesbofemminismo; è Presidente onorario dell’AFFI, l’Associazione Federativa Femminista Internazionale che unisce circa sessanta associazioni tra cui “Telefono Rosa” e “Il paese delle Donne”; fondatrice della Casa Internazionale delle Donne di Roma, storica femminista, nonchè fautrice negli anni ‘70 del celebre collettivo di Via Pompeo Magno).

Da sx Anthony Peth_Luciano Bruschini_Stelcio Cipriani_Lisa BernardiniPremi Speciali alla carriera ad  Anthony Pasquale da ICN Radio New York (ad inizio serata un collegamento radiofonico  in diretta proprio con New York ha visto impegnato in primis il Primo Cittadino anziate), al Prof. Francesco Petrino Presidente S.N.A.R.P., alla Presidente AISL_O Maria Grazia De Angelis: tre professionisti che nei loro campi di afferenza hanno raggiunto i massimi livelli per competenze e risultati.

Premio Musica ed. 2017, infine,  ad un nome che non ha avuto bisogno di molte presentazioni: il M° Stelvio Cipriani, per una carriera internazionale vissuta ai massimi livelli, che ha contribuito a portare in alto il nome del nostro Paese nel mondo. A lui è andato il prezioso “KEO – IL Piccolo Faraone” scolpito dal Maestro Scultore Valerio Capoccia.

Tantissimi i nomi di prestigio  presenti anche tra il pubblico:  il Direttore d’orchestra  e compositore Franco Micalizzi, lo sceneggiatore e scrittore Marco Tullio Barboni, il cantautore Amedeo Morrone, la regista Iolanda La Carrubba, la critica cinematografica Sarah Panatta, il direttore di doppiaggio e doppiatore Giovanni Brusatori, la nuora di Vittorio De Sica e Maria Mercader Maria Lucia De Sica (vedova del compianto Manuel e madrina solidale della serata), la D.ssa Sylvia Irrazabal responsabile culturale dell’Ambasciata dell’Uruguay in Italia, Giannino Cesare Bernabei dal Comitato sociale ed economico europeo, Orazio Anania Tenente Colonnello Scuola Marescialli e Brigadieri di  Firenze nonche’ direttore artistico ed ideatore del Premio internazionale “Apoxiomeno”, Arif Hossain Presidente LIFE and LIFE-Onlus, il fisico Sergio Bartalucci, la gia’ top model internazionale Giuseppina Iannello, Elisa Pepe’ Sciarria “Una Ragazza per il Cinema” ed. 2015 accompagnata dall’agente Massimo Meschino con le ragazze della MTM Events, Mariacristina Romano vice-presidente delle Mille Donne per l’Italia, l’architetto e scrittore Ugo De Angelis. Tra gli artisti presenti, il fotografo internazionale Euro Rotelli, il Maestro Fabbro Mario Righini, la disegnatrice Daniela Prata, i pittori Gino Di Prospero ed Emanuela Pisicchio, intrattenuti in sala a tratti, amabilmente, dalla storica dell’Arte e critica Loredana Finicelli. Gli artisti che hanno allietato in musica la serata, Debora Xhako ed i Getting Louder, sono stati gentilmente concessi per una sera da Tatiana Mele e Massimiliano Lazzaretti della Mapples Production. Lo stand de La Coccinella

Il Sindaco Luciano Bruschini ha accolto con entusiasmo tutti  i circa 230 invitati alla serata, compresa una  rappresentanza interetnica dall’Urbe (Venezuela e Bolivia).

Riconfermati nella serata gemellaggi importanti e vecchie amicizie (oltre ad ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterrraneo e a  FotoArte in Puglia,   l’Escamontage Film Festival itinerante – lo Spoleto Festival Art); nate anche nuove collaborazioni (il Premio Musa d’Argento in Sicilia ideato e diretto da Lucia Aparo), per una kermesse italiana che si prefigura in continua evoluzione, sia spaziale che temporale, alla ricerca di una dimensione cosmopolita e contemporanea sempre piu’ contaminata nei linguaggi e negli abiti via via adottati.

Uno specchio multiriflettente, attraverso le pieghe del tempo.

Fotografie della serata a cura di Marco Bonanni.

Presente Vittorio Bertolaccini per youreporter de Il Corriere della Sera.

Molti in genere i giornalisti noti presenti alla serata: Antonello De Pierro, Maria Rita Parroccini. Loredana Filoni, Nadia Cantelli ed altri.Alla torta finale

Annunci

CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE IL DUO ACUSTICO CYWKA PRESENTANO IL LORO VIDEOCLIP ALLO SPAZIOQ8 DELL’ISOLA TIBERINA … E MARIO ORFEI SFILA CON I SUOI ABITI – di Sara Lauricella

ALE_2434

giusta

Doppio evento giovedì 25 agosto 2017, con ingresso gratuito, allo SpazioQ8 dell’Isola del Cinema: alle 20 ci sarà  la  presentazione del videoclip “La violenza va denunciata” con il brano musicale del duo CYWCA “Io meno te” ed, alle 21,15 si terrà la sfilata di moda dalla collezione Reflex dello stilista Mario Orfei, da tempo impegnato nella lotta contro la violenza di genere. I due eventi saranno condotti da Giovanni Fabiano Direttore artistico della rassegna Cinema&Libri. I CIWKA, formazione in duo acustico composta da Tiziana Stefanelli – voce – e Riccardo Paci – chitarra classica, hanno scritto il brano “Io meno te” con il preciso scopo di trattare la spinosa tematica della violenza sulle donne. Il pezzo  è contenuto nel mini cd “Messaggi” , a sua volta  facente parte di un più ampio progetto sui diritti umani in via di produzione. titti & ricky (da fotoshop)

 

 

Per via della complessità del progetto, la costruzione del video è iniziata nel 2016 ed è stata molto curata già a partire dalla sceneggiatura, che ha voluto evidenziare la problematica senza voler mostrare alcuna forma di violenza fisica e volendo incentrare il tema sulla violenza all’anima della donna vittima.  La realizzazione del clip, a cui hanno partecipato anche nomi noti quali Erminia Kobau di Uomini e Donne, Marco Marchese, Lucilla Monaco e Maria Castaldo, è stata avvalorata dalla collaborazione con i Carabinieri di Fano, città dove è stato girato il video. Centrale la scena della “rivolta” in cui la vittima denuncia il suo accaduto ed “apre il varco” alle altre donne vittime per uscire dal silenzio. Come vetrina di presentazione in anteprima nazionale, i CIWKA hanno scelto la Rassegna Cinema & Libri, nello Spazio Q8 di Isola del Cinema a Roma, rassegna che, in questi lunghi anni, ha spesso abbracciato tematiche forti ed attuali. La serata vedrà protagonista anche il designer romano MARIO ORFEI il quale, oltre a proporre le sue creazioni della collezione REFLEX, vestirà la cantante del duo Tiziana Stefanelli e la copresentatrice della sfilata Maria Castaldo. orfei

 

L’evento sarà seguito da importanti personaggi del mondo dello spettacolo, del giornalismo e dei media, e delle istituzioni. Una serata da seguire e da ascoltare … con tutti i sensi.

JAZZaltro: IL 21 LUGLIO IL WONDERLAND TRIO DAL VIVO A GORLA MAGGIORE (VARESE)

SELEZIONATI PER NOI

jazz 21 luglio

Venerdì 21 luglio alle ore 21.00, presso il giardino interno di  Palazzo dell’assunta a  Gorla Maggiore (Piazza Martiri della Libertà – ingresso 8 euro intero – 5 euro ridotto studenti o tessera ARCI), per il festival JAZZaltro si esibirà il Wonderland Trio composto da Sonia Spinello vincitrice, proprio con il progetto Wonderland,  di un Award come miglior voce femminile del 2016 in Giappone -, Roberto Olzer, uno dei pianisti più affermati a livello europeo, e Fulvio Sigurtà, uno dei trombettisti più quotati sulla scena nazionale. JAZZaltro giunge alla VIII Edizione consegnando al territorio una realtà ormai ben consolidata, frutto di collaborazioni storicizzate con amministrazioni comunali, Associazioni, Comunità, Enti e Proloco. Anche quest’anno propone una scelta musicale di qualità  in un’ottica di accrescimento culturale ed aggregazione sociale. JAZZaltro, nel corso degli anni è riuscito a creare una vera e propria rete di contatto che anima per diversi mesi la proposta culturale delle periferie, le quali, in una Lombardia milano-centrica, spesso appaiono svantaggiate dal punto di vista della proposta culturale.  Anche quest’anno, passando per la valorizzazione di spazi, location e contesti di grande bellezza, JAZZaltro propone un cartellone ricco di illustri ospiti internazionali, mettendo l’accento sulla commistione come punto di forza della musica, in modo da accendere l’interesse per l’interdisciplinarietà tra generi, stili e forme d’arte in genere.

area101 ebeat

Sonia Spinello nasce nel 1974 in provincia di Pavia, si avvicina al canto sin dalla giovane età studiando, tra gli altri, con Marco Roncaglia, Paola Milzani, Angela Baggi, Riccardo Del Togno.  Nel 2001 studia presso il Centro Jazz di Torino. Nel 2005 segue il “Corso di perfezionamento insegnanti di canto” con Neil Semer alla Manhattan School of Music di New York. Nel 2007 partecipa a seminari con Loretta Martinez (Voicecraft) e Albert Hera (Circle Song). Nel 2008 studia all’Istituto Baravalle di Fossano (CN). Collabora come solista e corista con diverse formazioni e musicisti, tra gli altri: Gianni Cazzola, Fabio Buonarota, Marco Micheli, Rodolfo Guerra, Yuri Goloubev,

Roberto Olzer, Carmelo Isgrò, Marcello Testa, Mauro Beggio. Dal 2008 al 2012 è co-autrice e compositrice di numerosi brani di musica pop insieme a Chuck Rolando (Sony Music) e Riccardo Del Togno. Si esibisce in molte rassegne e jazz club d’Italia: Spotorno in JazzAmeno BluesOrta jazz FestivalTeate Winter FestivalJazz   and MorePianfiorito in JazzJAZZaltroWinfried GruberCandiani GrooveJazz inalta Quota. Da oltre quindi anni si dedica alla didattica e alla sperimentazione vocale. Attualmente, insieme a Lorenzo Cominoli ricopre il ruolo di direttrice di “Four Music School” la scuola di musica del Teatro Rosmini di Borgomanero dopo aver fondato il “Jazz Club Borgomanero” Nel maggio del 2015 viene pubblicato “Billie Holiday Project”, primo disco dell’omonimo progetto, per Abeat Records, un viaggio nella vita di una delle più grandi interpreti del jazz.

I prossimi appuntamenti di JAZZaltro

Venerdì 21 luglio Wonderland Trio (Gorla Maggiore)

Domenica 23 luglio  Flamencontamina (Gorla Minore)

Domenica 6 agosto  Fatsology (Legnano)

Venerdì 29 settembre  Moroni, Cucchiara, Bagnoli (Olgiate Olona)

Venerdì 6 ottobre,  Max De Aloe (Olgiate Olona)

Lunedì 13 novembre,  Gaia Cuatru & Paolo Fresu (Legnano)

www.abeatrecords.comwww.area101.eu;    www.facebook.com/pages/JAZZaltro/117442538326396?fref=ts;

Foto Roberto Cifarelli Ph

Ufficio Stampa JAZZaltro: Ufficio Stampa GPC

Gaetano Petronio gaetano@ufficiostampagpc.it                                                             Francesco Zingaro francesco@ufficiostampagpc.it

Francesco Zingaro – Ufficio Stampa Gpc

francesco@ufficiostampagpc.it

Tel. 3466421662

THE LEGENDARY JHONNY O’NEAL TRIO DAL VIVO A JAZZALTRO SABATO 15 LUGLIO

SELEZIONATI PER NOI

JAZZaltro … Tra jazz e world music, commistione e ricerca

jazz

 THE LEGENDARY JHONNY O’NEAL TRIO DAL VIVO A BUSTO ARSIZIO

 

 

SABATO 15 LUGLIO alle ore 21.00, presso Villa Calcaterra (Busto Arsizio – Via Magenta, 70 –  ingresso 8/5 € con tessera ARCI o studenti), per il festival JAZZaltro, si esibirà dal vivo il The Legendary Johnny O’Neal Trio, composto  dal  newyorkese Johnny O’NealBen Ruben (basso), Itay Morchi (drums). Spesso accade che la dolcezza di un artista catturi la comunità del Jazz che lo adotta come testimone e come idolo. È quello che è successo a Johnny O’Neal, che dopo aver passato alcuni anni di lotta contro una grave malattia, è stato aiutato dalla comunità del Jazz di New York. Dopo 20 anni di assenza dalle scene a causa di problemi di salute, Johnny O’Neal è tornato, dimostrando di aver mantenuto intatta tutta la sua straordinaria capacità di comunicazione e confermandosi un artista dalle mille sfaccettature. – In Caso di Pioggia l’evento si terrà all’interno della villa.

JAZZaltro giunge alla VIII Edizione consegnando al territorio una realtà ormai ben consolidata, frutto di collaborazioni storicizzate con amministrazioni comunali, Associazioni, Comunità, Enti e Proloco. Anche quest’anno propone una scelta musicale di qualità  in un’ottica di accrescimento culturale ed aggregazione sociale. JAZZaltro, nel corso degli anni è riuscito a creare una vera e propria rete di contatto che anima per diversi mesi la proposta culturale delle periferie, le quali, in una Lombardia milano-centrica, spesso appaiono svantaggiate dal punto di vista della proposta culturale.  Anche quest’anno, passando per la valorizzazione di spazi, location e contesti di grande bellezza, JAZZaltro propone un cartellone ricco di illustri ospiti internazionali, mettendo l’accento sulla commistione come punto di forza della musica, in modo da accendere l’interesse per l’interdisciplinarietà tra generi, stili e forme d’arte in genere.

 

Johnny O’Neal è un pianista jazz noto negli anni ottanta come il pianista di Art Blakey, e come sideman di molti altri grandi artisti, quali Clarke Terry. Si conferma tutt’oggi come un artista a tutto tondo, un vero intrattenitore, capace di incantare sia suonando che cantando. Jazz, swing, blues, conoscenza enciclopedica della tradizione. Dopo 20 anni di assenza dalle scene, a causa di gravi problemi di salute, torna a New York ad animare le serate dei principali jazzclub, dove viene indicato come the “Talk of the Town!” (la Voce della Città!).

 

I prossimi appuntamenti di JAZZaltro

Venerdì 21 luglio Wonderland Trio (Gorla Maggiore)

Domenica 23 luglio  Flamencontamina (Gorla Minore)

Domenica 6 agosto  Fatsology (Legnano)

Venerdì 29 settembre  Moroni, Cucchiara, Bagnoli (Olgiate Olona)

Venerdì 6 ottobre,  Max De Aloe (Olgiate Olona)

Lunedì 13 novembre,  Gaia Cuatru & Paolo Fresu (Legnano)

 

Milano, 14 luglio 2017

Ufficio Stampa JAZZALTRO: Ufficio Stampa GPC – Gaetano Petronio – gaetano@ufficiostampagpc.it – rif. Francesco Zingaro 3466421662 – francesco@ufficiostampagpc.it

LA SOLIDARIETA’ VINCE CON “UNA MOSCA BIANCA”: LA MODA MADE IN ITALY PER TUTTI

La moda incontra la solidarietà  

 image5

Grande entusiasmo per l’evento “ Chi sara’ il nuovo volto?” che si è tenuto sabato 1 luglio ad Alassio presso Rudy Cafe’, un occasione importante che ha unito due realta’ come Rudy Cafè e il giovane brand “Una Mosca Bianca” di Federica Schierano , un evento che ha visto come vincitrice del contest  Claudia Paglialunga nuovo volto del brand. image3   image10

Un appuntamento che ha avuto  come principale obiettivo l’interazione e l’integrazione sociale, a sostenere in pieno la nobile causa il noto conduttore inviato di striscia la notizia Luca Galtieri che in primis   ha condiviso la filosofia di UMB, sensibilizzando gli ospiti presenti ad avere maggior attenzione per queste realtà.image9

image4

Un incontro che ha emozionato e che ha fatto comprendere l’entita’ dell’evento con un dj set internazionale come Mirko Paoloni direttamente da Radio Party Grove e reduce dalle consolle di Ibiza e Formentera  a seguire  un defilé di moda che ha visto in passerella i capi UMB e la presentazione di quello che è realmente oggi, con  il nuovo concetto di business come“ impresa sociale.  Inoltre è stato possibile in questa occasione acquistare capi UMB ad uno costo “special price” pensati solo per tale incontro, dopo tra i presenti piu’ sensibili si sono evidenziati coloro che hanno effettuato una donazione per contribuire al fine di supportare UMB e la sua filosofia,  cioe’  la realizzazione di capi e ausili dedicati alle persone affette da disabilità. Soddisfazione immensa per Federica che da sempre si è posta questo grande obiettivo sul quale si è basata la propria idea, che vede lo startup piemontese, impegnato non solo nel promuovere il vero made in Italy, ma nella voglia di regalare un sorriso a chi ne ha bisogno. Tra  i prossimi appuntamenti di UMB ricordiamo il 9 settembre nel quale presenzierà come ospite della sfilata “Diversamentemoda” organizzata nel Garden Show dell’Hotel Aida di Alassio ultimo appuntamento “Gran Galà” di Te La Do Io L’Aida estate 2017.

Writer Gabriella Chiarappa

 

APPREZZATO AL TEATRO SOCIALE DI AMELIA LO SPETTACOLO TEATRALE “IL SOGNO DI CLIO”: ”L’ARTE CHE PURIFICA E REDIME” IN TOUR PER L’ITALIA– di Sara Lauricella

Apprezzato e gradito dagli addetti ai lavori lo spettacolo teatrale “IL SOGNO DI CLIO” che ha toccato l’antica città di AMELIA  come tappa umbra del tour. Location storica ed elegante il  TEATRO SOCIALE DI AMELIA che il 30 GIUGNO 2017 ha  ospitato la “Compagnia Teatrale Carmen Morello” in un dramma musicale di gelosia e di passione, un dramma degli anni ’20 che potrebbe essere accaduto anche nei nostri giorni,  e che presenta  le ARTI come la via di purificazione per le coscienze onnubilate dal male. La forte tematica (un paradosso giudiziario su un delitto d’onore) è presentata in chiave moderna e fresca anche grazie alla presenza di tanti giovanissimi artisti e con una fusion di rap, danze dell’epoca unite all’hip hop, acrobazie aeree, musicisti classici che improvvisamente verteranno in temi moderni. Uno spettacolo in cui il moderno e l’antico si uniscono in un’amalgama interessante ed avvincente.

19665202_1549314741809259_6959354466712150710_n

Una profusione d’arte in tutte le sue forme da quelle più terrene come la danza a quelle più celestiali quali le acrobazie aeree. L’opera, messa in scena dalla “Compagnia Teatrale  Carmen Morello” , è stata  ideata da Carmen Morello, scritta  da Gennaro Francione e è stata curata nella regia da Igor Maltagliati. Tanti i volti già noti al grande pubblico tra cui Mario Misuraca già attore della Compagnia della Rancia, la stessa Carmen Morello, protagonista dell’opera, che impersonerà la musa CLIO, la passionale donna del sud Simona Meola esperiente attrice di teatro, la flautista Mirella Pantano che ha suonato ne “La Corrida”  ed è stata docente di “La flute dans la music pour Cinema”, il bravissimo attore teatrale Cristiano D’Alterio nei panni dell’amante  e tanti tanti altri artisti.

19702531_1549314665142600_4298427234822787652_n

Il cast attori condivide spesso il palco con il team cantanti (capitanati dal Maestro David Pironaci e comprendente il duo rap degli LtSpeak, la dolce voce di Anita Tenerelli e quella potente di Alessandra Fineo, il rapper Grossover ed il rockman Alessio Torri con un accompagnamento alla chitarra di Alessio Bonelli, il team acrobati delle giovanissime Ludovica del Nero e Lucrezia Bussoletti, il team musicisti delle fantastiche Mirella Pantano e Guendalina Pulcinelli, e il team danza della Union Oktopus Company coreografati da Chiara Tobia anche in veste di coreografa di scena. I costumi sono opera della visual designer  Maristella Gulisano, la fotografa ufficiale  Isabella Cavallaro,  la comunicazione media web di “Sara Lauricella Ufficio Stampa” affiancata dal grande Giò di Giorgio e da Laura Gorini quale ufficio stampa nazionale di Carmen Morello, la segreteria di produzione di Tomas Conforti. Tutta la compagnia, composta da circa 20 artisti oltre lo staff tecnico, è organizzata Chantal d’Agostino e dalla Sabrina Alfarano Koko Events. I biglietti di tutte le tappe, esclusivamente in prevendita, si possono acquistare sul sito Do It Yourself http://www.diyticket.it.  Le prossime tappe saranno il 31 luglio ai Parchi della Colombo a Roma, l’8 e 9 agosto Sestri Levante (Genova) ed il 23 settembre a Scarzuola, e ritornerà a Roma, per 15 giorni, a partire dal 5 ottobre, in cartellone presso il Teatro Laura; si toccheranno anche tante altre città che via via vi sveleremo. Per il sostegno si ringraziano gli sponsor Kasanova, Why Not?, Crif, Koko Events, Fusions Arts, Rachele Landi make up artist, Movimento diritti e futuro, #Differevent, Centro Rottami srl, Le Colture Valdobiaddene Italia.

Per essere sempre informati su “Il sogno di Clio” potete  seguire la pagina facebook dedicata alla tournee:  https://www.facebook.com/Il-Sogno-Di-Clio-176091949549947/?fref=ts

Per acquistare i biglietti per TUTTE  le tappe  tramite DO IT YOURSELF  si potrà consultare il sito www.diyticket.it

Ufficio Stampa Spettacolo Teatrale IL SOGNO DI CLIO

19665202_1549314741809259_6959354466712150710_nSara Lauricella e Giò di Giorgio

differevent@gmail.com

L’ASSOCIAZIONE “IL FIORE NEL DESERTO” PRESENTA “SCHEGGE DI VITA”

Locandina Schegge-di-Vita-2017

L’Associazione Il Fiore del Deserto

PRESENTA

“Schegge di vita”

TEATRO VASCELLO

Data unica 13 Giugno

L’Associazione Il Fiore del Deserto, che si occupa di accoglienza in case famiglia per adolescenti, porta in scena il 13 Giugno al Teatro Vascello di Roma, lo spettacolo: “Schegge di Vita”.

Tale evento è il risultato del lavoro integrato di un anno dei laboratori di musica, danza, teatro, cinema e radio, dove partecipano da autori e protagonisti gli adolescenti stessi. Il cuore dello spettacolo vuole mettere in luce il ritmo apparentemente invisibile che accompagna la realtà quotidiana delle esperienze di vita dei ragazzi all’interno dei loro percorsi di accoglienza.

Schegge di vita” è un lavoro fatto di movimenti, parole, ma soprattutto di relazioni; attraverso alcuni sketch, ideati ed interpretati dai ragazzi stessi dell’Associazione, rivivono i legami autentici di ogni giorno, che tengono uniti i ragazzi tra loro e con gli operatori sociali che seguono il percorso di integrazione.

IL FIORE DEL DESERTO

Presidente dell’Associazione: Vittoria Quondamatteo

Responsabile del progetto: Alessandra Cipolloni

Direttore Artistico: Giovanni Dessena

L’Associazione nasce nel 2000 grazie alla passione civile e intellettuale di alcuni giovani che volevano portare, nel secolo appena iniziato, altre idee e progetti di solidarietà per rispondere alle nuove forme di povertà, marginalità, disagio e sfruttamento emersi in questa epoca di grandi trasformazioni.

Il primo passo è stato la realizzazione della Casa Famiglia per giovani donne, all´interno della riserva naturale della Marcigliana.
Il Fiore del Deserto accoglie, ragazze e ragazzi di diverse età, nazionalità e provenienza socio-culturale, promuovendo processi di integrazione.

Il Progetto Accoglienza è un sistema di valori e di idee in movimento promosso dall’A.P.S. Il Fiore Del Deserto attraverso una collaborazione in rete, per contribuire alla ri-definizione e ri-costruzione di un nuovo welfare delle comunità, inteso come rete solidale che attiva stili di vita sostenibili e percorsi concreti di inclusione sociale e lavorativa delle persone più svantaggiate.

Per prenotazioni e informazioni: 349.8880953 http://www.ilfioredeldeserto.it

Biglietti:

15 euro

Inizio spettacolo ore 21:00

 

Ufficio Stampa

Elena Matteucci