ANTEPRIMA DEL FILM “MISTERO DI UN IMPIEGATO” DI FABIO DEL GRECO

MONITORE

Nella società contemporanea digitale dove lo smartphone domina le giornate dell’uomo tecnologico, Giuseppe Russo ha una moglie, una casa, un posto fisso con cui può permettersi di fare acquisti al centro commerciale e le sue credenze politiche; ma quando incontra una strano vagabondo che gli dà dei vecchi nastri video in cui lui è filmato fin da piccolo, ma di cui non ricorda nulla, si rende conto che la realtà che lo circonda è molto diversa da quello che sembra.

Qualcuno lo spia, lo controlla: ma Giuseppe Russo non è uno dei tanti. Pur di ritrovare la sua autenticità è disposto a tutto. Qual’è il mistero di un impiegato e di una vita così “normale”?

 

info: MONITORE FILM

email: monitorefilm@libero.it

www.monitorefilm.com

Annunci

IN ARRIVO IN ITALIA “IO SONO NULLA”

poster-IO-SONO-NULLA-italiano

Esce in Italia dopo essere già approdato in Usa, UK, Germania, Austria, Giappone e Cina il film

IO SONO NULLA

un film di  FABIO DEL GRECO

con Vasco Montez

Roberto Pensa, Chiara Pavoni, Simone Di Pascasio, Fabio Del Greco, Rimi Beqiri

una produzione  MONITORE FILM

DAL 26 APRILE AL CINEMA Vasco, un ricco palazzinaro italiano, vive tra vizi e lusso, quando un killer della criminalità organizzata lo ferisce gravemente in un agguato. Quando si sveglia dopo tre anni di coma non è più lo stesso: non ha più alcuna memoria del suo passato, parla con gli alberi come fossero amici fraterni, evita gli impegni di lavoro e i lussi preferendo vagabondare sulle spiagge. Per evitare il crollo del suo impero economico viene mandato in cerca di una cura tra Italia, India e Stati Uniti, ma un cataclisma planetario è in agguato…

 


Io sono nulla è un film sull’ego e l’assenza di ego. Sull’avidità, la sete di potere e sull’inocenza e la purezza. E’ un film sulla ricerca spirituale che vuole sperimentare nuove soluzione visive e di racconto. Il protagonista, precedentemente legato al suo ruolo di uomo influente e ricco e alla società in cui vive, si ritrova improvvisamente a essere come un marziano piombato sulla terra, attraversando i suoi gironi infernali e le sue bellezze con lo sguardo vergine di un bambino.


RECENSIONE CINEMAITALIANO

RECENSIONE SENTIERI SELVAGGI

SITO WEB DEL FILM

PAGINA FACEBOOK

Monitore film – Roma

www.monitorefilm.com