APERIVER COLPISCE ANCORA CON I TANTI E GIOVANI TALENTI

ApeRIVER_AlexPolidori

Giovedì 12 Aprile, dalle 19.00
presso Marmo, Piazzale del Verano 71, San Lorenzo

Aperitivo a Buffet fino alle 21.00 | Inizio dei Live ore 22.00

 

apeRIVER  ApeRIVER_Federica Buda_ph Morris Paganotti

Thursday is the New Saturday

 

 

Presenta i Live di:

 

ALEX POLIDORI | FEDERICA BUDA | PIETRO ESPOSITO

 

a seguire:

Palco Aperto con la cantautrice DAN, il raggaeton di DENY K, il trap di ANIMA e il rap di HEAVY

 

Host Giusva

 

Trionfo di musica e giovani talenti ad ApeRIVER: dal cantautorato al raggaeton, si balla da Marmo…

 ApeRIVER_Pietro Esposito

Giovedì 12 Aprile da Marmo a partire dalle 19.00, tanta musica e giovani ospiti riempiranno il giardino sanlorenzino dei fratelli Marazzotti & Pizzolorusso, vestito a festa per il tredicesimo appuntamento di ApeRIVER, la serata musicale dedicata al compianto attore River Phoenix che vedrà l’arrivo dei musicisti accolti dal frontman Giusva. Dal cantautorato del noto doppiatore Alex Polidori, navigatissimo ventiduenne e stella del doppiaggio italiano, oggi alle prese con un importante progetto musicale, passando per le grandi interpretazioni e la grande preparazione di Federica Buda, fino alla scoperta del compositore napoletano Pietro Esposito. Sul Palco Aperto, spazio anche agli interessanti esperimenti musicali di Dan, il rap di Heavy alternato al trap di Anima, fino a concludere con l’indomabile raggaeton di Deny K, diciottenne dall’indiscusso talento latino.

ApeRIVER_Anima

 ALEX POLIDORI: Nonostante i soli 22 anni, Alex colleziona esperienze televisive, di doppiaggio e cinematografiche, ma la musica è la strada principale che intende percorrere. Il suo singolo d’esordio autoprodotto, è Va tutto bene e lo porta in finale al Festival Show 2016, dove in un’esibizione all’Arena di Verona d’innanzi a 15’000 persone, sfiora la vittoria classificandosi al secondo posto. Con la sua musica gira i teatri e i locali romani ed è spesso ospite in trasmissioni radiofoniche. E’ tra i finalisti del Premio Valentina Giovagnini nel 2014, mentre nel 2015 al Festival di Avezzano vince il Premio Originalità con il pezzo Noi siamo il futuro. Nello stesso anno partecipa al Premio Selva D’Oro Next Music Talent, dove arriva secondo. E’ ospite del Premio Poeta Saltimbanco dedicato a Franco Califano, dove interpreta il brano Roma Nuda. Nel 2016 partecipa alle selezioni di Area Sanremo con l’inedito Come Nebbia e nel 2017 arriva al primo posto nel contest You Can Sing 6, che gli attribuisce il premio dell’etichetta Cantieri Sonori. Con il Tour Music Fest si guadagna un posto tra i primi 5 cantautori della finalissima svoltasi nello storico Piper Club. Ad aprile 2018 uscirà il suo nuovo singolo dal titolo Non lo Faccio Apposta. E’ sua la voce di Nemo, nel film Alla Ricerca di Nemo e dell’orsetto Koda, in Koda Fratello Orso. Doppia anche Finn nella serie animata Adventure Time e di Rico in Hanna Montana. Vince il premio di Voce Emergente dell’Anno, assegnatogli dai direttori di doppiaggio nel Gran Galà del Doppiaggio… Nel 2014 vince il Microfono D’Oro al premio Le Voci Del Cinema e nel 2015 è in lizza per Miglio Attore Doppiatore per il film Mommy, al Gran Premio Internazionale di Doppiaggio. Tra il 2016 e il 2018 presta la voce al giovanissimo Spider-Man in Captain America – Civil War, poi in Spider-Man: Homecoming e infine Avengers Infinity War. In televisione prende parte alle trasmissioni Bravo Bravissimo, il 53° Festival di Sanremo, alcune puntate dello Zecchino d’Oro e poi I Migliori Anni e le fiction Il Bello delle Donne 1-2-3, Ricomincio da Me, Padri, Giovanni XXII, Cuccioli, Caldo Criminale e la sitcom in onda su Disney Channel, dal titolo Fiore e Tinelli. https://www.youtube.com/channel/UClOy-PhSwkSPpIyIDTAjdPQ

 

FEDERICA BUDA: Nata a Catania il 28 gennaio 1992 si affianca presto al mondo della musica e dell’arte cantando a soli 3 anni. All’età di 5 anni fino i 10 studia pianoforte classico presso la Prof. Lucia Mollica; in concomitanza si avvicina al mondo della danza frequentando corsi di danza classica, contemporanea, jazz, hip hop e balli caraibici, raggiungendo ottimi risultati. Studia anche flauto soprano, sopranino e contralto. Ma la sua strada in fondo era un’altra. Frequentando varie serate di karaoke scoprì le sue doti e, sotto consiglio, decise di perfezionare e iniziare gli studi di canto: studia canto lirico con la prof. Cirinnà e canto moderno con la prof. Laudicina. Si diploma nel Giugno 2014 presso l’accademia di musical ”LIM” (Laboratorio Ials Musical) a Roma. Insegnati di canto: Raffaella Misiti, Ilaria Viola, Rossana Casale. Nel 2014 approda in tv su Rai2 nel programma televisivo THE VOICE OF ITALY. Nel 2015 continua la scalata al successo televisivo su Rai1 nel programma FORTE FORTE FORTE, classificandosi semifinalista. Nel 2016 arriva la svolta teatrale entrando a far parte del musical FOOTLOOSE a Milano. Nel 2017 e nel 2018 affianca Lorella Cuccarini con il ruolo di Strega Gelida nel musical LA REGINA DI GHIACCIO e interpreta Yashodara nel musical SIDDHARTA. Oggi, tra i vari progetti artistici, è anche un’insegnante di canto ed interpretazione, presso la scuola di musica MADVILLE a Roma. https://www.facebook.com/federica.buda

 

PIETRO ESPOSITO: Nato a Napoli, classe ’97, sviluppa da subito una grande passione per la musica e la sua volontà di diventare un cantante, lo muove da subito verso concreti tentativi. Impara da autodidatta a suonare la chitarra e si destreggia al pianoforte. Negli ultimi anni fa parte della cooperativa Il Tappeto di Iqbal, realtà che si occupa di minori a rischio nel quartiere Barra. Partecipa alla decima edizione di XFactor insieme ad altri 4 ragazzi, i Five Stories. Attualmente lavora ai suoi inediti in un progetto da solista. https://www.youtube.com/channel/UCz0Bsy2e69V30rUUWAZz1fg

 

ANIMA: Stefano Gentili, in arte Anima, inizia a fare musica all’età di 17 anni, inizia con il rap ma poi in seguito scopre sonorità più vicine all’RnB contemporaneo e ci si ritrova perfettamente, tanto che i suoi singoli più recenti sono proprio di questo stile, il suo singolo più conosciuto si chiama “Fuori di me”  ed ha totalizzato più di 100.000 visualizzazioni su YouTube, i suoi pezzi trattano il tema dell’amore in tutte e sue sfaccettature. https://www.youtube.com/channel/UC-QBDKQpLoQlPyaMHYvbXgQ

 

DENY K: John Daniel  Castro più noto come Deny K, è un cantante e compositore colombiano di musica Pop Latino e Reggaeton residente in Italia.  Deny K comincia a comporre a soli 14 anni e a 15 anni ha iniziato a frequentare la scuola di canto (Cento per Cento Musica di Roma) e scuola di recitazione (Jenny Tamburi). A 16 anni ha messo in rete la sua prima canzone “yo no se”, canzone che attualmente conta con 58k visualizzazioni; la canzone ha ottenuto un buon riscontro dal pubblico italiano ed è stata inserita nella top 10 delle migliori canzoni di “Radio Mambo”. Nello stesso anno lancia in rete “si tu quieres”, canzone che conta con 138k visualizzazioni, ed entra di diritto nella top 5 di Radio Mambo, oltre che passata anche su Radio Tropicana, emittente colombiana molto seguita. I suoi pezzi vengono trasmessi anche in Norvegia, grazie alla Radio In The Mix Style di Oslo, che li trasmette con regolarità. https://www.youtube.com/channel/UCQC2OnrG7h-wqoq40E-2Xnw

 

HEAVY: Milo Caprari, in arte “Heavy” (diminutivo di “Heavyweight”), si avvicina al rap e all’hip hop all’età di 11 anni, buttando giù le prime rime e i primi testi. Classe 98′ romano, seppur giovane ha già dato vita a 2 progetti indipendenti

che variano dall’old school alla trap e sta lavorando al terzo progetto con un sound del tutto nuovo per la scena, con il quale spera di iniziare una vera e propria carriera. Il messaggio principale dietro ogni testo è che per fare musica non bisogna per forza essere belli, tatuati dalla testa ai piedi e muscolosi. L’unica cosa che bisogna saper fare, ovviamente, è la musica. https://www.youtube.com/watch?v=IFoohyIkdJU

DAN: Dan è una cantante e cantautrice di Roma che con la sua voce e la sua chitarra porta in giro i suoi brani, pieni delle diverse sfumature che caratterizzano la sua storia e il suo essere. Inizia a scrivere canzoni e ad esibirsi all’età di 16 anni e da quel momento non riesce più a stare lontana dal palco. Cerca di diffondere un sound speciale, dove sonorità acustiche dolci e nostalgiche incontrano il ritmo deciso e coinvolgente del cajon di Mara Graziano, dando vita ad un qualcosa che riesce a coniugare la passione per i generi più movimentati e l’amore per il perfetto equilibrio e fusione tra voce e chitarra. Il suo è un repertorio vasto e originale, che spazia tra Indie Folk, Brit Pop e Alternative, tra inediti e cover di grande spessore. https://www.facebook.com/danacousticmusic

 

 

 

 

 

 

 

MODALITA’ D’INGRESSO

ApeRIVER, 3°Edizione @ MARMO // Giovedì 12 Aprile 2018, dalle 19.00, Piazzale del Verano 71, San Lorenzo

INGRESSO GRATUITO – Possibilità  Aperitivo: 10 Euro (Comprensivi di 1Drink + Buffet Libero fino alle 21) Tessera Associativa annuale di 2 euro

Prenotazione Tavoli con Consumazione / Info e Prenotazioni: 342 6158365

 

UFFICIO STAMPA CARLA FABI ROBERTA SAVONA
 Roberta Savona 340 2640789 – savonaroberta@gmail.comwww.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona/

Annunci

GLI STAG AD APERIVER DI ROMA CON INTERVISTE E LIVE DI TANTI OSPITI

29Mar_STAG_special guest_ApeRIVER (1)

Giovedì 29 Marzo, dalle 19.00
presso Marmo, Piazzale del Verano 71, San Lorenzo

Aperitivo a Buffet fino alle 21.00 | Inizio dei Live ore 22.00

apeRIVERPaola Pessot1

Thursday is the New Saturday

 presenta:

 STAG /Live

in apertura l’intervista all’attrice PAOLA PESSOT

 

 

a seguire Palco Aperto con i Live di:

 LORENZO BOTTEGHELLI | VANESIA | ELIA | DOMENICO IMPERATO | SPLEEN78 | CESCO

Host Giusva

29Mar_ApeRIVER_ELIA

STAG: dai David di Donatello a San Lorenzo. Il Live della band riempie di musica ApeRIVER

Giovedì 29 Marzo da Marmo a partire dalle 19.00, musica e tanti ospiti riempiranno il giardino sanlorenzino curato dai fratelli Marazzotti & Pizzolorusso, che nell’ultimo giovedì del mese ospitano il dodicesimo appuntamento di ApeRIVER, serata musicale dedicata al compianto attore River Phoenix, che in prima battuta vedrà l’arrivo dell’attrice Paola Pessot. A seguire, spazio al talento e alle sonorità degli STAG, ospiti principali della serata e reduci dall’ambita nomination ai David di Donatello per The Place di Paolo Genovese. La sezione Palco Aperto, dedicata al meglio degli emergenti selezionati dall’organizzazione aperiviana, vedrà onstage Lorenzo Botteghelli, Vanesia, Domenico Imperato, Elia,  e i rapper Spleen78 e Cesco.

 

29Mar_ApeRIVER_Cesco_Francesco Perri

Cesco

LA SERATA:

Sarà una dolce e pungente chiacchierata sull’amore con PAOLA PESSOT, accolta e intervistata dal padrone di casa Giusva. L’intervista sarà l’occasione per presentare lo spettacolo L’Amore E’ Una Sostanza Stupefacente, scritto dalla stessa Pessot insieme ad Alessandro Bardani, che il prossimo 6 e 7 Aprile torna in scena nel teatro CometaOFF con una nuova versione 2 punto 018. Ospiti molto attesi sono gli STAG, protagonisti della nuova scena musicale italiana anche grazie alla vicinanza al mondo del cinema e della fiction, dove spiccano per le loro colonne sonore. Ne è un esempio il brano scritto per The Place, con cui il gruppo si guadagna la prima nomination per i David di Donatello 2018. Marco Guazzone leader del gruppo e gli STAG, sono quella parte buona della giovane musica italiana, cresciuta con la spontaneità del talento e con la semplicità di canzoni sincere dalle sonorità innovative, che tornano a San Lorenzo ad un anno dalla loro prima partecipazione aperiviana.

 

29Mar_ApeRIVER_Domenico Imperato

Domenico Imperato

A seguire, nella sezione Palco Aperto, arriva il cantautore metà uomo e metà chitarra, DOMENICO IMPARATO nato da madre pugliese e padre napoletano, cresciuto in terra d’Abruzzo e vissuto per alcuni anni s’una nave dal nome Lusofonia, dapprima in Portogallo e poi al largo delle coste del Brasile. Le tantissime influenze si riversano nel primo album Postura Libera, dove mischia il suo sangue meridionale a delle nuove forme tropicali e mediterranee. Ad ApeRIVER presenta il Bellavista, il nuovo album che ha arrangiato insieme a Francesco Arcuri (musicista che lavora con grandi come Capossela, Mannarino, Einaudi) e che arriva come un disco duro e a tratti rabbioso. Subito dopo è la volta dei VANESIA, una band nata dalla collaborazione tra Sara Berardinucci (voce), Mariarita Musa (violino) e Francesco Aceto (chitarra). La band divide il palco con grandi nomi del panorama emergente italiano, come Brunori Sas, Paolo Benvegnù, Rocco Hunt, Molla. A Gennaio del 2018 arrivano primi al Sanremo Rock Abruzzo e attualmente lavorano al loro primo album. Subito dopo è la volta di LORENZO BOTTEGHELLI, virtuoso del pianoforte e romano d.o.c., che nonostante gli studi in scienze motorie e l’attività da personal trainer, guarda alla musica come alla sua prima passione. A settembre 2017 lavora alla composizione del suo primo album che intitola Anima. Dal 2018 studia canto all’Accademia Musicale Praeneste, portando avanti il sogno del cantautorato con cui nascono i primi due lavori, Via da Te e Vorrei. Toccherà poi ad ELIA, modenese d’origine, ma nato da padre inglese e padre leccese, deliziare il pubblico con la sua chitarra, con cui è partito per Londra per studiare presso la Music Technology (Kingston University). Oggi è al lavoro al suo album, in sala registrazioni.

Chiudono il cerchio i due rapper SPLEEN78 e CESCO. Il collettivo Hip-Hop Spleen78 formato da 5MC tra i 17 e i 19 anni di nome Fisto, Kanon, 3P, Six-y e Mummia, sarà seguito dal cantautore rap Cesco, al secolo Francesco Perri, oggi impegnato con l’associazione Uniti per Amatrice, con cui gira l’Italia cantando per una buona causa. Nell’ultimo anno è uscito il singolo Astronauta, realizzato con la collaborazione della mai dimenticata Silvia Capasso.

 29Mar_STAG_special guest_ApeRIVER (2)

BIOGRAFIA STAG:

Band romana che nasce dal progetto musicale solista di Marco Guazzone. Il loro album di debutto L’Atlante Dei Pensieri è uscito nel 2012 ed è stato prodotto da Steve Lyon. Il disco contiene anche ‘Guasto‘, brano che Guazzone, in veste di solista, aveva presentato alla 62a edizione del Festival di Sanremo nella sezione Giovani, vincendo i premi Assomusica e Rai Gulp. Nel 2013 esce Live Al Piper Club album registrato dal vivo contenente brani estratti dal concerto che la band ha tenuto nello storico locale romano. Nel 2014 vengono invitati da Elisa come ospiti sul palco del Luca Summer Festival 2014. Nel 2015 ricevono una nomination ai Ciak D’Oro come miglior brano originale per “Cosa C’è“, canzone scritta e interpretata insieme a Malika Ayane per la colonna sonora del film “Fratelli Unici”. Il loro brano “Senza Mentire” viene scelto dall’AISM come colonna sonora della campagna di sensibilizzazione per la raccolta fondi del 2015, per la quale gli STAG coinvolgono altri giovani artisti del panorama musicale italiano con i quali interpretano la canzone. Da aprile 2016 conducono un loro programma di musica dal vivo in onda su In Blu Radio. Come autori hanno scritto per Arisa il brano “Dimmi Se Adesso Mi Vedi” contenuto nel suo album “Se Vedo Te” e due brani per l’album Nessun Posto E’ Casa Mia di Chiara Galiazzo (“Le Leggi di Altri Universi”, “Le Ali Che Non Ho”). Negli anni hanno aperto le date di artisti come Moby, Suzanne Vega, Elisa, Malika Ayane, Niccolò Fabi, Levante, L’Aura, Morgan, Dolcenera, Jay Brannan, The Irrepressibles, Azure Ray, Ex-Otago, Meganoidi. A Luglio 2016 si esibiscono all’I-Days Festival di Monza insieme ad artisti come Sigur Ròs, Stereophonics, Biffy Clyro. Collaborano abitualmente alla composizione di varie colonne sonore per cinema, teatro e televisione (‘La Mamma Imperfetta’, ‘Un Bacio’, ‘Tutto Può Succedere’). Il loro brano “To The Wonders”, scritto per la colonna sonora del film Un Bacio di Ivan Cotroneo è stato in corsa per le nomination dei David Di Donatello 2017 come miglior brano originale. Hanno collaborato alla colonna sonora delle tre stagioni di “Tutto Può Succedere“, la serie tv targata Rai1 nella quale compaiono interpretando loro stessi. Il loro secondo album di inediti dal titolo, “Verso Le Meraviglie”, è uscito il 10 marzo su etichetta INRI/Metatron e edizioni Sugar Music. A settembre 2017 suonano all’Arena Di Verona in apertura del concerto di Elisa per l’evento #TogetherHereWeAre che celebra i vent’anni di carriera dell’artista. Hanno composto e suonato insieme a Marianne Mirage il brano che fa da titoli di coda della colonna sonora di “The Place” il nuovo film del regista di “Perfetti Sconosciuti” Paolo Genovese. La canzone è stata nominata ai David Di Donatello 2018 come miglior brano originale. Guazzone è inoltre co-autore della versione del singolo di “Perfect” di Ed Sheeran in cui quest’ultimo duetta con Andrea Bocelli, diventando il primo autore italiano a collaborare con il cantautore britannico. www.stag.st

Paola Pessot

 

MODALITA’ D’INGRESSO

ApeRIVER, 3°Edizione @ MARMO // Giovedì 29 Marzo 2018, dalle 19.00, Piazzale del Verano 71, San Lorenzo

INGRESSO GRATUITO – Possibilità  Aperitivo: 10 Euro (Comprensivi di 1Drink + Buffet Libero fino alle 21) Tessera Associativa annuale di 2 euro

Prenotazione Tavoli con Consumazione / Info e Prenotazioni: 342 6158365

UFFICIO STAMPA CARLA FABI ROBERTA SAVONA

STAND UP COMEDIANS ALL’OFF/OFF THEATRE DI ROMA

IMG-20180403-WA0001

Dal 4 all’8 Aprile 2018

Via Giulia, 20 – Roma

 Stardust Spettacoli

presenta

STAND UP COMEDIANS

Martina Catuzzi-Daniele Gattano-Velia Lalli-Pietro Sparacino

 

All’OFFOFF Theatre di scena il cast scorretto che rappresenta il meglio della satira italiana

Dal 4 all’8 Aprile all’OFF/OFF Theatre sarà di scena la comicità degli Stand Up Comedians, il gruppo scorretto formato dagli inarrestabili Martina Catuzzi, Daniele Gattano, Velia Lalli e Pietro Sparacino, attori tra i più rappresentativi e attivi della satira italiana.

Stand Up Comedians_vert

Lo spettacolo, presentato da Stardust Spettacoli vedrà il susseguirsi dei quattro comici nel più consueto stile americano della “stand up”. La scena spoglia, un microfono appena illuminato e una bottiglietta d’acqua, accoglieranno il pubblico che sarà rapito dalla voce fuori campo che annuncia gli attori, che entreranno in scena uno dopo l’altro interpretando i propri monologhi. Dalla satira arcobaleno di Daniele Gattano, che per l’occasione ha scritto nuovi pungenti aneddoti dalle sfumature rainbow, agli sketch di Martina Catuzzi, che mostrano il rapporto di coppia e le tante sfumature di donne e uomini, passando per la salutista ma divoratrice di merendine cancerogene Velia Lalli, fino a Pietro Sparacino, primo comico in Italia a sperimentare la tecnica della OneLiner in TV.

 

BIOGRAFIE

 MARTINA CATUZZI: “Nasco a Parma da madre teatrante e padre allenatore di calcio, e cresco in giro per l’Italia. Mi formo come attrice teatrale per poi approdare nel mondo della stand up comedy. Faccio comicità, recito, lavoro in televisione e scrivo. Insomma, sono tante cose ma l’unica cosa che vorrei essere veramente è Beyoncè”.

DANIELE GATTANO: Classe 1987, a “Colorado” (Italia1) presenta i suoi monologhi autobiografici parlando di coming-out, approda poi a “Comedy Central” su “SKY”, nel programma tv “Stand up comedy” e poi su “Real Time” con Fabio Canino per i “Diversity Media Awards”. Dalle sue performance televisive nasce il suo spettacolo: “FUORI”. Scrive e produce il video ”NON SIAMO ANGELI” dove affronta ironicamente il tema della sessualità nei disabili Lgbti, il video suscita l’attenzione di : “La Repubblica”, “Il Fatto Quotidiano”, “Il Giornale” ,“Radio DeeJay” e “Le Iene”. La sua formazione però è quella di attore di prosa, studia prima alla “Scuola del Teatro Stabile di Genova” e  poi alla “Galante Garrone di Bologna”, debutta nel ruolo di “Jago” in “Otello”, poi “L’Avaro”, “Abrakadabra”, “La notte di Madame Lucienne” ecc… attualmente è in scena con “Le scoperte geografiche” di Marco Morana per la regia di Virginia Franchi.

VELIA LALLI: Salutista e divoratrice di merendine cancerogene, romantica e munita di preservativi in borsetta, rispettosa e portata per la rissa nel traffico, Velia Lalli si adopera ogni giorno affinché il suo patrimonio genetico non venga tramandato.

PIETRO SPARACINO: Stand up comedian, comico, autore, attore, incline a ogni forma di dipendenza. Nasco il 5 dicembre del 1982 e da allora non ho smesso un attimo di respirare. Da oltre dieci anni orbito nel mondo del teatro, della tv e della comicità e giro l’Italia tra locali, bettole, teatri, piazze e piazzacce dello stivale.  Nel 2009, fidandomi delle persone sbagliate, sono entrato a far parte del gruppo Satiriasi, il primo progetto di Stand Up Comedy VM18 in Italia, un collettivo satirico, un gruppo di squilibrati all’interno del quale trovato il mio equilibrato squilibrio. Nel 2014 sono stato uno dei comedian di Xlove, programma prodotto da Le Iene in onda su Italia1. Primo comico in Italia a sperimentare la tecnica One Liner in tv. E ancora due programmi in Rai, tre stagioni di STAND UP COMEDY, programma in onda su Comedy Central, un’apparizione al Maurizio Costanzo Show, e quattro stagioni inviato per LE IENE su Italia 1. Tutto materiale che ho sottoposto accuratamente al mio psicoterapeuta. Il tempo libero lo occupo interpretando il ruolo di padre. Ho un figlio biondo con gli occhi verdi e quando lo porto in giro sembro lo zingaro che l’ha rubato ai genitori naturali.  Lui, alle mie battute non ride e spera che prima o poi io cominci a fare un lavoro. Uno qualsiasi ma che sia un lavoro. Sogno un paese peggiore per avere materiale satirico sul quale lavorare. Vivo in Italia e sto pensando di fare un gesto insano. Rimanere in vita.

 

OFFOFFTheatre_StandUp Comedians_oriz

 

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia, 20 – Roma – Info: +39 06.89239515 – +39 389.4679285 – offofftheatre.biglietteria@gmail.com

Costo Biglietti: intero 25 €; ridotto 18 € Over 65 e Under 26; 10 € per gruppi – info@altacademy,it

Dal martedì al sabato h. 21,00 – Domenica h. 17,00

 Ufficio Stampa Carla Fabi e Roberta Savona
Carla: carla@fabighinfanti.it
, 338 4935947 – Roberta: savonaroberta@gmail.com , 340 2640789

 

 

 

READING-CONCERTO DA “BARTLEBY LO SCRIVANO“ con ROBERTO HERLITZKA

herlitzka alta defLunedì 26 Marzo 2018, ore 21.00

Via Giulia, 20 – Roma

 La Compagnia “Diritto & Rovescio”

presenta

Avrei preferenza di no. Bartleby lo scrivano

con

Roberto Herlitzka

Gianluigi Fogacci

Musica dal vivo Alessandro Di Carlo e Dario Miranda

Cura registica Teresa Pedroni

Aiuto regia Elena Stabile-Assistente alla regia Pamela Parafioriti

Fonica Fabio Rivelli-Light Designer Giuseppe Filipponio

 Reading-concerto da “Bartleby lo scrivano“, di Herman Melville

 

”In risposta ad un‘inserzione, un immobile giovanotto comparve un bel mattino sulla soglia del mio ufficio … Rivedo ancora quella figura, scialba nella sua decenza, pietosa nella sua rispettabilità, incurabilmente perduta! Era Bartleby.”

 Herlitzka Roberto 1861

Il Reading-Concerto “Avrei preferenza di no. Bartleby lo scrivano”, tratto dal bellissimo e misterioso racconto di Melville a cura di Teresa Pedroni, che sarà ospitato per una sola sera all’Off/Off Theatre il 26 marzo, vanta come interprete un virtuoso dell’arte drammatica quale Roberto Herlitzka, per accompagnare lo spettatore nelle varie tappe della strana e indecifrabile vicenda. “Bartleby lo scrivano” introduce il personaggio di un criptico scrivano interpretato da Gianluigi Fogacci, che rivendica l’immobilità e il silenzio contro tutte le pressioni di una vita reale. L’epoca del racconto è stata spostata al 1929, prima del crollo della Borsa di Wall Street, evocandolo con brani jazzistici di quel periodo d’oro per questo genere musicale, eseguiti dai musicisti Alessandro Di Carlo al clarinetto e Dario Miranda al contrabbasso. Tutto inizia in un bel mattino d’estate quando sulla soglia dell’ufficio dell’avvocato si presenta un uomo, immobile, dalla fisionomia sbiadita, è Bartleby, di cui si ignora il passato e il presente, senza casa, né amici, Nell’ufficio tutto sembra procedere al ritmo del suo scrivere metodico e neutrale, ma un giorno quando l’avvocato lo chiama per verificare il contenuto di una pratica Bartleby risponde – “Avrei preferenza di no” – con tono fermo e allo stesso tempo dolce  – “Avrei preferenza di no”  — “Preferisco di no” – ripeterà d’ora in poi Bartleby, e su questo atteggiamento criptico si svilupperà il filo di questo racconto geniale che pone allo spettatore grandi interrogativi sul senso etico dell’esistenza e sul suo valore. Bartleby è forse un rivoluzionario con la sua immobilità inviolabile? …

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia, 20 – Roma – Info: +39 06.89239515 – +39 389.4679285 – offofftheatre.biglietteria@gmail.com

Costo Biglietti: intero 25 €; ridotto 18 € Over 65 e Under 26; 10 € gruppi – info@altacademy,it

Serata unica h. 21,00

 Ufficio Stampa Carla Fabi Roberta Savona carla@fabighinfanti.itsavonaroberta@gmail.com Carla 338 4935947 | Roberta 340 2640789

www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona/

VALERIO LUNDINI … PENULTIMA DATA DEL TOUR MONDIALE

Valerio Lundini offofftheatre_flyerLunedì 19 Marzo 2018, ore 21.00

Via Giulia, 20 – Roma

 presenta:

VALERIO LUNDINI in

PENULTIMA DATA DEL TOUR MONDIALE

VALERIO LUNDINI_OffOffTheatre (2)

 

Tra fumetti, sketch e musica, il collage multimediale di Lundini regala sorrisi in via Giulia

 

Lunedì 19 Marzo, dalle ore 21.00 all’OFFOFF/Theatre, è di scena il giovane Valerio Lundini con lo spettacolo dal titolo “Penultima Data del Tour Mondiale”, da lui scritto e diretto. Un collage multimediale di racconti e sketch connessi tra loro da un forzatissimo e precario fil rouge, con la regia dei contributi video fatta da Matteo Tiberia e le musiche originali a cura di Carmelo Avanzato.

 

SINOSSI: Tra una discussione con la madre al telefono perché non è in grado di trovare parcheggio e una gara a chi è più laica tra due signore appassionate di Papa Francesco; tra un “Ted Talk” all’americana su frasi fatte e social network e concorrenti da casa come “Gianni da Guidonia”, pronto a vincere il quiz “Duce o Non Duce”, il bizzarro Valerio Lundini, fumettista di professione, musicista per passione e autore per necessità, mette in piedi lo spettacolo “Penultima Data del Tour Mondiale”, in cui rivivono e convivono forzatamente tra loro, gli sketch più condivisi in rete dal poliedrico artista

VALERIO LUNDINI_OffOffTheatre (1)

BIOGRAFIA: Valerio Lundini nasce a Roma nel 1986, frequenta tutte le scuole dell’obbligo e poi si laurea in lettere (scelta pavida dopo aver passato tre anni a giurisprudenza, dove veniva sempre bocciato). Al contempo si diploma alla Scuola Romana dei Fumetti. Scrive abitualmente sulla rivista Linus e, oltre all’attività di musicista, fa l’autore alla radio e alla tivvù collaborando, tra gli altri, con Nino Frassica, Lillo & Greg e con varie trasmissioni tra cui una sulle mamme che però, non era comica.

Soffre di diabete di tipo uno e non possiede la tiroide.

 

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia, 20 – Roma – Info: +39 06.89239515+39 389.4679285offofftheatre.biglietteria@gmail.com

Costo Biglietti: intero 13 €; ridotto 10 €

Dal martedì al sabato h. 21,00 – Domenica h. 17,00

 Ufficio Stampa Carla Fabi e Roberta Savona

L’ATTRICE ROBERTA GARZIA INSIEME CON FABIO GRAVINA IN “UN FIGLIO A TUTTI I COSTI” DEBUTTA AL CINEMA

UNFIGLIO ATUTTI I COSTI35mm e Easy cinema

presentano 

Commedia all’italiana di e con Fabio Gravina, su vicende e peripezie di una coppia per arrivare a coronare il sogno di diventare genitori

Colonna sonora di Gigi D’Alessio

Divertimento, riflessione e sentimento. Sono questi gli ingredienti di “Un figlio a tutti i costi”, opera prima di Fabio Gravina, prodotto da 35mm, dal 1° marzo nelle sale italiane. La pellicola, girata tra maggio e giugno 2017 tra Lariano e Roma, trae spunto da una commedia teatrale rappresentata nel 2012. Il suo successo al Teatro Prati con più di 5000 spettatori in due mesi di repliche, ha convinto Gravina a crearne un adattamento per il cinema. Gravina+Garzia_Un Figlio A tutti i Costi

“Un figlio a tutti i costi” è una commedia d’autore curata nei minimi dettagli dal regista. Il film affronta con ironia un tema molto serio, come quello della difficoltà di due coniugi ultraquarantenni ad avere figli a fronte del loro forte desiderio di diventare genitori.

“Questa commedia – spiega Fabio Gravina – attraversa i sentimenti di chi deve fare i conti con i ritmi e le convenzioni della società attuale. Prima bisogna trovare la propria anima gemella, poi una posizione lavorativa, e alla fine, il momento giusto per un figlio arriva tardi. L’amore può fare molto ma non tutto; e non è facile trattare un argomento così personale e delicato. La sfida nel raccontare questa storia è stata puntare sulla comicità, senza cedere mai alla volgarità”.

La situazione in cui vengono a trovarsi Orazio (Fabio Gravina) e Anna (Roberta Garzia) è di stretta attualità: la coppia può cominciare a costruire una famiglia soltanto in un’età in cui concepire un figlio comincia a risultare problematico. Per inseguire questo sogno, i protagonisti si troveranno, come accade nella vita di tutti i giorni, a seguire strade diverse, a volte anche poco ortodosse, sino a ricorrere a metodi “alternativi” collegati a credenze popolari e superstizioni. Moglie e marito si imbatteranno in personaggi molto particolari, dal commissario implacabile (Ivano Marescotti) alla stalker (Paola Riolo) paziente dell’amico psicanalista (Stefano Masciarelli); c’è anche la partecipazione straordinaria di Maurizio Mattioli nel ruolo di medico “terapeuta” e l’”inseminatore professionista” Beppe Convertini. Garzia+Gravina+Tittocchia_Un Figlio a Tutti i Costi

Quando Anna decide di rivolgersi ad un sedicente professionista del settore, nonostante il secco rifiuto di Orazio, il destino riserva ad entrambi la sorpresa per un gustoso finale.

Accanto a Fabio Gravina, tanti bravi attori come Roberta Garzia, Ivano Marescotti, Paola Riolo, Gianni Ciardo, Angelo Di Gennaro, BeppRoberta Garzia_ph Azzurra Primaverae Convertini, Emanuela Tittocchia, Gino Cogliandro ‘Nduccio.

Con la partecipazione di Stefano Masciarelli

e con la partecipazione straordinaria di Maurizio Mattioli.

La colonna sonora è di Gigi D’Alessio.

Fabio Gravina

Fabio Gravina nasce a Roma il 24 settembre 1965. Attore, regista e autore.

Nel 1995 inizia a mettere in scena testi di grandi autori della tradizione napoletana: De Filippo, Scarpetta, Curcio, Samy Fayad. Nel 1996 fonda la Compagnia Teatrale Umoristica Quartaparete e, dopo aver diretto artisticamente alcuni teatri della capitale, nel 1998 apre il Teatro Prati nel cuore dell’omonimo quartiere. In soli cinque anni di attività lo porta a 25.000 presenze annue, rendendolo il terzo teatro in Italia nell’ordine dei 200 posti. Dal 1998 al 2012 Fabio Gravina mette in scena oltre sessanta commedie.

Dall’ottobre del 2012 decide di cambiare il repertorio teatrale e inizia a mettere in scena commedie di cui è autore e testi del teatro classico italiano. I suoi scritti sono sempre alla ricerca del miglior equilibrio tra comicità esilarante e riflessione a volte amara sulla vita; tra feroce osservazione della realtà contemporanea e narrazione delicata e rispettosa dei sentimenti umani.

Il nuovo capitolo della sua vita artistica è il cinema. Un vecchio amore nato come nel “Nuovo cinema paradiso”, quando poco più che bambino spesso correva al cinema e, divenuto amico di un proiezionista, imparava a proiettare i film, perdendosi nel fascino del grande schermo.

Oltre ad essere sceneggiatore regista e attore del film “Un figlio a tutti i costi”, Fabio Gravina ha partecipato, come attore, al film “La macchinazione” di David Grieco con Massimo Ranieri ed al film “Made in china napoletano” di Simone Schettino.

Per quanto riguarda la televisione, l’atto unico di Fabio Gravina “Anime in pena” è stato prodotto da Rai Cultura, girato con la regia televisiva di Guendalina Biuso, con Gravina interprete, e andato in onda su Rai1 il 30 luglio 2010, successivamente replicato su Rai4 e poi ancora su Rai1.

 

MARIA LETIZIA GORGA IN 50 ANNI E SONO ANCORA MIA .. VIAGGIO NELLA MUSICA “DELLE DONNE”

40 5

Giovedì 8 Marzo 2018, ore 21.00

AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA /Sala Petrassi

MARIA LETIZIA GORGAMARIA LETIZIA GORGA_Ph Tony Zecchinelli (2)

in

50 ANNI E SONO ANCORA MIA

 scritto e diretto da

PINO AMMENDOLA

 Stefano De Meo Tastiere / Paola Caridi Batteria 

Pino Iodice Chitarra / Andrea Pintucci Basso

 

Arrangiamenti Stefano De Meo / Video Claudio Ammendola,

Coreografie Jacqueline Chenal / Allestimento Scenico Raffaele Golino

A 50 ANNI DAL ’68 UN VIAGGIO NELLA CANZONE FEMMINILE PER RACCONTARE LA STORIA CHE CAMBIA

Presentato dal Centro Mediterraneo delle Arti e dal MiBact con la collaborazione di Heliconia, Giovedì 8 Marzo presso l’Auditorium Parco della Musica /Sala Petrassi, andrà in scena 50 ANNI E SONO ANCORA MIA, interpretato da Maria Letizia Gorga e scritto e diretto da Pino Ammendola.

 L’attrice e cantante sarà accompagnata sul palco da una formazione pop-rock di quattro musicisti: Stefano De Meo alle tastiere, Pino Iodice alla chitarra, Paola Caridi alla batteria e Andrea Pintucci al Basso. Gli arrangiamenti sono di Stefano De Meo, le coreografie di Jacqueline Chenal, l’allestimento scenico di Raffaele Golino e i filmati a cura di Claudio Ammendola.

 CINQUANTA ANNI_GORGA_Ph Francesco Cicconi (2)

A cinquanta anni da quel ’68 che cambiò la nostra società, va in scena uno spettacolo che rievoca la storia e se ne fa memoria, attraverso la canzone femminile, con brani-simbolo di un’epoca che ha cambiato il ruolo delle donne nella coscienza collettiva.

Nei panni di una cantante che inaugura uno spazio divenuto oggi Casa delle donne e poi nei panni di sua madre che 50 anni prima, incinta di lei, occupò quel luogo, Maria Letizia Gorga interpreta i pezzi più significativi del decennio a cavallo del ’68: da Noi le donne noia Gianna, passando per Gli uomini non cambiano” a “Il Kobra” e “Qui e là”. Un divertente percorso musicale nel mondo femminile, che si libera proprio in quegli anni, dell’immagine rassicurante della donna madre, moglie e massaia e scuote tutti al grido di tremate, tremate, le streghe son tornate!“.

 “50 Anni e Sono Ancora Mia, è uno spettacolo che ci piace molto portare in scena, ci ricorda Pino Ammendola, autore e regista, perché sottolinea le vere conquiste delle donne, quelle che sono rimaste fino ad oggi!”Si diceva IO SONO MIA e mai come oggi di quel grido c’è bisogno!” Aggiunge Maria Letizia Gorga.  Ci piace raccontare con leggerezza, come solo la musica sa fare, la storia di un percorso che non deve fermarsi, che deve continuare ad  andare avanti…”  Un viaggio insomma nella nostra memoria, compiuto attraverso la canzone popolare, vero e proprio elemento di raccordo tra le generazioni.

BIOGRAFIE ARTISTI:

MARIA LETIZIA GORGA: Attrice e cantante, laureata in Lettere con Lode presso l’Università di Roma La Sapienza con una tesi su Gatta Cenerentola di G.B.Basile e diplomata presso la Scuola Internazionale dell’Attore diretta da Alessandro Fersen, si specializza alla Scuola drammatica di Mosca con il Maestro Anatolj Vassiliev, con cui lavora in Italia e in Russia dal 1990, con un progetto su Ciascuno a suo modo di L. Pirandello. Ha studiato voce e canto con i maestri: G. De Amicis-Roca, G. Jurova, T. Carcavallo e S. Molik. Ha lavorato sull’interpretazione e la diffusione della Poesia con Achille Millo, Elio Pecora, Edoardo Sanguineti, il M° Fausto Razzi, la regista Federica Altieri per i Sentieri della poesia, l’Einaudi e il festival Mediterranea diretto da F.Bettini, e per l’Odin Teatret. Ha realizzato il dvd “Avec le temps, Dalida” e il cd “Viaggio intimo con Mercedes Sosa” tratti dagli omonimi spettacoli, distribuiti dalla CNI, Compagnia Nuove Indye. Ha composto ed interpretato per il Macerata Opera Festival “Mediterranea, onde sonore” melologo per voce ed archi musicato e diretto dal Maestro Cinzia Pennesi e da Carla Magnan, Carla Rebora e Roberta Vacca. Ha inciso il disco de “La Cantata dei Pastori” di Peppe Barra e del  “Decamerone” di Renato Giordano, entrambi con le musiche originali di Lino Cannavacciuolo. Nel disco Satyricon canta i brani di Mario Rivera e Gabriele Coen. E’ nel film Youth di Paolo Sorrentino e nella sua colonna sonora con il brano “A ma maniere” di P.Sevran. In teatro è diretta da Vassiliev, De Simone, Albertazzi, Scaparro, Barra, Micol, Ammendola, Sepe, Russo, Pesce, Giordano, Pedroni, Giorgetti, La Manna, Gazzara, Tamburi, Prosperi, Belli, Piccoli, Lombardo Radice, Pera Tantina de La Fura dels Baus, etc. In cinema e in televisione è stata diretta da Ammendola e Pistoia, Laudadio, Balducci, Izzo, Odorisio, Terracciano, Ponzi, Rocco, Parisi, Graffeo e Manni, Pingitore, Colabona, Mercalli, Inturri, Sorrentino, etc.Nel 1995 viene premiata come migliore attrice protagonista al festival di Fondi per lo spettacolo “Controfigura” con Franco Castellano. Unisce da anni alla sua professione di attrice quella d’insegnante di dizione, educazione della voce e recitazione presso prestigiose accademie nazionali. Il 25 marzo 2018 parteciperà ai Concerti del Quirinale, con il suo spettacolo Todo Cambia, Omaggio a Mercedes Sosa.

PINO AMMENDOLA: Si è avvicinato al mondo dello spettacolo grazie ad Achille Millo, che è stato il suo primo maestro, debuttando poi giovanissimo in “Operazione San Gennaro” di Dino Risi, con un piccolo ruolo accanto a Nino Manfredi. Ha lavorato con i più grandi nomi del teatro italiano da Salvo Randone a Tino Buazzelli, da Mariangela Melato a Gabriele Lavia. In televisione è stato diretto da Anton Giulio Majano, Sandro Bolchi, Enzo Trapani, Nanni Loy e tanti altri. In cinema e in pubblicità oltre che con Dino Risi ha girato tra gli altri con Tinto Brass, Lina Wertmuller, Steno, Cinzia Torrini, Oliver Parker e Giuseppe Tornatore. Ha cominciato il doppiaggio sotto la direzione di Pier Paolo Pasolini ne “Il Decameron”, lavorando poi per Ettore Giannini, Federico Fellini, Ettore Scola, Mario Monicelli, Enrico Maria Salerno, Damiano Damiani, i Taviani e persino Stanley Kubrick. Prestando la voce a Jerry Lewis, David Carradine, Brad Davis, Prince, Murray Abraham, Antonio Banderas, Dana Carvey, Jacques Villeret, Stanley Tucci, Roman Polansky e Gatto Silvestro. Dopo il grande successo ottenuto in teatro con “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi” ha scritto diretto e interpretato una ventina di commedie che hanno ottenuto grandi consensi di pubblico e di critica. Nel 2000 ha debuttato alla regia cinematografica con “Stregati dalla Luna”, tratto dalla sua più famosa commedia. Dal 2005 è l’ispettore Torre nel fortunato serial di Rai1 “Provaci ancora Prof” alla settima stagione. È inoltre autore di alcuni recital musicali come “Osceno Novecento” “Todo cambia” e “Avec le temps, Dalida” che da anni riscuotono un grande consenso di critica e di pubblico nazionale ed internazionale. Nel 2011 ha ricevuto il premio Roma… È arte come autore teatrale. Nel 2015 il Leggio d’oro alla carriera per la sua ultra trentennale attività nel doppiaggio. E’ autore del libro “Scarpediem, storie di scarpe straordinarie” con la prefazione di Renzo Arbore, alla terza edizione con più diecimila copie vendute.

STEFANO DE MEO (pianoforte ed arrangiamenti): Pianista, arrangiatore e compositore, si diploma presso il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma. Segue corsi di perfezionamento con il M° Hector Pell, il M° Boris Petrushanskij, il M° Enrico Pieranunzi. Studia composizione con il M° Edgar Alandia. Opera attivamente nel teatro musicale: autore di musical, musiche originali, arrangiamenti e direttore di esecuzioni dal vivo. In qualità di pianista e direttore musicale si è esibito in Italia e all’estero in numerosi festival. Ha lavorato tra gli altri con: Marco Mattolini, Ammendola & Pistoia, Maria Letizia Gorga, Maurizio Scaparro, Achille Millo, Enrico Brignano, Germano Mazzocchetti, Nicola Piovani, Riccardo Cavallo, Ulderico Pesce, Ugo Pagliai, Peppe Barra, Mario Scaccia, Maximilian Nisi, La Fura Del Baus, etc. Nel 2013 è uscito il suo primo disco da solista, “In ordine sparso” (Lake Records). E’ autore degli arrangiamenti e interprete nel CD “Viaggio intimo con Mercedes Sosa” (CNI Music, 2013). È presente nel CD della colonna sonora del Film Youth di P. Sorrentino come arrangiatore del brano “A ma maniere”, interpretato da Maria Letizia Gorga. Aurore di musiche per la televisione, collabora con varie società (Flippermusic, Magnolia, Kimeratv, Rai).

PINO IODICE (chitarra) Chitarrista. Ha un’ampia esperienza nel settore musicale, come musicista e produttore artistico presso il suo studio di registrazione. Teatro come chitarrista: “40 Anni e sono ancora mia”, “Sous le ciel de paris”, “Parle-moi d’amour”, “On Connet la chanson”, “Paris Paname”, “1968”,“Je t’aime”, “Magma”, “L’amore è un sogno”, “Canzoni Romane”, “Il profumo del principe”, etc… Live come chitarrista: Marina Occhiena (ricchi e poveri), Daniele Vit (Sanremo 2002), Off Side (Sanremo 2001), Eva Lopez, Frédéric Lachkar, Claudia Bertè, Francesca Ciommei, Katia Rizzo, Barbara Iandolo, Radio Club, Michele Amadori, Serena D’ercole, Sandro Scapicchio, Fabio Villanis (Trasmissione Amici), Samantha Discolpa (Trasmissione Amici), Manola Moslei (Trasmissione Amici), Thomas Grazioso (Trasmissione Amici), I ragazzi di amici voice quintet, Marco Taggiasco Band, Tanguedia (Tango tradizionale), Moira de Santi e Paola Canestrelli voice duo, Laura Serra (Corista Rai) e molte altre situazioni… Produzioni in studio come autore e/o arrangiatore: Mike Francis (Solo come chitarrista), Sous le ciel de paris, Je t’aime, Parle-moi d’amour, Fabio Villanis, Manola Moslehi (Amici), Arya, Off Side, Ivana Piro, Belle ma Belle, Vincenzo Bocciarelli (Attore Orgoglio), Barbara Parisi, Samantha Discolpa (Amici). Televisione autore e arrangiatore di sigle pubblicitarie: Tim, Toyota, Honda, Dindo servizi loghi e suonerie (Ogni settimana fornisco uno Spot), Gambero rosso… Partecipazione a trasmissioni: Festival di Sanremo 2001/2002, Dopo festival, Sanremo Rock, Disney Channel, Mtv, Rete All Music, Maurizio Costanzo Show, Uno Mattina, Video Italia, Tg rai news 24, Tg 2…

 PAOLA CARIDI (batteria) Ha iniziato a suonare da giovanissima all’età di 14 anni con vari gruppi nella sua città natale, Reggio Calabria. Nel 1998 si è trasferita a Roma dove ha studiato presso l”Università della Musica – Ettore Mancini, Maurizio Dei Lazzaretti. Ha seguito vari seminari: Ellade Bandini – Tullio De Piscopo – Maurizio Dei Lazzaretti – Dave Weckl – Dennis Chambers – Gavin Harrison. Nel 2012 si è trasferita a Milano, dove vive attualmente, e ha iniziato a studiare con Alfredo Golin. Nel 2015 in tour con Fedez #PopHoolistaTour. Paola Caridi suona attualmente con Fedez ( tour invernale e tour estivo). Paola ha collaborato con : Massimo Ranieri- (tour e trasmissione televisiva). Fabrizio Moro – (Tour dal 2009 al 2012- SANREMO 2010). Laura Bono – (Opening VASCO ROSSI del tour “Buoni o Cattivi”). Ricky Portera-Franco Fasano- Maria Letizia Gorga -Marco Schiavoni- Agricantus-Phil Palmer.

ANDREA PINTUCCI (basso) Nasce a Roma il 27 giugno del 1970. A 15 anni impara molto bene a suonare il basso elettrico, all’età di 21 anni impara a suonare contrabbasso e piano conseguendo poi il diploma al Conservatorio di Musica. In seguito frequenta vari seminari dell’Accademia di Musica “Siena Jazz”, tra i quelli con quali Eddie Gomez e Bruno Tommaso. Prende parte alla trasmissione “Roxy Bar” condotta dal popolarissimo Red Ronnie. Ha l’occasione di suonare e cantare con molteplici artisti ospiti di questo programma come Samuele Bersani, Lorenzo Jovanotti, etc … In ambito teatrale collabora in spettacoli con regia di Garinei e Giovannini, Giorgio Pressburger, Orchestra di Giorgio Bracardi, Renzo Arbore, Davide Riondino, Serena Dandini, Neri Marcorè, Dario Vergassola, Bergonzoni, Gianni De Feo, Maria Letizia Gorga, Pino Ammendola, sono solo alcuni dei nomi. Per i musical Andrea ha collaborato con Manuel Frattini e David De Silva. Collaborazioni e formazioni jazz band: Denis Fattori, Michael Supnick,Alberto Tebaldi Trio, Traffic Jam , Joe De Vecchis Jazz Songs, Anna Fattori Jazz Quartet, 4voices e tanti altri ancora. Collabora ai seminari di celebri musicisti al Ciak.

Ufficio Stampa Carla Fabi e Roberta Savona
Carla: carla@fabighinfanti.it
, 338 4935947 – Roberta: savonaroberta@gmail.com , 340 2640789
www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona/