Al via i venerdì “spettacolari” di #Differevent e Why Not…? per l’Estate Romana sulle sponde del Tevere

FB_IMG_1530621354878

E’ iniziata venerdì 29 giugno la “rassegna nella rassegna” targata #Differevent e Why Not…? per questa stagione dell’Estate Romana. Tutti i venerdì, fino al 07 settembre le due organizzazioni proporranno un lungo programma che partirà dalla serata e fino alle mezzanotte, aprendo con una parte culturale e sul Made in Italy per poi continuare con progetti musicali e canori di nuovi talenti. La serata di opening è stata condotta dai due titolari delle organizzazioni, rispettivamente Sara Lauricella per #Differevent e David Pironaci per Why Not…? che hanno dato il via a questa nuova collaborazione con la manifestazione “Poveri ma belli” che, come ricordiamo, è parte integrante dell’Estate Romana.

FB_IMG_1530621218899 La rassegna si trova sul Lungotevere in Sassia all’altezza dell’Ospedale Santo Spirito (due ingressi sia sotto Ponte Vittorio che da Piazza della Rovere). FB_IMG_1530622594509[1]Durante la serata di opening, aperta con lo spettacolo proposto da Insieme per l’arte, dal titolo “Poveri ma belli” scritto ed interpretato a quattro mani da Marianna Petronzi e Carlo Baldassini, con la scenografia arricchita dalla digital art di Michele Grimaldi, si sono esibiti sul palco dei nuovi progetti musicali e che hanno già riscosso tanto successo sia di pubblico che sui social. Si è iniziato con una prima parte acustica e poi si è conclusa la serata con il rock pop.

L’introduzione è stata affidata all’indie pop dell’alternativo Francesco Oscar Ferraro, accompagnato alla chitarra dal bravissimo Ezio Natale, che ci ha introdotto in un mondo musicale ”new vintage” utilizzando le canzoni “datate” ma riadattate in chiave moderna ed accattivante.

FB_IMG_1530621323843

Lo stesso chitarrista ha accompagnato poi Mike di Tommaso, un giovane artista del panorama black soul con un pizzico di ritmo e di verve. Si è chiuso poi in bellezza con la band Alicia Pizzonia & Black Soul che hanno fatto scatenare il pubblico e cantare a squarciagola i brani classici del rock.

“Abbiamo voluto creare una sinergia con la manifestazione “Poveri ma belli” per dare spazio non solo alla musica, ma anche all’arte, ai libri, all’artigianato Made in Italy – afferma la titolare di #Differevent Sara Lauricella- e per dar risalto alle varie tipologie di prodotti italiani uniti anche alla valenza sociale e di integrazione di alcune scelte della direzione di progetto, tematica e noi sempre cara”. “Abbiamo voluto raccogliere l’invito a partecipare a questa manifestazione per presentare i nostri nuovi progetti musicali – afferma il titolare di Why Not…? David Pironaci- e per via dello spazio dedicato anche alla cultura che da un valore aggiunto alla nostra musica”.  “Poveri ma belli” non è, quindi solo musica e spettacoli: tante le degustazioni disponibili a partire dalla classica ed italianissima pizza, a continuare con le proposte gastronomiche internazionali passando per l’orientale sushi. Ovviamente con dolci e bevande in quantità. In tutto ciò ci sono anche dei progetti di inserimento sociale e lavorativo di ragazzi provenienti da una casa famiglia e l’inserimento lavorativo di personale extracomunitario.

FB1Una rassegna mai monotona che si appresta a diventare un punto fermo per l’intrattenimento di romani e turisti. Nelle prossime settimane vedremo anche mostre d’arte, di fotografia, reading di poesia e libri, presentazioni di brand, tanta musica, Made in Italy ed eventi internazionali. Un dialogo dunque tra le diverse discipline artistiche per colorare le già suggestive serate estive sul Tevere, esperienze culturali originali e creative, ricche di linguaggi e pratiche che pongono al centro lo spazio pubblico e lo stare insieme.

Per info ed aggiornamenti ci trovate su tutti i social, seguendo l’hastag #pmbfestival nella pagina http://www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa Sara Lauricella – differevent@gmail.com

Annunci

L’ACCADEMIA D’ARTE WHY NOT …? RIPRENDE L’ANNO ACCADEMICO CON GLI OPEN DAY NELLA NUOVA SEDE

locandina why not

Cambia sede e si prepara per il rilancio con gli OPEN DAY del 23 e 24 settembre … di chi stiamo parlando? Dell’Accademia d’Arte WHY NOT …? del Maestro DAVID PIRONACI  e di TOMAS CONFORTI .

 

Non solo canto ma tante discipline artistiche per creare e produrre nuovi artisti che vanno dal cantante al cantautore, dal musicista all’attore e, presto, anche con le collaborazioni per lo studio della danza. L’accademia riapre i battenti nella nuova sede presso le sale del KING PLANET in via Cornelia n. 32

 

e con insegnanti di alto liverro: vocal coach canto il Maestro DAVID PIRONACI,

 

 

per la recitazione la bravissima attrice e regista SIMONA MEOLA,

 

 

la novità dell’anno il VIOLINO ROCK con  la Maestra GUENDALINA PULCINELLI,

per i corsi di chitarra classica ed elettrica SIMONE BUFACCHI e la sua Band,

 

 

 

il corso di FLAUTO con la Maestra internazionale MIRELLA PANTANO;

 

TUTTE LE LEZIONI POSSONO ESSERE GIA INDIVIDUALI CHE DI GRUPPO . Già durante gli open day sarà presente in sala anche la foniatra Dr.ssa ROSANNA DE VITA che darà delle brevi indicazioni agli aspiranti allievi sul corretto uso dell’apparato vocale e che poi sarà disponibile a seguirli. Nel corso dell’anno vi saranno anche diversi stage e giornate dedicate a: “nuove tecniche vocali” (anche con vocal coach internazionali), “come stare sul palco: la presenza e il movimento scenico”, “l’uso del microfono nei live ed in sala registrazione”, “l’approccio alla sala di registrazione”, “come presentarsi nelle ospitate in serate e nelle trasmissioni radiofoniche e televisive”, “la scelta del look” e via discorrendo. Un’accademia per una formazione e preparazione completa. Puoi prentare la tua sessione all’open day tramite la mail info@whynotroma.it oppure tramite i cell 3393251916  e 3494256087 e seguirli sui social ed alla pagina facebook: https://www.facebook.com/Why-Not–511239762226962/

LA WHY NOT E CESCO, CON IL SUO OMAGGIO A SILVIA CAPASSO, ALL’ARTECO’ DI ROMA PER L’EVENTO “MUSICA E RACCOLTA PER AMATRICE” – di Sara Lauricella

IMG-20170415-WA0016

L’attivissima accademia di canto Why Not? di David Pironaci e Tomas Conforti, non abbassa mai la guardia e non perde occasione per aiutare il prossimo. Avuta notizia da alcuni stretti collaboratori che nelle zone limitrofe alla città di Amatrice, che come ben sappiamo è stata oggetto dei recenti terremoti, sono in distribuzione beni di prima necessità, l’accademia si è subito attivata per organizzare una serata di raccolta destinata ai terremotati. E come poteva farlo se non con la musica ed il canto?  Ed ecco pronto un evento di musica e raccolta, insieme con l’Associazione “UNITI PER AMATRICE”, per il 22 aprile presso l’ARTECO’, locale romano in zona Prati che subito si è prestato per l’iniziativa e la collaborazione di #Differevent per la divulgazione ed interviste evento. Tanti gli artisti, allievi e non, che metteranno a disposizione le loro ugole per questa nobile causa. Dal cantautore CESCO che, proprio recentemente, è uscito sul mercato con il suo singolo registrato con la splendida voce, purtroppo scomparsa, di SILVIA CAPASSO  e dal titolo “ASTRONAUTA”,

cesc e silv

alla giovanissima voce di ALESSANDRO PIROLLI noto al grande pubblico per la sua partecipazione a “Ti Lascio una Canzone”,

pirolo vicino  rob

al bravissimo ROBERTO TAGLIAVENTI, già vincitore del concorso Je so’ pazzo, ed una ventilata possibile ospitata a sorpresa di CASSANDRA DE ROSA, corista di Alex Britti. Insieme a tutti loro si esibiranno tanti ragazzi dell’accademia Why Not? che non hanno esitato a prestare la propria arte per una tale iniziativa; tra gli artisti che hanno aderito ci sono  Elena Faccio, Claudia Diaferio, Gioia Lentini, Giulia Spanu, Logan Giordani, Arianna Bagaglia, Chiara Consorti, Giuseppe Giacoppo, Rosaria Boniello, Silvia Volpe.

puzzlenostri

 

nuovi

All’ingresso dell’ArtEco’ verrà riservata una zona per la raccolta dei beni di prima necessità da destinare ai terremotati: oltre ai soliti pasta, prodotti in scatola,  legumi in busta sigillata, detergenti per la persona, prodotti igienici per bambini e per signora, latte in polvere, omogeneizzati,  biscotti, latte a lunga scadenza, olio, caffè, zucchero, sale, farina, succhi di frutta, merendine, carta igienica, vestiario in buone condizioni, croccantini, ciotole e scatole per gli animali, batterie elettriche, impermeabili, articoli scolastici, qualche libro da leggere ed altro.

Il costo della cena con consumazione è di E. 20 ma ricordatevi ….. ognuno di voi dovrà portare qualcosa per i terremotati …. E per i loro animali!

Per seguire gli eventi dell’accademia potete seguire la pagina e la pagina dell’evento.

https://www.facebook.com/Why-Not–511239762226962/?fref=ts

https://www.facebook.com/events/409087609464514/

WEEK END SUPERIMPEGNATIVO PER GLI ARTISTI WHY NOT? OSPITI E CONCORRENTI DI VARI FORMAT– di Sabrina Palazzo

 

Sempre più in vista l’accademia di canto Why Not? ed i suoi artisti. Quest’ultima settimana ha visto una serie di impegni per i ragazzi dell’accademia, impegnati su più fronti, sia come ospiti che come concorrenti. Iniziamo con le new entries Gioia Lentini          GIOIA TALENTEUR

ed Arianna Bagaglia che, sabato 8 aprile, hanno partecipato alle semifinali a porte chiuse, del concorso il TALENTEUR di Giovanna D’Urso, classificandosi entrambe: le vedremo, quindi riesibirsi nella finale del 5 maggio.  E nella stessa serata l’instancabile Arianna Bagaglia, insieme con Logan Giordani (già premiato ad un concorso Why Not’ e Differevent con il “premio Inedito Doc” ) si sono esibiti  con “Girls just want to have fun” e con l’inedito “Scacco Matto”  al SAN REMO FESTIVAL CAFÈ, davanti ad una giuria d’eccezione composta (tra gli altri) anche da Gianni Testa ed Anonimo Italiano, ed entrambi si sono classificati: Arianna per la categoria interpreti e Logan per la categoria inediti.

arianna san remo 2

logan san remo2

Ma anche  domenica 9 marzo è stata una giornata ricca su due fronti: nell’ambito romano doppia esibizione, con gli artisti accompagnati dall’ufficio stampa Sara Lauricella, e si è iniziato con l’esibizione, in qualità di ospite, per la onnipresente Arianna Bagaglia, con la sua affascinante versione di “I will always love you”, nella registrazione del bellissimo show di Carlo Senes di Canale 10 dal nome SPRING FASHION, che si è tenuto nella coloratissima SERRA MADRE di Acilia.

ari sping

La giornata romana dell’accademia si è conclusa con la partecipazione alla finale del “Trofeo 2.0”, che si è tenuto al 2.0 di Pomezia, in cui la bravissima Maria Faiola ha vinto la sezione canto con il suo inedito “Attacchi di Panico” ricevendo in premio, dalle mani del MAESTRO GIANNI MAZZA, un viaggio per un week -end in Italia.     maria pomezia

Nel fronte “Nord Italia”, e sempre nella giornata di domenica, altri ragazzi partecipavano alle semifinali del Videofestival Live a Milano Marittima accompagnati e sostenuti dal Maestro David Pironaci e dallo staff organizzativo Tomas Conforti.

 

Una squadra (quella della Why Not?) che si unisce e si divide per seguire sempre da vicino i suoi artisti in un percorso di formazione e promozione degli allievi ed affiliati. E non finisce qui …. Altri artisti dell’accademia, e la sempre vicina #Differevent, si stanno mobilitando, per l’evento del 22 aprile 2017 presso l’ARTECO’,  di via Mompiani, organizzato dalla Onlus “UNITI PER AMATRICE” in cui si raccoglierà materiale da consegnare alle famiglie delle cittadine terremotate, ma che sarà allietata dalla musica e dal canto dei ragazzi Why Not? e di giova<ni talenti quali CESCO (che si esibirà nel brano “ASTRONAUTA” cantato insieme con la immensa SILVIA CAPASSO),  ROBERTO TAGLIAVENTI, la giovanissima voce di ALESSANDRO PIROLLI, noto al grande pubblico per la sua partecipazione a “Ti lascio una Canzone” e tante tante altre sorprese per un momento di solidarietà e di gioia. Per seguire le varie peripezie dell’accademia Why Not? e dei suoi artisti vi consigliamo di visionare la pagina https://www.facebook.com/Why-Not–511239762226962/

FERDINANDO VEGA VINCE IL TALENT “MY VOICE” … TANTA EMOZIONE E GRANDE DIBATTITO IN GIURIA – di Sara Lauricella

f vega prega

Si è conclusa il 12 marzo 2017 la prima edizione del talent “MY VOICE” di Cassandra De Rosa,  Simone Pigliacelli ed Alessandro Venuti. Il talent, che si è interamente svolto presso il bellissimo Billions, è stato un crescendo ed un susseguirsi di emozioni per i concorrenti, per il pubblico e per la giuria. Tutti molto bravi i cantanti in gara ed è stato veramente arduo per i giudici, soprattutto nell’ultima selezione,   assegnare i primi tre posti. Dopo una lunga discussione vince, per pochi voti, il fantasista FERDINANDO VEGA, seguito nell’immediato dal secondo posto di MARIA FAIOLA e dalla giovane AURORA TETTO,

f vega maria due

 

f silvia e due

f maria ferdi aurora

ai quali sono stati consegnati i trofei ideati e realizzati da Fulvio Pannese di Pannaus Studio e, per i primi due classificati Ferdinando Vega e Maria Faiola la Gold Tv ha assegnato l’ospitata nella trasmissione “Festival in musica” la Produzioni Why Not? ha assegnato il  premio evento, mentre la #Differevent ha assegnato il “premio Inedito Doc” a Ferdinando Vega

f inedito doc

e Simone Sartini tre mesi di promozione web alla seconda classificata. Terzo premio la visita foniatrica con la dott.ssa Silvia Spinelli della MovArt oltre all’ospitata nella trasmissione “Festival in musica” su Gold Tv. E per tutti gli altri partecipanti pioggia di premi quali borse di studio per il percorso musicale Musical Mood, ospitate al Canta Elba, ospitate all’estero, premio Inedito Doc, interviste in varie radio e canali, passaggi brani e via dicendo.

f simo silvia fabry

f giuria radio

La pregevole giuria si è molto spesa nei commenti, indicazioni, suggerimenti (ed anche qualche bacchettata) per aiutare i partecipanti nel miglioramento del loro percorso artistico e nel tentativo di non creare false illusioni agli aspiranti artisti. Immensa la presidente di giuria SILVIA MEZZANOTTE che ha osannato e criticato con garbo e chiarezza, tecnico ed immediato il giudice FABRIZIO PALMA che si è anche offerto per prendere in collaborazione alcuni dei partecipanti, sinceri e concisi tutti i componenti della giuria  sia radiofonica che artistica: Pamela Lacerenza, La Leti, Max Poli, Giuditta Arecco, Frankie Lo Vecchio, Marcelo Fuentes, … e la stessa Cassandra De Rosa.

f vega billions2

Grande il bagaglio di informazioni che la giuria ha donato ai cantanti per poter lavorare al meglio in questa durissima e bellissima professione. Ferdinando Vega è riuscito a convincere per la sua versatilità, per lo stile frizzante e sagace al tempo stesso, per la sua capacità interpretativa di pezzi un po’ più intimi come di pezzi più vivaci ed irriverenti. Maria Faiola ha colpito per la sua originalità e per il suo stile di scrittura destrutturato ed unico oltre che la voce calda e suadente ma anche forte ed incisiva. Aurora Tetto è arrivata con tutta la dolcezza della sua voce giovane e fresca. L’edizione è stata interamente condotta da Simone Pigliacelli che, per la finale, ha voluto condividere il palco con un’artista che, per la sua verve e spigliatezza,  è stata una grande rivelazione: Chiara Consorti.

f chiara

Grande lo spirito di unione e di estrema trasparenza che si è respirato durante tutta la durata del talent in cui i veri protagonisti sono stati i concorrenti: “per noi non sono stati concorrenti da buttare sul palco a farli criticare, far nascere competizioni o discussioni –afferma l’ideatrice Cassandra De Rosa-  loro sono stati i figli della nostra prima edizione di My Voice, dico figli perché  ognuno di loro ha ricevuto la stessa caramella e la stessa critica costruttiva che bisogna dare a chi vuoi bene per non dare false speranze o per far comprendere il lavoro che c’ è da fare, poi c’è chi l’accetta e chi no, ma devo dire che ci possiamo ritenere fortunati!” . Tante ma veramente tante le persone che si sono messe in azione per la realizzazione di questa prima edizione di MY VOICE e che hanno fatto si che diventasse un’edizione riuscitissima e riconoscibile per la professionalità di tutto il team organizzativo ed artistico e per la trasparenza e chiarezza di tutta la giuria. Attendiamo la prossima edizione con il gusto di aspettare qualcosa che, sappiamo già, sarà molto bello ed emozionante. Foto Credits Ph Emanuele Tetto

Foto Credits PH Emanuele Tetto

f GRUPPO TUTTI 2

SUCCESSO PER IL PRIMO CASTING CANTANTI DEL PREMIO “ELEONORA LAVORE” … ED IL 4 MARZO SI REPLICA– di Sara Lauricella

fb_img_1487842444078

Sold out per il primo casting nazionale del premio “Eleonora Lavore” che si è svolto sabato 18 FEBBRAIO 2017 presso l’ARTECO’ CLUB a Roma. Tanti i talenti che si sono presentati con brani da interpretare e con i propri inediti, alla presenza, oltre che di una giuria tecnica, anche di Giuseppe Lavore, direttore nazionale del premio intitolato alla giovane sorella Eleonora. La giuria in sala ha comunque decretato un “prescelto di tappa” e, tra le tante ugole partecipanti, è stata selezionata Arianna Bagaglia che ha incantato con la sua interpretazione di una brano di Ennio Morricone, ed è stata anche invitata  dal road manager Giancarlo Gneme a partecipare all’evento Musica in Tour.

fb_img_1487843502534 Questa prima serata di casting ha voluto essere una sorta di vetrina per i giovani artisti dai 14 ai 35 anni con qualche fuori concorso. La giuria tecnica è stata composta da tutti addetti del settore: il Maestro David Pironaci, la soul singer Alessandra Fineo, l’ufficio stampa ed organizzatrice Sara Lauricella, il road manager Giancarlo Gneme, lo speaker radio Ennio Abbondanza, l’organizzatrice Elisa Biazetti, l’ideatrice e fondatrice di diversi premi artistici Giovanna D’Urso, il vocal coach  Adriano Scappini, la “musa” Dina Fillo.  Come ogni concorso nazionale ci saranno le tappe regionali che confluiranno nella semifinale nazionale a Roma e finale, come di consueto, a Gela nel mese di agosto con l’orchestra live sul palco. La serata è stata presentata dai  conduttori ufficiali Angelo Martini e Pamela Olivieri, che hanno partecipato all’organizzazione della serata insieme con la Why Not e #Differevent e la gestione amministrativa di Tomas Conforti. Non potevano mancare gli ospiti: Anonimo Zero ed i due piccoli enfante prodige  Daniele Butera e Sergio Salvini.

Il concorso nazionale, come di consueto, andrà in promozione su TV SORRISI e CANZONI, MTV, ITALIA UNO, TUTTO SETTIMANALE, CANALE 5 e tanti altri media.

Lo storico locale Art Ecò Club si è trasformato in un’arena, con l’accoglienza dei proprietari Angelo Fiorio, Lorenzo Schembri, Daniele Cofani, il direttore artistico Francesco Caniglia e l’elegante Martina Boschiero, con la fonia di Francesco Angelilli. La prossima tappa è già stata fissata per il 4 MARZO, stesso posto stessa ora, con la presenza d Marilanda Majello, organizzatrice nazionale del premio Eleonora Lavore a Malta, la quale sceglierà qualche cantante da far partecipare come ospite al casting che si terrà prossimamente nell’isola di Malta. PH Credits Renata Marzeda

CALL PER CASTING CANTANTI PER IL PREMIO “ELEONORA LAVORE” – di Sabrina Palazzo

lavore

Il noto locale  romano ARTECO’ CLUB apre le porte al casting per il premio “Eleonora Lavore” sabato 18 FEBBRAIO 2017 alle ore 21, nel cuore della modiva e sede di tanti importanti produzioni televisive italiane. Questa prima serata di casting, eccezionalmente ad accesso gratuito,  vuol essere una sorta di vetrina per i giovani artisti dai 14 ai 35 anni. E’ la prima tappa del concorso e da l’accesso alle tappe successive che si svolgeranno nel territorio laziale con semifinale nazionale a Roma e finale, come di consueto, a Gela nel mese di agosto con l’orchestra live sul palco. Conducono la serata i  conduttori ufficiali Angelo Martini e Pamela Olivieri che, durante le esibizioni, si interfaccieranno con i concorrenti  e la giuria creando un vero e proprio talk show finalizzato all’ottimizzazione della performance. In questo casting, organizzato in collaborazione con #differevent e Why Not,  sarà presente l’organizzatore generale Giuseppe Lavore che seguirà il lancio di questo nuovo format coadiuvato da ospiti e giurati eccellenti. Sono stati invitati il compositore Marco Petriaggi arrangiatore dell’album “Canzoni “ di Amedeo Minghi ed autore di Dionne Warwick di Mietta e recentemente di Giorgia,  la talent scout Romina Longobardi, lo speaker di Radio Centro Suono Sport2 Ennio Abbondanza, Dina Fillo, dei piccoli enfante prodige Daniele Butera, Sergio Salvini, Giammarco Barone (in arte Anonimo Zero), oltre all’elite-blogger Sara Lauricella ed il Maestro David Pironaci insieme con l’agente Tomas Conforti .

Il concorso nazionale, come di consueto, andrà in promozione su TV SORRISI e CANZONI, MTV, ITALIA UNO, TUTTO SETTIMANALE, CANALE 5 e tanti altri media.

Lo storico locale Art Ecò si trasformerà in un’arena con l’accoglienza dei proprietari Angelo Fiorio, Lorenzo Sghembi, Daniele Cofani, il direttore artistico Francesco Caniglia e l’elegante Martina Boschiero, con la fonia di Francesco Angelilli.

Vi aspettiamo alle prove, ore 19 con base su pennetta Artecò Club, via Giacinto Mompiani 2, di fronte metro Ottaviano. Per prenotazioni tavoli 334-9277405.