PREMIO MOSCATI XXXI° EDIZIONE TESTIMONIANZA DI AMORE E DI SPERANZA

44927069_10156809469979282_1878575621043388416_nTestimonianze d’amore protagoniste alla 31° edizione del Premio prof. Giuseppe Moscati. L’unica grande opportunità che abbiamo, ciò che è davvero essenziale e può dare il senso alla vita è spendersi per gli altri, questa la grande sfida dell’uomo moderno in conflitto tra razionalità e umanità. I medici devono saper ascoltare e vedere i loro pazienti,  testimoniargli coraggio, resistenza e accompagnarli nella sofferenza. Questi i temi proposti e la grande mission,  ancora una volta riconosciuta e affermata a gran voce sul sagrato del monumentale convento francescano a Casanova di Carinola in provincia di Caserta, domenica 28 ottobre 2018.

moscati immagineLa manifestazione che si ispira all’esempio del Medico Santo e insigne scienziato napoletano Giuseppe Moscati, individua in una serie di personalità l’impegno civile, professionale e sociale da premiare ogni anno e, le invita ad essere testimonianza davanti a rappresentanti delle istituzioni ed un attento pubblico.

IMG_5073Il Premio nato da un idea della dott.ssa Amelia Ullucci è stato realizzato negli anni con passione e grande spirito di sacrificio e ha ottenuto nel tempo importanti riconoscimenti: Medaglia d’Argento del Presidente della Repubblica, patrocini dal Senato,  Presidenza del Consiglio, Regione Campania e perfino una lettera di ringraziamento del Santo Papa Giovanni Paolo II. Alle 16:00 appuntamento come da rito si è celebrata la Santa Messa officiata dal Capo Ufficio del Pontificio Consiglio nuova evangelizzazione Mons. Michele Fiorentino insieme a Padre Giovanni Siciliano priore.

IMG_5079 A seguire gli ospiti presentati dal giornalista Rai Nando Santonastaso si sono avvicendati in una carrellata di preziosi interventi e riconoscimenti: il Prof. Mario Melazzini, Direttore Scientifico Fondazione Maugeri al quale è stata assegnata la Medaglia del Senato della Repubblica Italiana e la Medaglia bronzea dell’ Ente di Formazione Ricerca e Studi sulla Pace Jus et Pax, il Prof. Francesco Deodato che ha ritirato la Targa della Regione Campania per la UOC di Radioterapia della Fondazione Giovanni Paolo II° di Campobasso; Katia Villirillo, Fondatrice dell’associazione Libere donne di Crotone, ha ritirato il premio “Angelo della vita” per l’impegno verso le donne vittime di violenza salvate dalla strada e dalla droga;

IMG_4988il gruppo cinofilo Umbro dei Vigili del Fuoco impegnati ultimamente nel crollo del ponte a Genova ai quali è stata consegnata dal Cav. Andrea Marini Sera la medaglia bronzea Jus et Pax, il Dott. Diego Falchetti, primario della UOC di Chirurgia Pediatrica del Niguarda a cui è stata consegnata un opera pittorica dell’artista matesina Anna Zulla Ciardiello, l’emozionato ricordo del magistrato Antonella Cantiello, il dolce e accorato appello alla misericordia divina dal titolo Pane nostrum, scritto da un medico pugliese, Raffaele Grimaldi, contemporaneo del Moscati letto e interpretato dalla dott.ssa Ella Clafiria Grimaldi, la Targa del Comune di Carinola al comitato dell’Infiorata, organizzata nel mese di maggio, da Ilaria Pagano.

IMG_5091Il Premio quest’anno è stato assegnato alla clinica dei Primari in Pensione di Borgomanero in provincia di Novara che si prende cura di chi ha problemi di salute e non ha i mezzi per permettersi visite specialistiche. Sono tutti primari in pensione,  cardiologi, dermatologi, radiologi, urologi, nefrologi che soltanto nel 2017 hanno visitato oltre 1.500 persone senza chiedere in cambio nulla e garantendo un servizio invidiabile. Tutte queste testimonianze  ci regalano pezzi di verità, fatti e storie di uomini in carne e ossa, che appartengono all’anima e al cuore profondo di questo Paese, ci donano un sorriso e una speranza e ci riconciliano con le mille amarezze di questi tempi tormentati.

Appuntamento alla prossima edizione.

Ella Grimaldi

Annunci

Wine & Fashion 2018 grande successo per l’evento che unisce vino e moda

44319796_10156785451549282_1012602719728304128_n“Wine & Fashion” 2018, 4° edizione, affinità elettive tra vino e moda, dove i sensi uniscono il mondo della moda a quelli del vino attraverso un linguaggio comune, dove il buon vino diventa accessorio e moda, comunicando allegria, eleganza e successo. Moda, bellezza e vini pregiati sono stati i protagonisti di una manifestazione immersa in una magia di profumi e colori con ospiti illustri, mise fantasiose e performance dedicate alla vendemmia. La kermesse è stata organizzata dalla manager Sara Iannone  presidente dell’associazione culturale “L’Alba del Terzo Millennio” per i centocinquanta selezionatissimi ospiti, tutti estimatori di vino e di moda presso il Casale Tor di Quinto a Roma. 44161768_10156783369704282_5132155914907811840_nEvento nell’evento la selezione di Miss Vendemmia 2018 con uno spettacolare red carpet per le giovani Miss che hanno sfilato nel magnifico salone delle feste interpretando i vini in gara, indossando gli abiti Luigi Bruno e le pellicce di Roberto Cagnetta. I vini scelti per l’occasione sono stati quelli di Le Masserie di Giuseppe Carusone per la Campania, di Bisceglia per la Puglia, di Casale del Giglio per il Lazio e di Sancarraro per la Sicilia. 44159741_10156783312164282_2263418606459027456_n

Il tutto condotto da Camilla Nata e supervisionato da una folta giuria di esperti formata dallo Chef Bruno Brunori, dal giornalista Marino Collacciani, l’attrice Demetra Hampton, il giornalista Carlo Senes, l’attrice Aline Pilato, il giornalista Rai Mauro Calandra, la dottoressa Stefania Gugi, l’onorevole Antonio Paris, la giornalista Loredana Filoni, Besian Demce e dal Presidente di giuria l’onorevole Catia Polidori sotto il controllo del notaio Giampiero Buttitta. Per allietare la serata, Sara Iannone ha pensato di premiare anche due, tra le numerose ospiti che hanno onorato questo evento dedicato alla vendemmia con grande estro e raffinatezza, con il “Premio Bacco” e il Premio “Vino, Amore e Fantasia”, che sono andati rispettivamente a Roselyne Mirialachi e ad Aline Pilato, oltre all’intrattenimento canoro della splendida soprano Sara Pastore. La giuria ha pensato, inoltre, di improvvisare anche un terzo premio, simbolizzato con una bottiglia di nettare degli dei che è andato alla charmante Pina Carbone. In passerella ha sfilato anche a sorpresa un fantastico abito-opera d’arte floreale creato in esclusiva dal maestro Mauro Fiordiluna con oltre quattrocento rose fresche, ispirato al vino Bosco delle Rose di Bisceglia e indossato dalla conduttrice e attrice pugliese  Floriana Rignanese. L’abito era arricchito da un particolare copricapo-scultura realizzato da Sergio Tirletti. Lo spirito della serata è stato all’insegna dell’allegria, della gioia e del buon gusto. Del resto Sara Iannone non sbaglia un colpo, ed anche questa edizione del “Wine & Fashion” è stato un grandissimo successo.

44162528_10156782987789282_5351893940784070656_nTra gli ospiti: Manuela Pozzi, Ceo di Panta Rei Solution Srl; Alessia Fabiani; Elena Russo; marchese Emilio Mansi Petrini della Fontanazza; Maria Pia Lettini, immobiliarista dei vip; Ernesto Carpintieri, presidente Aerec; Federico Tassinari, direttore di Mondolibero; Sara Manfuso; Neda Mokhtari, stilista; Chiara Zamboni, presidente Rotay club Roma Aniene; Maria Monsè; Giampiero Butitta, notaio; Giuliana Guidotti, stilista; Patrizia Caimmi; Cecilia Villani; Rosa Altavilla; Giusi Vaccari; Annapaola Ricci; Maria Carla Ciccioriccio; Pina Carbone; Leoluca Russo; Maria Luisa Lomonte; Ella Grimaldi; Marco Petrillo; Laura Nuccetelli col marito Alessandro D’Orazio; Diana Torrice; Luciano e Graziella Bernazza; Luca Chiapponi; Giusi Cimino; Carla Ficoroni; Francesca Romagnoli; Luigi Sarpi; Maria Pia Cappello; Marianna Petronzi; Lara Landolfi e molti altri ancora…

Appuntamento alla prossima edizione.

Ella Grimaldi44254004_10156785488944282_8821255607802658816_n (1)WINE FASHION

 

 

 

PREMIO MOSCATI XXXI° EDIZIONE VA DI SCENA LA SOLIDARIETA’

moscati immagine

XXXI° Edizione

Premio Prof. Giuseppe Moscati

28 ottobre 2018

convento Francescano di Casanova di Carinola (CE)

Giunge alla sua XXXI° Edizione il prestigioso “Premio Prof. Giuseppe Moscati”, che quest’anno si svolgerà il 28 Ottobre presso il monumentale convento Francescano di Casanova di Carinola (CE). L’evento, Medaglia d’Argento del Presidente della Repubblica, è stato patrocinato dal Senato della Repubblica Italiana, dalla Regione Campania, dal Comune di Carinola e come ogni anno organizzato dalla dott.ssa Amelia Ullucci deus ex machina della manifestazione.

moscati conventoNel corso delle precedenti edizioni la kermesse si è distinta per aver premiato grandi personalità, in campo sanitario o meno, che hanno dedicato la propria vita al prossimo perseguendo i principi di amore, carità e umiltà, profusi con grande coraggio. Proprio come ai suoi tempi fece San Giuseppe Moscati, medico e insigne scienziato napoletano, “che mai venne meno al suo servizio di quotidiana e infaticabile opera di assistenza ai malati, per la quale non chiedeva alcun compenso ai più poveri, e nel prendersi cura dei corpi accudiva al tempo stesso con grande amore anche le anime”.

Quest’anno il messaggio fondamentale del “Premio Prof. Giuseppe Moscati” è la professione medica come missione d’amore: “L’unica grande opportunità che abbiamo, ciò che è davvero essenziale e può dare il senso alla vita è spendersi per gli altri”.

  • Ore 16:00 Santa Messa, celebrano: il Capo Ufficio del Pontificio Consiglio nuova evangelizzazione Mons. Michele Fiorentino insieme al Priore Padre Giovanni Siciliano.
  • Il Premio quest’anno, un pregiato tableau di seta San Leucio, va alla Clinica dei Primari in pensione e ai suoi operatori sanitari giacchè utilizzano la loro professione per lenire le altrui sofferenze, sull’esempio dello stesso Moscati.
  • Al Prof. Mario Melazzini Direttore Scientifico Fondazione Maugeri, perché la sua malattia non gli ha impedito di diventare voce di centinaia di persone che soffrono e proseguire una brillante carriera come medico, va la Medaglia del Senato della Repubblica Italiana, consegnata dal Senatore Gianfranco Rufa e la Medaglia bronzea dell’ Ente di Formazione Ricerca e Studi sulla Pace Jus et Pax “Sergio e Mariastella Sera” realizzata dal noto Maestro Egidio Ambrosetti il “poeta del bronzo”, consegnata dal Direttore dell Ente il Cav. Andrea Marini Sera.
  • Al dott. Diego Falchetti primario della UOC di Chirurgia Pediatrica del Niguarda va uno speciale riconoscimento per il suo operato svolto con scienza ed amore, un prezioso dipinto della pittrice matesina Anna Zulla Ciardiello.
  • Grande testimonianza di solidarietà gli angeli a quattro zampe ed il gruppo cinofilo Umbro dei Vigili del Fuoco impegnati ultimamente nel crollo del ponte a Genova formato dai vigili Guiso Andrea con Jana, Albergotti Stefano con Derby, Mancinelli Massimo con kreole, Caira Fabrizio con Apo.

Al gruppo va la Medaglia bronzea dell’ Ente di Formazione Ricerca e Studi sulla Pace Jus et Pax “Sergio e Mariastella Sera” consegnata dal Direttore dell’Ente il Cav. Andrea Marini Sera.
Ritira il Premio il Direttore regionale Dott Ing. Raffaele Ruggiero.

  • La Targa della Regione Campania va alla UOC di Radioterapia della Fondazione Giovanni Paolo II° di Campobasso. Ritira il premio il prof. Francesco Deodato, Direttore dell’Unità Operativa consegnato dall’On. Massimo Grimaldi.
  • A Katia Villirillo Fondatrice dell’associazione «Libere donne di Crotone” e mamma di Giuseppe ucciso per proteggerla a 18 anni, va il premio “Angelo della vita” per l’impegno verso le donne vittime di violenza salvate dalla strada e dalla droga.
  • La Targa del Comune di Carinola va all’Infiorata che rende straordinaria la Festa di Maggio a Casanova di Carinola (CE). Ritira il premio Ilaria Pagano organizzatrice della manifestazione.
  • “Pane nostrum”, un dolce appello alla misericordia divina, scritto da un medico pugliese Raffaele Grimaldi contemporaneo del Moscati e letto dalla dott.ssa Ella Clafiria Grimaldi, darà inizio alle premiazioni che, come tutte le precedenti volte si svolgeranno ai piedi del magnifico altare trecentesco.
  • Ai microfoni il giornalista Rai Nando Santonastaso accompagnato dall’infaticabile patron Amelia Ullucci.

Anche quest’anno sarà un emozionante bagno d’umanità!

La poesia viaggia su treni di…versi al Polo Museale Arte in Viaggio e si unisce ai cartoons educativi

41788443_10156705459284282_4272820292843208704_n

Roma, 15 settembre 2018. Tanta poesia e tante emozioni presso lo spazio espositivo del Polo museale atac per “Treni di …versi” una kermesse letteraria che si inserisce nel ricco programma  della manifestazione di intrattenimento dell’estate romana “Arte in viaggio” organizzata da Helikonia Indi, in collaborazione con Caffè Letterario, Atac e Roma Capitale. Il Polo museale è un giardino urbano nel cuore della Capitale all’ombra della Piramide Cestia in via B. Bossi 7 dove è possibile interfacciarsi con esperienze artistiche e una variegata offerta di aree food&drink e lounge tra antichi tram e locomotive perfettamente restaurate e rese fruibili per un nuovo e creativo riuso.

41780575_10156705468884282_6609119589462704128_nIdeatrice e organizzatrice del reading poetico Ella Clafiria Grimaldi medico, con la passione per la poesia e presidente del Comitato di volontariato culturale “Insieme per l’Arte”. Tema della serata raccontato in tutte le sue declinazioni è stato il “Viaggio” inteso come conoscenza, esperienza spirituale ed esistenziale. Hanno aderito all’iniziativa incantando con il loro versi il pubblico attento gli autori e compagni di viaggio:  Sonia Giovannetti, Lucianna Argentino, Laura Pingiori, Simonetta Paroletti, Gabriella Giuliani, Fausto Desideri, Domenico Oriolo, Antonella Taffuri.

IMG-20180823-WA0030

Testimonial della serata l’autrice ed attrice Emanuela Del Zompo che ha presentato il suo cartoon, già presentato in anteprima sul red carpet della 75ma Mostra del Cinema di Venezia, dal titolo “Grunda l’angelo dalle ali rotte” incentrato sulla tematica del femminicidio. “Grunda e la tematica trattata voglio che arrivino ovunque -afferma Emanuela del Zompo- e la scelta di questo genere di scrittura e di rappresentazione vuole essere un modo per facilitare la diffusione e la direzione verso ogni tipo di pubblico, dai più maturi ai piccolissimi”.

“Risvegliare le sensibilità attraverso la poesia fatta nei luoghi pubblici  per rendere le emozioni punto cardine di incontri, messaggi e dello stare insieme” afferma Ella Grimaldi l’organizzatrice del reading e aggiunge “La poesia stessa può essere considerata un viaggio verso i luoghi dell’anima, verso il senso più profondo della vita”.  Il binomio Arte –Viaggio  evocato dalle locomotive in esposizione e il ricco palinsesto culturale e musicale ha dato vita in queste serate estive al Polo museale atac ad un ambiente socialmente vitale motore di sviluppo e creatività artistica.

41925236_10156707006134282_1806147921083629568_n

MODA E SOCIALE SUL TEVERE PER FASHION ON THE RIVER

FB_IMG_1533557899401Roma 2 agosto 2018.  Si è svolta nella magica atmosfera capitolina sulle sponde del lungotevere in Sassia all’ombra di Castel S. Angelo la kermesse multi artistica FASHION ON THE RIVER.

FB_IMG_1533558409631
L’unione tra moda e impegno sociale è stato il perno della manifestazione che si è fatta promotrice di talenti emergenti della moda musica e spettacolo che hanno raccontato con entusiasmo percorsi stilistici e artistici, guardando anche oltre i confini del fashion. In passerella per una sfida creativa e sociale le modelle del progetto fotografico itinerante Obiettivo No Violence di Michele Simolo che attraverso i suoi scatti ha voluto dare voce ad un grande messaggio di solidarietà contro la violenza di genere. La conduzione della serata è stata un opera magistrale tutta di un fiato eseguita dall’attrice pugliese Floriana Rignanese  che ha presentato le collezioni di due stiliste la pugliese Pasqua Pistillo E Sara Lumy Accademia del lusso.

FB_IMG_1533558382164 Special guest il prof. Luca Filipponi presidente dello Spoleto Art Festival. La serata si è accompagnata a momenti musical realizzati dalla cantautrice Angelita Puliafito e dal giovanissimo Sergio Salvini, un balletto realizzato dalle stesse modelle e una performance teatrale a cura di Marianna Petronzi. FB_IMG_1533558421420Gran finale sul palco con una travolgente esibizione del tanghero Sergio Tirletti. Un intreccio tra varie espressioni artistiche hanno animato una delle location più belle della Capitale attraverso un grande messaggio: la moda non veste soltanto ma fa bene alle donne! The Show Must Go On  dichiarano Ella Grimaldi e Sara Lauricella anima culturale del Festival “Poveri ma belli” manifestazione food & intrattenimento dell’estate romana che sta animando le serate sul Tevere fino all’ 8 settembre.

FB_IMG_1533558303393

FB_IMG_1533557819205

 

Vari&azioni il salotto letterario di Ella al Polo Museale Atac

38005505_10156585687539282_4250976677586272256_nSabato 28 luglio si è svolto all’interno del Polo museale ATAC, Parco Museo Ferroviario, in via B.Bossi 7 angolo via Ostiense a Roma, all’ombra della bellissima Piramide Cestia una kermesse dal titolo Vari&azioni in cui la scrittrice Simonetta Paroletti la pittrice Beatrice Squitti e il musicista Pietro Landrieri hanno dato vita ad un sinergia tra varie espressioni artistiche ospiti del salotto culturale di Ella Grimaldi medico poeta. Sono stati letti brani tratti dall’antologia  “Appoggiata ad un tramonto di Ciliegia” Davide Ghaleb Editore accompagnati dal chitarrista che ha curato il sottofondo musicale. Una grande semplice poesia quella dell’autrice che tocca uno dei problemi del fare poetico: essere immediati, cogliere il cuore e i pensieri degli altri esaltando gli istanti. Notevole interesse ha suscitato anche la mostra di collage una produzione-elaborazione che nasce da una ricerca attenta per le immagini e  dall’indagine diligente delle forme.  La poesia, la musica, la pittura come strumenti di rinnovamento, energie creative capace di colorare e rinvigorire le serate dell’estate romana. L’evento rientra nel calendario delle rassegne culturali e degli spettacoli di intrattenimento organizzati da Indi Edizioni e Produzioni Musicali in collaborazione con Caffè Letterario che animeranno le serate al Polo fino al 30 settembre con il contributo di Roma Capitale. Il Polo Museale Atac è un magico giardino nel cuore della Capitale guarnito con palme e piante mediterranee dove troviamo in esposizione permanente locomotori e tram storici restaurati e sottratti al degrado del tempo e all’oblio della memoria. Lo spazio per essere strappato al degrado va vissuto, spiegano i promotori, attraverso esperienze culturali originali e creative, ricche di linguaggi e pratiche che pongono al centro lo spazio pubblico e lo stare insieme.

FASHION ON THE RIVER ed OBIETTIVO NO VIOLENCE alla banchina sul Tevere

received_10216907892353864Saranno le sponde del Tevere ad ospitare, il 2 luglio a partire dalle ore 20.00, Fashion on The River – moda, musica e sociale sulla banchina del Festival Poveri ma belli, la manifestazione dell’Estate Romana 2018 dove  musica, enogastronomia, spettacolo ed intrattenimento si fondono in un magico connubio, all’ombra di Ponte Vittorio Emanuele II a poche centinaia di metri da San Pietro e Castel Sant’Angelo. Il salotto di Ella Grimaldi e Sara Lauricella si apre ad una nuova iniziativa e ospiterà, in questa serata, un molteplice appuntamento. FASHION ON THE RIVER OBIETTIVO NO VIOLENCE, moda e impegno sociale quando l’unione diventa il punto di forza, è l’evento sul Tevere che si  fa promotore dei talenti emergenti della moda che raccontano con entusiasmo percorsi stilistici, guardando anche oltre i confini del fashion. In passerella per una sfida creativa e sociale le modelle del progetto fotografico itinerante Obiettivo No Violence di Michele Simolo, che attraverso i suoi scatti vuole dare voce ad un grande messaggio di solidarietà contro la violenza di genere, grazie al volto di donne e uomini del mondo dello spettacolo che gratuitamente hanno aderito all’iniziativa artistica sociale. Ideatrice e conduttrice della serata l’attrice pugliese Floriana Rignanese  che presenterà le collezioni di due stiliste: la pugliese Pasqua Pistillo e Sara Lumy dell’Accademia del lusso. Un progetto di stile dedicato a due talenti Made in Italy che proporranno abiti unici e femminili. Special guest il prof. Luca Filippone Spoleto Art Festival. La serata si accompagnerà a momenti musicali, con la cantautrice Angelita Puliafito con la promozione del suo brano “Ancora qui” in finale al prestigioso premio Mia Martini,  con un balletto realizzato dalle stesse modelle e una performance teatrale a cura di Marianna Petronzi, già precedentemente stata ospite applaudita della banchina. Chiude la serata il tanghero Sergio Tirletti con una sua travolgente esibizione. Un intreccio multi artistico tra moda e spettacolo per un grande messaggio: la moda non veste soltanto ma fa bene alle donne! Come sempre l’evento è gratuito ed aperto a tutti.

Per info ed aggiornamenti trovate la manifestazion su tutti i social, seguendo l’hastag #pmbfestival nella pagina  www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa e sponsor media Sara Lauricella – differevent@gmail.com