LE CREATIVE MAMY SI “MOSTRANO” PER 4 GIORNI A ROMA IN “ABILMENTE” – di Sara Lauricella

Per quattro giorni, dal 3 al 6 novembre 2016, la Fiera di Roma aprirà le porte ad macrameABILMENTE, la mostra della fantasia delle Creative Mamy, community  guidata e fondata da Maria Veneziano,    molto seguite su Facebook dove raccolgono oltre 50mila fan. A loro basta un filo, un ago, un pezzo di stoffa o di un qualche oggetto da riciclare e …. Si accende l’idea che mette in moto la fantasia! Come le mamme di una volta che dal poco e dagli avanzi riuscivano a tirar fuori veri e propri pezzi di corredo, oggetti decorativi, abiti, accessori, e tanti tanti giocattoli per i più piccoli. Chi non ricorda le care vecchie bambole di pezza, le coperte di lana fatte a roselloni, le cornici delle foto imbottite con i ritagli di stoffa. Bene, le Creative Mamy hanno rimodernato, rivisitato e raffinato le interpretazioni classiche dei lavori manuali e ne hanno creato di nuovi ed attuali. Bijoux, patchwork, lane naturali, lavorazioni a maglia, cake e decorazione, tecniche di ricamo e merletto, macramè,  Crochet-Tricot tante colorate soluzioni e idee per fare dei magnifici regali a prezzi contenuti, già parzialmente ammirabili nel sito http://www.abilmente.org .

lavoro-abile

L’Atelier del Crochet – tecnica dell’uncinetto – e del Tricot – lavoro ai ferri – propone come sempre nomi  interessanti fra le creative: Emma Fassio, Nerina Fubelli, Laura Soria. Ci saranno anche Corinna Farchi e Giulia Gerbi dell’associazione “Sul filo dell’Arte”, che esporrà la suggestiva opera collettiva dal titolo “Le mille bolle blu”: gomitoli di lana di varie dimensioni e colori, adagiati sull’acqua come bolle danzanti, con un effetto molto coinvolgente. Anche quest’anno, poi, non mancherà il consueto appuntamento con “MagliUomini”, la community del lavoro a maglia dedicata a “lui” nata da un’idea di Paolo Dalle Piane e Kate Alinari, presso lo spazio dell’azienda le Torri. Un’area sarà dedicata a Roberta Castiglione, che realizza i suoi lavori con la “Lana d’Abruzzo”, una gamma di lane naturali e filati autoctoni che provengono dalle pecore di razza Sopravvissana. Quest’anno ad Abilmente proporrà mini corsi della durata di due ore, sul tema della tintura alimentare a freddo in barattolo di lana filata e cardata. Sarà affiancata da altre creative: Diana Biscaioli, esperta nella lavorazione del feltro ad ago per creare bottoni; Alessandra Madonna, specialista del telaio primitivo per piccolo arazzo con fibre naturali in filo e fiocco e per realizzare piccoli accessori; Letizia Volpicelli, intenditrice di Kumihimo tondo, tecnica giapponese per creare manici per borse in lana e Morena Pirri, abile nella lavorazione di filati in macramè. Presso l’Atelier del Bijoux saranno presenti le creative Laura Giusti, Graziella Malara, Monica Vinci e Jolanda Violante per corsi e dimostrazioni. Anelli, pendenti, orecchini, collane, bracciali, girocolli. L’Atelier del Patchwork, un altro degli imperdibili padiglioni di Abilmente, organizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale QuiltItalia di Patrizia Girlanda, che coinvolgerà le associazioni locali e porterà all’ingresso della Mostra la particolare figura della “Stella di Betlemme”;

stella-patch

sabato 5 novembre organizzerà il “Quilting Day”, raduno nazionale e sessione di quilt a mano, dove verranno realizzate delle splendide e coloratissime trapunte. Eleonora Giuffrida, in arte Miss Cake, il marchio che ha creato nel 2011 in collaborazione con Studio Ieva, porterà ad Abilmente i suoi suggerimenti per fare del Natale una festa ancora più straordinaria. “Natale a casa Miss Cake” è infatti il titolo del progetto che la celebre cake designer ha realizzato per proporre ai visitatori stupende scenografie: il regno dei ghiacci, in un’atmosfera total white, elegante e minimal chic, dove nascono biscotti decorati, alberi di meringhe e soffici cupcake glitterati. In contrapposizione, ci sarà una tavola imbandita nel colore più caldo e tradizionale, il rosso, in stile nordeuropeo con il calore del legno, casette di caramelle e profumo di cannella. I dolci tradizionali delle festività natalizie si trasformeranno grazie alla pasta di zucchero e alla fantasia, dando vita a eleganti e divertenti creazioni protagoniste della tavola. Abilmente, la festa della creatività,  un appuntamento da non perdere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...