Gabriele Cantando Pascali: “gli spettacoli che faccio sono frutto della mia ricerca, musicale o anche drammaturgica”

 

 

 

Per la nostra intervista oggi abbiamo ospite Gabriele Cantando Pascali noto maestro, ballerino e coreografo allo IALS di Roma, al MAC – Molinari Art Center di Giacomo Molinari. Nelle sue variegate esperienze in Italia e all’estero, sia in teatro che al cinema, troviamo un suo lavoro coreografico per “Pitti Immagine”, a Firenze, in cui ha realizzato un quadro coreografico per Enrico Coveri, e svariate collaborazioni all’estero trai cui con lo “Studio Harmonic” a Parigi “Pineapple Dance Studio” a Londra. E’ lui il coreografo per il musical “Moulin Rouge” tratta da un’idea  di Francesco Bovino. Nel 2005 il debutto del suo primo spettacolo, “Verandi” interamente coreografato da Gabriele, in cui riesce con incantevole equilibrio a fondere la danza contemporanea con contaminazioni dell’antica arte circense.

 

L’anno successivo, nel 2006, fonda la compagnia “BallettoAlchmia” che debutta nella stessa estate con “Alchimia”. Nel 2007 un nuovo lavoro coreografico in cui si cimenta anche come regista “Il viaggio-storia di una bambola”. Lo spettacolo ottiene riscontri e consensi di pubblico e di critica.

Mai pago, Gabriele Cantando Pascali, frequenta la scuola di circo di Torino e la scuola Romana di circo  specializzandosi in acrobazie aeree. Ma non si fermerà certo qui. Possiamo infatti definire Gabriele un eclettico artista a tutto tonto, trasformista, che si è sfidato anche come interprete, studiando e divenendo un attore completo, cantante e  showman andando in scena nel 2017 e 2018 in diversi Teatri Romani con lo spettacolo “Se stasera sono qui” e “Se stasera sono 50” per la regia di Liliana Eritrei. Uno spettacolo di grande successo in cui intrattiene il pubblico cantando, ballando, recitando e toccando scottanti temi, tratti dalla vita quotidiana, tra risa ed amarezza, che la regista ha sceneggiato pennellando il personaggio addosso a questo artista che riporta così in teatro un cabaret televisivo di classe e spassoso al contempo. Un artista, Gabriele Cantando Pascali, che ha la capacità empatica di catalizzare per due ore, i suoi spettatori con eleganza, ironia e leggerezza, facendo sorridere ma anche regalando momenti di riflessione e commozione. Nelle sue passate esperienze è anche un apprezzatissimo presentatore di spettacoli oltre che speaker radiofonico, proprio per questa sua naturale capacità di coinvolgere con accorta sensibilità, la sua platea.

Gabriele grazie davvero di essere qui con noi per il tempo di questa intervista. La prima domanda che desidero porti è cosa della tua approfondita  ricerca, porti dei tuoi spettacoli in cui c’è sempre un messaggio che trasmetti in forma esplicita o meno?

Gli spettacoli che faccio sono frutto della mia ricerca, musicale o anche drammaturgica. Ma sono anche frutto dei miei stati d’animo nel momento in cui creo o provo uno spettacolo e più che veicolare un messaggio ti direi che mi piacerebbe che il pubblico avesse momenti di riflessione.

Ti ricordi il momento clou della tua carriera quello che ti ha fatto comprendere che quello dello spettacolo e della coreografia era il tuo mondo e che sarebbe poi divenuto la tua professione?

Ho vissuto lo studio della danza mio primo amore, sempre come un hobby ma avevo sempre delle proiezioni future a lungo termine; i miei genitori speravano in una carriera forense ma io ogni volta che ero sul palco sentivo che quella era la vita che avrei voluto fare e così ho comunicato ai miei genitori che avrei intrapreso il percorso artistico e non di giurisprudenza, loro ovviamente esprimevano forti dubbi in merito e per un po’ mi hanno contrastato ma io ero ( e sono ) caparbio ed eccomi qui.

Ci racconti l’esperienza da coreografo per il musical “Moulin Rouge” o un’altra esperienza professionale che per te è stata significativa e densa di soddisfazioni?

L’esperienza per il Musical è stata pazzesca. Eravamo un gruppo di amici con tanta voglia di fare capitanati da Francesco Bovino in arte Tekemaya oggi affermato performer e finalista di “ The voice Italia “; devo dire che con incoscienza ci siamo avvicinati a quel lavoro ma i risultati sono stati veramente entusiasmanti.

Le tue performance in teatro sono al tempo stesso un musical, uno spettacolo di danza e una raccolta di racconti ironici e malinconici. Come hai lavorato sulla correlazione tra musica, corpo, e momenti di recitazione?

Uno dei tratti dominanti sella mia personalità è di certo la curiosità che ritengo sia uno degli ingredienti fondamentali proprio della vita, quindi proprio per soddisfare questa mia curiosità mi sono avvicinato alla recitazione, al canto ed alle arti circensi, di conseguenza ho ritenuto un percorso naturale portare in scena un po’ del mio “ vissuto artistico “ anche perché ritengo che un artista oggi debba essere completo.

Quanto tempo dedichi alla preparazione dei tuoi spettacoli sia in veste di coreografo che di showman?

Il tempo che dedico alla preparazione degli spettacoli dipende da tante cose, se sono diretto da un regista sono molto più rilassato e mi piace molto farmi guidare, prendere per mano e portare nelle pieghe più nascoste dell’interpretazione. Se sono in veste di coreografo mi lascio trasportare dalle emozioni che la musica scelta mi suggerisce e tutto fila liscio. In entrambi i casi sono un po’ maniacale, spesso provo i monologhi in metro, in treno per strada sotto lo sguardo stupito della gente che crede stia parlando da solo.

Uno spettacolo con la musica permette, in generale, di condurre gli spettatori a fruire di specifiche sensazioni, ma può anche essere un’arma a doppio taglio, distraente. Secondo te cosa è fondamentale per “catturare” l’attenzione del pubblico per tutta la durata dello spettacolo, come egregiamente riesci a fare tu?

Allora io ritengo che uno spettacolo non sia una dimostrazione di amore verso se stessi ma verso il pubblico; il pubblico va amato e rispettato, infatti più si è in amore con il pubblico più la loro attenzione sarà sempre alta ed anche la loro gratitudine.

Un sodalizio quello con la regista e sceneggiatrice Liliana Eritrei, oramai consolidato, ce ne vuoi parlare?

Ho conosciuto Liliana per caso, davvero per caso, un lestofante ci aveva proposto un progetto comune che poi ovviamente è andato in fumo ma fortunatamente l’amicizia con Lilli è rimasta. Tra le varie nostre chiacchierate un pomeriggio le ho proposto di dare uno sguardo a dei video amatoriali che avevo fatto con degli amici, lei ne è rimasta colpita a tal punto che il giorno dopo mi ha chiamato per chiedermi se volevo fare uno spettacolo con lei. Da quel momento è cominciato uno dei viaggi più belli della mia vita. Lei è geniale, mi ha insegnato e continua ad insegnarmi tantissime cose su come affrontare il palco e rispettare il pubblico appunto. Le sono grato.

Ci vuoi anticipare qualche tuo sogno nel cassetto o progetto per il futuro che desideri realizzare?

Sogni nel cassetto, chi non ne ha. Mi piacerebbe realizzare un musical affidandone la regia a Liliana ovviamente ed io curerei le coreografie e mi piacerebbe anche essere uno dei personaggi, purtroppo in Italia le produzioni scarseggiano quindi al momento resta soltanto un sogno. Forse domani…

Intervista di Ester M. Campese

Blog: https://campeyblog.wordpress.com/

 

Annunci

IX Edizione “Land Art al Furlo”: il tema dell’anno è il “NERO”

2018-NERO-IX-LAND-ARTIX Edizione Land Art al Furlo: NERO

 

Inaugurazione 25 agosto 2018 ore 16.00

Parco delle Sculture – Galleria Elettra | Sant’Anna del Furlo – Fossombrone (PU)

Dal 25 agosto al 23 settembre 2018

Più di cinquanta artisti si confronteranno con il colore NERO per la IX edizione della Land Art al Furlo, promossa dalla Casa degli Artisti, che si svolgerà dal 25 agosto al 23 settembre 2018 presso il Parco-Museo di Sant’Anna del Furlo, comune di Fossombrone, nella provincia di Pesaro-Urbino, Marche – Italia.

 Non è un Nero per caso, è scelto, voluto, difeso. E’ un guanto nero di sfida: è contro la paura del buio, è contro l’odio razziale, ma è anche un omaggio ai grandi artisti che dialogarono con questo non colore. E’ un viaggio verso la luce.

Sant-Anna-FurloIn questa IX edizione della Land Art al Furlo, (unica nelle Marche, seconda in Italia, prima per la doppia offerta: espositiva e ospitale), nel Parco di Sculture dentro la Gola del Furlo si confronteranno sul tema NERO installazioni, video, fotografie, pitture, performance, sculture, in un festival lungo un mese denso di incontri ed eventi.

Ecco l’Uovo cosmico, una porta socchiusa nel bosco, un Buco nero, un vortice, una lavagna per viandanti, una foresta nera, piedi nudi che corrono nel buio. Sia il curatore Andrea Baffoni, che i due filantropi della Casa degli Artisti, Andreina De Tomassi e Antonio Sorace, hanno chiesto: CHE COS’E’ IL NERO? Sono arrivate bellissime risposte che sono state raccolte nel catalogo 2018. Il Nero è il caos originario, è il colore primo, quello delle pitture rupestri, è santo e diabolico, è l’humus fertile, è la Grande Madre Terra, è lo schermo muto del cellulare, è la paura del buio, è la morte, è il flusso astrale, è l’utero che protegge chi “verrà alla luce”.

Quest’anno la Casa degli Artisti avrà il piacere di ospitare tre performer che presenteranno l’Opera al nero della Yourcenar (Oeuvre au noir, 1968), un Sogno Nero collettivo al buio, un rituale per Voce nera squillante e tre promesse del Liceo artistico di Fano, le diciassettenni Sharon, Viola e Giorgia, seguite dal prof. Paolo Tosti. Interverrà anche una delegazione nazionale e locale delle Donne in Nero; si analizzerà, con l’aiuto di uno psicologo, L’umor nero, si svolgerà una curiosa presentazione di libri, e per chiudere, una degustazione di Birra alla Canapa (SeminaMenti), nera e rivoluzionaria, Brumaio.

LAND_ART-Germinali-A-BertoniArtisti partecipanti alla IX edizione Land Art al Furlo

ARTISTI NEL PARCO: Ars Ruralis, Donatella Vici Mauro Bagella Marialisa Monna, Camillo Baldeschi, Lauretta Barcaroli, BORDERART, Matteo Calabrò, Jonathan Campisi, Antonio Carbone, Giuseppe Colangelo, Lucia Di Miceli, Giovanna Giusto, Angela La Rosa, Lughia Caddeo, Enrico Miglio, Santo Nicoletti, Mikki Osbourne, Vincenzo Padiglione, Marco Gabriel Perli, Michele Picone, Sisto Righi, Toni Scarduzio, Carla Sello, Antonio Sorace, Roberto Sportellini, Valeria Lilith Finazzii, Marco Cadoni, Mara van Wees.

ARTISTI PER GALLERIA ELETTRA: Luisella Abbondi, Adriana Argalia, Annamaria Atturo, Angelisa Bertoloni, Silvia Boldrini, Branciforte, Silvia Caiti, Manuela Cannelli, Daniele Covarino, Angela Galati, Salvatore Giunta, Zhao Jingxuan, Armando Moriconi, Giandomenico Papa, Cecilia Piersigilli, Thea Tini, Mauro Tozzi, Luhan Zheng, Sharon Arizzi, Viola Federiconi, Giorgia Bonafede, Yvonne Ekman, Andrea Baffoni, Achille Quadrini.

PROGRAMMA

/ 25 agosto 2018

/ ore 16.00 APERTURA con tutti gli artisti, i critici, i giornalisti d’arte, le maestranze locali e provinciali che presentano al pubblico la IX edizione della Passeggiata d’Arte. Con la presenza di due  web tv:  in diretta “OndaLibera Tv” di Dante Leopardi e in differita “Laforzadicambiare.it” di Alberto Pancrazi.

/ ore 16.30 VISITA GUIDATA nel parco di sculture di Sant’Anna e nella Galleria Elettra a tutte le opere, raccontate dagli stessi artisti e da Andrea Baffoni con interventi di Elvio Moretti.

/ ore 17.30 INCONTRI: Andrea Baffoni, curatore della Land Art al Furlo e storico dell’arte, racconta la genesi di un non colore e il “Nero” nell’arte.

/ ore 18,30 Elvio Moretti, docente urbinate e vicepresidente della Casa degli Artisti, in una videoconferenza dal titolo: “Creepypasta”.

/ ore 19.00 PERFORMANCE “Nero in opera 2018” di Donatella Vici con il maestro compositore Mauro Bagella, Marialisa Monna (voce recitante).

/ ore 19.30 BUFFET e BIRRA BANCO “Biére de la Rèvolution” con due degustazioni, la bionda, Fruttidoro e la NERA Brumaio. Presentano Laura Nolfi e Federica Scaglioni di “SeminaMenti.it”.

2 settembre 2018

/ ore 16.00 INCONTRI: “Le donne in nero si raccontano”

Performance e video: “Il Nero delle Donne” storie nel mondo
Intervallo: Caffè e Tè nero
Il tribunale delle donne: un approccio femminista alla Giustizia”: interviene Miriam Carlino, Donne in Nero di Bologna
Organizzazione delle Donne in Nero di Fano: un particolare ringraziamento alla militante Tiziana Gasparini

9 settembre 2018

/ ore 17.00 INCONTRI: “Imparare a volare: malinconia, senso della vita e della società” conferenza dello psicologo di comunità Mario D’Andreta

PRESENTAZIONI DI LIBRI
“La strada di Elena” (Italic&Pequod) di Maria Profeta, con l’autrice, Mario D’Andreta e Andreina De Tomassi
Massimo Diosono “Continuum” (Futura) con l’autore e Andrea Baffoni

 16 settembre 2018

/ ore 17.00 LABORATORIO ESPERIENZIALE: “Nigredo, il Sogno Nero”. Elisabetta Baccanti, psicoterapeuta transpersonale a mediazione corporea, conduce un percorso psico-espressivo attraverso l’uso dei suoni, colori, movimento. (Info pagina Eventi su FB. A numero chiuso occorre prenotare entro il 10 settembre al 333 2859595).

23 settembre 2018

/ ore 16.00 PERFORMANCE COLLETTIVA: Azione vocale in nero con Claudia Fofi: un rituale di risveglio vocale nella natura. Partecipa il Gruppo di sperimentazione vocale della Biblioteca Sperelliana di Gubbio.

Chiusura ore 17,30: brindisi per la X edizione della LAND ART AL FURLO e i 100 anni del “Villaggio Operaio” 1919-2019

La Casa degli Artisti, Residenza creativa, è un’associazione culturale di tipo filantropico, inserita nello SPAC (Sistema Provinciale dell’Arte Contemporanea), riconosciuta dalla Regione Marche e dal Comune di Fossombrone. I due conduttori-mecenati, Andreina De Tomassi (giornalista) e Antonio Sorace (scultore) mettono a disposizione le loro abitazioni, (una era la casa dell’Ingegnere, l’altra era una grande casa operaia, entrambe del 1919) e cinque ettari di Parco naturale inserito nella Riserva Statale Gola del Furlo. Provenienti da una cultura sessantottina, indifferenti al potere e al sistema chiuso dell’arte, credono che la Bellezza sia un Bene Comune. Per Andreina e Antonio, che hanno lasciato Roma, l’Arte è curiosità, condivisione, stupore. E’ una freccia, una infinita domanda di senso. Accogliere gli artisti (scultori, performer, videoartisti, pittori, fotografi, ceramisti, calligrafi, musicisti, attori, ecc..) non vuol dire solo offrire una vetrina, ma permettere agli ospiti di conoscere un luogo struggente come la Gola del Furlo e consigliare visite nei dintorni del Montefeltro con le sue memorie mezzadrili, le rocche fortificate e aprire il sipario su un Paesaggio emozionante.

INFO

 IX Edizione Land Art al Furlo_NERO

 Inaugurazione 25 agosto 2018 ore 16.00

Parco delle Sculture – Galleria Elettra

Sant’Anna del Furlo – Fossombrone (PU)

 Dal 25 agosto al 23 settembre 2018

 Casa degli Artisti
Sant’Anna del Furlo, 30 – 61034 – Fossombrone (PU)

www.landartalfurlo.it

Segreteria
Sara Barcelli: casartisti@gmail.com

Andreina De Tomassi: 342. 3738966

“Poveri ma belli” la rassegna dell’Estate Romana – video espositori food

L’Estate Romana ha tanti colori e sfumature come tanti sono i colori dell’enogastronomia proposta  a “Poveri ma belli” la rassegna di food, arte e musica sul Lungotevere in Sassia (con i due ingressi da sotto Ponte Vittorio e  da Piazza della Rovere). Tante le degustazioni disponibili a partire dalla classica ed italianissima pizza, a continuare con le proposte gastronomiche internazionali passando per l’orientale sushi e le nuove arrivate proposte provenienti dal lontano Perù. Ovviamente con dolci e bevande in quantità. Una rassegna mai monotona che si presenta come un punto fermo per l’intrattenimento di romani e turisti. E si potrà mangiare un panino, del buon pesce, un tagliare o bere un buon caffè seguendo le  tante le proposte dell’area palco centrale, in cui si sono già alternati tantissimi nuovi talenti musicali, band collaudate, mostre d’arte, di fotografia, reading di poesia, presentazioni di brand Made in Italy ed eventi internazionali. Un dialogo dunque tra cibo ed arte per colorare le già suggestive serate estive sul Tevere, esperienze culturali originali e creative, ricche di linguaggi e pratiche che pongono al centro lo spazio pubblico e lo stare insieme.

Per info ed aggiornamenti ci trovate su tutti i social, seguendo l’hastag #pmbfestival nella pagina http://www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa Sara Lauricella – differevent@gmail.com

Vi presentiamo un video con alcuni degli espositori  presenti a “Poveri ma Belli”.

Durante lo svolgimento della rassegna la presenza degli espositori può subire dei cambiamenti.

CONTINUANO I SALOTTI LETTERAL- MUSICALI DI ELLA GRIMALDI E DI #DIFFEREVENT PER L’ESTATE ROMANA SUL TEVERE

ella e sara

Come di consueto il venerdì della banchina sul Tevere “Poveri ma belli” viene arricchito da una doppia organizzazione artistica che vede impegnate la dott.ssa Ella Grimaldi dell’associazione “Insieme per l’arte” , curatrice della sezione letteraria, e Sara  Lauricella dell’associazione “#Differevent”, curatrice della sezione musicale, insieme per la rassegna dell’Estate Romana.

frammenti

 

Per venerdì 20 luglio l’appuntamento del salotto letteral-musicale è stato particolarmente pregiato ed interessante. Nella prima parte letteraria si è svolta, infatti, la presentazione dell’appassionante libro “Frammenti” scritto dall’avv. Domenico Oriolo, che affronta il delicato tema dei pregiudizi, e nella seconda parte musicale si è potuti ammirare la serata live acustica del bravissimo cantautore Federico Proietti con la sua sei corde che ha presentato dei suoi inediti insieme con diverse cover. Pubblico variegato ed arcobaleno per la parte letteraria in cui si sono affrontati i temi dei pregiudizi, del coming out, dell’outing e dei risvolti psicologici del percorso di riconoscimento di se stessi. Presenti sul palco lo psicoterapeuta  dott. Claudio Mazzella, prestatosi  al ruolo di moderatore ed intervistatore dell’autore Domenico Oriolo che si è esposto raccontandosi  in diversi passaggi della sua vita. Ad intervallare il tutto la lettura di brani tratti del libro magistralmente interpretati  dall’attore teatrale Dante Perrel .  37407506_10156563060844282_2296569917123592192_nTra il folto pubblico anche l’avvocato Sebastiano Secci, Presidente del Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli e la scrittrice romana Gabriella Giuliani intervenuta nella cerimonia d’apertura con degli haiku su Roma e le sue bellezze che abbracciano e consolano al tramonto.

20180720_224923 La serata è poi continuata con la sezione musicale e  l’esclusivo spettacolo del giovane cantautore Federico Proietti che, per l’occasione ha voluto creare una situazione più intima ed adatta alla storica ed affascinante location posta proprio ai piedi di Castel  Sant’Angelo. Uno spettacolo con l’artista e la sua chitarra, in cui ha proposto alcuni dei suoi brani inediti, già con oltre 15.000 visualizzazioni su YouTube, e diverse cover molto conosciute del panorama pop rock internazionale e molto apprezzate anche del pubblico a passeggio sul Tevere.

IMG-20180719-WA0021Durante l’oltre un’ora e mezza di spettacolo, Federico Proietti ha anche presentato il suo ultimo inedito in promozione (uscito tre settimane or sono) dal titolo “Davide x Golia” che, in quanto a visualizzazioni, non stà già smentendo il trend dei precedenti brani e che si appresta, anzi ad alzare ancora l’asticella.  Una serata quindi, di grande valore culturale e musicale con la finalità di dare , come sempre,  spazio ai giovani talenti ed alle tematiche di carattere sociale. Un duo di direzione artistica, quello di Ella Grimaldi e Sara Lauricella,  che presto vedremo anche in altre situazioni dell’Estate Romana e non solo.

20180720_231725

Per seguire l’artista Federico Proietti sul profilo istagram https://www.instagram.com/federicoproiettiofficial/

Per info ed aggiornamenti sul “poveri ma belli” su tutti i social, seguendo l’hastag #pmbfestival nella pagina http://www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa Sara Lauricella – differevent@gmail.com

IMG-20180719-WA0018

Festival Internazionale di Mezza Estate Tagliacozzo si apre al mondo con star musicali dal mondo – conferenza stampa alla Camera dei Deputati

WAL_0812TAGLIACOZZO SI APRE AL MONDO

STEFANO BOLLANI, DANILO REA E GINO PAOLI, ALESSANDRO PREZIOSI, MICHELE CAMPANELLA, GORAN BREGOVIC, ALBERTO VERONESI, CHIARA TAIGI, EDOARDO LEO e LINO GUANCIALE

TRA GLI OSPITI ECCELLENTI DI UNA EDIZIONE DA RICORDARE.

CHIARA TAIGI 2

Chiara Taigi

 

 

 

Presentato oggi alla Sala Stampa della Camera dei Deputati, il Festival Internazionale di Mezza Estate, giunto ormai alla 34° edizione, sotto la guida del direttore d’orchestra abruzzese JACOPO SIPARI DI PESCASSEROLI, al suo secondo anno da direttore artistico, si candida prepotentemente ad essere uno dei Festival di Musica Sinfonica, Lirica, della Danza Classica e Contemporanea e del Teatro più interessanti d’Italia. Grazie all’attenzione e al lavoro incessante del Sindaco Vincenzo Giovagnorio e dell’Assessore Chiara Nanni, con il sostegno dei maestri Alessandro Zerella, Silvano Fusco, Francesco d’Ovidio, Tagliacozzo offre una stagione straordinaria con oltre 50 appuntamenti divisi tra Musica Classica, Opera, Balletto, Teatro con ospiti provenienti da tutto il mondo.

Così il Sindaco Giovagnorio: “Le dovute attestazioni, per la qualità degli spettacoli e per le numerosissime presenze di pubblico della passata edizione, sono giunte dal Ministero del Beni e delle Attività culturali e del Turismo, dalla Regione Abruzzo e da altre importanti Fondazioni e Associazioni. Ciò significa che l’impegno profuso dall’Amministrazione comunale per questa importante Manifestazione è la giusta strada per una rivalutazione a diversi livelli della Città di Tagliacozzo, da sempre capitale culturale dell’entroterra abruzzese”.

I MAESTRI SILVANO FUSCO E ALESSANDRO ZERELLA“Presentiamo un festival” dice l’Assessore Chiara Nanni “che saprà stupire per la ricchezza del programma, per la qualità delle proposte, per la validità delle idee. Provo emozione nel raccontarvi quanto abbiamo fatto in questi mesi di dedizione al festival, alla sua programmazione e alla sua ristrutturazione. Ancora molto c’è da fare per far crescere l’interesse anche da parte dei media nazionali ed internazionali che tornano a seguire gli appuntamenti estivi di Tagliacozzo, Città d’arte e di cultura, che vuole conquistare centralità e veicolare turismo di qualità. La strada è quella giusta, i primi incoraggianti risultati confermano che le scelte fatte sono opportune e al passo con le esigenze di chi sceglie Tagliacozzo e il festival come tappa di una vacanza non convenzionale”.

Dallo scorso anno membro ufficiale del Balkan Opera Network Meeting, una piattaforma relazionale costituita dai rappresentanti di alcuni tra i più importanti Teatri e Fondazioni Lirico – Sinfoniche del Centro Europa e Balcani nato con l’idea di implementare e rafforzare relazioni e collaborazioni artistiche tra Teatri, il Festival di Tagliacozzo ha realizzato per l’anno 2018 importanti collaborazioni con alcune tra le più importanti Fondazioni Liriche italiane ed estere, prima tra tutte l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Teatro Nazionale di Belgrado, la Fondazione Festival Pucciniano, e i Teatri dell’Opera di Stato di Cluj – Napoca (Romania) Georgia –Tbilisi (Georgia), Stara Zagora (Bulgaria), Tirana (Albania), Plovdiv – (Bulgaria), Istanbul Symphony Orchestra.

WAL_0845“Proseguendo nel progetto già avviato lo scorso anno” dice il direttore artistico Sipari – “obiettivo primario del Festival resta quello di sviluppare numerose collaborazioni con alcuni tra i più importanti Teatri e Fondazioni Musicali Europee, con i quali il Festival ha già realizzato alcuni importanti protocolli di forte cooperazione. Grande attenzione verrà data a processi di internazionalizzazione attraverso iniziative di coproduzione artistica, collaborazione e scambio, favorendo la mobilità e la circolazione delle opere, lo sviluppo di reti di offerta artistico culturale di qualificato livello internazionale fornendo sempre un prodotto artistico di assoluto livello, attraverso l’inserimento di artisti di grande prestigio internazionale. Tutto questo perché Tagliacozzo e con esso l’Abruzzo intero appaiano sempre con maggior forza nell’universo culturale europeo”.

Tagliacozzo Festival è in partnership con TRANITALIA, TURKISH AIRLINES e MICRON TECHNOLOGY ITALIA SRL

BERARDINETTI, GIOVAGNORIO, SIPARI, NANNI, PILONELa 34° stagione ha l’onore di ospitare due importanti orchestre estere per tutta la durata del Festival:

per il primo periodo (27.7 – 5.8.2018) la “DOKUZ EYLUL” University Symphony Orchestra (DESO)(Turchia) (55 elementi), giovane orchestra invitata nell’ambito del progetto internazionale previsto dal Ministero degli Affari Esteri Italiano dal titolo ‘Scambi Giovanili’ che quest’anno per la prima volta, grazie all’ausilio del Maestro Francesco d’Ovidio, il Festival di Tagliacozzo ha vinto a livello internazionale; per il secondo periodo (6.8 – 25.8.2018) l’Orchestra Sinfonica del Teatro Nazionale dell’Opera di Georgia –Tbilisi (Georgia) (70 elementi), una delle più importanti orchestre europee già in forza al Festival Pucciniano le settimane precedenti.

Inaugurazione “doppia” per un Festival estremamente ricco di eventi: il 26 Luglio la magnifica Piazza Obelisco accoglie il concerto – spettacolo di GINO PAOLI e DANILO REA “Due come noi che …”  un trionfo di eleganza e stile, un prezioso esempio di come due artisti assoluti possano interpretare in modo innovativo alcuni classici della storia della musica italiana e internazionale; il 27 Luglio è la volta di “Moby Dick” di ALESSANDRO PREZIOSI che accompagnerà lo spettatore in un viaggio fino agli abissi dell’animo umano, aiutandolo a decifrare il labirinto di avventure, simboli e filosofie che ne hanno fatto un moderno mito.

Due le opere liriche in programma: il capolavoro di Giacomo Puccini, MADAMA BUTTERFLY con la direzione di Alberto VERONESI, Presidente della Fondazione Festival Pucciniano e la regia di Ognian DRAGANOFF, Sovrintendente del Teatro dell’Opera di Stato di Stara Zagora – Bulgaria (Bulgaria) in chiusura della stagione (24 Agosto); SUOR ANGELICA di G. Puccini, nel 100 anniversario dalla prima rappresentazione del Trittico – nuovo allestimento nel Chiostro di San Francesco con la direzione di Dejan SAVIC, Sovrintendente del Teatro Nazionale di Belgrado e la regia di Giandomenico VACCARI, Direttore Artistico del Teatro dell’Opera di Lecce (15 Agosto) con le incredibili voci delle magnifiche CHIARA TAIGI e ANNA MARIA DI MICCO, originaria della cittadina abruzzese.

Per la danza spazio al capolavoro del leggendario musicista balcanico GORAN BREGOVIC “REGINA MARGOT” in PRIMA ESECUZIONE ASSOLUTA IN ITALIA con il Balletto del Teatro Nazionale di Belgrado (17 Agosto) e il classico DON CHISCIOTTE di Minkus (19 Agosto)

Il Teatro occupa uno spazio importantissimo della programmazione con quattro spettacoli di straordinario livello artistico: accanto al già citato ALESSANDRO PREZIOSI con “Moby dick” (27 Luglio), campeggia in stagione “omaggio a GARCIA LORCA” (5 Agosto), EDOARDO LEO con “Ti racconto una storia” (8 Agosto), LINO GUANCIALE e PINO QUARTULLO con “Come se fosse Lei” con le musiche di Nicola Piovani, ENRICO LO VERSO con il capolavoro di Pirandello “Uno, Nessuno, Centomila” (18 Agosto 2018).

Grande attesa per il concerto – evento “Piano Solo” di STEFANO BOLLANI (31 Luglio), uno dei più grandi geni della musica jazz internazionale, per MICHELE CAMPANELLA (12 Agosto) con il “Suo Omaggio a Liszt”, CINZIA TEDESCO con il VERDI’S MOOD, omaggio al Jazz prodotto da Sony Classica (14 Agosto), SANDRO IVO BARTOLI con il Concerto n. 2 per Pianoforte di Rachmaninov (21 Agosto), FABRIZIO FALASCA e VINCENZO DE LUCIA con l’omaggio al alla musica da film (7 Agosto).

Il 23 Agosto spazio al grande concerto “Omaggio all’Europa” per le celebrazioni dei 750 anni della “Battaglia di Tagliacozzo” con Jacopo Sipari di Pescasseroli sul podio nella straordinaria cornice dell’Teatro Antico di Alba Fucens per la NONA SINFONIA DI BEETHOVEN insieme all’eccezionale quartetto vocale S. FROLI, I. MOLINARI, H. MENDOZA, F. ESTEFAN, l’Orchestra dell’Opera di Georgia e il Coro Lirico d’Abruzzo.

Numerosissimi i concerti sinfonici e da camera con omaggio alle musiche di MOZART, BEETHOVEN, TCHAIKOVSKY, PAGANINI, BRAHMS, BACH e STRAVINSKIJ con straordinari solisti provenienti dal Settore Alta Formazione dell’Accademia di Santa Cecilia come C. SEBASTIANUTTO, M. DIATCHENKO con il suo violino Stradivari, G. CARDAROPOLI, R. CARDAROPOLI, F. GRANATA.

Da segnalare tre straordinari concerti: gli ormai tradizionali CONCERTO NELLA FAGGETA DI MARSIA (13 Agosto), il CONCERTO ALL’ALBA (20 Agosto) in programma alle 6 di mattina dinanzi al sagrato del Santuario della Madonna dell’Oriente con le musiche di Tchaikovsky da “Schiaccianoci e Lago dei Cigni”, e il concerto CINQUE ANIME per QUATTRO FRATELLI con cinque tra i migliori solisti d’Italia: C. M. PARAZZOLI, Primo Violino Orchestra Accademia di Santa Cecilia, A. BOSSONE, Prima Viola Orchestra Teatro San Carlo di Napoli, F. PARAZZOLI, Primo Violoncello Orchestra Teatro Comunale di Bologna, F. BOSSONE, Primo Fagotto Solista Orchestra Accademia di Santa Cecilia, E. OLIVA, Pianoforte (6 Agosto).

Eccezionale in definitiva la presenza della grande pianista LUCIANA CANONICO, cieca dalla nascita con il suo Bach.

Un programma unico ulteriormente arricchito da Mostre, Presentazioni di libri, Spettacoli per bambini e numerosi altri appuntamenti per un Festival da ricordare.

Tutte le info su www.tagliacozzofestival.com

Il programma completo:

FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MEZZA ESTATE

XXXIV EDIZIONE

CITTA’ DI TAGLIACOZZO – ITALIA

 

VINCENZO GIOVAGNORIO

Sindaco della Citta’ di Tagliacozzo

 

CHIARA NANNI

Assessore alla cultura della Citta’ di Tagliacozzo

 

JACOPO SIPARI DI PESCASSEROLI

Direttore Artistico

 

ALESSANDRO ZERELLA, Segretario Artistico

SILVANO FUSCO, Direttore di Produzione

FRANCESCO D’OVIDIO, Responsabile Relazioni Intenrazionali

GIANLUCA RUBEO, Consigliere di Indirizzo

DANILO IACOBONI, Consigliere di Comunicazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La XXXIV edizione del Festival Internazionale di Mezza Estate è in collaborazione con:

ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA

FONDAZIONE FESTIVAL PUCCINIANO

ENTE LUGLIO MUSICALE TRAPANESE

TEATRO NAZIONALE DI BELGRADO – SERBIA

TEATRO NAZIONALE DI TBILISI – GEORGIA

TEATRO NAZIONALE DI CLUJ – NAPOCA – ROMANIA

DOKUZ EYLUL UNIVERSITY STATE CONSERVATORY DI SMIRNE

ISTANBUL STATE SYMPHONY ORCHESTRA

TEATRO DI STATO DI STARA ZAGORA – BULGARIA

TEATRO DELL’OPERA NAZIONALE DI PLOVDIV – BULGARIA

ORCHESTRA SINFONICA NAZIONALE DI TESSALONICA – GRECIA

TEATRO NAZIONALE DELL’ OPERA E DEL BALLETTO DI ALBANIA

e con

ORCHESTRA DEL TEATRO NAZIONALE DI TBILISI – GEORGIA

“DOKUZ EYLUL” UNIVERSITY SYMPHONY ORCHESTRA (DESO)

BALLETTO DEL TEATRO NAZIONALE DI BELGRADO

ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA – ALTA FORMAZIONE

CONSERVATORIO NAZIONALE “NICOLA SALA” BENEVENTO

 

Con il patrocinio di

AMBASCIATA DI SERBIA, AMBASCIATA DI TURCHIA, AMBASCIATA DEL MESSICO, AMBASCIATA DI ROMANIA, AMBASCIATA DI SPAGNA

 

con l’adesione di ITALIAFESTIVAL

 

http://www.tagliacozzofestival.com

 

 

 

 

PROGRAMMA 2018

 

 

DOPPIA INAUGURAZIONE

GIOVEDÌ 26 LUGLIO – MUSICA

PIAZZA OBELISCO, ore 21.15

CONCERTO INAUGURALE DEL XXXIV FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MEZZA ESTATE

GINO PAOLI E DANILO REA

“DUE COME NOI CHE …”

 

VENERDÌ 27 LUGLIOTEATRO

PIAZZA OBELISCO, ore 21.15

SPETTACOLO INAUGURALE DEL XXXIII FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MEZZA ESTATE

ALESSANDRO PREZIOSI

“MOBY DICK”

 

 

SABATO 28 LUGLIO – MUSICA DA CAMERA

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 18.00

SENSUM

con il patrocinio di AMBASCIATA DI ALBANIA IN ITALIA

Musiche di Zadeja, Prokoviev, Respighi, Marzocchi, Simaku

Abigeila VOSHTINA, Violino

Ardita BUFAJ, Pianoforte

“DOKUZ EYLUL” (DESO)

 

DOMENICA 29 LUGLIO – CICLO MUSICA DA CAMERA – MATINÉE IN CHIESA

Chiesa SS. Annunziata, ore 10.30

“VIAGGIO NELLA STORIA DELLA LETTERATURA ITALIANA, VOLUME II”

PICCOLI SOLISTI: Antonio FUSCO, ViolinoMariano FUSCO, Violoncello

 

DOMENICA 29 LUGLIO – PRESENTAZIONE DEL LIBRO

Cortile Nobile di Palazzo Ducale, ore 18,00

Presentazione del libro

AIUTATI DAI NEMICI di Luciano GARGANO

 

LUNEDÌ 30 LUGLIO – CICLO SINFONICO

CHIOSTRO S. FRANCESCO, ore 21.15

con il patrocinio di AMBASCIATA DI TURCHIA IN ITALIA – AMBASCIATA DI BULGARIA IN ITALIA

INAUGURAZIONE DELLA STAGIONE SINFONICA

  1. LISZT: Concerto per Pianoforte e Orchestra n. 2 in La Maggiore, S.125
  2. BRAHMS: Sinfonia n. 2 in Re Maggiore Op. 73

“DOKUZ EYLUL” UNIVERSITY SYMPHONY ORCHESTRA (DESO)

Vincenzo DE LUCIA, Pianoforte

Direttore: Dian TCHOBANOV, Direttore Musicale dell’Opera di Stato di Plovdiv – Bulgaria

 

MARTEDÌ 31 LUGLIO – JAZZ

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

STEFANO BOLLANI: “PIANO SOLO”

 

GIOVEDÌ 2 AGOSTO –  TEATRO RAGAZZI

PARCO DELLA RIMEMBRANZA, ore 17.00 e ore 19.00

I TEATRINI

NELLO SPECCHIO DI BIANCANEVE

uno spettacolo di Giovanna FACCIOLO dalle fiabe dei F.lli Grimm

 

GIOVEDÌ 2 AGOSTO –  GRANDI SOLISTI

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

In collaborazione con ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA – ALTA FORMAZIONE

con il patrocinio di AMBASCIATA DI TURCHIA IN ITALIA – AMBASCIATA DI BULGARIA IN ITALIA

PASSIONE IN RE MAGGIORE

  1. TCHAIKOVSKY: Concerto per Violino e Orchestra n.1 in Re Maggiore op. 35

L V. BEETHOVEN: Sinfonia n. 2 in Re Maggiore Op. 36

“DOKUZ EYLUL” UNIVERSITY SYMPHONY ORCHESTRA (DESO)

Christian SEBASTIANUTTO, Violino, Accademia Nazionale di Santa Cecilia – Alta Formazione

Direttore: Dian TCHOBANOV, Direttore Musicale dell’Opera di Stato di Plovdiv – Bulgaria

 

VENERDÌ 3 AGOSTO –  SPECIAL CONCERT – PERCUSSION SECTION – JAZZ

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 18.00

PERCUSSIONANDO: DA BACH AI NOSTRI GIORNI ATTRAVERSO IL JAZZ

AHIRANG ENSAMBLE DI PERCUSSIONE

Con Giuseppe LETTIERO, Sandro VERLINGHIERI, Tommaso CIOFFI, Gennaro DAMIANO, Giancarlo SABBATINI, Vitaliano LOMOLINO

Direttore: Gennaro DAMIANO, Conservatorio “N. Sala” Benevento

 

VENERDÌ 3 AGOSTO – GRANDI SOLISTI

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

in collaborazione con ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA – ALTA FORMAZIONE

con il patrocinio di AMBASCIATA DI TURCHIA IN ITALIA – AMBASCIATA DI SERBIA IN ITALIA

INAUGURAZIONE STAGIONE DA CAMERA

MOZARTIANA: OMAGGIO AL GENIO DI MOZART

  1. A. MOZART: Concerto per Oboe e Orchestra in Do Maggiore, K 314
    W. A. MOZART: Concerto per Flauto e Orchestra in Sol Maggiore, K 313
    W. A. MOZART: Concerto per Pianoforte e Orchestra n.22 in Mi bemolle Maggiore, K 482

“DOKUZ EYLUL” UNIVERSITY SYMPHONY ORCHESTRA (DESO)

Sezai KOCABIYIK, Primo Oboe dell’Orchestra Sinfonica di Stato di Istanbul

Bulent EVCIL, Primo Flauto dell’Orchestra Sinfonica di Stato  di Istanbul

Francesco GRANATA, Pianoforte, Accademia Nazionale di Santa Cecilia – Alta Formazione

Direttore: Francesco D’OVIDIO, Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento

 

SABATO 4 AGOSTO –  MUSICA DA CAMERA

CORTILE DI PALAZZO DUCALE, ore 18.00

“FARINELLI, IL CANTO DI PARTENOPE”

La voce dei castrati nella Napoli barocca

“LE MUSICHE DA CAMERA”

Ensemble vocale – strumentale con strumenti d’epoca

1992/2018 venticinque anni di musica barocca a Napoli

Egidio MASTROMINICO, violino barocco di concerto – Giovanni ROTA, violino barocco – Leonardo MASSA, violoncello barocco  

Debora CAPITANIO, clavicembalo

Con la straordinaria partecipazione di Francesco DIVITO – soprano

 

SABATO 4 AGOSTO – MUSICA DA CAMERA

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

con il patrocinio di AMBASCIATA DI TURCHIA IN ITALIA

MOZART: “PREDILETTO DEGLI DEI”

  1. A. MOZART: Ouverture dall’Opera “Don Giovanni”

W.A. MOZART: Concerto per Pianoforte e Orchestra n. 20 in Re minore, K  466

  1. A. MOZART: Sinfonia n. 40 in Sol minore, K 550

“DOKUZ EYLUL” UNIVERSITY SYMPHONY ORCHESTRA (DESO)

Guido CELLINI, Pianoforte

Direttore: Dejan SAVIC, General Manager e Direttore Principale Teatro Nazionale di Belgrado

 

DOMENICA 5 AGOSTO MUSICA DA CAMERA

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 18.00

con il patrocinio di AMBASCIATA DI TURCHIA IN ITALIA

JOHAN SEBASTIAN BACH: MUSICA TRA LE NUVOLE DEL CIELO

J.S. BACH: Concerto per 2 violini, archi e basso continuo in re minore (BWV 1043)

J.S. BACH: Suite per Orchestra n. 2 in si minore (BWV 1067)

J.S. BACH: Concerto Brandeburghese n. 3 in Sol Maggiore, (BWV 1048)

J.S. BACH: Cantata “Geist und Seele wird verwirret” (BWV 35)

ACCADEMIA SANNITA ENSAMBLE

Pasquale FAUCITANO, ViolinoAlessandro ZERELLA, ViolinoGiuseppe BRANCA, Flauto

Con la partecipazione straordinaria di Maria Gabriella CIANCI, Contralto

Direttore: Francesco D’OVIDIO, Conservatorio “N. Sala” Benevento

 

DOMENICA 5 AGOSTOTEATRO IN MUSICA

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

SPAGNA, FLAMENCO E GARCIA LORCA

Con la straordinaria partecipazione di

Andrea CANDELI, Chitarra – Corrado PONCHIROLI, Voce, Ballo, Palmas – Chiara GUERRA, Ballo, Palmas

 

LUNEDI 6 AGOSTO – PRESENTAZIONE DEL LIBRO

Cortile Nobile di Palazzo Ducale, ore 18,00

Presentazione del libro

L’INUTILE STRAGE di Giorgio GIANNINI

 

LUNEDÌ 6 AGOSTO – CICLO GRANDI SOLISTI

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

CINQUE ANIME: I GRANDI SOLISTI ITALIANI

  1. MAHLER: Quartetto con pianoforte in la minore;
  2. DEVIENNE: Quartetto per fagotto e archi op. 73 n. 1 in do maggiore;
  3. BRAHMS: Quartetto con pianoforte op. 25 n. 1

Carlo Maria PARAZZOLI, Primo Violino di Spalla dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia

Antonio BOSSONE, Prima Viola dell’Orchestra del Reale Teatro di San Carlo di Napoli

Francesco PARAZZOLI, Primo Violoncello dell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna

Francesco BOSSONE, Primo Fagotto Solista dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia

Enzo OLIVA, Professore di Pianoforte al Conservatorio Statale di Musica di Campobasso

 

MARTEDI’ 7 AGOSTO – MUSICA DA FILM

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 18.00

UNO STRAORDINARIO DUO: OMAGGIO A ITZHAK PERLMAN “CINEMA SERENADE”

Fabrizio FALASCA, Assistant Concertmaster London Philharmonia Orchestra

Vincenzo DE LUCIA, Pianoforte

 

MARTEDÌ 7 AGOSTO – LIRICA

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

In collaborazione con TEATRO NAZIONALE DI BELGRADO in occasione del 150 anniversario dalla FONDAZIONE

con il patrocinio di AMBASCIATA DI SERBIA IN ITALIA e FONDAZIONE FESTIVAL PUCCINIANO

OPERA GALA: TUTTE LE DONNE DI PUCCINI

Arie da Le Villi, Manon Lescaut, Tosca, Madama Butterfly, Suor Angelica, Tabarro, Gianni Schicchi, La Rondine, La Boheme, Turandot.

ORCHESTRA DI STATO DEL TEATRO DELL’OPERA DI TBILISI – GEORGIA

Silvana FROLI, Soprano

Federica VITALI, Soprano

Direttore: Dejan SAVIC, General Manager e Direttore Principale Teatro Nazionale di Belgrado

 

MERCOLEDI’ 8 AGOSTO – TEATRO RAGAZZI

TEATRO TALIA, ore 17.30

TIEFFEU – Coproduzione con Micro Teatro Terra Marique

IL SEGRETO DEL BOSCO 

Regia di Claudio Massimo PATERNÒ

 

MERCOLEDI’ 8 AGOSTO – TEATRO

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

EDOARDO LEO: “TI RACCONTO UNA STORIA”

Letture semiserie e tragicomiche

 

GIOVEDÌ 9 AGOSTO – GRANDI SOLISTI

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

in collaborazione con ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA – ALTA FORMAZIONE

con il patrocinio di AMBASCIATA DI SERBIA IN ITALIA

PAGANINI E TCHAIKOVSKY: ESTRO IN SI MINORE

  1. PAGANINI: Concerto per Violino e Orchestra in si minore op. 7
  2. I. TCHIAKOVSKY: Serenata per Archi op. 48

ORCHESTRA DI STATO DEL TEATRO DELL’OPERA DI TBILISI – GEORGIA

Masha DIATCHENKO, Violino, Accademia Nazionale di Santa Cecilia – Alta Formazione

Direttore: Bojan SUDJIC, Direttore Musicale RTS Radio – Tv Symphony Orchestra di Serbia

 

VENERDÌ 10 AGOSTO – PRESENTAZIONE DEL LIBRO

Cortile Nobile di Palazzo Ducale, ore 18,00

Presentazione del libro

DONNE NEL SESSANTOTTO autori vari

 

VENERDI’ 10 AGOSTO – MUSICHE DA FILM

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

con il patrocinio di AMBASCIATA DI TURCHIA IN ITALIA

UN VIAGGIO CHIAMATO AMORE: ENNIO MORRICONE E ALTRE STORIE

“DOKUZ EYLUL” UNIVERSITY SYMPHONY ORCHESTRA (DESO) e ACCADEMIA SANNITA

Direttore: Francesco D’OVIDIO, Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento

 

SABATO 11 AGOSTO – GRANDI SOLISTI

CHIOSTRO S. FRANCESCO, ore 18.00

LUCIANA CANONICO

LA LUCE NELLA MUSICA

J.S.BACH: Il Clavicembalo ben temperato, vol. I

 

SABATO 11 AGOSTO – GRANDI SOLISTI

CHIOSTRO S. FRANCESCO, ore 21.15

In collaborazione con ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA – ALTA FORMAZIONE

con il patrocinio di AMBASCIATA DI GRECIA IN ITALIA

BRAHMS E BEETHOVEN: OLTRE I CONFINI DEL MONDO – “OMAGGIO ALL’ABRUZZO”

  1. BRAHMS: Concerto per violino e violoncelloin la minore, op. 102, “Doppio Concerto”
  2. V. BEETHOVEN: Sinfonia n. 3 in mi bemolle maggiore Op. 55, “Eroica”

ORCHESTRA DI STATO DEL TEATRO DELL’OPERA DI TBILISI – GEORGIA

Gennaro CARDAROPOLI, Violino – Accademia Nazionale di Santa Cecilia – Alta Formazione

Raffaella CARDAROPOLI, Violoncello – Accademia Nazionale di Santa Cecilia – Alta Formazione

Direttore: Haris ILIADIS, Direttore musicale dell’Orchestra Sinfonica di Stato di Salonicco – Grecia

 

DOMENICA 12 AGOSTO – CONCERTI D’ORGANO

CHIESA SS. ANNUNZIATA, ore 10.00

MATINEE – TRIO NAVELLI: LA MUSICA DA CAMERA

 

 

DOMENICA 12 AGOSTO – TEATRO RAGAZZI

TEATRO TALIA, ore 17.30

COMPAGNIA BELLA

CAPPUCCETTO ROSSO

Testo e regia Giampiero PIZZOL

 

DOMENICA 12 AGOSTO – PRESENTAZIONE DEL LIBRO

Cortile Nobile di Palazzo Ducale, ore 18,00

Presentazione del libro

DI RITORNO DAL SUD di Francesco FREZZINI

 

 

DOMENICA 12 AGOSTO – CONCERTO EVENTO

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

MICHELE CAMPANELLA

IL CONCERTO

F: SCHUBERT: Wanderer Fantasie

F: LISZT: Années de Pèelerinage, 2°Année: Italie

Sposalizio – Il pensieroso – Canzonetta del Salvator Rosa – Sonetto del Petrarca n.47 – Sonetto del Petrarca n. 104 – Sonetto del Petrarca  n. 123 – Aprés une lecture du Dante (Fantasia quasi Sonata)

 

LUNEDI 13 AGOSTO – CONCERTO A MARZIA

FAGGETA DI MARSIA, ore 12.00

con il patrocinio di AMBASCIATA DI TURCHIA IN ITALIA

VIVALDIANA: OMAGGIO AL GENIO DI ANTONIO VIVALDI

In occasione dei 340 anni dalla nascita del compositore

ACCADEMIA SANNITA

 

LUNEDI’ 13 AGOSTO – TEATRO

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

PINO QUARTULLO – LINO GUANCIALE – GAIA MESSERKLINGER: “COME SE FOSSE LEI”

Scritto e diretto da Pino QUARTULLO

Musiche di Nicola PIOVANI

 

 

MARTEDI’ 14 AGOSTO JAZZ

CORTILE DI PALAZZO DUCALE, ore 21.15

VERDI’s MOOD by CINZIA TEDESCO

con Stefano SABATINI, pianoforte ed arrangiamentiLuca PIROZZI, contrabbassoGiuseppe TORTORA, violoncello

Pietro IODICE, batteriaCinzia TEDESCO, voce e direzione musicale

VERDI’s MOOD è un Disco SONY CLASSICA

 

 

MERCOLEDÌ 15 AGOSTO – OPERA

CHIOSTRO S. FRANCESCO, ore 21.15

In collaborazione con FONDAZIONE FESTIVAL PUCCINIANO e TEATRO NAZIONALE DI BELGRADO per i 150 anni dalla FONDAZIONE

con il patrocinio di AMBASCIATA DI SERBIA IN ITALIA – AMBASCIATA DI TURCHIA IN ITALIA

GIACOMO PUCCINI

SUOR ANGELICA

Nuovo Allestimento nel CHIOSTRO DI SAN FRANCESCO omaggio nell’anniversario dei 100 anni dalla prima rappresentazione

Costumi di SOCIETA’ ARTISTI LIRICI TORINESI “TAMAGNO”

ORCHESTRA DI STATO DEL TEATRO DELL’OPERA DI TBILISI – GEORGIA

CORO LIRICO D’ABRUZZO, Fabio D’ORAZIO, Maestro del Coro

CORO DI VOCI BIANCHE DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO “BENEDETTO CROCE” DI PESCASSEROLI, Anna Tranquilla NERI, Maestro del Coro

Chiara TAIGI, Suor Angelica

Annamaria DI MICCO, Zia Principessa

Fatma ÇAKA, Suor Dolcina
Özdecan OLKUN, Suora Zelatrice
Dilara SAK, Suor Genoveffa

Ferda KONYA, Suora Infermiera

Laura TORO, Madre Badessa

Federica D’ANTONINO, Maestra delle Novizie

Paola INCANI, Suor Osmina

Flavia VOTINO, Roberta FANARI, Due Suore Cercatrici

Daniela SANTUCCI, Paola INCANI Due Suore Converse

Sabina DAVIDE, Maria Chiara PAPALE, Novizie

Regia: Giandomenico VACCARI, Direttore Artistico Teatro dell’Opera di Lecce

Direttore: Dejan SAVIC, General Manager e Direttore Principale Teatro Nazionale di Belgrado

 

 

GIOVEDI’ 16 AGOSTO –  MUSICA DA CAMERA

CORTILE DI PALAZZO DUCALE, ore 18.00

con il patrocinio della FONDAZIONE FESTIVAL PUCCINIANO

FRANCO ALFANO E GIACOMO PUCCINI: DALL’ALLIEVO AL MAESTRO

PRIMA ASSOLUTA IN ITALIA

 

 

GIOVEDI’ 16 AGOSTO – CICLO SINFONICO

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

ETERNO ARDIMENTO: BEETHOVEN E STRAVINSKIJ

  1. V. BEETHOVEN: Concerto per Pianoforte n. 3 in do minore, op. 37
  2. STRAVINSKIJ: L’Uccello di Fuoco

ORCHESTRA DI STATO DEL TEATRO DELL’OPERA DI TBILISI – GEORGIA

FRANCESCO NAVELLI, Pianoforte

Direttore: FRANCESCO DI MAURO, Direttore Artistico Orchestra Sinfonica Siciliana

 

VENERDI’ 17 AGOSTO – BALLETTO

PARCO DELLA RIMEMBRANZA, ore 21.15

In collaborazione con TEATRO NAZIONALE DI BELGRADO nel 150 anniversario dalla Fondazione

con il patrocinio di AMBASCIATA DI SERBIA IN ITALIA

REGINA MARGOT di GORAN BREGOVIC

BALLETTO DEL TEATRO NAZIONALE DI BELGRADO

PRIMA ASSOLUTA IN ITALIA

 

 

SABATO 18 AGOSTO – MUSICA DA CAMERA

CORTILE DI PALAZZO DUCALE, ore 18.00

AMORE DOPO AMORE – LA MUSICA DEL CUORE

Pasquale FAUCITANO, Primo Violino di Spalla Teatro Vittorio Emanuele, Messina

Maya MARTINI, Arpa, Solista Orchestra Filarmonica di Benevento

Alessandro ZERELLA, Viola, Segretario Artistico Festival di Tagliacozzo

Silvano FUSCO, Violoncello, Reale Teatro di San Carlo di Napoli

 

SABATO 18 AGOSTO – TEATRO

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

ENRICO LO VERSO: “UNO, NESSUNO, CENTOMILA” di LUIGI PIRANDELLO

 

DOMENICA 19 AGOSTO – CONCERTI D’ORGANO

CHIESA SS. COSMA E DAMIANO, ore 12.00

LA MUSICA DI DIO

EZIO DAMIOLINI, organo

con la partecipazione straordinaria di

Aurelio IACOLENNA, Organo, Professore Conservatorio Di Roma “Santa Cecilia”

Alessandro ZERELLA, Violino

Silvano FUSCO, Violoncello

 

DOMENICA 19 AGOSTO – TEATRO RAGAZZI

TEATRO TALIA, ore 17.30

da LA BELLA ADDORMENTATA: “La Ciambella Addormentata…nel forno”

di Lorenzo BACHINI, con Cinzia CORAZZESI ed Eleonora ANGIOLETTI

 

DOMENICA 19 AGOSTO – BALLETTO

PARCO DELLA RIMEMBRANZA, ore 21.15

In collaborazione con TEATRO NAZIONALE DI BELGRADO nel 150 anniversario dalla Fondazione

con il patrocinio di AMBASCIATA DI SERBIA IN ITALIA

DON CHISCIOTTE

BALLETTO DEL TEATRO NAZIONALE DI BELGRADO

SCENE E COSTUMI DEL TEATRO NAZIONALE DI BELGRADO

 

LUNEDI 20 AGOSTO – PRESENTAZIONE DEL LIBRO

Cortile Nobile di Palazzo Ducale, ore 18,00

Presentazione del libro

LA MIA TERRA IN 48 CLICK di Gaetano PACIOTTI

 

LUNEDI 20 AGOSTO – CONCERTO ALL’ALBA

SANTAURIO DELLA MADONNA DELL’ORIENTE, ore 6.00

con il patrocinio di AMBASCIATA DI SPAGNA IN ITALIA

con il patrocinio di AMBASCIATA DI ALBANIA IN ITALIA

CONCERTO ALL’ALBA: OMAGGIO AL GENIO DI TCHAIKOVSKY

Concerto dedicato alla memoria di Carlotta NOBILE

  1. TCHAIKOVSKY: Lo Schiaccianoci, Suite dal Balletto
  2. TCHAIKOVSKY: Il Lago dei Cigni, Suite dal Balletto

ORCHESTRA DI STATO DEL TEATRO DELL’OPERA DI TBILISI – GEORGIA

Direttore: Ricardo CASERO, Direttore Principale Orchestra “Reina de Aragon” di Spagna

 

LUNEDI 20 AGOSTO – MUSICA DA CAMERA

CORTILE DI PALAZZO DUCALE, ore 21.15

CONCERTO DI CHIUSURA DELLA STAGIONE DA CAMERA

OMAGGIO AL ‘700 NAPOLETANO

I SOLISTI DEL TEATRO DI SAN CARLO DI NAPOLI

 

MARTEDI’ 21 AGOSTO – CICLO SINFONICO

CHIOSTRO S. FRANCESCO, ore 21.15

con il patrocinio di AMBASCIATA DI ROMANIA IN ITALIA

CONCERTO DI CHIUSURA 34 STAGIONE SINFONICA DEL FESTIVAL DI TAGLIACOZZO

“DAL CUORE AI CUORI”

  1. RACHMANINOFF: Concerto per Pianoforte e Orchestra n. 2 in do minore, op. 18
  2. DVORAK: Sinfonia n. 9 in mi minore, Op. 95, “Dal Nuovo Mondo”

ORCHESTRA DI STATO DEL TEATRO DELL’OPERA DI TBILISI – GEORGIA

SANDRO IVO BARTOLI, Pianoforte

Direttore: Iulian RUSU, Direttore Orchestra Filarmonica di Brasov

 

MERCOLEDÌ 22 AGOSTO – PRESENTAZIONE DEL LIBRO

Cortile Nobile di Palazzo Ducale, ore 18,00

Presentazione del libro

GIORNATA FATALE 23 agosto 1268

LA BATTAGLIA DI TAGLIACOZZO di Domenico COLASANTE

MERCOLEDI’ 22 AGOSTO – MUSICA DA FILM

CHIOSTRO SAN FRANCESCO, ore 21.15

VIAGGIO NELLA MUSICA DA FILM

I FILARMONICI DELL’OPERA ITALIANA

 

GIOVEDI 23 AGOSTO – CONCERTO EVENTO

ANFITEATRO ROMANO DI ALBA FUCENS, ore 21.00

con il patrocinio di AMBASCIATA DI ROMANIA IN ITALIA – AMBASCIATA DEL MESSICO IN ITALIA

CONCERTO ISTITUZIONALE PER IL 750° ANNIVERSARIO DELLA BATTAGLIA DI TAGLIACOZZO

“OMAGGIO ALL’EUROPA”

LUDWIG VAN BEETHOVEN: SINFONIA N. 9 IN RE MINORE OP. 125

Silvana FROLI, SopranoIrene MOLINARI, Mezzosoprano

Hector MENDOZA, TenoreFlorin ESTEFAN, Baritono

ORCHESTRA DI STATO DEL TEATRO DELL’OPERA DI TBILISI – GEORGIA

CORO LIRICO D’ABRUZZO, Fabio D’ORAZIO, Maestro del Coro

Direttore: Jacopo SIPARI DI PESCASSEROLI, Direttore Artistico Festival di Tagliacozzo

 

VENERDÌ 24 AGOSTO – PRESENTAZIONE DEL LIBRO

Cortile Nobile di Palazzo Ducale, ore 18,00

Presentazione del libro
“Il Cigno nero e il Cavaliere bianco” di Roberto NAPOLETANO

 

VENERDI’ 24 AGOSTO – OPERA

PIAZZA DELL’OBELISCO, ore 21.00

con il patrocinio di AMBASCIATA DEL MESSICO IN ITALIAAMBASCIATA DI ROMANIA IN ITALIAAMBASCIATA DI TURCHIA IN ITALIA – AMBASCIATA DI BULGARIA IN ITALIA

in collaborazione con FONDAZIONE FESTIVAL PUCCINIANO

Evento sostenuto da MICRON TECHNOLOGY ITALIA SRL

EVENTO DI CHIUSURA DELLA XXXIV EDIZIONE DEL FESTIVAL DI MEZZA ESTATE

GIACOMO PUCCINI

MADAMA BUTTERFLY

Silvana FROLI, Cho Cho San

Hector MENDOZA, Pinkerton

Irene MOLINARI, Suzuki

Florin ESTEFAN, Sharpless

Alberto PETRICCA, Goro

Hasan Can İŞGÜDEN, Lo zio Bonzo

Ulaş KOCATÜRK, Principe Yamadori

Ferda KONYA, Kate Pinkerton

Enis KIZILGÜL, Commissario Imperiale

Benedetto AGOSTINO, L’Ufficiale del Registro
Burak KARAOĞLANOĞLU, Zio Yakuside

Chiara D’ANGELO, La Madre
Hande ANAR, La Cugina

Gabriella DI PEPPE, La Zia

Allestimenti, Scene e Costumi di SOCIETA’ ARTISTI LIRICI  TORINESI “TAMAGNO”

ORCHESTRA DI STATO DEL TEATRO DELL’OPERA DI TBILISI – GEORGIA

CORO LIRICO D’ABRUZZO, Fabio D’ORAZIO, Maestro del Coro

Regia: Ognian DRAGANOFF, Teatro dell’Opera di Stara Zagora – Bulgaria

Direttore: Alberto VERONESI, Presidente Fondazione Festival Pucciniano

 

SABATO 25 AGOSTO – MUSICAL

PARCO DELLA RIMEMBRANZA, 21.00

COMP. REALTA’ O-SCENA

LE MILLE E UNA NOTTE DI… AL-ADDIN

 

DOMENICA 26 AGOSTO – TEATRO

TEATRO TALIA, 21.00

Quarantennale della scomparsa di Ignazio Silone

Teatro dei Colori

Il SEGRETO

ispirato a “Il segreto di Luca” di Ignazio Silone

regia e interprete Gabriele Ciaccia

Quelli che girano intorno… mostra fotografica di Paolo Torella

Quelli che girano intorno _ Fotografie di Paolo Torella

Quelli che girano intorno… Fotografie di Paolo Torella

 

Giovedì 10 maggio ore 19.00 | Le Tartarughe Eat & Drink, Roma

 

Critici, galleristi, attori, registi, artisti e musicisti sono solo la punta dell’iceberg del mondo nottambulo e mondano ritratto dal fotografo romano Paolo Torella dal 2009 ad oggi. Una selezione di sedici scatti viene presentata dal 10 maggio al 9 giugno 2018 presso Le Tartarughe Eat & Drink in Piazza Mattei, Roma: una produzione inedita, a colori e in bianco e nero, realizzata negli ultimi tre anni, che non può trovare altra collocazione se non in un locale, cioè in uno di quegli spazi dove sono ambientate la maggior parte delle immagini.

Quelli che girano intorno_ Fotografie di Paolo Torella_

La città è la protagonista indiscussa della mostra. Stropicciata, consumata, capace però di coesione e inventiva. Non è l’underground il soggetto, né quella versione grottesca e decadente di finta o volgare opulenza. È il circuito culturale, intellettuale, che Torella frequenta e di cui racconta gli attimi di distensione, le dinamiche affettive e relazionali, fuori della routine quotidiana. Facendo della ritrattistica la propria specializzazione, con lo spirito di un fotografo di scena ne immortala stravaganze e singolarità: predilige i primi piani che estrapolano la figura dal contesto e ne rivela lo stato d’animo una volta gettata la maschera. È il convivio, lo scambio, ciò che lo interessa, o il suo contrario, il momento di isolamento e silenzio al centro della confusione.

Quelli che girano intorno_ Fotografie di Paolo Torella

Per l’evento presso Le Tartarughe Eat & Drink a passar sotto il suo obbiettivo: da Achille Bonito Oliva a Enzo Cucchi e Rino Barillari, da Pio Monti a Francis Kuipers a Dino Pedriali. I luoghi di incontro son le esposizioni, verso la loro conclusione; bar e locali, i punti di ritrovo storici dell’entourage romano. La mostra, a ingresso gratuito, è visibile tutti i giorni fino alle 24.00.

 

Inaugurazione: giovedì 10 maggio ore 19.00 – 22.00

10 maggio – 9 giugno 2018

Dal lunedì alla domenica ore 15.00 – 24.00

Le Tartarughe Eat & Drink

Piazza Mattei 7/8, Roma

06 6476 0520

Ingresso gratuito

Quelli che girano intorno_Fotografie di Paolo Torella

Immagine di copertina _Paolo Torella, Quelli che girano intorno

Successo a Castel Gandolfo firmato “AIUTAMI BOXER RESCUE”

MIZ_4557
Tutto il team di Aiutami Boxer Rescue, lo scorso 22 Aprile,  ha vissuto una giornata unica e spettacolare al ristorante I QUADRI di Roberta Carducci  a Castel Gandolfo. Il pubblico intervenuto ha potuto godere della calda accoglienza  – sulla spiaggia del ristorante davanti al lago –  di Roberta, Cri, Alessia, Manu, Sara e Marina, che hanno contribuito a far passare agli intervenuti una giornata emozionante con sorrisi, risate, musica e parole. Il tutto in compagnia di tanti  amici a quattro zampe. L’ottimo pranzo è  stato  il top di una giornata piena di eventi e sorprese: Anthony Peth  Anthony Peth Anthony Peth da Gustibus LA7 ed Ambasciatore del Gusto; il corpo di ballo di “Antonio di Vaio” con uno spettacolo da togliere il fiato; la fotografa Marcella Pretolani presente per immortalare padroni e cani in un preziosissimo scatto d’autore “CHI SI SOMIGLIA SI PIGLIA” , in cui sono state ritratte le varie similitudini con i loro amici a 4 zampe; l’incontro con il regista, sceneggiatore e scrittore Marco Tullio Barboni,  che ha parlato della storia cinematografica prima e letteraria poi del suo amato cane Merlino, scomparso da qualche anno.
MIZ_4541
Marco Tullio Barboni è rappresentante di una illustre famiglia che ha segnato tratti importanti del cinema italiano d’Autore. Lo zio Leonida è stato un magistrale direttore della fotografia, amatissimo da Anna Magnani; il padre Enzo, prima operatore alla macchina poi direttore della fotografia ed infine regista con lo pseudonimo di E.B. Clucher, ha legato gran parte della sua fama a film interpretati da Bud Spencer e Terence Hill e all’indimenticabile filone dei fagioli western. Frequentatore di set fin da bambino, ha proseguito la carriera familiare con caparbietà e notevole talento.
MIZ_4658
A Castel Gandolfo il suo “A spasso con il mago. Merlino e io” (Viola Editrice),  successo editoriale recentemente premiato dalla giuria al Premio internazionale Città  di Cattolica, è  stato apprezzato ed utilizzato per l’occasione  anche come strumento di fund raising per contribuire ad aiutare, in questa bella giornata di sole e sentimenti,  l’Associazione Aiutami Boxer.
Una lotteria con premi offerti dagli sponsor della manifestazione e lo sfavillante banchetto benefico hanno concluso degnamente la manifestazione; l’incasso e’stato devoluto all’associazione.
MIZ_4609
Alcuni medici osteopati sono stati infine a disposizione per dare consigli di postura e movimentazione sia a bipedi che a quadrupedi;
il tutto in una cornice naturale da togliere il fiato, che ha visto protagonisti acclamatissimi  i volontari  della Scuola Italiana Cani Salvataggio – S.I.C.S. con un mini-show di addestramento ed alcuni animali provenienti dal loro gruppo..
Appuntamento alla prossima edizione!
Ufficio stampa evento a cura dell’associazione Occhio dell’Arte (referente Lisa Bernardini – occhiodellarte@gmail com)
MIZ_4610
MIZ_4600

MIZ_4618