SUCCESSO DI ALESSANDRO PIROLLI PER IL TOUR E FIRMACOPIE DELL’ALBUM “UNA STELLA DIVERSA” – di Sara Lauricella

una stella diversa copertina

 

Ogni tappa è una soddisfazione per il quindicenne cantautore Alessandro Pirolli, già voce nota per la sua partecipazione a “Ti Lascio una Canzone” del 2014, che sta portando in tour il suo nuovissimo album “UNA STELLA DIVERSA” con all’interno anche il singolo “Sbaglio Umano” cantato con Tabak  e che, solo nelle prime settimane, ha ricevuto oltre 3000 streaming. sbaglio umano

 

Lo speciale “Super Junior” non si limita solo a cantare ma presenta al pubblico quella che è la sua prima creatura: “Quest’album è frutto di otto mesi di lavoro chiuso nella mia cameretta/studio di registrazione. Ogni canzone è totalmente scritta, arrangiata e prodotta da me – afferma Alessandro Pirolli – oltre che cantata ovviamente! E’ enorme la carica che ricevo dal pubblico ogni volta che mi esibisco e che li vedo coinvolti nel cantare e ballare i miei brani, inoltre ad ogni inizio e fine spettacolo sono sempre a disposizione del pubblico per le foto e per il firmacopie”.

IMG-20170813-WA0006 20170813_215202

Ad ogni spettacolo tu scendi tra il pubblico e canti con loro: “Si per me il contatto è fondamentale e poi la musica è divertimento e condivisione. E’ uno scambio di energie positive e le loro reazioni mi danno la forza per fare e dare sempre di più”.

E di certo non ti risparmi! Mi hai raccontato di alcune novità che stai preparando … vogliamo svelarle?: “Beh diciamo che, a parte le tappe di #unastelladiversaintour, a fine settembre farò un concerto-spettacolo tutto mio nella zona del pontino, con alcuni miei colleghi come ospiti, ad ottobre presenterò ufficialmente il cartoon “Clash of Clans”, tratto dalla serie “Clash a Rama” di cui stò curando l’intero doppiaggio in Italiano con la collaborazione dei ragazzi dell’accademia Why Not?, e per dicembre, insieme con il mio collega ed amico Vincenzo Cantiello,    ho scritto ed arrangiato un singolo, allontanandomi per la prima volta dal mio genere pop e raggaeton e scrivendo un brano “classico” e poi… altre novità in arrivo che per adesso non posso dire”. Tra le tue attività vedo che stai anche producendo nuovi talenti con la tua PALX3: “ Si ho appena prodotto il brano “Volerò in America” scritto, composto e cantato da Tabak e di cui è appena uscito il videoclip  IMG-20170814-WA0010

e la piccola Siria Longhitano con il suo primo album a cui stiamo lavorando”.

Bene facciamo una grande in bocca al lupo a te per i tuoi progetti ed a tutti coloro con i quali condividi la tua musica ed il tuo modo di intendere la musica: “Grazie, noi artisti ne abbiamo sempre bisogno”. Lasciamo così questo giovane artista a tutto tondo e … vi terremo aggiornati! Intanto se voleste continuare a seguirlo lo trovate sui social sia nel profilo personale che nella pagina facebook.

GIOVANNI DE CAROLIS E VIKTOR POLYAKOV SI SFIDANO PER IL TITOLO INTERNAZIONALE WBA DEI PESI SUPERMEDI

 

 

Locandina Evento Euroma2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La grande boxe in scena a Euroma2

GIOVANNI DE CAROLIS E VIKTOR POLYAKOV SI SFIDANO PER IL TITOLO INTERNAZIONALE WBA DEI PESI SUPERMEDI
30 maggio 2017 Giovanni De Carolis (2)

A Euroma2 la cerimonia del peso e il faccia a faccia tra i pugili in vista dell’incontro ufficiale del 24 luglio al Foro Italico

30 maggio 2017 Giovanni De Carolis (1)

I protagonisti della boxe internazionale, l’atleta italiano Giovanni De Carolis e il russo Viktor Polyakov danno appuntamento a Euroma2, domenica 23 luglio, per un evento speciale che vedrà i due campioni cimentarsi nella cerimonia del peso e nell’adrenalinico faccia a faccia, insieme agli altri atleti che disputeranno i sette incontri in programma lunedì 24 Luglio al Centrale Live del Foro Italico in attesa del big match, la sfida De Carolis vs. Polyakov per il Titolo Internazionale WBA dei pesi supermedi.

@AlessandroRAbboni_Foto2W3A2208 (Copia)

Euroma2 invita tutti gli appassionati di sport a raggiungere il secondo piano del Centro, domenica 23 luglio, alle ore 17:00, per incontrare dal vivo questi grandi campioni. I boxeurs saliranno sul palco e si alterneranno sulla bilancia per la consueta verifica del peso. Occorre rientrare entro determinati standard per potersi aggiudicare la possibilità di gareggiare il giorno seguente; un lavoro che richiede un lungo allenamento, disciplina e forza di volontà, senza contare la necessità di osservare delle diete stringenti per raggiungere la miglior forma fisica. Un’occasione di sport e intrattenimento per tutti gli amanti del pugilato che potranno seguire l’evento speciale a Euroma2 e richiedere autografi o scattare foto con i propri beniamini.

In gara nove pugili italiani: oltre al romano De Carolis, combatteranno Valerio Ranaldi per i Pesi Supermedi, l’italoalbanese Orial Kolay per i Pesi Medio Massimi, Roberto Bassi per i Pesi Medi, Diego Di Luisa per i Pesi Superwelter, Mattia Faraoni nella categoria Pesi Massimi Leggeri, Silvio Secchiaroli per i Pesi Mediomassimi. Infine, la categoria Pesi Superwelter vedrà combattere i due italiani Damiano Falcinelli vs. Amedeo Maurizio.

Fari puntati su Giovanni De Carolis, l’ex campione del mondo che combatterà per la corona internazionale Wba dei supermedi tornando, dopo oltre due anni, davanti al pubblico della sua città. De Carolis è cresciuto e si allena nella palestra della Montagnola Boxe RomaXI, diretta da Luigi Ascani e Italo Mattioli, ed è seguito dal manager Giulio Spagnoli. Euroma2 crede fortemente nei valori positivi dello sport e ha scelto di dare sostegno ai giovani atleti di questa palestra, acquistando materiali sportivi.

L’attesa febbrile per il grande match interessa anche i social, dove per l’occasione è stato creato l’hashtag ufficiale #decarolislanottedellaboxe

Il main event tra De Carolis e Polyakov andrà in onda live alle ore 22:55 su TV8 (canale 8 del digitale terrestre) e in simulast dalle ore 23:10 su Sky Sport e Sky Sport Mix.

EUROMA2 Via Cristoforo Colombo, angolo Viale dell’Oceano Pacifico (Roma)
Tel. +39 06 5262161
UFFICIO STAMPA
Elena Matteucci – matteucci@matebite.it – Cell. 3332945411 Nicola Bitetti bitetti@matebite.it – Cell. 3397967074

NUOVE TAPPE SU E GIU’ PER L’ITALIA PER LO SPETTACOLO TEATRALE “IL SOGNO DI CLIO”: ”L’ARTE CHE PURIFICA E REDIME” – di Sara Lauricella

19702531_1549314665142600_4298427234822787652_n

Dopo il debutto a Roma presso il Salone Margherita e dopo le diverse tappe che hanno interessato il centro Italia, il tour dell’apprezzato spettacolo teatrale “IL SOGNO DI CLIO” si accinge ad affrontare la data del 9 agosto, ore 21, presso l’Arena Conchiglia a SESTRI LEVANTE dove è stato inserito nella rassegna “Teatri di Levante”. Non abbandona però il centro Italia, dedicando una tappa il 31 luglio alla location romana dei Parchi della Colombo ed una preziosa ed unica versione “itinerante” il 23 settembre, ore 17, in Umbria a “La Scarzuola” scenografia stupenda e naturale. Lo spettacolo è stato inoltre scelto per l’apertura invernale del  Teatro L’Aura, per cui potremo ammirare il cast in scena per due settimane dal 5 al 15 ottobre. sparo con bimba all'aria

Un dramma musicale di gelosia e di passione, un dramma degli anni ’20 che potrebbe essere accaduto anche nei nostri giorni,  e che presenta  le ARTI come la via di purificazione per le coscienze onnubilate dal male. La forte tematica (un paradosso giudiziario su un delitto d’onore) è presentata in chiave moderna e fresca anche grazie alla presenza di tanti giovanissimi artisti e con una fusion di rap, danze dell’epoca unite all’hip hop, acrobazie aeree, musicisti classici che improvvisamente verteranno in temi moderni. Uno spettacolo in cui il moderno e l’antico si uniscono in un’amalgama interessante ed avvincente. Una profusione d’arte in tutte le sue forme da quelle più terrene come la danza a quelle più celestiali quali le acrobazie aeree.

pizzica2

L’opera, messa in scena dalla “Compagnia Teatrale  Carmen Morello” , è stata  ideata da Carmen Morello, scritta  da Gennaro Francione e è stata curata nella regia da Igor Maltagliati. Tanti i volti già noti al grande pubblico tra cui Mario Misuraca già attore della Compagnia della Rancia, la stessa Carmen Morello, protagonista dell’opera, che impersonerà la musa CLIO, la passionale donna del sud Simona Meola esperiente attrice di teatro, la flautista Mirella Pantano che ha suonato ne “La Corrida”  ed è stata docente di “La flute dans la music pour Cinema”, il bravissimo attore teatrale Cristiano D’Alterio nei panni dell’amante  e tanti tanti altri artisti. Il cast attori condivide spesso il palco con il team cantanti (capitanati dal Maestro David Pironaci e comprendente il duo rap degli LtSpeak, la dolce voce di Anita Tenerelli e quella potente di Alessandra Fineo, il rapper Grossover ed il rockman Alessio Torri con un accompagnamento alla chitarra di Alessio Bonelli, il team acrobati delle giovanissime Ludovica del Nero e Lucrezia Bussoletti, il team musicisti delle fantastiche Mirella Pantano e Guendalina Pulcinelli, e il team danza della Union Oktopus Company coreografati da Chiara Tobia anche in veste di coreografa di scena. I costumi sono opera della visual designer  Maristella Gulisano, la fotografa ufficiale  Isabella Cavallaro,  la comunicazione media web di “Sara Lauricella Ufficio Stampa” affiancata da Laura Gorini quale ufficio stampa nazionale di Carmen Morello, la segreteria di produzione di Tomas Conforti. Tutta la compagnia, composta da circa 20 artisti oltre lo staff tecnico, è organizzata Chantal d’Agostino e dalla Sabrina Alfarano Koko Events. I biglietti di tutte le tappe, esclusivamente in prevendita, si possono acquistare sul sito Do It Yourself http://www.diyticket.it.  Per il sostegno si ringraziano gli sponsor Kasanova, Why Not?, Crif, Koko Events, Fusions Arts, Rachele Landi make up artist, Movimento diritti e futuro, #Differevent, Centro Rottami srl, Le Colture Valdobiaddene Italia.

Per essere sempre informati su “Il sogno di Clio” potete  seguire la pagina facebook dedicata alla tournee:  https://www.facebook.com/Il-Sogno-Di-Clio-176091949549947/?fref=ts

Per acquistare i biglietti per TUTTE  le tappe  tramite DO IT YOURSELF  si potrà consultare il sito www.diyticket.it

Ufficio Stampa Spettacolo Teatrale IL SOGNO DI CLIO

SBRATZ CON I PROTAGONISTI DELLA SERIE AL FUORI LE MURA DELL’EX DOGANA

SELEZIONATI PER NOI

sbratz-1

 

THE LEGENDARY JHONNY O’NEAL TRIO DAL VIVO A JAZZALTRO SABATO 15 LUGLIO

SELEZIONATI PER NOI

JAZZaltro … Tra jazz e world music, commistione e ricerca

jazz

 THE LEGENDARY JHONNY O’NEAL TRIO DAL VIVO A BUSTO ARSIZIO

 

 

SABATO 15 LUGLIO alle ore 21.00, presso Villa Calcaterra (Busto Arsizio – Via Magenta, 70 –  ingresso 8/5 € con tessera ARCI o studenti), per il festival JAZZaltro, si esibirà dal vivo il The Legendary Johnny O’Neal Trio, composto  dal  newyorkese Johnny O’NealBen Ruben (basso), Itay Morchi (drums). Spesso accade che la dolcezza di un artista catturi la comunità del Jazz che lo adotta come testimone e come idolo. È quello che è successo a Johnny O’Neal, che dopo aver passato alcuni anni di lotta contro una grave malattia, è stato aiutato dalla comunità del Jazz di New York. Dopo 20 anni di assenza dalle scene a causa di problemi di salute, Johnny O’Neal è tornato, dimostrando di aver mantenuto intatta tutta la sua straordinaria capacità di comunicazione e confermandosi un artista dalle mille sfaccettature. – In Caso di Pioggia l’evento si terrà all’interno della villa.

JAZZaltro giunge alla VIII Edizione consegnando al territorio una realtà ormai ben consolidata, frutto di collaborazioni storicizzate con amministrazioni comunali, Associazioni, Comunità, Enti e Proloco. Anche quest’anno propone una scelta musicale di qualità  in un’ottica di accrescimento culturale ed aggregazione sociale. JAZZaltro, nel corso degli anni è riuscito a creare una vera e propria rete di contatto che anima per diversi mesi la proposta culturale delle periferie, le quali, in una Lombardia milano-centrica, spesso appaiono svantaggiate dal punto di vista della proposta culturale.  Anche quest’anno, passando per la valorizzazione di spazi, location e contesti di grande bellezza, JAZZaltro propone un cartellone ricco di illustri ospiti internazionali, mettendo l’accento sulla commistione come punto di forza della musica, in modo da accendere l’interesse per l’interdisciplinarietà tra generi, stili e forme d’arte in genere.

 

Johnny O’Neal è un pianista jazz noto negli anni ottanta come il pianista di Art Blakey, e come sideman di molti altri grandi artisti, quali Clarke Terry. Si conferma tutt’oggi come un artista a tutto tondo, un vero intrattenitore, capace di incantare sia suonando che cantando. Jazz, swing, blues, conoscenza enciclopedica della tradizione. Dopo 20 anni di assenza dalle scene, a causa di gravi problemi di salute, torna a New York ad animare le serate dei principali jazzclub, dove viene indicato come the “Talk of the Town!” (la Voce della Città!).

 

I prossimi appuntamenti di JAZZaltro

Venerdì 21 luglio Wonderland Trio (Gorla Maggiore)

Domenica 23 luglio  Flamencontamina (Gorla Minore)

Domenica 6 agosto  Fatsology (Legnano)

Venerdì 29 settembre  Moroni, Cucchiara, Bagnoli (Olgiate Olona)

Venerdì 6 ottobre,  Max De Aloe (Olgiate Olona)

Lunedì 13 novembre,  Gaia Cuatru & Paolo Fresu (Legnano)

 

Milano, 14 luglio 2017

Ufficio Stampa JAZZALTRO: Ufficio Stampa GPC – Gaetano Petronio – gaetano@ufficiostampagpc.it – rif. Francesco Zingaro 3466421662 – francesco@ufficiostampagpc.it

FUORI LE MURA: LUGLIO CON TANTI NUOVI TALENTI CANORI

FUORI LE MURA
Le Mura Music Bar @ ViteCulture Festival

Fuori Le Mura2

Le nuove sonorità da non perdere all’EX Dogana con #IlLatoPositivo
Ogni giorno a ingresso gratuito

Sul palco: Edoardo Baroni (15 luglio), Shijo X (16 luglio), Ainé (17 luglio), Jekesa (18 luglio), Sbratz e Soundburger (19 luglio).

Ex Dogana, Viale dello Scalo S. Lorenzo, 10. Ore 12.00 fino a notte inoltrata

Live Club e cocktail bar tra i più seguiti della capitale, nonchè riferimento per la scena alternativa italiana, Le Mura per l’estate 2017 diventa Fuori Le Mura e si trasferisce con la sua fitta programmazione musicale all’Ex Dogana, tramutando l’area dai forti connotati urban in un vero e proprio salotto dove scoprire e incontrare la nuova scena musicale… sempre a ingresso gratuito.

Negli ultimi anni Le Mura si è affermato come uno dei luoghi di riferimento per gli appassionati e gli scopritori delle nuove sonorità, tanto da portare all’attenzione dei grandi media e dei circuiti mainstream artisti e formazioni musicali come i Joe Victor.

All’interno del ViteCulture Festival, Le Mura con una sempre puntuale selezione artistica, prosegue la sua missione con il progetto Fuori le Mura, proponendo quotidianamente concerti destinati a portare all’attenzione del grande pubblico proposte artistiche più o meno note, ma sempre di alto livello è assolutamente da tenere d’occhio. Una proposta culturale incentrata sulla musica originale, sulle realtà alternative indipendenti ma anche su nomi di rilievo della scena nazionale e internazionale facendo da supporto al palco “main” del ViteCulture Festival con uno spazio interamente gratuito per godere di buona musica, degustando un ottimo cocktail e in attesa dei grandi live sul palco principale.

Dopo Filippo Gatti e Cesare Blanc, si prosegue dal 15 al 19 luglio con:  Edoardo Baroni (15 luglio), Shijo X (16 luglio), Ainé (17 luglio), Jekesa (18 luglio), Sbratz e Soundburger (19 luglio).

EDOARDO BARONI è figlio di una nuova ed effervescente scena cantautorale romana con l’eleganza della musica d’autore di Riccardo Sinigallia. “Il momento di pensare alle cose” è un album intimo che, come suggerisce il titolo, concede il tempo di riflettere sugli avvenimenti e su se stessi. Uno spazio in cui perdersi e lasciarsi andare al synth morbido ed alla voce di Edoardo per concedersi “un giorno senza peso”.

SHIJO X Hanno recentemente pubblicato il loro terzo disco, dallo stile sempre molto personale e sperimentale, che si allontana dai canoni trip hop del secondo album per delineare sempre più una propria e forte cifra stilistica.

AINÉ Arnaldo Santoro classe 1991 in arte “Ainé”, è un giovanissimo talento con una solida esperienza alle spalle. l 24 maggio 2016 esce il suo album di debutto “Generation One”, un disco frutto di una grande ricerca musicale che vede presenti nell’album diverse featuring appartenenti al mondo musicale italiano ed internazionale. Attualmente è al lavoro sul nuovo disco.

JEKESA Esordito come cantante reggae, ha avuto recentemente una folgorazione hip hop grazie alla complessità in cui possono spaziare testi e liriche di questo suo nuovo prediletto genere musicale.

SBRATZ Sbratz è la nuova esilarante sketch Comedy realizzata dagli autori di The Jackal e The Pills. Stand Up con Daniele Tinti, Daniela delle Foglie e Francesco Frascà e a seguire proiezione delle prime 5 puntate con commento del regista Luca Vecchi e degli sceneggiatori Serena Tateo e Tommaso Triolo.

Ufficio Stampa HF4 – Marta Volterra marta.volterra@hf4.it

SPIN CYCLING FESTIVAL ROMA PER FESTEGGIARE I 200 ANNI DELLA BICICLETTA

 

 

unnamedcycle       200 ANNI E NON SENTIRLI! La bicicletta ritorna quanto mai di moda, e con esse la cultura della ciclabilità. Nasce così  lo SPIN CYCLING FESTIVAL ROMA che si svolgerà il 22-23-24 settembre 2017 presso il Guido Reni District. Tre giorni di divertimento, passione e cultura della bicicletta: tra le proposte piu’ curiose e interessanti  la bicicletta record italiano di velocita’, le avventure di Sio di ritorno dal suo giro al Circolo Polare artico, biciclette innovative e speciali piste prova. L’uso quotidiano della bicicletta è oggi il sintomo più attendibile della salute di una città: un’area metropolitana che mostri equilibrio tra i diversi mezzi di trasporto è efficiente e produttiva, sostenibile, sana: più bella.
L’Italia è un paese ancora molto arretrato sulle politiche di mobilità sostenibile e di rinnovamento dello spazio pubblico, ma il cambiamento a livello globale è ormai innescato, e il traffico ciclistico cresce visibilmente anche in una città come Roma.
Su questa linea di pensiero nasce lo Spin Cycling Festival, una tre giorni dedicata alla cultura della ciclabilità, per aiutare il cambiamento e offrire confronto e informazione, in programma il 22, 23 e 24 settembre negli spazi del Guido Reni District (quartiere Flaminio, accanto al Museo MAXXI). Nato a Londra e diventato evento di successo internazionale, Spin (uno dei modi per dire pedalare) è un festival dove i cittadini potranno provare biciclette dei migliori produttori, nelle apposite piste prova; partecipare a pedalate in città (sull’itinerario del GRAB, il Grande Raccordo Anulare delle Biciclette); ascoltare i protagonisti dell’attivismo nell’area talk; guardare la programmazione di video e film sulla cultura della bicicletta, senza farsi mancare buon cibo e spazi per la socialità.
Tre giorni di festa pensati anche per celebrare i 200 anni (1817-2017) della bicicletta, il “veicolo perfetto”: in tale ambito verrà esposto in primis il prototipo di bicicletta carenata PulsaR record italiano di velocità, progettata dal team Policumbent del Politecnico di Torino e sarà possibile esplorare nel dettaglio i prodotti di noti marchi internazionali come Brompton, Moustache Bikes, Tokyobike, Giant, Askoll, Specialized, Brooks, Closca e tanti altri. Ampio spazio verrà dato alle biciclette elettriche, al ciclo-turismo e alle innovazione di start-up e giovani designer.
Il ricco programma dell’area “Spin talk” prevede, tra gli altri, la presenza di Sio (Simone Albrigi), esponente dei più noti YouTuber e fumettisti italiani, di ritorno da un giro in bici al Circolo Polare Artico (unCOMMON:Arctic); Gianluca Santilli, presidente della Granfondo Campagnolo Roma, Alberto Fiorillo, responsabile Aree Metropolitane di Legambiente, portavoce progetto GRAB; Anna Becchi, vicepresidente Salvaiciclisti Roma e referente del progetto BikeToSchool Roma; Lamberto Mancini, Direttore Generale del Touring Club Italiano; lo scrittore e musicista Andrea Satta e numerosi altri stakeholder che dibatteranno sui temi piste ciclabili,  sicurezza stradale, innovazione tecnologica, bike economy e cicloturismo. Gli incontri saranno intervallati da una rassegna di video, clip musicali dedicati, documentari di viaggio e film tra cui la proiezione di Bikes Vs. Cars, di F. Gertten.
Nello spazio arte, saranno presenti alcuni spettacoli teatrali e laboratori per bambini sull’educazione stradale e una mostra collettiva dei migliori illustratori nazionali ed internazionali che hanno dedicato la loro produzione al mondo della bicicletta, tra cui Riccardo Guasco, Emilio Rubione, Toni Demuro e Roberta Mistretta.
Sarà infine attivo un Ciclo Club con biblioteca, ciclofficina, bar, proiezioni di video, DJ set e interventi musicali dedicati a tutti i bikers, tra cui il concerto di Têtes de Bois, domenica 24,a chiusura della manifestazione.

unnamed
Spin Cycling Festival Roma è organizzato da IMF Foundation con il sostegno di Roma Capitale – Assessorato alla Crescita Culturale, il patrocinio di UCI – Unione Ciclistica Internazionale e FCI – Federazione Ciclistica Italiana, e la partnership di Touring Club Italiano, FIAB Federazione Italiana Amici della Bicicletta, Granfondo Campagnolo Roma, CycloPride Italia APS.

Guido Reni District
Via Guido Reni 7, 00196 Roma
Apertura h 10-19 e 19-24

Ingresso: € 10; ridotto € 8; bambini e ragazzi sino a 12 anni ingresso gratuito.

Sito web: http://www.spinrome.com/
Pagina FB ufficiale: https://www.facebook.com/spincyclingfestivalroma/

Ufficio stampa: Elisabetta Castiglioni