NOMA: UNA SFIDA CREATIVA ALLA VITA … il film che ci racconta il rapporto tra arte e malattia

unnamedLunedì 14 maggio alle ore 18 al WEGIL (Largo Ascianghi, 5, 00153 Roma) avrà luogo la presentazione ufficiale di NOMA: UNA SFIDA CREATIVA ALLA VITA, il film documentario di Alessandra Laganà e Tommaso Marletta vincitore del premio di riconoscimento per il valore umanitario dell’opera all’Accolade Global Film Competition 2017 (CA), USA. Si tratta di un’opera particolarissima sul rapporto tra Arte e Malattia, basata su una esperienza personale vissuta dalla stessa autrice, che affronta il tema delicato della prevenzione oncologica del tumore al seno: un viaggio straordinario per ritrovarsi, per riscoprire l’essenza, per rigettare il superfluo. La proiezione dell’opera verrà anticipata dal dibattito a cui parteciperanno i medici e gli artisti coinvolti nel progetto.

Questo il programma ed i relatori:

Ore 18.00

Andrea Ciampalini
Direttore Generale Lazio Innova

Alfredo d’Ari
Direttore Generale della Comunicazione e dei Rapporti Europei e Internazionali Ministero della Salute

Gian Paolo Manzella
Assessore Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Start-Up, “Lazio Creativo” e Innovazione Regione Lazio

Partecipano al dibattito:

Viviana Enrica Galimberti
Direttore della Divisione di Senologia dell’Istituto Europeo di Oncologia

Carlo De Felice
Professore al Dipartimento di Scienze Radiologiche Oncologiche,
Università La Sapienza di Roma

Paola Iorio
Medico Chirurgo Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Consulente presso il Policlinico Militare del Celio e Aereonautica Militare

Laura Agostini
Psicologa, Psiconcologa, Psicoterapeuta

Tommaso Marletta
Produttore Artistico ed Esecutivo
Sound Designer e musicista del Film Documentario NOMA

Andrés Arce Maldonado
Regista del Film Documentario NOMA

Fabio Zanino
Artista, Digital Art Director

Alessandra Laganá
Ideatrice, autrice e musicista del Film Documentario NOMA

Daniela Terrinoni di Lazio Innova introdurrà l’appuntamento per Race for the cure 2018
Dona per la lotta ai tumori al seno, che si terrà a Roma (Circo Massimo) dal 17 al 20 maggio.

Ore 19.00

Conclusioni

Gian Paolo Manzella
Assessore Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Start-Up, “Lazio Creativo” e Innovazione Regione Lazio

Proiezione del Film Documentario NOMA (durata 60’)

NOMA è sostenuto dal Ministero della Salute e dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica, AIOM. È condiviso con i suoi amichevoli partecipanti nell’Associazione no-profit NOMA World A.P.S., che devolverà i proventi del film alla causa motrice che l’ha ispirata.

Maggiori info e trailer al sito: www.noma.world

Elisabetta Castiglioni
+39 06 3225044 – +39 328 4112014 – info@elisabettacastiglioni.it

Annunci

RITORNA A ROMA “C’ERA UNA VOLTA MIMI’ LO SPETTACOLO DI DOMENICO SANTARELLA DEDICATO A DOMENICO MODUGNO – di Sara Lauricella

locandina c'era una volta mimiDopo il grande successo del debutto romano e delle tappe del tour che ha toccato anche la Svizzera, ritorna a Roma lo spettacolo teatrale di e con Domenico Santarella e dedicato a Domenico Modugno, l’11 maggio 2018, dalle ore 21, presso il Teatro Vigna Murata. Lo spettacolo, prodotto da Produzioni Why Not…? di Tomas Conforti e David Pironaci, è stato fortemente voluto dalla Diamond Production di Ivano Trau e Catiuscia Siddi.

23550167_10210913766743336_5558298676632928641_o

La struttura dello spettacolo “C’ERA UNA VOLTA MIMI’”  è semplice e di notevole presa sul pubblico: Domenico Santarella canta e suona sul palco, accompagnato dalla coreografa e danzatrice Cora Gasparotti,  riproponendo  la musica, il canto, i racconti e la vita di uno delle voci che ha fatto la storia della musica e dello spettacolo italiano. Due vite messe in parallelo: quella dei due Mimì entrambi pugliesi ed entrambi alla ricerca di un posto nel mondo della musica e dello spettacolo. In questo viaggio di vite parallele il pubblico viene coinvolto in un percorso musicale, ma anche in un percorso storico e della memoria. Com’è cambiata l’Italia, com’è cambiata la musica, com’è cambiato il modo di cantare e di fare arte dagli anni 40 ai giorni d’oggi.

WAL_6119HD

 

Canto, musica e racconti partendo dalle prime canzoni di Domenico Modugno in dialetto salentino e siciliano ispirate alla sua amata e mai dimenticata Puglia, che parlano del mare, del sole, di pescatori, di minatori, di cicorie, di tamburelli, di gatti neri, di grilli innamorati, di svegliette, di donne dai capelli ricci, di pesci spada, per poi passare alle canzoni in napoletano divenute parte della quotidianità di tutti i tempi come “Tu si na cosa grande”, “Resta cu me”, “Io mammeta e tu”, “O ccafè”, ‘’Lazzarella’’, ai grandi successi in italiano, “Vecchio Frack”, “Meraviglioso”, “Piove”, “La lontananza”, ”Nel blu dipinto di Blu”.  Non solo Domenico Modugno in C’era una volta Mimì! Durante lo spettacolo c’è anche spazio per musiche e monologhi di altri grandi artisti che hanno fatto la storia dell’arte italiana e che si sono relazionati con Domenico Modugno nel corso degli anni: Eduardo De Filippo, Totò, Renato Carosone, Nino Manfredi, Fred Buscaglione, Aurelio Fierro, Fabrizio De Andrè, Gigi Proietti. Una prova emotiva, oltre che artistica, per il giovane Domenico Santarella … uno spettacolo che riporta ad immagini e luoghi che, nonostante non siano tanto lontani da noi, già non ci sono più. Partners media della serata  #Differevent e  Radio Impegno con la collaborazione di Kasanova.   Potete seguire l’evento su facebook nella pagina dell’Accademia Why Not. Biglietto E. 10 con sconti per gruppi e persone sotto i 6 anni e oltre i 65 anni.  Per info e prenotazione posti e biglietti accademiawhynotroma@gmail.com

3494256087 Tomas Conforti

338733941 Domenico
Evento Facebook ‘’C’era una volta Mimì’’: https://www.facebook.com/events/239902479905459/

Trailer: https://www.youtube.com/channel/UCuVOolIaoU9lzottIeyoIJA 

info@whynotroma.it

23550082_1746897665618853_4377914754354319485_o

Fiabe “originali” in “The black’s tales tour” con Licia Lanera al Teatro Argot

unnamed

#DPBLACKMIRROR
23 – 24 APRILE 2018

THE BLACK’S TALES TOUR
scritto, diretto e interpretato da Licia Lanera
sound designer Tommaso Qzerty Danisi
scenografia Giorgio Calabrese
costumi Sara Cantarone
light designer Martin Emanuel Palma
regista assistente Danilo Giuva

The Black’s Tales Tour è uno spettacolo in cui cinque fiabe classiche – la Sirenetta, Scarpette rosse, Biancaneve, La Regina delle Nevi e Cenerentola – vengono spogliate della loro parte edulcorata e consolatoria e presentate in tutta la verità della loro versione autentica. Licia Lanera firma una scrittura originale che racconta incubi notturni e storie di insonnia, per parlare di alcune donne, delle loro ossessioni, delle loro manie, delle loro paure.

unnamed
 PROMOZIONE
THE BLACK’S TALES TOUR + SUZANNE
2 SPETTACOLI A 16€
+ TESSERA ASSOCIATIVA STAGIONALE 5€
Valida tutti i giorni

chiamando il numero 06.5898111 o scrivendo a info@teatroargotstudio.com
con oggetto PROMOZIONE THE BLACK’S TALES + SUZANNE

FEET FANTASY AL TEATRO TOR BELLA MONACA DI ROMA. I PIEDI ARTISTICI PER GRANDI E PICCINI

FEET-FANTASY

venerdì 6 e sabato 7 aprile ore 21
domenica 8 aprile ore 17,30

Mai i nostri piedi si sono sentiti così liberi

di e regia Monsieur David
con Monsieur David,  Federica Gumina, Michela Iallorenzi, Sandra Graniti e Alan Maggi

Un luogo dove il tempo sembra si sia fermato. Uno spazio fatto di sensazioni, ascolto, empatia con l’ambiente. Un presente dove il corpo ci comunica una strada, una vita, un ruolo. Questa è la sensazione che si ha entrando nel Feet Fantasy, un luogo dove la fantasia del fanciullo fa da padrona, un contenitore apparentemente nero che poco a poco rivelerà i suoi colori, i colori dell’anima creativa la cui esigenza è quella di manifestarsi nella sua autenticità. I piedi e le mani sono i protagonisti di questo show, dove si raccontano storie comiche, poetiche e sognanti, sognanti come “Fiore di fango”.

BIGLIETTI
intero 10,00 Euro
ridotto 8,00 Euro
giovani 7,00 Euro
prezzo speciale GIFT CARD 7,50 Euro

DOMENICA TEATRO IN FAMIGLIA | Biglietto unico 6 Euro

►► E alle 17 ►► PARENTESI LETTERARIE | STORIE PER I PIU’ PICCOLI

A cura di Infinite Parentesi

Una sessione di letture animate drammatizzate, tratte dai classici della letteratura per l’infanzia collegati al tema dello spettacolo.

info e prenotazioni 06 2010579
promozione@teatrotorbellamonaca.it

ANDREA RADICE DI X FACTOR11 APRE LA NOVE GIORNI DI SHOW AD APRILIA2

radice

Sarà il blues man partenopeo ANDREA RADICE, che tanto successo ha ottenuto nella recente edizione di X Factor 11, ad aprire la nove giorni di musica e show che si terrà al Centro Commerciale di  Aprilia2, a partire dal 10 marzo fino al 18 marzo 2018. Lo vedremo sul palco, a partire dalle 16.30 di sabato 10 marzo,  con una band di bravissimi musicisti composta da Michele Cammarota al piano e Synt, Paolo Morelli alle drums, Luca Privitera alle chitarre e Pietro Scalera al basso. Inizio in grande stile, quindi, per la rassegna di musica e show che riempirà di gioia e di spettacolo il centro di Aprilia2, sempre attento ad accogliere i propri clienti. Il concerto di Andrea Radice, serberà delle interessanti novità per i fans del blues man, e sarà un momento importante per vederlo ed ascoltarlo dal vivo con tutta quella carica emotiva che già ci ha trasmesso in tv durante XFactor.

bitnb

 

Ad aprire il concerto sarà l’esibizione del duo acustico BitNb composto dagli artisti emergenti Giorgia Quagliola ed Alessandro Passi. Durante la nove giorni in show si terrà anche la seconda edizione del Talent LASCIATEMI CANTAAARE, nei pomeriggi dal 12 al 18 marzo 2018.

locandina ufficiale

 

Il Talent show, come ormai di consueto,  è aperto a tutti, è ad iscrizione gratuita, è senza limiti di età, di linguaggio e di stili musicali, ma con la sola suddivisione nella categoria Junior (fino ai 13 anni) e New Generation (oltre i 14 anni). Edizione esplosiva con finale, del concorso e della rassegna, arricchito dalla presenza, come ospite d’eccezione, della mitica CRISTINA D’AVENA che delizierà i presenti con una carrellata di alcuni suoi grandi successi e premierà sul palco il primo classificato della categoria New Generation. Durante rassegna tanti saranno i giovani artisti che si esibiranno in concerto prima dello svolgimento del concorso, di cui alcuni partecipanti alla prima edizione del premio stesso, al fine di dare una continuità al Talent Show che sta caratterizzando le attività di Aprilia2. Domenica 11 marzo si terrà in concerto delle splendide voci (e delle splendide presenze) di Maria Faiola, anche lei partecipante ad XF8, e di Elena Faccio, con un breve intervento dello showman  Gabriele Cantando Pascali insieme con Carla Tombesi in due passaggi di canto e danza dello spettacolo musicale “Se Stasera sono 50”.

palinsesto

Sul palco vedremo, nei giorni a seguire, talenti già conosciuti dal pubblico come Matteo Sica insieme con Claire Audrin (già ospite nell’edizione precedente) ed Edoardo Guerrazzi (martedì 13 marzo) e talenti della scorsa edizione quali il trio rap di Latina Scalo LTS (eccezionalmente con la giovanissima Claudia Diaferio), l’esuberante Arianna Bagaglia e, soprattutto, il giovanissimo quindicenne Alessandro Pirolli, anch’egli concorrente della prima edizione di Lasciatemi Cantaaare,  e partecipante di “Ti Lascio Una Canzone” che porterà con se alcuni dei talenti che hanno fatto parte, come lui, alla notissima trasmissione quali Sophia De Rosa, Mattia Crescenzi oltre alla giovanissima Lucrezia Perretti, anche lei partecipante alla prima edizione di Lasciatemi Cantaaare. Tutte le pomeridiane saranno condotte dal Maestro David Pironaci, che si è occupato anche dell’organizzazione della rassegna insieme al tema di Produzioni Why Not…?, che illustrerà il percorso della nove giorni e presenterà i tanti ospiti e giurati. Per info sul programma della rassegna, sul regolamento del concorso e per  iscrizioni è possibile consultare la pagina in continuo aggiornamento https://www.facebook.com/accademiawhynot/  ,  sul sito www.Aprilia-2.it   per info ed inviare la propria candidatura  lasciatemicantare.aprilia2@gmail.com. E seguite l’hastag #lasciatemicantare2018.

TEATRO SOLD OUT PER IL COMPLEANNO IN SCENA DI GABRIELE CANTANDO PASCALI IN “SE STASERA SONO 50” – di Sara Lauricella

 28238446_2021601291460747_3006740226568786811_o

Tre sere di festa, allegria, spensieratezza e riflessioni per le tre repliche (tutte sold out) dello spettacolo “SE STASERA SONO 50” con Gabriele Cantando Pascali, scritto e diretto da Lilli Eritrei. E’ questo il miglior modo per un artista di festeggiare i propri 50 anni,  e così è stato sul palco del Teatro Agorà 80 … spegnere le candeline con amici e pubblico che si sono prestati, anche  nel preshow, ad indossare delle scarpe con il tacco (ma anche boa, parrucche  e cappellini fantasy) al grido di #m&wtutticonitacchi!

balletto

 

Gabriele Cantando Pascali ha fatto un bilancio (e che Bilancio…. interpretato dalla possenza muscolare di Diego Riace … quanto ce piace) della sua vita e del suo outing di persona duplice ed unica. “Se Stasera sono 50”, pronto a lasciare il suo nome creato apposta per l’occasione e divenire definitivamente “Smalltown Boy”,  è un coinvolgente one woMAN show (con diversi artisti sul palco) in cui il poliedrico Gabriele si dona al pubblico recitando, ballando, cantando, facendo ridere e divertire con una con diego

 

 

magnficamente esplicita amarezza riguardo i tanti temi su cui si focalizza la trama. Nella piece è stato affiancato dalla bellissima e bravissima ballerina e coreografa Carla Tombesi (voleva essere lei la primadonna….) con le ballerine della Fusion Academy e dall’insospettabile David Pironaci che si è calato nel ruolo dell’disturb-attore. Gabriele e la sorella Gabri-Elle come Giano bifronte … Lui (e Lei) due facce nella vita e sul palcoscenico … serio e faceto, elegante e snob anche con pailettes e parrucca viola, Lui e Lei parlano della loro vita passata ed attuale dando vita alla  “commedia pensante” scritta e diretta dalla mirabile firma di Lilli Eritrei,  regista e sceneggiatrice di film, fiction tv e spettacoli teatrali. E ridendo si parla di adolescenza “sessualmente turbata da un tipo … tacci sua”, di paternità surrogata, di rapporti uomo/donna marito/moglie marito/moglie/amante, di “meritocrazia” e mondo dello spettacolo/politica (dipende dalle … posizioni …). corsa2

Lustrini e serietà … un continuo palleggio tra il pubblico ed i personaggi che Gabri-Elle  “prende” dalla vita reale, li porta sul palco e li riporta tra il pubblico che si identifica almeno in uno di essi. Un dialogo d’amore tra  l’istrione ed i partecipanti a questo “gioco” teatrale.

Regia Liliana Eritrei

Aiuto regia Federica Tessari

Direttore Luci Andrea Busiri Vici

Scene e costumi ABV24

Foto ABV24  Silvia Di Stefano

Balletto e coreografie Fusion Academy con Carla Tombesi di Vagnoli & Tombesi

Con la partecipazione di Diego Riace e David Pironaci

tutti

Per vedere le foto ed i video delle serate potete seguire il gruppo pubblico su facebook denominato “Se stasera sono qui show”  https://www.facebook.com/groups/1080899018630192/?ref=br_rs

e la relativa pagina dell’evento https://www.facebook.com/events/191128128301292/ .

Ufficio stampa e promozione spettacolo #differevent di Sara Lauricella differevent@gmail.com

Recensioni del pubblico in sala: “Brillante attuale e profondo. Per me un magico accordo” A. Fornari

oscar

“Amori, Storie, Vissuti… Ritratti di un uomo, dall’innata sensibilità, dal tatto elegante e di impatto… Disarmante …..  La “Notte… Vola”. Chiudo gli occhi, e milioni di glitter sul cuscino. Un bustino, una giacca ed un cuore, nudo, pulsante…
Cinque decenni. Ieri, oggi, sempre…” I. Candura

“Ne vedo di spettacoli e non sono di facile retorica,  sono rimasto catalizzato con tutta la mia attenzione per le 2 ore che mi hanno fatto ridere, sorridere, riflettere, pensare e commuovere.” F. O. Ferraro

 

VIOLETTE SAUVAGE di nuovo a Roma … SI FA SHOPPING CON LE FARFALLE DI SPAZIO TIRSO

FB_IMG_1519824229476

Visto il grande successo nella capitale delle precedenti, benchè recenti, shopping expo organizzate dall’azienda francese Violette Sauvage,  torna nuovamente a Roma il 3 e 4 marzo e, questa volta in uno spazio unico e pieno di fascino: Spazio Tirso a Parioli, in via Tirso 14, luogo noto per l’eleganza e per la meravigliosa convivenza con le farfalle.

FB_IMG_1519824251553

Si prospetta, quindi come l’evento di moda più glamour della capitale. La filosofia dell’azienda è quella di far scoprire ogni volta al grande pubblico nuove sedi e, per questa edizione, Spazio Tirso il 3 e 4 marzo dalle ore 11,00 alle 19,00 accoglierà tutti i visitatori con l’evento dedicato allo shopping, che mette in connessione la creatività dei designer emergenti ed un mix di tendenze del passato. Oltre quattromila persone hanno preso parte agli appuntamenti moda di settembre ,ottobre e dicembre. Ciò dimostra che c’è un forte segnale da parte dei consumatori sul cambiamento dei comportamenti d’acquisto che divengono sempre più mirati e ragionati.

fusionangeli

Fusionsart – Angeli di Roma

L’imprenditore italo-francese Rino Coletti, riflettendo su tutto ciò, decide nel 2010 di lanciare per la prima volta in Francia l’idea di un riutilizzo glamour che faccia bene all’ambiente, in grado di associare qualità e divertimento ad una visione green e con una forte attenzione verso gli animali, nelle vendite infatti non sono mai presenti pellicce vere. La filosofia portata avanti è che tutto quello che ci circonda può essere innanzitutto riutilizzato e soprattutto rivalutato.

Da questa semplice ma importante idea prende vita Violette Sauvage, l’azienda francese ormai leader nel vide dressing. Violette Sauvage, quindi, attraverso gli incontri che organizza nel corso dell’anno, mette a disposizione dei corner in cui si possono vendere i propri abiti ma anche delle vetrine per i giovani designer e creativi che vogliono far conoscere il proprio brand. FB_IMG_1519824244610

 

 

 

In Francia questo tipo di manifestazioni vanta anche 12.000 visitatori in un solo week end! Un’occasione quindi per tutti gli appassionati di moda di poter fare degli acquisti di abiti di marca ad un prezzo vantaggioso ma anche di scoprire nuove realtà quali: le esclusive e divertenti felpe Baci Bella Bimba della pr e designer Sonia Rondini, le FusionArt  due artiste che uniscono la pittura (Maristella Gulisano)  e la Fotografia (Isabella Cavallaro) fondendole e rendendo unica ogni loro creazione,

FB_IMG_1519826359037[1]

Bacibellabimba

gli splendidi bijoux di Gaia &Chris Collection, le raffinate borse Balò Bag e Angelina Roma, le proposte di Undermode e Shabby Chic Joy, Tittibum, 48H, Occhiali Opera, Cosmesi e tecnologia Shinko e tanto altro ancora  Tutti gli eventi di Violette Sauvage sono una festa in cui i vari appassionati di moda si riuniscono per confrontarsi sui look e per fare nuove amicizie. Per questa edizione di marzo sarà presente un punto informativo dell’AIDE, Associazione Indipendente Donne Europee, guidata dalla Dott.ssa Anna Silvia Angelini, che si impegna ad esaltare  il ruolo della donna nell’ambito famigliare e sociale. L’associazione offre un centro attivo di ascolto antiviolenza e sostegno a favore delle donne vittime di violenza e disagio. Ci sarà anche un’aerea dedicata alla ristorazione per poter fare il brunch e l’aperitivo curata da Alchimia Food Lab, Bio & Co prodotti biologici e Santi, Sebastiano e Valentino Pane e Mangiare che delizieranno il pubblico con specialità sia dolci che salate. Inoltre a Spazio Tirso ci sarà la possibilità di prendere un “tè con le farfalle”, in un ambiente dove voleranno libere le creature più belle e più particolari del mondo, tra piante e meravigliosi fiori, sarà possibile sorseggiare un tè e rilassarsi in una cornice di rara bellezza. Violette Sauvage supporta sia i creativi che i privati in tutte le fasi della promozione dell’evento; basti pensare che i canali social hanno 40,000 follower Facebook, 4.000 Instagram ed 110,000 contatti newsletter.