Seppellacchio rimandata l’accenzione dell’albero di Natale della Taffo per il WWF

invito_taffoSabato 15 dicembre 2018, alle ore 18.00

presso Piazza di Santa Emerenziana, Roma (Quartiere Trieste)

 si accendono le luci di

#SEPPELLACCHIO

l’albero di Natale contro il disboscamento, a favore di WWF Italia

con il patrocinio del II Municipio e promosso da Taffo Funeral Services

Taffo e WWF_contro il disboscamento_seppellacchio

SARANNO PRESENTI:

Giovanna Quaglieri, Marco Galaverni e Giulia Ciarlariello, del WWF Italia.

La presidente Francesca Del Bello e i consiglieri Fabio Cortese e Paolo Leccese, del II Municipio.

Alessandro e Daniele Taffo, di Taffo Funeral Services e promotori dell’iniziativa.

 Arriva l’abete di TAFFO, per salvare un albero dal funerale. Iniziativa benefica a favore di WWF Italia.

Taffo_immagini di Spezzacchio al TG Taffo 

Sabato 15 dicembre alle ore 18.00 presso Piazza di Santa Emerenziana, si accenderanno le luci di #Seppellacchio, l’albero di natale contro il disboscamento e a favore del WWF Italia, realizzato da Taffo Funeral Services con il patrocinio del II Municipio, per cui sarà presente la Presidente Francesca Del Bello, insieme ai consiglieri Fabio Cortese e Paolo Leccese. In rappresentanza dell’associazione ambientalista saranno presenti Giovanna Quaglieri dell’ufficio digital, Marco Galaverni responsabile specie e habitat, e l’addetta stampa Giulia Ciarlariello, tutti accolti da Alessandro e Daniele Taffo promotori dell’evento curato dall’omonima agenzia che nella settimana ha indetto una raccolta fondi online da devolvere al WWF, al grido di “A Natale salva un albero dal funerale”.

E’ l’ironia la chiave con cui si apre ogni porta, lo sa bene l’agenzia Taffo Funeral Services, che con la sua comunicazione digitale è divenuta un vero e proprio esempio suscitando l’interesse di docenti in materia di comunicazione, di giornalisti e delle migliaia e migliaia di followers in costante aumento sui canali social dell’azienda che ha reso divertente un tema a dir poco difficile come quello funereo di cui si occupa giornalmente. Sono proprio la quotidianità e l’attualità ad esser spesso al centro della comunicazione di Taffo, da cui nascono campagne sociali importanti come quelle a sostegno dei diritti umani e non ultima, quella dedicata all’albero erede artificiale degli sfortunati Spelacchio e Spezzacchio.

Taffo_Michela Giraud_TG Taffo

Seppellacchio – A Natale salva un albero dal funerale è la nuova campagna, questa volta a favore dell’associazione ambientalista più nota al mondo, nata dall’idea di Alessandro e Daniele Taffo, di seppellire una volta per tutte la cattiva abitudine di utilizzare alberi naturali per le festività natalizie.

Un invito a non dimenticare i quattordici milioni di alberi caduti con il maltempo che si è abbattuto in Italia lo scorso novembre e per cui i fratelli Taffo chiedono ai propri followers (e a tutti) di donare attraverso il link: http://bit.ly/DONAoraWWF , una donazione che prevede in premio per i primi cento donatori, un KIT ANTI TAFFO, distribuito in Piazza di Santa Emerenziana dalle ore 18.00 di sabato 15 dicembre. Per maggiori informazioni ci pensa la comica Michela Giraud, nel video divulgato in rete e già virale, in cui interpreta i panni di una giornalista impegnata e sensibile alla causa: http://bit.ly/SEPPELLACCHIO .

 

Evento Ufficiale: https://www.facebook.com/events/2258922647698289/

 

UFFICIO STAMPA CARLA FABI ROBERTA SAVONA

Annunci

IL LABORATORIO DELLA VAGINA all’Off/Off Theatre di Roma

18-28dice_OffOffTheatre_Laboratorio della vagina_ridDa martedì 18 a domenica 28 dicembre 2018

VIA GIULIA, 19, 20, 21 – ROMA

DIREZIONE ARTISTICA SILVANO SPADA

 Teatrocittà-C.N.T.

presenta

IL LABORATORIO DELLA VAGINA

scritto, diretto e interpretato da Patrizia Schiavo,

18-28dice_OffOffTheatre_Laboratorio della vagina 3_rid

 

con un frammento tratto da “Il rumore della notte” di Marco Palladini

e con (in ordine alfabetico):

Teresa Arena, Anna Maria Bruni, Marianna Ferrazzano, Silvia Grassi, Carmen Matteucci, Sarah Nicolucci

E con la partecipazione “extra ordinaria” di

Lucia Bianchi, Serena Borelli, Donatella Cherry, Elodie Serra

Ricerca dati e fonti di Anna Maria Bruni – Aiuto regia Antonio De Stefano

18-28dice_OffOffTheatre_Laboratorio della vagina_rid2

Farsa giocosa: dove la vagina è strumento dell’immaginario maschile e patriarcale, ma anche

strumento di rivoluzione e di presa di coscienza della donna e del suo potere

 

Da martedì 18 a domenica 28 dicembre 2018, all’OFF/OFF Theatre di Via Giulia va in scena Il Laboratorio della Vagina. Capace di coniugare irriverenza, comicità e denuncia, oscillando tra il serio e il faceto, il goliardico e la polemica. Una farsa giocosa e j’accuse, dove la vagina diventa simbolo dell’immaginario maschilista e patriarcale, oggetto di desiderio, di ironie e mistificazioni, ma anche arma di rivoluzione, strumento per la presa di coscienza della donna e del suo potere.”

Scritto, diretto ed interpretato da Patrizia Schiavo, con un frammento tratto da “Il rumore della notte” di Marco Palladini e con Teresa Arena, Anna Maria Bruni, Marianna Ferrazzano, Silvia Grassi, Carmen Matteucci, Sarah Nicolucci e altre quattro attrici  che irrompendo con “urgenza” dalla platea si alterneranno sera per sera con storie diverse; atte a destabilizzare e modificare la struttura dello spettacolo: Lucia Bianchi (il triangolo) Serena Borelli (Il marito gay) Donatella Cherry(La frigida) e Elodie Serra (Sesso pubblico).

18-28dice_OffOffTheatre_Laboratorio della vagina

SINOSSI: In compagnia di un primitivo idolo femminile, la Grande Madre, tra il talk show, la terapia di gruppo e la denuncia sociale, la conduttrice/sacerdotessa/sessuologa “Schiavo” accompagna sette donne in un percorso rivolto alla liberazione dai tabù, dai luoghi comuni, dall’ignoranza, dalle inibizioni, dalle paure e dal senso di vergogna. “Il laboratorio della vagina” è un viaggio collettivo in cui le pazienti (e di riflesso gli spettatori), imparano a raccontarsi, a conoscere il proprio corpo, a vivere appieno la propria sessualità. I tabù sdoganati senza pudori ne pedanteria assolvono una funzione liberatoria, terapeutica. La vagina, emblema di femminilità, forza, maternità, ma anche motivo di incomprensione, sottomissione, emarginazione e violenza. Storie ironiche, incredibili e drammatiche, dal primo ciclo alla prima volta, dalle richieste erotiche più impensabili, al posto più strano in cui l’abbiamo fatto. E poi l’orgasmo, i maniaci nei parchi e gli stupri. Diversi gli aspetti indagati, da quelli piccanti a quelli dolorosi, in un’escalation che conduce gli spettatori dal divertimento alla violenza subita dalle donne bosniache, gli stupri di massa e la pulizia etnica. Un NO allo stupro, alla violenza, alla mutilazione, all’infibulazione e un SI alla riscoperta del proprio essere, della femminilità, del sesso, della dignità e del rispetto. Un messaggio di denuncia, un grido per vincere l’indifferenza. “Invece di nasconderci dietro al velo e al burqa, noi ce la guardiamo!”.

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia 19 – 20 – 21, Roma / DIREZIONE ARTISTICA SILVANO SPADA

Costo Biglietti: Intero 25€; Ridotto Over65 18€; Ridotto Under35 15€; Gruppi 10€ – info@altacademy,it

Dal Martedì al Sabato h.21,00 – Domenica e Santo Stefano h.17,00

Info e Prenotazioni: +39 06.89239515 offofftheatre.biglietteria@gmail.com

SITO: http://off-offtheatre.com/FB: https://www.facebook.com/OffOffTheatreRoma/IG: https://www.instagram.com/offofftheatre/?hl=it

 

Ufficio Stampa Carla Fabi Roberta Savona

#SEPPELLACCHIO a Natale salva un Albero dal Funerale con la Taffo

TAFFO_Banner_dona la WWF

Giovedì 13 dicembre 2018, alle ore 18.00

presso Piazza di San’Emerenziana, Roma (Quartiere Trieste)

 Taffo Funeral Services

con il patrocinio del II Municipio di Roma Capitale

accende le luci di

#SEPPELLACCHIO

A Piazza di San’Emerenziana arriva l’abete di TAFFO, per salvare un albero da un funerale. 

Iniziativa benefica a favore di WWF Italia.

Giovedì 13 dicembre alle ore 18.00 presso Piazza di Sant’Emerenziana, nel cuore del quartiere Trieste e a due passi dalla Metro Libia, l’agenzia Taffo Funeral Services, con il patrocinio del II Municipio di Roma Capitale e a favore dell’associazione WWF Italia, accenderà le luci di #SEPPELLACCHIO al grido di “a Natale salva un albero dal funerale”, un’iniziativa benefica contro il disboscamento utile alla raccolta fondi a favore dell’associazione ambientalista italiana.

Dopo Spelacchio fu Spezzacchio. Malandati e costretti fuori dal loro habitat naturale, entrambi sono passati a miglior vita, morti e sepolti come il beneamato Spelacchio, o clinicamente morti come il suo successore Spezzacchio, costretto dallo smog e da funi d’acciaio che lo tengono in piedi a scapito delle sue radici che non sanno più dove far presa. Così, nel giorno più corto dell’anno e, per la prima volta, si illumineranno le luci dell’Albero di Natale targato Taffo Funeral Services. L’idea dell’agenzia funebre che accenderà nel quartiere Trieste un albero riutilizzabile, artificiale, ma pieno di vita, nasce a ridosso dello scorso novembre, quando il maltempo si è scagliato contro il Paese abbattendo oltre quattordici milioni di alberi in tutta Italia, dando luogo ad una vera e propria apocalisse. Taffo vuole seppellire una volta per tutte la moda di uccidere un albero ogni Natale“Siamo le persone giuste per seppellire quest’assurda abitudine di recidere gli alberi a Natale. E’ una cosa che non ha senso”, afferma Alessandro Taffo, direttore dell’omonima agenzia che si fa carico dell’evento.

Un modo ironico (il modo Taffo, a cui ormai i migliaia di followers della pagina ufficiale sono abituati), per spingere il pubblico a donare un contributo attraverso il link che segue: https://www.facebook.com/onoranzefunebritaffo/posts/1807853025987067 .

Alle prime cento donazioni destinate al WWF, Taffo regalerà il KIT ANTI TAFFO, un kit di primo soccorso che sarà ritirabile durante l’evento del 13 dicembre alla presenza di Francesca Del Bello, presidente del II Municipio e dei fratelli Alessandro e Daniele Taffo. Ironia che tiene banco anche grazie alla comicità dell’attrice Michela Giraud, nei panni di un’impegnata giornalista che ha sensibilizzato il pubblico sulla tematica, partendo da un video lancio pubblicato in rete e che ha anticipato l’evento:  https://www.facebook.com/onoranzefunebritaffo/videos/257815731581400/

UFFICIO STAMPA CARLA FABI ROBERTA SAVONA

U.G.O. Vol.8 COLLETTIVO DI SATIRA AL FEMMINILE

8 dicembre_U.G.O._MonkSabato 8 dicembre 2018, ore 21.00

MONK Roma – Via Giuseppe Mirri 35

L’Ass. di Prom.Soc. C’MON!,
in collaborazione con Radio Rock

presenta:

U.G.O.

Vol.8

COLLETTIVO DI SATIRA AL FEMMINILE

MONOLOGHI, STAND UP, POESIE, STORIE METROPOLITANE, PENSIERI & PAROLE in 8 minuti, con:

Annalisa Dianti Cordone, Daniela Dalle Foglie, Arianna Dell’Arti, Emanuela Fanelli, Luisa Merloni, Paola Michelini, Giulia Nervi, Marta Nuti, Cristina Pellegrino, Veronica Raimo, Elisa Simonelli, Francesca Staasch, Cristiana Vaccaro

Sabato 8 dicembre al Monk atterrano le attrici, autrici e performer di U.G.O. Vol.8, il dramedy club, format artistico firmato dal collettivo omonimo di satira al femminile che, proprio in questi giorni, compie un anno dalla sua prima esibizione. Nello spazio scenico le artiste, ogni volta diverse, interpretano in soli otto minuti a testa pezzi inediti che non sono mai ripetuti nei successivi “volumi”. Diversi brani come monologhi, reading, stand up, satire, storie, canzoni, poesie, riempiono il contenitore di surrealtà tragicomiche, a metà strada tra La TV delle Ragazze e il Saturday Night Live, il cui taglio privilegiato è quello dell’ironia e del sarcasmo. Tante le tematiche affrontate, ma solitamente orientate verso l’osservazione critica della contemporaneità.

L’astronave di U.G.O. passa sulle città individuando continuamente nuove creative pronte ad imbarcarsi in un progetto aperto e in divenire, che non smette mai di fare talent scouting.

Saranno: Annalisa Dianti Cordone, Daniela Dalle Foglie, Arianna Dell’Arti, Emanuela Fanelli, Luisa Merloni, Paola Michelini, Giulia Nervi, Marta Nuti, Cristina Pellegrino, Veronica Raimo, Elisa Simonelli, Francesca Staasch e Cristiana Vaccaro, le mattatrici dell’8 dicembre, decise ad illuminare il palco del Monk con leggende metropolitane e indicibili racconti da sala d’attesa.

Era il 15 dicembre 2017 e nei locali di Radio Rock a redazione chiusa, montato un palco veloce da cui poter parlare alle folle, le ragazze di U.G.O. hanno dato forma per la prima volta alla loro idea e da allora hanno collezionato successi e consensi, con importanti tappe cittadine come il Gay Village e la rassegna teatrale venticinquennale I Solisti del Teatro.

Idea centrale delle fondatrici del progetto, Francesca Staasch, Cristiana Vaccaro, Cristina Pellegrino, Annalisa Dianti Cordone, Arianna Dell’Arti Paola Michelini, fu quella di creare una continua espansione del gruppo, con un’attività di scouting costante che ha portato il gruppo di artiste a farsi conoscere e a crescere sempre di più, offrendo un prodotto irripetibile e con pezzi inediti che il pubblico sta imparando a riconoscere e a memorizzare, grazie ai racconti e a tormentoni che parlano di nevrosi metropolitane, polemiche spicciole, riflessioni cosmiche e tanto altro ancora.

Pagina Ufficiale: https://www.facebook.com/UGOunidentifiedgabblingobject/

Evento Ufficiale: https://www.facebook.com/events/341604729949337/

 MODALITA’ D’INGRESSO

Ingresso con Tessera Arci + Contributo all’Attività 8€ + Dir.Prev. per acquisto online su I-Ticket https://www.i-ticket.it/eventi/ugo-vol8-monk-roma / 10€ versando il contributo direttamente all’ingresso

S.E.X. Sigma, Epsilon and X in scena gli incontri sessuali

SEX_OffOffTheatre_rid2Da martedì 11 a domenica 16 dicembre 2018

VIA GIULIA, 19, 20, 21 – ROMA

 

DIREZIONE ARTISTICA SILVANO SPADA

CTS Centro Teatrale Siciliano

in collaborazione con Compagnia dei giovani

presenta

S.E.X.

Sigma, Epsilon and X

scritto e diretto da Salvo Valentino

con Salvo Valentino e Pietro Cucuzza

CORPI IN VENDITA E INCONTRI SESSUALI. DAL VIRTUALE AL REALE.

 Da martedì 11 a domenica 16 dicembre all’OFF/OFF Theatre è la volta di S.E.X., Sigma, Epsilon and X., lo spettacolo scritto e diretto da Salvo Valentino, in scena con il giovane Pietro Cucuzza. I personaggi raccontano di corpi in vendita e incontri sessuali che dalla rete prendono forma sempre più spesso nella vita reale. Un thriller teatrale dalle sfumature arcobaleno, poiché al centro della piéce c’è l’omicidio di un certo Leandro Dresner, trovato ucciso con 23 coltellate e attorno cui ruota tutta la rappresentazione scritta da Salvo Valentino.

Sigma (Pietro Cucuzza) vende il suo corpo a uomini e donne, senza differenza alcuna. Epsilon (Salvo Valentino) è un ispettore di polizia in incognito, chiamato ad investigare sul misterioso caso Dresner. I protagonisti, in una scena grigia ed essenziale, si avvicendano in sette serrate sequenze, in quella che viene chiamata “scatola dei desideri”, in cui si svolgono gli appuntamenti con il destino. Ma su di loro incombe l’inquietante presenza di X.

“Sigma Epsilon and X è un’opera che nasce dopo mesi di lavoro e riflessioni – spiega l’autore Salvo Valentino – sull’onda di una necessità emotiva, di un’urgenza di comunicazione, sul bisogno di crescita professionale ma anche umana. In una indagine poliziesca è nascosta, come in una scatola cinese, in un continuo rimando di verità e finzioni, la ricerca psicologica di due uomini così lontani caratterialmente e anche anagraficamente, ma paradossalmente tanto vicini da cambiare per sempre le loro vite”.

 OFF/OFF THEATRE

Via Giulia 19 – 20 – 21, Roma / DIREZIONE ARTISTICA SILVANO SPADA

Costo Biglietti: Intero 25€; Ridotto Over65 18€; Ridotto Under35 15€; Gruppi 10€ – info@altacademy,it

Dal Martedì al Sabato h.21,00 – Domenica h.17,00

Info e Prenotazioni: +39 06.89239515 offofftheatre.biglietteria@gmail.com

SITO: http://off-offtheatre.com/FB: https://www.facebook.com/OffOffTheatreRoma/IG: https://www.instagram.com/offofftheatre/?hl=it

Ufficio Stampa Carla Fabi Roberta Savona

CARTA STRACCIA all’OFFOFF Theatre tra gli ospiti Alessandro Gassman

OFFOFFTheatre_Applausi Gassman_ph Cosimo Sinforini (81)CARTA STRACCIA all’OFFOFF Theatre: tra gli applausi e i sorrisi degli ospiti c’è anche Alessandro Gassman

L’atmosfera in Via Giulia ha già il sapore e i colori del Natale che sta arrivando, un’aria di festa che pervade i locali dell’OFFOFF Theatre sin dal secolare selciato all’ingresso, dove sostano gli amici di Pino Strabioli e Sabrina Knaflitz, giunti numerosi insieme al pubblico pronto ad assistere allo spettacolo Carta Straccia di Mario Gelardi, ultima fatica interpretativa di Strabioli che ha debuttato a Roma in coppia inedita con SabrinaOFFOFFTheatre_Francesco Montanari e Silvano Spada_ph Giovanna Onofri Knaflitz e con la divertente presenza del giovane Barnaba Bonafaccia, vero e proprio adone da palcoscenico. Una prima lunga due giorni, iniziata nella serata del 27 e conclusasi il 28 novembre, per due serate all’insegna di grandi applausi e ampi sorrisi. Per oltre un’ora il divertissement, voluto e apprezzato dal direttore artistico Silvano Spada e che sarà in scena fino al 9 dicembre, racconta del 1968 e di quell’aria di rivoluzione che spazzava via le tradizioni a colpi di trasgressioni. OFFOFFTheatre_Rosanna Cancellieri_ph Giovanna OnofriUn vento di novità che però non oltrepassa le quattro mura in cui sono operativi i due artigiani della cartaAgostino affascinato da Patty Pravo e dalla sua musica così innovativa e Teresa, artista incompresa dalla carriera mai decollata. I due fratelli sono due non fratelli che hanno a loro volta anche una sorella (astra, puntalizzano i due), figlia di un padre che cambiava consorte a ritmo quotidiano e lasciava figli sparsi sulla sua strada. Così, dal passato sopraggiunge un nipote che li riporta nel presente.

E’ Remo, bello e aitante, che giunge a Roma dal paesino, desideroso di mordere la vita e farla assaggiare anche ai suoi due zii che della vita ben poco sanno, rimanendone esclusi e chiusi nella loro quotidianità. Così, dall’esterno, irrompe la rivoluzione sessantottina, in modo leggero e sulle note di un’immortale Ragazza del Piper. Applausi per Pino e i suoi omaggi recitativi ad Aldo Palazzeschi e Paolo Poli, nonché per quelli canori al Leone di Venezia, ma anche per la Knaflitz luminosa ed in perfetta sintonia con Strabioli e, per il giovane Barnaba, che convince non solo per la sua indiscutibile prestanza fisica. In tanti gli amici illustri giunti nella due giorni, da Alessandro Gassman che si congratula con la moglie per la nuova avventura teatrale. Si vede anche la coppia Paola Saluzzi Gabriele Romagnoli.

OFFOFFTheatre_Saluti compagnia_ph Giovanna OnofriDalle prime gli applausi delle attrici e grandi doppiatrici Paila Pavese e Ludovica Modugno, seguite da Lella BertinottiRosanna Cancellieri e Drusilla, insieme alla coppia Laura Lattuada e Domenico Federici. Il direttore di Rai3 Stefano Coletta, che fresco di conferma, riceve i complimenti di Pino dal palco al termine dello spettacolo. E ancora, il giornalista Giovanni Anversa insieme a Maurizio Prenna, OFFOFFTheatre_Lattuada+Spada_ph Cosimo Sinforini (40)

con di seguito Orsetta e Ninni De Rossi, Pino Ammendola e ancora le attrici Ilaria BorrelliElena RussoSarah Maestri, Roberta Garzia con il suo adorabile Lupin, il conduttore Marco Di Buono e poi Alma Manera insieme al creativo Francesco Forte. I giovani attori Alberto Melone, Riccardo Pieretti, Fabio Vasco Valeria Nardella insieme ai registi Daniele Falleri e Giovanni Franci, seguiti dal produttore Cristiano Cucchini che si congratula con Barnaba. Si vedono anche l’autrice Annarita Landi insieme al makeup artist Ivan Amaniera. Prima dello spettacolo il direttore Silvano Spada saluta l’attore Francesco Montanari, presto di nuovo in scena in coppia con l’amico Alessandro Bardani, con il fortunato spettacolo La Più Meglio Gioventù.

 

STAY IL VIAGGIO A TEATRO SI PARLA DI EUTANASIA

3 dicembre_Locandina_Stay_OffOff TheatreLunedì 3 dicembre 2018 – ore 21.00

 

VIA GIULIA, 19/20/21 – Roma

Ingresso libero

 

DIREZIONE ARTISTICA SILVANO SPADA

 

Exit-Italia

presenta

S T A Y – IL VIAGGIO

PaolaFrancescaIozzi_Stay_OffOffTheatre (1)di e con Paola Francesca Iozzi

 Musiche e fisarmonica: Sandro Paradisi

MatteoFrenguelli_Stay_OffOffTheatre

Disegno luci: Matteo Frenguelli – Riprese e Video: Andrea Marchi, Leonardo Giuli

Scenografia: Toni Sarnataro – Costumi: Valentina Sgrena

 

“Stay” – Resta è quello che le chiedono tutti.

“Stay” – Restate è quello che lei chiede ai suoi cari nel momento dell’ultima partenza.

 

Proseguono gli eventi speciali del lunedì all’Off Off Theatre di Via Giulia. Lunedì 3 dicembre sarà la volta di uno spettacolo centrato su un tema tra i più importanti e dibattuti nella società civile, quello dell’eutanasia. Stay-Il viaggio, scritto e interpretato da Paola Francesca Iozzi e prodotto da Exit-Italia, segue le orme segnate da Marco Longhi con il suo libro “Il viaggio” e lo fa da un punto di vista tutto al femminile.

Accompagnata dalla musica dal vivo di una fisarmonica, l’attrice veste gli abiti di una giovane donna, narra di ciò che dà alla sua vita il gusto di essere vissuta, del rapporto con l’uomo che ama, della passione per il tango e per i tacchi alti. La sua tranquillità viene interrotta dalla diagnosi di una malattia incurabile e degenerativa che la porterà lentamente a perdere completamente la capacità di condurre una vita normale.  Totalmente dipendente dalle cure del compagno comincerà a interrogarsi sul senso della vita, sulle relazioni con gli altri e sul tradimento che la vita stessa le ha riservato.

PaolaFrancescaIozzi_Stay_OffOffTheatre (5)La protagonista resta senza nome come la sua malattia mentre restano i nomi delle cose che lentamente perde: l’autonomia, il sesso, il piacere di una passeggiata sulla neve, il sapore dei cibi, il tango, la libertà e la dignità.

Sua sarà la scelta di affrontare un ultimo viaggio, quello verso la Svizzera, per morire consapevolmente senza vergogna ne’ paura, nel pieno diritto di decidere per la sua morte come ha fatto per tutta la sua vita. Coloro che l’hanno sostenuta nella malattia l’accompagnano ora oltreconfine e svelano ancora più in profondità gli aspetti intimi di doversi relazionare con il fine vita, il dolore e il lutto.

 

OFF/OFF THEATRE

Via Giulia 19 – 20 – 21, Roma / DIREZIONE ARTISTICA SILVANO SPADA

Lunedì 3 dicembre 2018 – ore 21.00 – Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Info e Prenotazioni: +39 06.89239515 offofftheatre.biglietteria@gmail.com

SITO: http://off-offtheatre.com/FB: https://www.facebook.com/OffOffTheatreRoma/IG: https://www.instagram.com/offofftheatre/?hl=it

 

Ufficio Stampa Carla Fabi Roberta Savona