Super Capodanno al Teatro Tirso De Molina con “Uomini alla crisi finale”

20181226_220140Super Capodanno al Teatro Tirso De Molina  con”Uomini alla crisi finale”

Insieme a Pino AMMENDOLA, Giorgio GOBBI,

Angelo MAGGI e con la partecipazione di Anna JIMSKAJA

Doppio spettacolo con sorrisi, prelibatezze e brindisi per tutti
Lo spettacolo, scritto e diretto dallo stesso Ammendola, sarà proposto in doppio show alle ore 20.00 ed alle ore 23.00, per brindare al nuovo anno in teatro. Risate, gag, ritmi serrati e colpi di scena scatenano l’ilarità del pubblico con le vicende di tre amici, che tornano nell’appartamento dove si ritrovavano ogni lunedi quando erano giovani, per  “giocare” la loro partita vincente: rinsaldare il legame che li accomuna nonostante i vari accadimenti, perché il valore dell’amicizia è l’unica vera dipendenza che ha il potere di allontanare ogni possibile tentazione. E neppure la presenza di una bellissima misteriosa donna dell’Est riuscirà a conquistarli. In scena fino al 6 gennaio con uno spettacolo anche per l’Epifania.

Teatro Tirso De Molina, via Tirso 89

Orario spettacoli: merc. giov. ven. ore 21 – sab ore 17,30 e 21 – domenica ore 17,30

Federica Rinaudo

Annunci

“Mafia senza Piombo” al Teatro Tirso de’ Molina con Mare Libero

A 096Arriva lo spettacolo “Mafia senza Piombo” al Teatro Tirso de’ Molina, accompagnata da un’insolita provocazione “C’è chi il pizzo lo chiede…noi te lo regaliamo”, in collaborazione con i componenti di Mare Libero, associazione antimafia
Un tema delicato, difficile, ma trattato con ironia per cercare di sensibilizzare il pubblico attraverso l’arma vincente del sorriso. Arriva al teatro Tirso de’ Molina lo spettacolo “Mafia senza piombo”, con Franco Oppini, Nadia Rinaldi, Luca Latino, Flavio Moscatelli, Ezio Passacantilli, per la regia di Toni Fornari (dal 28 novembre al 9 dicembre). In tempi di crisi, come arriva a fine mese una famiglia malavitosa di provincia se nessuno ha più i soldi per pagare il pizzo? E’ questa la domanda che assilla i protagonisti che, per una serie di tragicomici eventi, si ritrovano a capo di una cosca mafiosa in bancarotta e con un forte debito nei confronti di una famiglia rivale. Pagare o morire, non hanno scelta. Ma ecco la soluzione: una formula chimica in grado di trasformare le nocciole in benzina. La svolta e, finalmente, per tutti la possibilità di abbandonare la via dell’illegalità per tornare sulla retta via. Ma sarà davvero possibile?

A 094La commedia, che si preannuncia fuori dagli schemi, sarà accompagnata da un’ulteriore pacifica provocazione “C’è chi il pizzo lo chiede…noi te lo regaliamo”, realizzata in collaborazione con i componenti di “Mare Libero”, un’associazione per la legalità con sede sul litorale romano, che diffonderà in platea il proprio messaggio donando al pubblico un “pizzo” fatto di dolcezza: biscotti ricamati (realizzati dai giovani allievi dell’Associazione Accademia del Gusto – Tu Chef, diretta da Anna Maria Palma) con l’intento di sottolineare che la coesione esiste e che le alleanze pulite possono sconfiggere qualsiasi forma di illecito abuso.

Federica Rinaudo

Biglietti in rottamazione nuova iniziativa del Teatro Tirso a Roma

foto miconi ecc.Mercoledi e giovedi biglietti in rottamazione per tutti.

La “Pace fiscale” approda al Teatro Tirso con lo spettacolo  “Affari Di Famiglia”, dal 3 al 21 ottobre,

con Milena Miconi, Andrea Dianetti, Gabriele Carbotti, Fabrizio D’Alessio.

Quando i conti non tornano la rottamazione mette tutti d’accordo. Singolare iniziativa del Teatro Tirso in occasione del debutto dello spettacolo “Affari Di Famiglia”, in scena dal 3 al 21 ottobre, durante il quale sarà applicata una sorta di “Pace fiscale” per consentire al pubblico di avere la cultura a portata di mano. I vecchi biglietti relativi all’anno corrente, provenienti da qualsiasi altra struttura (cinema, teatro, concerti, mostre), potranno essere consegnati al botteghino e rottamati in cambio di un nuovo ingresso al 40% di sconto. Entusiasta della proposta l’intero cast a partire da Milena Miconi, nel ruolo di una bellissima contabile dal passato misterioso che dovrà fare i conti  con un’equazione imperfetta: “i sentimenti umani”, sul palco insieme ai tre giovani talentuosi attori: Andrea Dianetti, Gabriele Carbotti, Fabfederixca pirizio D’Alessio.

Una commedia degli equivoci, pronta a dispensare risate, che vede il ritorno sul palco dell’attrice nei panni di Giulia, una donna trascurata dal marito, dal temperamento fragile e figlia del nostro tempo. Il suo lavoro di contabile per l’azienda di famiglia la logora, così come il suo matrimonio con il cinico Gianni, titolare delle Pompe Funebri “Ciceri e figli”. Una tipica esistenza piatta e senza stimoli che un giorno, inaspettatamente, si trasforma entrando in un bar.  Dal classico tran tran in “bianco e nero” la protagonista passa ad una modalità a colori e la sua esistenza cambia di colpo sotto gli occhi di Edoardo, cameriere affetto da una buffa patologia psichica che lo porta ad avere una multi-personalità ai limiti del grottesco.

L’incontro con Alex, un fattorino timido e a lei affine, la porterà a mettere in dubbio le sue sbiadite certezze ed evidenziare i suoi dubbi, fino a trascinarsi in un vortice di passione e tradimento. Finché non si troverà costretta a prendere una decisione, terribile e inaspettata.

Tra frenetici cambi scena e ritmi comici serratissimi, Giulia, Alex, Gianni ed Edoardo si troveranno a mettere a confronto le loro disperazioni in quella che è una vicenda attuale e moderna, ridendo di gusto sulla nostra quotidianità.

Teatro Tirso De Molina, via Tirso 89

Orario spettacoli: merc. giov. ven. ore 21 – sab ore 17,30 e 21 – domenica ore 17,30

 

Parcheggi convenzionati: Parioli Parcheggi Via Tirso, 14 (aperto 24h)

Ufficio Promozione Federica Pinto 068411827

www.teatrotirsodemolina.it

Direzione Artistica

Achille Mellini

AL TEATRO TIRSO DE MOLINA RISATE ROMANE – LA STAGIONE 2018/2019, TRA TRADIZIONE E FUTURO

14

Ben diciannove spettacoli in cartellone, otto in abbonamento e undici fuori abbonamento, per la nuova stagione del Teatro Tirso De Molina, ai nastri di partenza di un viaggio che si preannuncia decisamente ricco di emozionanti novità e di consolidate conferme. “Uno sguardo alla tradizione senza mai perdere di vista il futuro – dichiara il direttore artistico Achille Mellini – per questo ad affiancare alcuni grandi nomi della comicità romana (e non solo) ci saranno anche giovani promesse. Investire sui nuovi talenti vuol dire dare una possibilità al teatro, continuare a credere nel valore dell’arte e di coloro che gli hanno dedicato una vita intera”.

25 Primo spettacolo in programma, dal 3 al 21 ottobre, “Affari di famiglia”, per la regia di Leonardo Buttaroni, con Milena Miconi e Andrea Dianetti, Gabriele Carbotti, Fabrizio D’Alessio. Debutta il 31 ottobre e fino al 18 novembre, l’inedito duo composto da Antonello Costa e Pietro Romano in “Gli amici non hanno segreti”. Nadia Rinaldi e Franco Oppini sono invece i protagonisti di “Mafia senza piombo, dal 28 novembre al 9 dicembre per la regia di Toni Fornari, con loro sul palco il trio Luca Latino, Flavio Moscatelli, Ezio Passacantilli.

22 Le festività natalizie vedono il ritorno di Pino Ammendola nel seguito di un cult “Uomini alla crisi finale”, dal 27 dicembre al 6 gennaio. Il nuovo anno prende il via con il ritorno di Pablo e Pedro che, dopo il tutto esaurito dello scorso anno, portano in scena “Io e tu”, dal 23 gennaio al 17 febbraio. Sempre a febbraio, dal 27 e fino al 17 marzo, sul palco del Tirso torna anche Dado con “Il Super – ficiale”.

20 Completano la stagione Marco Morandi e Matteo Vacca con Maurizio Di Carmine, Katy Rosselli, Alessandro Tirocchi, Morgana Giovannetti, dal 3 al 14 aprile, con una rivisitazione di “Taxi a due piazze” e Danilo De Santis, Roberta Mastromichele e Pietro Scornavacchi, dall’8 al 26 maggio, con “Uno di troppo”. Titoli da non perdere anche per i nove spettacoli fuori abbonamento che sottolineano l’impegno delle giovani promesse e confermano il valore dei grandi artisti, tra i quali quello di Enzo Salvi e Mariano D’Angelo in “Mai ‘na gioia”.

16Teatro Tirso De Molina, via Tirso 89

Direzione Artistica Achille Mellini

Orario spettacoli:

merc. giov. ven. ore 21 – sab ore 17,30 e 21 – domenica ore 17,30

Parcheggi convenzionati: Parioli Parcheggi Via Tirso, 14 (aperto 24h)

Ufficio Promozione Federica Pinto 068411827

www.teatrotirsodemolina.it

foto credits Pietro Nissi ph

7

 

Federica Rinaudo

Giornalista
Ufficio stampa e comunicazione

Stregati dalla luna e da Dario Cassini nella notte dell’eclissi lunare più lunga del secolo

unnamed

27 luglio 2018 Le Terrazze Teatro Festival, Palazzo dei Congressi

Il 28 luglio sul palco i Centouno

Orario spettacoli 21.30

Stregati dalla luna o da Dario Cassini? E perché non da entrambi? Sarà il comico – astrofilo per una notte di simpatia e di avvistamenti che, venerdì 27 luglio ore 21.30, salirà sul palco de Le Terrazze Teatro Festival, la kermesse diretta dal produttore Achille Mellini, per dare vita al suo divertentissimo show proprio durante un evento straordinario, quello legato all’eclissi lunare più lunga del secolo. Da sempre intorno alla luna nascono leggende o stravaganti superstizioni ed ecco lo spettacolo “su misura” proposto da Cassini pronto a far ridere il pubblico sulle credenze più improbabili, le fobie o le bizzarre scaramanzie legate alla vita quotidiana che superano ogni più sfrenata fantasia.

image002 Parola d’ordine per tutti: sdrammatizzare, perché di cose su cui ridere in modo leggero, ma non superficiale, ce ne sono tante. Il 28 luglio nella strepitosa cornice del Palazzo dei Congressi arrivano invece i Centouno, con lo spettacolo “Insolito bar”, nel quale il trio si rende protagonista di alcuni fatti ed episodi della propria vita. Il tutto mosso tra gioco e realtà, scherzi o slanci, in quel luogo speciale, appunto il bar sotto casa, punto di riferimento di quando erano bambini.

Prossimi spettacoli:

3 agosto Alessandro Di Carlo

4 agosto Premio Persefone Comicus, presidente Maurizio Costanzo

Info:

www.teatrotirsodemolina.it

0695947225

Federica Rinaudo

Giornalista
Ufficio stampa e comunicazione
www.federicarinaudo.it