ANTONELLA RUGGIERO fuori ora SENZA IL NUOVO INEDITO DELLA CANTANTE ITALIANA

Antonella Ruggiero2_bANTONELLA RUGGIERO

 

Esce oggi

 

SENZA

IL NUOVO INEDITO DELLA CANTANTE ITALIANA

Fuori ora, lunedì 31 dicembre, “Senza”, il nuovo inedito della cantante italiana che ha appena pubblicato la sua nuova opera “Quando facevo la cantante” (Libera/distr. Artist First).

“Quando facevo la cantante” è la nuova opera discografica di Antonella Ruggiero in sei dischi e centottanta pagine di approfondimento musicale e sperimentazione fotografica. Centoquindici brani in cui l’interprete e autrice raccoglie il meglio delle registrazioni live dal 1996 ad oggi, insieme a brani registrati sia in concerto che in studio, mai pubblicati prima.

Un lungo viaggio nella ricca e imprevedibile carriera solista della cantante genovese, che oggi – lunedì 31 dicembre – viene presentato con il nuovo brano “Senza”. Un brano inedito che volutamente non comparirà in quest’ultimo lavoro di Antonella Ruggiero.

«Ho voluto tenere “Senza” fuori dalla raccolta dei 115 brani, racchiusi in “Quando facevo la cantante”, per un’occasione speciale. – commenta Antonella Ruggiero – E questa è quella giusta. Questo brano rappresenta ciò che penso da sempre, e cioè, che le cose importanti sono davvero poche e tutto il resto non è che un inutile orpello che condiziona la vita. A chi l’ascolterà e vorrà farla ascoltare ai più giovani, dico Grazie.»

 L’autrice di “Senza” è Yel Bosco, l’arrangiamento e la produzione sono a cura di Roberto Colombo.

“Quando facevo la cantante” è stato realizzato con la straordinaria partecipazione di: Frank Gambale, Mark Harris, Maurizio Colonna, Ramberto Ciammarughi, Riccardo Fioravanti, Bebo Ferra, Ivan Ciccarelli, Paolo Di Sabatino, Fabio Zeppetella, Francesco Buzzurro, Giuseppe Milici, Luca Colombo, Renzo Ruggieri, Andrea Bacchetti, Francesco Cafiso, Gabriele Mirabassi, Claudio Fasoli, Arkè String Quartet, Guitart, Banda Osiris, I Virtuosi Italiani, Hathor Plectrum Quartet, Banda Osiris, Palast Orchester, Ensemble Hyperion, Italian Saxophone Orchestra, Coro Sant’Ilario e Coro Valle dei Laghi, Orchestra Sinfonica Abruzzese, Orchestra dell’Accademia Naonis di Pordenone, Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, Orchestra Sinfonica di Brescia, Orchestra Cantelli, I Pomeriggi Musicali e Polifonica Santa Cecilia.

www.antonellaruggiero.com

Annunci

Valentina Ducros incanta alla presentazione del suo “Born Again”

Valentina Ducros con Franco Micalizzi

Valentina Ducros con Franco Micalizzi

Valentina Ducros ha incantato i presenti alla prestigiosa presentazione del suo album “Born Again” nel pomeriggio del 6 dicembre presso il complesso monumentale di Santa Balbina, nello storico quartiere Aventino di Roma. Una situazione esclusiva per un album di classe e di ricerca artistica. La perfetta presentazione è stata curata dall’Associazione Occhio dell’Artein collaborazione con Fattore Alfa Srl,  Lei, Valentina Ducros, già figlia d’arte, nella sua carriera si è alternata nelle vesti di cantante, autrice, corista e ballerina, ma è in quest’album che esprime tutta se stessa. A firmare le musiche del disco uno dei compositori più colti e raffinati del nostro Paese: il M° Franco Micalizzi. Raccogliamo delle dichiarazioni della bella e brava Valentina Ducros: Il disco nasce da una idea del Maestro Franco Micalizzi, che già collaborava con me sia nei live, che nelle partecipazioni vocali ai suoi dischi. Micalizzi, che è sempre stato “prolifico” nella  produzione, mi ha proposto di portare a compimento questo album, avendone scritto la parte musicale, e chiedendo di portare il mio contributo in una maniera assolutamente personale, mettendomi a mio agio in ogni scelta artistica. Questo chiaramente mi ha dato una estrema libertà, ed in ogni momento ho sentito  che sarei stata libera di esprimermi appieno. Certamente ho avuto la fortuna di lavorare con una persona dal brio eccezionale…difficile stargli dietro!
Da sx_Franco Micalizzi_Imma Piro_Filippo Velardi

Franco Micalizzi, Imma Piro, Filippo Velardi

Il disco ha sonorità originali, che in parte possono ricordare anche le ambientazioni più cinematografiche che contraddistinguono le opere del grande Maestro.

Le armonie, che potrebbero essere ben eseguite da una sezione di fiati,  hanno spinto Valentina  a giocare con più voci, ovvero con dei cori, che sono la sua passione e che nella  carriera professionale sono per lei una centralità.
Il lavoro su questo disco sicuramente esclude l’idea che un’opera debba seguire le mode del momento, perché è stato fatto davvero secondo i gusti di chi lo ha creato, con grande Amore per la Musica e secondo le esperienze musicali di chi lo ha ideato.
Marco Tullio Barboni (Medium)

Marco Tullio Barboni

Ad applaudire una interprete  raffinata come la Ducros, che si è a tratti esibita per la gioia dei presenti, sono intervenuti  gli attori Maurizio FerriniImma PiroFilippo Velardi, e il noto sceneggiatore, oggi acclamato scrittore, Marco Tullio Barboni.  Dal mondo del doppiaggio, immancabile Giovanni Brusatori.

Yaskoo Fujii (Medium)

Yaskoo Fujii

In prima fila hanno assistito attenti ed ammirati anche la soprano internazionale Yasko Fujii, ed i pianisti Jacopo Carlini e Giorgio Costantini, nonchè il compositore Stefano Caprioli. L’incontro è sfociato in un momento conviviale finale, accolti amorevolmente dalla splendida location dell’evento.

I titolari di Fattore Alfa_da sx Andrea Starace e Federico Susani (Medium)

I titolari di Fattore Alfa Andrea Starace e Federico Susani

Altri  invitati presenti: l’imprenditore Mauro Boccuccia, il cantautore Amedeo Morrone, il cantante Bruno CorazzaClaudia Cotti Zelati (regista, autrice e già direttrice artistica di Castrocaro), il compositore Graziano Piazza, i giornalisti Giuseppe Costigliola e Federica Pansadoro.

Lisa Bernardini
Presidente Occhio dell’Arte
Foto di Giovanna Onofri
Mauro Boccuccia con Lisa Bernardini (Medium)
Durante il momento coniviviale_ da sx_ Maurizio Ferrini_Franco Micalizzi_Lisa Bernardini_Giovanni Brusatori (Medium)