È NATA FEMMINA le Poesie di Laura Pingiori

CORPETTIABBANDONIAMOCI ALLA POESIA

È NATA FEMMINA

È nata femmina

Figlia di donna

Madre dei mille colori

Una nuova vita

che serba vita

È nata femmina

e già i suoi occhi

onorano la creazione

Lei è un gioiello

Una piccola gemma

Ecco che ha tutto

Ecco che non dubita della verità

Ecco che chiude gli occhi

con la luna e li apre col sole

Non sa cosa sarà,

ma non dubita.

Respira e vive

I suoi occhi sono universo

Nel cuore vive l’Amore

Non conosce divisione

Lei è unione

Sa far nascere costellazioni

La sua pelle è figlia del fuoco

ma le sue mani sono sorgenti

Il suo grembo è già una culla

È lei la custode

Davanti a lei tutto si genuflette.

Autrice Laura Pingiori @Diritti riservati

immagine: vetrata artistica “Perdonaci Mucha”

di Paolo Corpetti

esposta con MoWi Art Communication

Annunci

POESIA: PARTE ESSENZIALE di Laura Pingiori

ABBANDONIAMOCI ALLA POESIA20. DI PINTO L_alba dalle dita rosa - Copia

PARTE ESSENZIALE

 

In quei giorni abitavo fuori,

sui campi profumati d”erba

Conoscevo tutti i sentieri

e nel mio viso sorgeva il sole

Respiravo l’anima dei fiori

Parlavo con le api

Seguivo il corso dei fiumi

Sapevo cos’era il volo

Dal monte guardavo il cielo stellato,

coperta di foglie, ascoltando le storie della Luna.

In quei giorni ero figlia devota.

Piccola parte essenziale del tutto

Autrice Laura Pingiori @Diritti riservati

immagine: grafite su carta di Lorenzo Di Pinto

L’Alba dalle dita Rosa

esposta con MoWi Art Communication