Ad Anzio il Gran Maestro Chef della Frutta!

FB_IMG_1536531339906
“ La vita è come la ricetta per una torta, se segui i soliti ingredienti farai la torta , ma saprai già che gusto avrà. I vostri ospiti l’assaggeranno, l’apprezzeranno, ma dimenticheranno presto.
Ci vuole sempre un pizzico di genialità e fantasia per far sì che essa non muoia con l’ ultimo boccone” : ecco cosa sostiene Andrea Lopopolo, noto come Maestro Chef della Frutta.
Trarre il massimo piacere dalla bellezza con la sua arte e la passione per la frutta sono gli ingredienti principali del suo lavoro.
La frutta che tutti consumiamo, mai come negli ultimi anni,  è diventata la protagonista ed una portata a tutti gli effetti nelle nostre tavole, nei piatti di portata, negli eventi, nei buffet.
Le diete alimentari, la cura della propria alimentazione, la ricerca del prodotto salutare,biologico, lo hanno spinto a studiare la frutta ed a farla diventare la sua specializzazione ed a creare la sua linea di lavoro dove la bellezza e la salute si incontrano in un mix di forti emozioni,colori e sapori.
Andrea Lopopolo nasce a Milano, e sin da giovane ha lavorato nel mondo della ristorazione come cameriere, maìtre, ed in seguito direttore di sala, fin quando si è appassionato al fantastico mondo dell’ intaglio con i vegetali e la frutta, “ Carving Fruit “, facendolo diventare la sua carriera professionale. Maestro perché ha esperienza nel suo lavoro, e Chef della frutta perché la sua è una nuova figura professionale al servizio di chiunque deve festeggiare un evento e vuole arte.
Delicatezza e armonia nel suo lavoro, e tanta creatività che riesce a trasformare i Buffet in Arte, ricchi di colori e opere ricavate con la tecnica di intaglio con i vegetali e la frutta, per lo stupore di tutti i presenti.
Andrea Lopopolo è arrivato ad Anzio lo scorso mese di Settembre e ha regalato agli ospiti della serata uno dei suoi spettacolari buffet,  ritirando al contempo un Premio Speciale Cultura Made in Italy – Eccellenze Italiane – all’interno di una tappa itinerante della kermesse sull’Immagine Contemporanea denominata  Attraverso le pieghe del tempo, ideata dall’Associazione culturale Occhio dell’Arte e giunta quest’anno alla VIII Edizione.
Questa rassegna itinerante di incontri tra sociale, cultura e spettacolo ha visto  ospitare la Cooperativa Sociale La Coccinella, che in zona accoglie e si prende cura di minori e ragazzi provenienti da situazioni di grave disagio sociale. Il Photofestival Attraverso le pieghe del tempo ha scelto in piu’ occasioni   di sostenere questa realtà, che si è presentata al pubblico attraverso uno stand, ha raccolto offerte libere ed ha esposto  per la vendita graziosi  oggetti artigianali di propria realizzazione.
L’evento, incentrato nella serata sul Made in Italy, è stato  presentato dal conduttore La7 Anthony Peth,  ed ha avuto per l’occasione il Patrocinio dell’Annuario del Cinema italiano & Audiovisivi; è stato ospitato durante una cena spettacolo nel locale dell’imprenditore Mauro Boccuccia, organizzatore che ha predisposto un  ingresso su lista e parterre pre-selezionato.
Nella suggestiva cornice esterna del locale di Mauro Boccuccia, a conclusione di un programma intenso di attività estive dell’Occhio dell’Arte, si è   pertanto svolta la serata di fine estate  dedicata interamente al fulcro della VIII  edizione del Photofestival , che ha visto arrivare ad Anzio come protagonisti  personaggi illustri del mondo della fotografia, della musica, dello spettacolo, dell’associazionismo e del giornalismo italiano.
Tra i premiati presenti, oltre ad Andrea Lopopolo: su segnalazione dello Spoleto Art Festival gemellato con l’Occhio dell’Arte, il Premio della Critica andato a  Luciano Tocci (“per le molteplici attivita’ culturali ed artistiche a livello nazionale ed internazionale; come artista di spessore; come gallerista e grande promotore di arte contemporanea”) ed è stato sottolineato dal Prof. Luca Filipponi, Presidente IEFO e Presidente di Spoleto Art Festival presente al Premio, l’encomiabile impegno del Tocci in progetti internazionali, culturali ed artistici, che prevedono scambi tra artisti italiani, canadesi e statunitensi;  il Premio Speciale Giovani all’artista  Silvia Capoccia (“per l’innovazione e l’impegno nella promozione artistica”). L’ing. Marco Arturo Romano premiato come mecenate dell’Arte.
Ad Ester Campese in arte Campey  il prestigioso Premio Creatività (“per i risultati raggiunti nel mondo pittorico a livello artistico nazionale, con anche una presenza in continua crescita in ambiti espositivi di valenza internazionale”); Premio Speciale Informazione al direttore dell’Agenzia di Piazza Cardarelli e “Napoli & Dintorni”  Gianfranco Bellissimo (“per una vita spesa all’interno della professione giornalistica e del mondo dell’informazione web e stampata”), rappresentante tra l’altro di uno dei tratti caratteristici della “italianità”: il suo essere napoletano doc.
Tornando sul versante prettamente fotografico, il Premio Fotogiornalismo d’Autore è stato assegnato al World Press Photo Massimo Sestini, per la gioia dei podcast nazionali di Discorsi Fotografici ( Webzine di informazione fotografica, punto di riferimento e discussione nel panorama italiano della fotografia tradizionale e digitale) presenti alla serata con uno staff di rappresentanza per intervistare gli ospiti e farne una puntata dedicata.
Premio Speciale Musica alla talentuosa Sara Galimberti (“per essere una voce tra le sonorità più suadenti e profonde del panorama musicale italiano, e per  rappresentare  al meglio i  giovani talenti del nostro Bel Paese”), che si è esibita in serata cantando  tre pezzi dal suo repertorio. Cantautrice, Sara si è dedicata negli anni ad un’intensa attività live e compositiva, riscuotendo ottimi consensi sia tra il pubblico che tra gli addetti ai lavori. Artista poliedrica e attiva nel campo sociale, è da sempre disponibile a diffondere messaggi importanti attraverso la propria arte. Ha parlato anche della sua parallela carriera di fotografa.
Un riconoscimento speciale Cultura, infine,  per le Eccellenze Italiane e l’Associazionismo, all’Associazione “Joseph Beuys ed Oltre”.
E’ stata questa una occasione per ricordare Joseph Beuys ( Krefeld, Germania 1921 – Dusseldorf 1986), uno dei protagonisti dell’arte contemporanea d’avanguardia. Ha delineato il suo lavoro nell’area della performance e dell’impegno politico, sociale ed ecologico, ed ha dato vita a movimenti culturali come l’Organizzazione per la Democrazia Diretta e la Free International University, per dare a tutti la possibilità di crescita culturale, senza limite di razza e condizione socio-economica. Sue memorabili proposizioni concettuali sono: “Tutti gli uomini liberi sono artisti”, “Il vero capitale dell’uomo è la creatività”, “Difesa della natura”.
Le opere di Joseph Beuys sono conservate nei maggiori musei del mondo e dal 1971  fino a pochi giorni prima di morire, la presenza del maestro  tedesco in Italia è stata costante più che in qualsiasi altro paese, perchè Beuys proprio in Italia trovò terreno fertile per diffondere il suo ”credo” fatto di amore e di fraterna collaborazione fra gli uomini liberi.
Ospite d’onore Valentina Ducros;  Premio Speciale Cinema ad Angela Tuccia (“Attrice di indiscussa bellezza ed eleganza, doti che le sono riconosciute unanimamente e che supportano un naturale talento da attrice: indiscutibile certezza per un rinnovato Cinema Italiano”).
Tantissimi altri professionisti di prestigio presenti anche tra il pubblico.
Tra i 160 ospiti, in ordine casuale, si sono riconosciuti  – qualcuno di loro è intervenuto durante la serata in qualità di premiante –  il giornalista Antonello De Pierro, il compositore e direttore d’orchestra Franco Micalizzi, il pianista Jacopo Carlini, lo sceneggiatore e scrittore Marco Tullio Barboni, il fisico Sergio Bartalucci, il direttore di doppiaggio e regista Giovanni Brusatori, l’architetto Ugo De Angelis, il direttore di Canale 21 Stefano Arquilla, Susana Mamani della Casa Boliviana di Roma, Ibrahim El Shab dell’Ufficio delle Relazioni didattiche e culturali dell’Ambasciata Araba d’Egitto a Roma, Simonetta Ciriaci della Fashion Diamonds con la sua modella Michelle Antonetti, Antonio Pascotto del tgcom, Roberto Blasi di Radio Italia Anni60, il manager Franco Bianchi, il pittore Gino Di Prospero, la disegnatrice Daniela Prata, la fotografa Maria Teresa Barone, gli operatori culturali Maria Grazia Salpietro e Francesco Grillo.  Presenti anche rappresentanti dal mondo dell’araldica, con il barone Fabrizio Mechi ed il marchese Riccardo Bramante.
Per il mondo della Moda, presenti lo stilista Carlo Alberto Terranova, Luisa Lubrano dell’omonimo atelier e il team Retropolitan Italian brand.
Delizioso contorno sono state le 4 ragazze dell’agenzia Mtm Events di Massimo Meschino, che hanno a turno svolto mansioni di vallette da palco: Kinga Milanowska, Sylvia Bednarz, Martina Genovesi, Serena Vantaggio.
Soddisfatta Lisa Bernardini,  Presidente dell’Occhio dell’Arte e direttore artistico del Photofestival : “Sono state riconfermate per il 2019 solo alcune vecchie amicizie (come ad esempio lo Spoleto Festival Art); si sono annunciate in serata pero’  nuove collaborazioni, per una kermesse italiana che si prefigura in continua evoluzione, sia spaziale che temporale, alla ricerca di una dimensione cosmopolita e contemporanea sempre piu’ contaminata nei linguaggi e negli abiti via via adottati.Uno specchio multiriflettente, attraverso le pieghe del tempo”.
Collaborazioni particolari da ringraziare: Mtm Events, Magazine Napoli & Dintorni, Radio Omega Sound, Discorsi Fotografici e le seguenti attività di Anzio:  Foto Digital Discount, Hotel L’ Approdo, Tuttotondo Viaggi, Luisa Lubrano.
Info su Cooperativa Sociale La Coccinella: www.cooplacoccinella.org  Tel. e Fax 06.98.30.463  info@cooplacoccinella.org
Nella foto di Giovanna Onofri in allegato, da sx Mauro Boccuccia – Andrea Lopopolo – Anthony Peth
Annunci

Concluse le selezioni laziali di “Una Ragazza per il Cinema” 2018

da sx_Elisa Pepe Sciarria e Mila Coccia
In dirittura di arrivo “Una Ragazza per il Cinema” 2018:  concluse nella regione Lazio le selezioni definitive per questo  contest nazionale  di Bellezza. Espletate infatti da poco le ultimissime fasi del noto concorso Beauty prima della finalissima siciliana :  la finale provinciale Latina e la finale  regionale del Lazio.
Lo scorso 23 agosto è stato il giorno dell’ultima scelta regionale di ragazze candidatisi nel Lazio in contemporanea con la finale provinciale Latina di questo  famoso ed ambito concorso di bellezza e talento, giunto quest’anno alla sua trentesima edizione, e nell’occasione, a Piazza Mazzini di Terracina, si è svolta  anche la X° edizione del concorso locale Miss Tempio di Giove.
Venti  le ragazze che si sono sfidate per aggiudicarsi le ultime fasce per l’accesso alla finale regionale laziale, che alla fine sono state conquistate da Ilaria Semenzato, Martina Avitabile, Martina Genovesi, Erika Filosa e Myriam D’Aversa; la fascia di Modella per l’Arte a Raffaella Marsili, mentre sia la fascia di Una Ragazza per il Cinema Provincia di Latina che il titolo di Miss Tempio di Giove 2018 sono andate a Mila Coccia, ragazza votata da entrambe le giurie divise per i due concorsi.
Da sx_Naira_Gio Di Giorgio_Massimo Meschino_Michele ConidiNelle fila dei membri giudicanti  il regista Michele Conidi, il giornalista nonchè editorialista di Inciucio.it  Giò Di Giorgio, l’attore e regista Giovanni Pannozzo e la cantante Naira,  che si è anche esibita cantando il suo ultimo successo “The Key of your Hearth”, il  cui il videoclip sta attualmente spopolando su tutti i social.
Prima della cantante Naira,  è salito sul palco  anche il  cantante-ballerino Steven B.,  che ha eseguito live il  brano “Put the ball and…run!”, sostenuto dal Comitato Nazionale Italiano Fair Play Italia e vero tormentone pop-sport di questa calda estate.
Ad entrambi gli ospiti canori l’organizzazione ha consegnato una targa ricordo, e lo ha fatto direttamente tramite le  mani del  consigliere comunale con delega ai grandi eventi Andrea Bennato, che figurava anche tra i  giurati della gara.
Due giorni dopo, il 25 agosto, sull’incantevole terrazza panoramica del Castello Baronale di Fondi (LT), è stato  il turno della finalissima regionale.
40215245_1937847149594540_1772704879060451328_o
Le ragazze in competizione  si sono sfidate a suon di passerella e prova talento,  per aggiudicarsi uno dei 10 posti disponibili per la finale nazionale di “Una Ragazza per il Cinema”, che si svolgerà dal 5 al 10 settembre prossimo a Taormina, incantevole luogo dove le 120 finaliste nazionali provenienti da tutta Italia vivranno un’esperienza unica,  a stretto contatto con noti  protagonisti  del cinema, canto, ballo, make up, impegnate  allo stesso tempo a  preparare  tutte le coreografie della serata conclusiva del contest guidate dal Maestro di Amici Garrison Rochelle.
Folta e qualificata la giuria a Fondi, composta dalla Ragazza per il Cinema 2015  (la giovane attrice Elisa Pepè Sciarria), dall’attore, regista e titolare dell’impresa di spettacolo On Broadway di Fondi Giovanni Pannozzo, dallo showman Carmine Diaco, dall’ex campione mondiale di box Nino La Rocca, dagli organizzatori di eventi Mirko Ferranti e Carlo Rizzi, dal cantante Tony Riggi (voce del gruppo The Knights Templar che potremo vedere presto sugli schermi televisivi di LA5 nel talent “I BAND”; nell’occasione  sono stati proiettati due suoi videoclip musicali e a lui è stata consegnata una targa di ringraziamento per la  partecipazione alla serata), dall’ex corista di Domenico Modugno nonché attrice Diana Corey, dall’insegnante di danza Ylenia Fragione della scuola Top Dance di Fondi, dall’insegnante di canto nonché titolare dell’accademia musicale Moysa di Fondi Maria Di Biasio, dalla Make Up artist Raffaella Giancola e dall’Assessore comunale di Fondi Claudio Spagnardi, che ha  portato il saluto  a tutti i presenti dell’Amministrazione ospitante.
Con Steven B_ a dx
Durante la serata, condotta dal presentatore Thierry Mandarello, si sono esibiti i cantanti Marilisa Priftuli e Dario Micci dell’accademia Moysa;  è stato inoltre proiettato il cortometraggio sul bullismo intitolato “Cinque minuti ancora” del regista Michele Conidi,  a cui è stato consegnato il riconoscimento  “Premio Solidarità” per aver trattato  un argomento di grande interesse  sociale.
Eccole le dieci ragazze del Lazio che andranno in finale nazionale : Vanessa Angelici, Mila Coccia, Michela D’Antonio, Giulia Colacchi, Ilaria Semenzato, Cristina Alexandra, Ludovica Gentile, Sabrina Tocci, Raffaella Marsili e Micaela Lombardi.
Oltre alle fasce ufficiali per la finale nazionale, sono state consegnate :  Ragazza per il Cinema Regione Lazio a Mila Coccia, Ragazza Non Solo Video a Vanessa Angelici, Ragazza MTM EVENTS a Martina Genovesi, Ragazza Città di Fondi a Raffaella Marsili e  Modella per l’Arte  a Michaela Lombardi.
Inoltre, sia il fotografo ufficiale del concorso per il Lazio Mario Buonanno che i fotoamatori Vincenzo Bucci e Maurizio Perria, hanno omaggiato alcune ragazze di un servizio fotografico.
Prima del momento topico delle premiazioni, è stato fatto un omaggio floreale a tutte le  partecipanti in gara e a tutte le donne della giuria.  Gentile pensiero, questo,  del Vivaio Desirèe di Fondi, che ha curato anche l’allestimento floreale di tutta la serata.
L’evento  è stato patrocinato dal Comune di Fondi Assessorato alla Cultura ed è stato possibile  grazie alla collaborazione  di Ricevimenti Miramonti, dell’istituto immobiliare Peticone, del centro pulizia Cep, del gommista Firststop, dall’autocarrozzeria Colantuono Domenico e figli, dall’officina meccanica F.lli Feula, dall’agenzia funebre Viola & Zomparelli, dal bazar di Thierry Mandarello, dalla pizzeria Zio Mario e dal vivaio Desirèe tutti di Fondi.
Il concorso nel Lazio e Molise si ricorda essere gestito dalla MTM EVENTS di Massimo Meschino e Thierry Mandarello, con un’equipe formata dal regista ufficiale del concorso per il Lazio Michele Conidi, dal fotografo ufficiale del concorso per il Lazio Mario Buonanno e dai collaboratori Giovanna D’Urso e Mirko Ferranti.
Appuntamento con le selezioni della  edizione 2019 a partire già dal prossimo mese di ottobre  e,  per chi volesse partecipare al concorso,  ci si puo’ orientare tra diverse soluzioni: rivolgersi a Massimo Meschino al numero 328/8954226 o al suo profilo facebook ; iscriversi tramite il sito nazionale www.unaragazzaperilcinema.eu;  rivolgersi alla pagina facebook Una Ragazza per il Cinema Lazio e Molise.
Viva la Bellezza!
Lisa Bernardini
DSC_0428

2° Premio #Borbontinità tra arte cultura spettacolo e moda

borbontinità 20182a Edizione di “Borbontinita’”

Riflettori puntati  tra cultura spettacolo e moda in un progetto solidale di pregio che attraversa varie forme d’arte per non spegnere i riflettori su Borbona,  comune tra quelli terremotati (tanti, purtroppo) di questa nostra cara Italia : in ciò  consiste l’evento, giunto alla seconda edizione e dal titolo “Borbontinita’”, organizzato dal Comune di Borbona e Proloco in collaborazione con l’art director e artista dei Led Francesca Guidi.

Inizio della serata alle ore 21.00 del prossimo 19 Agosto 2018, ad ingresso libero; ritrovo per tutti nella Piazza di Borbona.

La sfilata di MODA prevista avrà  piu’ di un protagonista; luci sulla Boutique Calliste’ di Patrizia Biondi (abiti vintage, da giorno e  sera originali); sul brand
Leonidè Mon di Leonida Monti (fondato da Leonida Monti,una stilista romagnola di Cesena , la cui missione è quella di dar voce a ragazze comuni, per valorizzare soprattutto le “petite women”, ma con la D maiuscola; ogni capo presenta un tocco romantic , che si mescola al carattere grintoso delle donne del nostro tempo); su  Melasento di Damiano Gagliardi (marchio che nasce basato sull’ironia e capace di dare, a chi lo indossa, la possibilità terapeutica di vivere la propria giornata con più grinta, leggerezza e fiducia in se stessi, riscattandosi dai problemi della quotidianità).

Nel parterre degli ospiti attesi, nomi come STEVEN B, autore della hit dell’estate 2018 all’insegna del fair play e dal titolo “Put the ball and…run!” (appena premiato dalla Città di Lariano e dalla Fashion Diamonds come Personaggio dell’anno, e dal Photofestival Attraverso le pieghe del tempo come Artista e Spettacolo 2018); o come la poetessa marchigiana e Consigliera Pari Opportunità della Regione Marche,  AUGUSTA TOMASSINI (che leggerà alcune delle sue poesie tratte dall’ultimo libro “oltre confini luce”; Augusta inizia a scrivere dopo l’inizio della sua malattia che l’ha portata alla cecità: una storia dalla sofferenza alla speranza ed infine alla luce).

In campo pittorico, una presenza internazionale: ESTER MARIA CAMPESE in arte Campey,  che sarà presente a Borbona con un’ opera dal suo recente repertorio e  regalerà una sorpresa al pubblico presente.  Pittrice accostata all’impressionismo, ha prodotto una serie di quadri anche dedicati all’astratto, che l’hanno contraddistinta. Le  sue opere sono inserite all’interno di cataloghi importanti dell’arte contemporanea, con tanti premi in carriera (il prossimo, di imminente assegnazione,  sarà il Premio Creatività  2018 dell’Occhio dell’Arte).

Come testimonianza sociale, significativa la presenza di IVAN COTTINI (con proiezione video story).  Il Modello malato che lotta contro la patologia neurodegenerativa Sclerosi Multipla, diventato una vera forza sul web, ad oggi è andato in oltre 50 scuole nelle Marche a sensibilizzare gli studenti con la sua esperienza di vita.  Ad oggi è il primo ballerino al mondo malato di sclerosi multipla a ballare, ed è conosciuto al grande pubblico grazie al programma tv Amici di Maria de Filippi.  Conduce ed è ideatore di un programma TV a Tele 2000 dal titolo “Ivan on the road”. Ha ricevuto  riconoscimenti in tutta Italia ed
ha avuto una menzione speciale dal Comitato paralimpico. Nominato anche Cavaliere Emerito della Repubblica.

In campo canoro, ospite la marchigiana SOFIA MONCERI,  ragazza dalla voce speciale che sta conquistando tante platee.

E poi ancora: attesa la scenografa GIANNA TEDESCHINI, definita la regista del colore, che asseconda il suo istinto e organizza i colori e i materiali di pareti, le luci,  i tendaggi, i lumi e la tappezzeria. I tessuti sono prevalentemente italiani: sete, chiffon, lino e velluto.

A concludere una serata ricca di buoni sentimenti sara’ l’elezione di Miss Borbontinita’ e Miss Over Borbontinita’,  con ragazze e donne del territorio che si presteranno per questa occasione a sfondo solidale ad essere coinvolte in un gioco divertente, per poter regalare un sorriso a tutta la comunità.

Francesca Guidi staff  artedeiled@hotmail.it

Leonidè Mon di Leonida Monti

Boutique Calliste’di Patrizia Biondi

Melasento di Damiano Gagliardi

IVAN COTTINI

Gianna Tedeschini

Augusta Tomassini

Steven B

Sofia Monceri

Francesca Guidi

 

Successo per la seconda edizione di Gabicce Mare Fashion

 

noa planasNell’ambito del Festival Gabicce in Rosa, in scena a Gabicce Mare fino al 3 agosto, ieri sera, nella splendida spiaggia libera Sottomonte, è andata in scena la seconda edizione di “Gabicce Mare Fashion…sfilata di moda e non solo”.

La serata è stata presentata dall’art director Francesca Guidi, artista pesarese  a 360 gradi, conosciuta per la sua arte dei led, che negli ultimi anni ha sposato progetti nel mondo degli eventi e dello spettacolo.

 

cottini 2

Ospiti della serata Ivan Cottini, primo ballerino al mondo affetto da sclerosi multipla,  il cantante Steven B, autore della hit dell’estate 2018 all’insegna del fair play “Put the ball and…run!”, Noa Planas, protagonista della scorsa edizione del reality “Il Collegio” di Rai 2; la giornalista Lorella Ridenti, direttore responsabile del settimanale Ora Magazine e del mensile femminile Lei Style; Tiziana Paci, fashion art, con un omaggio a Rossini.

lorella ridenti

Momento divertente e dedicato ai più piccoli l’elezione di  “Mr And Miss Baby Gabicceland” con performance di canto, musica e intrattenimento.

steven b

Una serata ricca di emozioni, dagli abiti da sposa e cerimonia alla frizzante moda mare, dagli accessori e gioielli agli abiti per tutte le occasioni.

In passerella La Bussola by Giovenali; Paprika costumi e abbigliamento, Le Coccole abbigliamento bimbi, La Matta boutique, Pazza Mucca, Gioielleria Marlen, Emanuela Boutique, Red More Intimo Beach wear, Cecere Pelletteria,  Melasento, L’Angolo Chic Outlet.

sfilata

Una serata dedicata alla moda e non solo: in scena anche le dolci creazioni  di cake design “Le Fresche  Delizie” , Pasticceria Vittoria con la dolce “Lulu”,   la profumate fragranze di “Veressenze”. Con la partecipazione di: Centro Estetico Aquamarina, Fanluce di Giacomo Carbonari, Forno Bassi, Latini Fiori, Guidi Impianti, Ely Toys, Farmacia Tintori, i parrucchieri di Gabicce Mare.

Steven B. personaggio dell’anno: il Comune di Lariano e la Fashion Diamonds premiano il Fair Play del talentuoso performer

IMG-20180712-WA0076
Il prossimo 21 luglio nell’anfiteatro della cittadina laziale di Lariano, all’interno della semifinale regionale di Bellezza “Venere d’italia organizzata dalla Fashion Diamonds, con la direzione artistica di Simonetta Ciriaci e  presentata dal conduttore tv Anthony Peth (La7), il performer Steven B., al secolo Stefano Bontempi, riceverà il secondo riconoscimento dopo neanche un mese dal Premio “Artista e Spettacolo del Photofestival Attraverso le pieghe del tempo ricevuto ad Anzio.
La sua hit musicale “Put the ball and…run!” della OML Theater, il cui progetto no-profit è stato sposato dal Comitato Nazionale Italiano Fair Play, è di diritto uno dei tormentoni di questa calda estate, e a lui la Città di Lariano  ha deciso di assegnare il riconoscimento di Personaggio dell’anno, invitandolo ad esibirsi di fronte alla cittadinanza.
STEVEN B.   puo’  essere definito un  Artista SPORT -POP.
20180601_155805
GIà performer di teatro, cantante attore e coreografo,  la sua dedizione per il mondo dello spettacolo, la perseveranza, una certa dose di fortuna e il talento gli hanno concesso collaborazioni con artisti del calibro di Gigi Proietti, Pippo Baudo, Vincenzo Salemme, Rita Pavone, Serena Rossi, Enrico Brignano, Gianluca Guidi, Luca Barbareschi, Giampiero Ingrassia, Johnny Dorelli e tanti altri, oltre ad essere da anni il coreografo e assistente artistico di Loretta Goggi. Grazie al suo percorso anche in campo sportivo, soprattutto nel tennis, ed essendo un fan di Roberta Vinci, la grande tennista italiana, ha scritto questo brano a lei dedicato (“PUT THE BALL AND…RUN!”, appunto)   e arrangiato insieme al maestro Fabio Frizzi (che è anche il co-autore delle musiche), in chiave ‘swing’, per omaggiarla prima del suo addio alle ‘scene’.
 Il brano è sostenuto moralmente, lo ripetiamo,  dal Comitato Nazionale Italiano Fair Play (Associazione Benemerita CONI) ed è nelle intenzioni destinato ad essere un inno rivolto ai giovani, lanciato come memory per i protagonisti che hanno fatto in positivo la storia dello Sport. Tutti i fondi raccolti dalla vendita del brano saranno interamente devoluti alla Fair Play.
Questo il video ufficiale
Tutti a ballare sulle note di Steven B.! Lo spettacolo inizierà  alle ore 21.00, non mancate.
STEVEN B. on socials
Fb StevenBartist
Instagram stevenb.puttheball
Portavoce Steven B.: Lisa Bernardini 347/1488234 occhiodellarte@gmail.com

“Incontriamoci” al Photofestival!

Anthony Peth e Lisa Bernardini

Anthony Peth e Lisa Bernardini

Serata di successo a fine giugno ad Anzio fra  charity, bellezza, cinema, informazione e spettacolo. L’imprenditore Mauro Boccuccia ha accolto anche la terza edizione di “INCONTRIAMOCI”,  serata tra Giornalismo, Spettacolo e Solidarietà, all’interno della ottava edizione del Photofestival Attraverso le pieghe del tempo. A condurre, il regista e presentatore radiofonico e televisivo (La7)  Anthony Peth, coadiuvato dalla scrivente in qualità di Presidente dell’Occhio dell’Arte. Durante la serata si sono svolti anche  due momenti Bellezza, valevoli per la selezione regionale del contest “Una Ragazza per il Cinema” ed. 2018, sotto la guida di Massimo Meschino responsabile regionale del concorso. Presidente della giuria beauty  l’attore George Hilton.
Miss Solidarieta' 2018

Miss Solidarieta’ 2018

Il via é stato dato dall’assessore della Città di Anzio, Giulia Molinari, con delega alle Politiche Giovanili e alle Pari Opportunità. Giovanissime fanciulle anche sfilato due volte per contendersi le fasce in palio. Le prime due classificate che hanno avuto accesso diretto alla finale regionale del Concorso sono state Aurora D’Ambrosio e Noa Planas.
Deborah_Xhako

Deborah Xhako

La fascia di “Miss Occhio dell’Arte” è andata a Michela D’Antonio; la fascia di “Miss Ristorante Boccuccia” a Rosaria Iurato; la fascia di “Miss Solidarietà 2018”, ovvero la ragazza più votata della serata, a Ludovica Gentile (queste ultime tre accedono di diritto anche loro alla finale regionale del concorso ). Infine, la fascia di “Ragazza Inciucio.it” l’ha conquistata Vanessa Angelici; quella di “Ragazza Cinema Young” Dalila Combi e quella del “Premio Nazionale Modella per l’Arte”, curata dal Dott. Paolo Vassallo, è andata a Beatrice Verdi. Alla bellissima Elisa Pepè Sciarria è stata consegnata la fascia “Miss Incontriamoci 2018”. Giovane promessa del nostro cinema, Elisa è stata già nel 2015 la vincitrice nazionale di “Una Ragazza per il Cinema”.
Steven B

Steven B

Per la parte musicale, ad allietare la serata,  Deborah Xhako, giovane e bella, reduce dal grande successo raccolto a “The Voice of Italy” su Raidue. E l’artista Sport-Pop Steven B., al secolo Stefano Bontempi. Premiato anche lui col riconoscimento “Artista e Spettacolo”, firmato dallo scultore Tonino Santeusanio, dopo aver cantato il suo pezzo dedicato alla tennista Roberta Vinci, “Put the Ball and… Run!”, trasformato grazie al Comitato Italiano Nazionale Fair Play e al suo Presidente Ruggero Alcanterini in un inno dedicato ai giovani che rincorrono un sogno e a tutti i campioni che hanno fatto in positivo la storia dello Sport. L’operazione musicale, totalmente no profit,è stata dedicata da Steven B. alla raccolta fondi a favore di questa Associazione benemerita del CONI.
In serata,  ricevute  le telefonate  in vivavoce di Fabio Frizzi e Lorenza Mario.
Non è mancato nulla, neanche una mega torta di compleanno, a festeggiare i 40 di Fabiana Vicarionota pierre della night-life romana col nome d’arte di Lady Oscar. 
MarinaCastelnuovo

Marina Castelnuovo

Tra gli ospiti:  Franco Micalizzi, Marco Tullio Barboni, Giovanni Brusatori; Carlotta Bolognini, Olga Bisera,Toni Malco, Vassilli Karis, Lucia Aparo,  Mario Orfei, Vincenzo Merli, Gio’ Di Giorgio, Naira e Connie Caracciolo; ad applaudire

per gran parte della serata anche i premiati della categoria Informazione intervenuti: Roberto Blasi, Lady Gossip Gabriella Sassone, Camilla Nata, Pier Paolo Segneri, Silvana Lazzarino, Francesco De Angelis. Madrina solidale della serata è stata  Marina Castelnuovo, attrice, conduttrice, scrittrice, imprenditrice e sosia “ufficiale” di Liz Taylor.
Staff Occhio dell’Arte
Foto di Giancarlo Sirolesi

“Stroli”: mostra al centro di Firenze per celebrare un grande Artista

Spes2016

Stroli (Lino Stronati) nasce a Jesi (AN) nel 1949. Dopo una vita di lavoro, giunto alla pensione, nel 2009 ha finalmente l’occasione per concentrarsi sulla sua passione per la pittura. Senza scuole, accademie o corsi, Stroli dà inaspettatamente vita a un linguaggio potentemente originale e al tempo stesso non ignaro delle grandi opere del nostro passato più o meno recente. Alle ardite forme l’artista aggiunge tuttavia anche i contenuti: una larga riflessione sull’uomo e sulla società contemporanea.
Oggi Stroli ha un posto di tutto riguardo tra gli artisti moderni del nostro Paese, e l’Associazione Occhio dell’Arte, in collaborazione con il prestigioso Hotel Cellai, ha deciso di sottolinearne l’importanza in una mostra al centro di Firenze, città d’arte e di bellezze.
Per tutto luglio, ad ingresso libero, nelle sale interne del prestigioso Hotel Cellai in via 27 Aprile 14, 52/Rsarà possibile ammirare la sua exhibition pittorica artSana Utopia – passato presente e futuro.
Rinascita2015
La contemporaneità Stroli la  vive con inesauribile e “giovane” energia applicata al colore e al materiale e che spiazza per la capacità di leggere e tradurre la realtà di tutti i giorni enfatizzandone drammi, criticità, aneliti e speranze possibili; il  pessimismo che potremmo cogliere in alcuni lavori è solo di superficie: guardando più in profondità scopriamo che Stroli ci parla con amore e speranza dell’Uomo, indicandoci più qualcosa da riscoprire (il contatto con la natura, una certa spiritualità, la condivisione, la solidarietà) anziché qualcosa che sembrerebbe perso.
Stroli è stato protagonista di innumerevoli mostre: oltre 50 esposizioni  nazionali e internazionali negli ultimi anni  Anche una semplice selezione di mostre tra le tante fatte fa gia’ capire molto dell’Arte di questo artista,  che si fa conoscere ed apprezzare dal nord al sud, dal nostro Paese a svariati Paesi esteri.
Trasparenze2016I Premi e i riconoscimenti avuti in carriera da Stroli sono tanti, e colpisce soprattutto la varietà dei contesti di assegnazione, anche da parte di Ambasciate estere,  che lo hanno riconosciuto artista di primo piano per valore, creatività e cifra stilistica.
Ricordiamo solo uno dei più recenti riconoscimenti, assegnato al merito al  Louvre le Carrousel (de Louvre) per aver partecipato alla exibition (Musee du Louvre Paris) presente nel catalogo Art shopping 2016.
Non resta pertanto che andarlo a conoscere da vicino in questa nuova esposizione, al centro di Firenze, e a farsi affascinare dalla  Sana Utopia – passato presente e futuro di questo eclettico talento pittorico: Lino Stronati in arte Stroli.
Ulteriori info sulla mostra 
Occhio dell’Arte www.occhiodellarte.org 347 1488234 
Tel. 0039.055.489291 | Fax 0039.055.470387 | VAT 06382120480 | info@hotelcellai.it
HOMO SAPIENS COSMOPOLITAN INVASIVO 2013
 
Lisa Bernardini 
Presidente Occhio dell’Arte 
Jobsact2014
Avvitamento2014
Aspettando Dio2016
Verso il sole2016
Stendhal-ilrosso e il nero2015