KILT! la serata rock e dance Milanese

Youngest_b

KILT!

PRESENTA

 

WHAT WE LOST

MODERNTEARS

YOUNGEST

 

 IL 7 DICEMBRE

TRE HARDCORE BAND AFFERMATE

DAL VIVO AL ROCK’N’ROLL DI MILANO

Venerdì 7 dicembre, alle ore 22.30, presso il Rock’n’Roll di Milano (via Giuseppe Bruschetti 11, angolo via  Zuretti – ingresso libero) KILT!, la serata rock e dance tutta da ballare creata dal famoso dj milanese Ale Tilt, presenterà dal vivo tre affermati gruppi hardcore: i What We Lost, i Moderntears e i Youngest.

Il sound aggressivo delle tre hardcore band permetterà agli appassionati del genere di scatenarsi in balli sfrenati, salti e poghi, lasciandosi trasportare dalle sonorità dure e dinamiche proposte dai What We Lost, i Moderntears e i Youngest. Prima di iniziare a ballare sulle note dei dj di Kilt, il pubblico del Rock’n’Roll avrà la possibilità di vivere un’esperienza musicale alternativa.

KILT! è la serata del venerdì del Rock’n’Roll di Milano, un party dinamico che ospita concerti e dj set che spaziano dal punk dell’adolescenza all’indie della bellezza, con scariche di rock, brit pop, it pop, post punk e hardcore, e che sta diventando quindi evento di riferimento per gli amanti di questi generi. Alla consolle si alternano dj più esperti come il fondatore Ale Tilt e Ariele Frizzante, un tempo nota voce di RockFm, e i più giovani come Fabrizio Strada e Gracebutt. All’interno di questa cornice lo spazio dedicato ai live vuole essere una vetrina da cui poter osservare le nuove band dell’underground e capire le nuove tendenze della musica italiana.

What We Lost è una band hardcore italiana nata nel 2015. Negli scorsi anni hanno prodotto il loro EP di debutto “Shades” e hanno condiviso il palco con band come Casey, Napoleon, ALAZKA, Acres, In Archives, Canvas, Hotel Books, Our Mirage, Dayseeker, Heritage e Novelists. Alla fine del 2017 è uscito il nuovo singolo “Beds” tramite Dreambound.

I Moderntears nascono nel 2017 dallo scioglimento del gruppo metalcore/hardcore ATHENA. Nel 2017 debuttano con il singolo “Wasting away”, un pezzo in cui emerge quello che loro chiamano “modern melodic”. La band ha da poco rilasciato un singolo intitolato “I’m leaving” e sta attualmente lavorando a nuova musica e progettando concerti.

I  Youngest sono un gruppo punk di Milano ed il nome che hanno scelto si ispira a band come Title Fight, Basement, Citizen and Movements. Nati nel 2016, il trio ha esordito con un primo lavoro intitolato “We’re Made of Memories”. L’anno successivo, dopo aver cambiato il batterista, è uscito il loro secondo EP “Komorebi”, tramite Pan Music Production, Failures e Jawbone Records.

http://www.rocknrollclub.it/

Annunci

L’ABITO PROFESSIONALE DIVENTA GLAM E SFILA IN PASSERELLA A MILANO

Foto Laura Bottomei CON LA STILISTA LAURA BOTTOMEI L’ABITO PROFESSIONALE DIVENTA GLAM E SFILA IN PASSERELLA A MILANO

‘FASHION ART and MORE’ – Milan Fashion Week

24 Settembre 2018 – Ore 18.30

FiftyFive 55, Via Piero della Francesca, 55 – Milano

Fashion Art and More Milano

Portare le esperienze della moda nel mondo della ristorazione e dell’ospitalità per vestirne identità, immagine, format di ultima generazione e tutto il personale di riferimento. Nascono così abiti professionali unici, che baipassano la tradizione delle divise, trasformandole in capi dallo stile innovativo e ricercato, in grado di coniugare la praticità e la funzionalità delle attività con l’eleganza, lo stile tessile e sartoriale del Made in Italy in una fusion tra fashion e food.

Black&White Collection - Foto ©Angelo Cricchi

Promotrice di questa rivoluzione che mixa Fashion&Food è Laura Bottomei, stilista del brand Circuito da Lavoro che così realizza sei collezioni una selezione delle quali sfilerà per la prima volta in assoluto il 24 Settembre 2018 alle 18.30 durante l’ottava edizione dell’International Luxury EventFashion Art and More, organizzato da Sabrina Spinelli Wellness for You® evento nella Milano Fashion Week. Una serata esclusiva che riunisce brands e artisti internazionali in un connubio di arte, moda e design.

Una vita e una storia familiare tutta all’interno del tessile e dell’abbigliamento, poi a Circuito da lavoro brand giovane e innovativo per vision e creazioni, Laura Bottomei che oggi collabora anche con il Gambero Rosso, porta in passerella un progetto creativo “non convenzionale”. Proposte stilistiche professionali al passo con l’evoluzione veloce ed esponenziale dei settori della ristorazione e dell’ospitalità in cui l’innovazione è una prerogativa quotidiana.

Linee che ridefiniscono e valorizzano le figure uomo/donna, tessuti scelti tenendo presente le molteplici declinazioni del food in cucina ma anche in sala. Spazio, dunque, all’eleganza con la collezione ‘Black&White’: semplice e minimal per ambienti dove è il cibo il grande. Qui anche la Cover Chef giacca da chef ideata per essere rinnovabile con le diverse cover disponibili premiata ad Host Milano 2017 con il Premio SMART Label per il miglior prodotto innovativo.

Terra&Sapori Collection - Foto ©Angelo Cricchi

In linea con le contaminazioni culturali gastronomiche, le Giacche Coreane che si evolvono in lunghezza sotto al ginocchio, permettendo movimenti più liberi. La ‘Terra e Sapori’, omaggio all’Italia con i colori della terra e dei suoi frutti, austera ed elegante di allure bon-ton. Largo allo scozzese ‘Kilt’ per gonne, pantaloni, t-shirt e copricapo, o ai grembiuli a quadretti stile ‘Contadino’ ora un vero e proprio abito comodo e pratico. Comfort e design nella ‘Ristosport’, per un trend giovane che sceglie la comodità di una felpa, una tuta o un poncho come abito da lavoro ma anche attenzione all’ambiente e al mondo Veg con la ‘100% Natura’ in puro lino e corda in cotone.

Una rivoluzione dello stile in cucina fortemente ‘esclusiva’ che mantiene salde le caratteristiche per svolgere il proprio lavoro ma senza rinunciare allo stile. Ricerca, innovazione e qualità per creazioni uniche nel loro genere, espressione di gusto, bellezza ed eccellenza del Made in Italy.

Per informazioni, richiesta materiali e interviste:

COMUNICAZIONE & UFFICIOSTAMPA
FRANCESCA NANNI

ufficiostampa@nannimagazine.it