Vernissage d’Autunno de la Chaine Francigena Toscana un trionfo di “Saperi e Sapori”

Vice Presidente Nazionale e Avv. Elettra Giovanna Livreri

Un vero trionfo per il “Vernissage D’Autunno”, “Chaine Autumnal – San Martino Gourmet” del Bailliage Toscana Francigena della millenaria Confrérie Chaine des Rotisseurs, tenutosi lo scorso sabato 10 novembre 2018 in Artimino, presso la splendida Villa Medicea La Ferdinanda, residenza dei Granduchi di Toscana e patrimonio dell’Unesco. Per i fortunati ospiti, l’intera serata è stata un susseguirsi di scoperte culturali ed esperienze eno-gastronomiche di alto livello in un contesto altamente storico e infinitamente suggestivo.

Edoardo Coli studenteUna organizzazione impeccabile quella voluta dalla determinata Presidente (Bailli) del Bailliage Francigena Toscana, l’avvocato Giovanna Elettra Livreri, all’unisono con la Vice-Chargé Des Missions Marzia Frascatani e la Vice-Echanson du vin Annabella Pascale, CEO della Artimino spa e splendida padrona di casa della Villa Ferdinanda in Artimino. Ad aprire la serata la Vice-Chargé Des Press, Gabriella Chiarappa, con l’introduzione del salotto culturale nella sala conferenze della Villa, il Salone del Toro. Salotto culturale  magistralmente condotto dal Confrér de la Confrérie Prof. AvvEmilio Petrini Mansi, Marchese della Fontanazza, che ha presentato la Prof. June di Schino, docente universitaria di storia rinascimentale e barocca dell’università di Roma e grande studiosa della cultura della tavola rinascimentale e barocca, autrice dell’opera “Arte Dolciaria Barocca – I segreti del Credenziere di Papa Alessandro VII”.

Anisetta AL’incantevole presentazione del libro della June Di Schino, accompagnata da altri testi per immagini, ha regalato ai numerosi ospiti momenti magici, svelando i segreti di un credenziere seicentesco e l’utilizzo dello zucchero, alimento principe del Seicento Un ritorno nel passato, passando nella Sala Dell’Annunziata, con il suo monumentale caminetto, dove il famoso genio Galileo Galilei dava lezioni di matematica al delfino del Granducato di Toscana, Cosimo II de Medici, ha trionfato l’aperitivo, particolarmente ricco di gusto e di sapori ed altamente scenografico, curato dalla Chef Rotisseurs Najada Frascheri, Vice-Conseiller Culinaire del Bailliage Chaine Toscana; coadiuvata dallo Chef Rotisseurs, Paolo Sciara. Uno show cooking con degustazione di speciali e particolari prodotti tipici toscani e marchigiani, rielaborati, scomposti e ricomposti tra loro in una danza di perfetta fusione territoriale, ed accompagnati da marmellate e mieli marchigiani ed uno speciale miele di acacia e castagno della Valsesia (Folecchio) “Fior Mel” altamente biologico di Cinzja Mc kensi; il tutto in armonia con le bollicine dello champagne della “Relais & Champagne – Import & Quality del Confrèr Antonio Gullì ed il Brut rosé della “Tenuta Baron di Asolo” della Bailli Bailliage Asolo Montegrappa Donna Enrica Beatrice Amabilia.

Najara e Gabriella ChiarappaMolti sono stati gli sponsor tecnici tra i quali hanno primeggiato la Artimino Spa, che ha messo a disposizione per la Chaine la monumentale Villa Medicea; e la Scuola Made – Management dell’Accoglienza e delle Discipline Enogastronomiche – Fondazione Campus di Lucca e Fondazione Palazzo Boccella in Capannori –  che hanno prestato il servizio in sala con i propri diplomati e studenti; ed il Garden Club di Lucca – Scuola italiana arte floreale – SIAF per le decorazioni della tavola rinascimentale della cena placè nel Salone del Leone;  ed a seguire le molte aziende del territorio marchigiano, coordinate da Lorella Lamponi, responsabile dello scouting aziendale territoriale de la Chaine Toscana Francigena. E’ stata anche una serata di conferimento di premi speciali e riconoscimenti.  Infatti tra i momenti significativi della serata vi è stata la consegna al Bailliage Toscana Francigena, del dono del Presidente Dr. Roberto Zanghi Bailli Délégué d’Italie, conferito in sua vece dal vice presidente nazionale de la Chaine des Rotisseurs Italia, Dr. Bruno Peloi. La cena placè si è tenuta nel Salone del Leone, dove il Granduca di Toscana Ferdinando I de Medici teneva udienza ed amministrava giustizia. Una cena che ha visto correre lungo tutto il salone due imbandite tavole rinascimentali alle quali gli ospiti sono stati accolti con ogni confortevolezza ed hanno potuto godere di una accurata presentazione dei vini da parte della Consoeur Annabella Pascale, e dalla presentazione degli elaborati piatti da parte della Chef Rotisseurs Michela Bottasso, Chef executive del famoso Ristorante Biagio Pignatta di Artimino. Il servizio durante l’aperitivo e la cena è stato assicurato dai numerosi studenti della Scuola Made, Master post diploma in management dell’accoglienza e delle discipline enogastronomiche. Tutti insieme appassionatamente ed in sinergia per la riuscita di questo esemplare “viaggio sensoriale dei saperi e dei sapori” nella cultura della tavola. L’atteso momento di consegna di premi speciali e riconoscimenti è quindi intervenuto in un clima di armonioso “star bene” ed ha visto conferire Le Prix Spécial Jeune professionnel des disciplines d’accueil et de enogastronomiques choisies par la Chaîne des Rôtisseurs – Bailliage Toscana Francigena”, al giovane ventenne lucchese Edoardo Coli (consegnano il premio Il Vice Presidente nazionale de la Chaine des Rotisserus Italia Bruno Peloi e la Chef Rotisseurs del Bailliage Toscana Francigena Najada Frasheri) diplomato in Master in Accoglienza e discipline gastronomiche con indirizzo “Maitre di sala”, per essersi distinto esemplarmente nei pori studi e nel conseguimento del massimo dei voti in sede di diploma. Il conferimento più partecipato è stato poi “Le Prix Spécial de Carrière en tant que personnage d’excellence choisies par la Chaîne des Rôtisseurs – Bailliage Toscana Francigena” al conduttore e regista televisivo Anthony Peth.

Premio Anthony Vincitore del David di Michelangelo nella categoria Spettacolo nel 2012, nel 2013 riceve un secondo David, conseguendo, con quest’ultimo premio, un piccolo primato. (consegna il premio la Consoeur Enrica Beatrice Amabilia, Bailli du Bailliage Chaine Asolo Montegrappa).  Mentre “Le Prix Spécial de Journalisme d’Auteur choisies par la Chaîne des Rôtisseurs – Bailliage Toscana Francigena” è andato a  Lorella Ridenti, direttore del settimanale Lei Style e del settimanale Ora,per la sua particolare tenacia, intraprendenza, determinazione e versatilità che l’avvicina allo spirito ed ai valori della Chaine (consegna il premio il Confrèr Matteo Gobbo Trioli, Vice Chargé De Missions du Bailliage Asolo Montegrappa e Presidente dell’Associazione Spirito Nuovo Venezia). A seguire è intervenuta la consegna delle targhe per Reconnaissance Particulière, per lo speciale contributo culturale, artistico e professionale conferito all’evento Chaine Autumnal 2018 – San Martino Gourmet, alla Prof. June di Schino; al Prof. Avv Emilio Petrini Mansi; al musicista e cantante Matteo Gobbo Triolo;  alla pittrice Mara Corfini; alla fotografa d’autore Alberta Puccinelli; al Garden Club di Lucca – Scuola SIAF, ed alla Scuola MADE – Management dell’Accoglienza e delle Discipline Enogastronomiche – Fondazione Campus, in collaborazione con Fondazione Palazzo Boccella di Capannori (lucca) – per il perfezionamento di diplomati nelle figure professionali protagoniste dell’ospitalità: addetto sala, cucina e organizzazione eventi/catering – Nella persona della Prof.ssa Enrica Lemmi, Direttrice Scuola MADE e Presidente corsi di laurea Fondazione Campus. Sono state infine conferite targhe di ringraziamento ai numerosi Sponsor tecnici dell’evento Chaine Autumnal 2018 – San Martino Gourmet organizzato dalla Chaine Toscana Francigena: Artimino spa, Scuola Made di Capannori, Antica Gastronomia, Tenuta Baron, Cantina Carmignano, Champagneria di Gaetano Gullì, Camera CC-ICRD, Garden Club di Lucca, Anisetta Rosati, Caonà, Mencarelli, Frolla, Ambrosia, Danhera Un appuntamento che si ripeterà ogni anno, con performance e contenuti di volta in volta diversi, per confermare il grande operato della Chaine Des Rotisseurs in Italia, decisa a divulgare la diffusione  della cultura della tavola, della convivialità, dell’amicizia senza confini e soprattutto del valore assoluto della diffusione e conoscenza dei saperi e sapori delle eccellenze dell’eno-gastronomiche nel nostro paese; valori sempre in linea con l’essenza e la missione della Confrèrie de la Chaine Des Rotisseurs: il piacere della tavola, dell’accoglienza ed il valore dell’amicizia.

Press: Le Salon de La Mode

VILLA ARTIMINO RESORT

Viale Papa Giovanni XXIII,1

59015 Artimino Prato (PO)

http://www.artimino.it

writer Gabriella Chiarappa

 

Annunci

Il valore del Made in Italy di Angela Bellomo veste “Il Mondo delle Donne”

43006400_1132087116954027_2885427860598685696_o (1)

Un vero trionfo per la mostra “Il mondo delle donne”, che è stata inaugurata il 30 settembre presso la Chiesa di S. Ambrogio a Cantù (Como), durante il Festival del Legno.

La mostra curata e prodotta dall’Associazione “RussiA Como” e dalla rivista italo-russa “Ozero Komo” , gli scatti realizzati  dal fotografo Herman Koval (Production – Shoroh Gang).

Questi splendidi scatti, raccontano la vita delle donne che il destino ha portato lontano dalle loro radici, e che nonostante gli ostacoli della vita hanno raggiunto con successo i loro obiettivi a livello professionale e personale, grazie alla loro passione e visione globale del mondo. Le protagoniste 10 Donne straordinarie che hanno dimostrato al mondo la loro forza attraverso gli obiettivi raggiunti, dieci storie diverse, ma con un comune denominatore “la forza delle donne”.

Ospite d’onore della mostra “Il mondo delle donne”, la stilista Angela Bellomo, parte attiva del progetto, visto che molti dei suoi capi sono stati indossati per la realizzazione della mostra, pluripremiata ed ambasciatrice del made in Italy, i suoi capi di alta sartoria rappresentano la vera eccellenza italiana, la stessa dichiara – Voglio continuare a battermi per rendere viva la nostra tradizione che da sempre ci viene riconosciuta in tutto il mondo –

Numerosi ospiti da tutta l’Italia e dalla Russia hanno partecipato alla serata piena di sorprese, valorizzata da speciali performance e interviste a seguire con l’inviata Gabriella Chiarappa di RomeFashionTv.

La mostra è stata abilmente raccontata dall’editore della rivista “Ozero Komo” Tatiana Rykoun, menzionando le persone coinvolte tra cui la presidente dell’Associazione “RussiA Como” Natalia Brusentsova, che ha ricordato gli altri progetti della «RussiA Como» ringraziando il Comune di Cantù per la collaborazione. A seguire la curatrice della mostra Angelica Kozlova ha presentato le protagoniste: 10 donne magnifiche, forti, intelligenti e piene di talento. Tutte presenti all’inaugurazione, nonostante gli impegni, (tranne tre assenti per motivi personali).  Olga Strada – direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Mosca. Beatrice Venezi – direttore d’orchestra, pianista e compositrice. Ludmilla Radchenko – pittrice, art designer, ex modella e attrice. Irina Gerasimenko – la presidente della storica squadra di pallacanestro e business woman. Olga Romanko – soprano, cantante lirica di fama mondiale. Irene Muscara’ attrice italiana che recita in russo e porta la sua arte nei pù grandi teatri di Mosca. Anna Olkhovaya – la ballerina russa del Teatro alla Scala, insegnante, coreografa che ha sorpreso il pubblico con una performance straordinaria per l’occasione. Un messaggio solidale giunge da coloro che per motivi improrogabili non ha potuto presenziare: Natasha Stefanenko attrice, show girl, modella, Olga Sorokina, l’avvocato, madre di ‘8 figli e business woman e Irina Stigler allevatrice di cavalli arabi, giudice internazionale e organizzatrice dei concorsi di cavalli. Grande l’entusiasmo che ha riscosso nei visitatori, un ambiente decisamente unico una Chiesa seicentesca ed una grande atmosfera dove ammirare le splendide gigantografie, le interviste, i video e gli oggetti del cuore di queste donne come simbolo della loro personalità, un viaggio che racconta  le sfide della donna di oggi, in un mondo globalizzato, dove loro eterne protagoniste sono in grado di portare la loro cultura oltreoceano.

Tra gli sponsor tecnici : l’atelier di hairstyling Revolution Hair. TABU, Accademia di Belle Arti Aldo Galli – IED Como, Mondovisione, Arsagome, Caffecchio Living Bar, Astoria Wines, Salumificio Cacciavillani, La Maison de Marie, Anna_makeuplakecomo, Irina Shkolnaya, Copisteria Canturina.

Patrocinato dal Comune di Cantù, Teatro Teatro San Teodoro

La mostra successivamente si sposterà a Torino, Verona e Roma per poi proseguire per la Russia. Woman’s in world “Il Mondo delle Donne”

Gabriella Chiarappa

IL Seminario “L’Anima del tuo SUCCESSO” a Milano con due esperti dello successful system

39872815_1993809290639344_9078521498838237184_nL’ANIMA DEL TUO SUCCESSO

Seminario

Full immersion di 8 ore

Gabriella Chiarappa esperta in comunicazione e il make up artist internazionale Pablo Ardizzone, terranno un seminario  rivolto a tutti coloro ch vogliono e desiderano acquisire una filosofia di vita decisamente positiva.
Questo seminario nasce  dalla considerazione che quello che ognuno di noi desidera è di poter realizzare i propri sogni ma, fin quando rimarranno solo dei sogni difficilmente potranno realizzarsi, quindi, quello che possiamo fare è di trasformarli in obiettivi, cioè seguire una strategia precisa che possa permetterci di rendere concreti i nostri desideri. I punti trattati saranno vari, tra cui:  come scoprire le proprie potenzialità, capire come credere in se stessi, capire cosa  e come trasmettere attraverso la propria immagine e tanto altro ancora.    Questo seminario ci insegnerà come molti dei nostri sogni che pensiamo irrealizzabili in realtà lo sono solo per un nostro pensiero limitante, che non ha nulla a che fare con la realtà ed inoltre si insegnerà la strategia efficace per poter ottenere quello che da sempre abbiamo desiderato ma non siamo mai riusciti ad ottenere. Interessante sarà anche l’intervento del super ospite del seminario, la figlia del grande Bobby Solo, Veronica Satti, che per questa speciale occasione racconterà la sua lotta per raggiungere la sue conquiste di vita. Una testimonianza vera ed autentica di Veronica reduce dal Gf, determinata e coraggiosa, pronta a portare come esempio la sua esperienza di vita, la forza e la filosofia che l’aiutata a essere quello che è oggi, periodi difficili superati e il riabbracciarsi con il papà. Un seminario decisamente pieno di sorprese che di fondo ha un obiettivo ben preciso, diffondere la vera positività di pensiero, in molti si chiederanno,  cosa accadrà realmente in questo appuntamento imperdibile, una cosa è certa l’energia positiva è contagiosa,  migliora la nostra vita e quella degli altri quindi prepariamoci ad un ondata di benessere.

Per info e richiesta iscrizioni : pensieropositivotv@gmail.com

Per seguire l’evento https://www.facebook.com/events/437502460072846/?ti=cl 

Writer Sara Lauricella

Marta Jane Alesiani Un viaggio tra colori e energia positiva New Collection SS/FW 2019

image1Marta Jane Alesiani 

Un viaggio tra colori e energia positiva

Marta Jane Alesiani New Collection SS/FW 2019

In questa collezione Marta Jane Alesiani attraversa il mondo da un estremo all’altro. Colori che si intrecciano e stili che sinergicamente s’incontrano, passando, dalla spiritualità indiana, ad una dimensione più metropolitana come quella Newyorkese.

image7Il significato che la stilista attribuisce a questa collezione è rivolto all’energia positiva: non importa dove ti trovi, in quale città vivi o che professione hai. Ciò che conta è l’effetto terapeutico che ottieni dai colori che indossi, dall’ottimismo che quotidianamente hai, ed il sorriso.  In questa collezione molteplici sono i messaggi che vuole trasmettere, tutti rivolti verso un percorso di rigenerazione ed ottimismo . All’interno delle stampe e delle trame dei tessuti stessi, ha inserito delle frasi , che come amuleti, sprigionano energia positiva.

 

 

Lo scopo è quello di armonizzare ,con l’uso dei colori e di questi aforismi, la mente , conducendola verso il sorriso e il benessere.  Un modo diverso è brioso per non dimenticare che essere felici è un diritto ed un dovere verso noi stessi. I suoi abiti  trasferiscono l’energia che gli viene data nel momento stesso in cui vengono creati, trasmettono energia e passione, la linfa vitale che rende tutto unico e prezioso.

image8 Oggi Marta Jane è decisamente una giovane donna consapevole di cio’ che vuole raggiungere e trasmettere attraverso le sue creazioni. Un segno distintivo da sempre per Lei  è il colore che in questo caso diventa terapeutico, la loro combinazione genera determinati effetti sia visivi che fisici. Ad esempio , il giallo unito all’arancio stimola  la creatività e migliora l’umore, il rosso unito al fuxia  aumenta l’autostima e il coraggio d’azione, il blue unito al viola ha la capacità di calmare e favorire l’attenzione.

Nulla è lasciato al caso, per la nostra abile stilista che da sempre raccoglie il bello attraverso le emozioni, date da incontri con persone nuove, da viaggi e da località lontane , tutto per magia si trasforma è da vita a quello che lei crea.  Una stilista dall’anima che sogna e che trasforma i suoi sogni in magiche realtà.  Oggi il suo viaggio è una leggenda metropolitana dove vari stili e vari volti s’incontrano, artigianato, sartoria , ricami a mano  e molto di più in questa collezione, dove ha inserito anche tecniche di Moulage procedimenti manuali adottati anche per la realizzazione degli accessori. Tutto questo per dar vita  ad una collezione semplicemente sbalorditiva, firmata Marta Jane Alesiani.

image3

Crediti :
Foto by Andrea Capriotti  – Gabriele Vinciguerra

Press: Le Salon de la Mode
MUA Stefania Mòlon
Hairstylist Alessandro Torti
Gioielli Nabel Jewels
Location Enterprise Hotel Milano http://www.martajanealesiani.com

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BRAND, BUYER, CAMERE DI COMMERCIO INTERNAZIONALI ED ARTE IN SINERGIA PER “EXCELLENCE” -PALAZZO VISCONTI DI MILANO

visconti

L’eccellenza del Made in Italy, i grandi buyer internazionali, le figure istituzionali e rappresentative dei nuovi mercati emergenti latini e caraibici, riuniti in un prezioso evento  dedicato al fashion del settore luxury, domenica 17 Giugno 2018, dalle ore 18.00, nell’elegante Palazzo Visconti in Via Cino Del Duca 8 Milano.

Carlos Mendoza Photographer_CAR5985

 

Non poteva che essere “Le Salon de la Mode”,  l’organizzazione della brillante manager del fashion Gabriella Chiarappa, a presentare Excellence”, un  appuntamento unico ed esclusivo che punta sulle strategie di internazionalizzazione, sull’eccellenza italiana e le nuove opportunità di business nei mercati emergenti dei Paesi dei Caraibi e dell’America Latina.

All’appuntamento saranno presenti le più alte rappresentanze di brand di moda e di design e dell’eccellenze del Made in Italy, che saranno protagonisti indiscussi di un percorso espositivo curato nei minimi dettagli. Qualità, cultura, materie prime, passione, tradizione e sinergie tra varie arti che ci rendono noti e riconoscibile in tutto il mondo: moda, cinema, arte e musica. <<L’invito è rivolto ai buyer internazionali e non solo. Ho voluto creare un salotto dove la magia delle arti si fonde con le opportunità di nuovi mercati per il Made in Italy >> – spiega Gabriella Chiarappa, fashion manager e referente moda per la CC-ICRD ideatrice dell’evento giunto alla nona edizione. La serata verrà aperta alle ore 18.00 da una perfom

IMG-20180421-WA0056

Elettra Giovanna  Livreri

ance di tango con un passo a due di Roberto Angelica e Loredana Sartori, sulle note inconfondibili di Santa Maria – Gotan Project. Esposizioni ed allestimenti animeranno le splendide sale del palazzo, catturando l’attenzione degli invitati; presenti anche angoli dedicati all’arte contemporanea con le creazioni di Andrea Prandi reduce dal successo dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, al libro con Scarpediem (storie di scarpe straordinarie) di Pino Ammendola, alla sinergia di culture diverse tra l’arte pittorica di Alejandro Juan Ferrante e le creazioni uniche fatte a mano di Alessandra Attanasi e per gli amanti delle essenze verrà presentato un percorso olfattivo con Danhera e i suoi Profumi d’Atmosfera.

La serata vedrà la presenza dei rappresentanti di alcune rilevanti Camere di Commercio italo estere sullo scenario internazionale tra cui la CC-ICRD con la presenza del Direttore Generale Avv. Elettra Giovanna Livreri, del Presidente CC-ICRD Prof. Giuseppe Frisella, del Presidente della CCIA Dr. Mario Mancini e del delegato della CC-EAU.

arturo brachetti

Arturo Brachetti

A seguire grandi sorprese e momenti destinati alla premiazione con ospiti d’eccezione, artisti che si distinguono nelle categorie cinema, musica, moda e giornalismo. Una giuria di qualità composta dal presidente Roberta Ammendola giornalista Rai, Pino Ammendola attore, regista e scrittore, Maria Letizia Gorga attrice teatrale e cinematografica.

Tra i premiati il grande attore trasformista di fama internazionale Arturo Brachetti, il direttore di Radio Italia Antonio Vandoni per i suoi 30 di carriera musicale, lo stilista che ha rivoluzionato la moda da viaggio Alviero Martini, il regista internazionale Roberto Piana, la stilista dall’anima candida e dall’eleganza inimitabile Angela Bellomo.

Angela Bellomo

Angela Bellomo

 

 

Le Salon de la mode si rivela anche in questa occasione attenta nei confronti dell’impegno sociale e coinvolgerà i presenti in una lotteria di beneficenza per sostenere il progetto della Casa Pediatrica del Fatebenefratelli di Milano diretta dal professor Luca Bernardo, nato dall’idea “Arte come terapia” progettata da Donata Berger, presente all’evento.

Il totale del ricavato sarà devoluto interamente al progetto. Per concludere, un cocktail d’autore offerto dalle aziende marchigiane tra le note jazz d’atmosfera e degustazioni prelibate realizzate dalla Cake Designer Alice’s Noglù.

 

norah (1)

Numerosi i brand partecipanti per questa nuova edizione: IGJ, SV Calzature Kyara, Revenge con i marchi Norah e Le Gioie di Capri, Marta Jane Alesiani, Caf Calzaturificio con il marchio Giovanni Conti, le sete di LeiMe, I Duchi Jewels, Belt Bag, Aishha Couture, J’Etrès J’Etrès, Tropical Suit Color Grey Est, Viva Argilla Ceramica Chic.

Arte

Alla manifestazione hanno dato il contributo tecnico: Associazione Concappello, Danhera special Parfum, Alice’s Noglu, Italian Design con gli arredi Black Tie, Creative Live, Mise en place Baci Milano, Anisetta Rosati, Benforte, Sigi, Pasta Corona, De Carlonis, Verdesperanza, Salumi Ciriaci, Trevalli, Az. Agr. Michele, 180° gradi. Make up-artist Liliana Tugui.

L’organizzazione Le Salon de La Mode, responsabile grafica Luca Di Carlo. Media Partner: Fabuk magazine International, FreeMagazine, Alpi Fashion Magazine, The Pink Magazine Italia, Made in Italy Press, Cinderella Goes To. Per info e contatti di Le Salon de la Mode: lesalondelamode@gmail.com – Communication +39 3387707104 –

Writer Sara Lauricella

image2 (1) Crivellaro