Festival Internazionale del Cinema dei Castelli Romani: tutti i premi

SIMONA BORIONI ATTRICE NON PROTAGONISTA

SIMONA BORIONI ATTRICE NON PROTAGONISTA

Si è concluso con le ultime proiezioni e le premiazioni la seconda edizione del Festival Internazionale del Cinema dei Castelli Romani, ideato dalla fondazione “Punto e Virgola”, presieduta dall’On. Marco Di Stefano e curato da Fabrizio Borni e Fabrizio Pacifici.

SANYA BORISOVA-ELIZABETH MISSLAND

SANYA BORISOVA-ELIZABETH MISSLAND

La Sala Maestra, ha accolto circa duecento spettatori e numerosi personaggi del mondo cinematografico. Sul palco sono saliti per ricevere il prestigioso premio: il produttore Claudio Bucci, le attrici Angelique Cavallari, Simona Borioni e Sanya Borisova, i registi Marco Cervelli, Claudio Sestieri, la giovanissima Maria Laura Moraci, autrice del cortometraggio “Eyes”, girato completamente a Frascati e molti altri illustri ospiti.

Tra gli ospiti della serata anche le giovani attrici emergenti Erika Kamese e Roberta Valdes, il regista attore bulgaro Niky Iliev e numerosi produttori cinematografici di film in uscita a breve sui grandi schermi. La serata è stata presentata dalle gemelle Laura e Silvia Squizzato, curate dalla consulente d’immagine Michela Contino, direttamente dalla trasmissione televisiva di Rai 1 “I Fatti Vostri”, padroni di casa i sindaci di Ariccia e Frascati Roberto Di Felice e Roberto Mastrosanti, che insieme all’assessore alla scuola di Ariccia Elisa Refrigeri e alla Fondaziona “Punto e Virgola” hanno organizzato la kermesse cinematografica, tra Palazzo Chigi di Ariccia e le Scuderie Aldobrandini a Frascati. Gran finale con assaggi dei prodotti tipici dei Castelli Romani, con lo chef locale agri gourmet Josè Amici, che ha preparato porchetta arrosto aromatica, involtini di carne al vino rosso locale, i dolci di nonna Lidia, coppiette e salumi del posto, il tutto innaffiato con lo spumante e il vino dei Castelli Romani.
FABRIZIO PACIFICI-SANYA BORISOVA-MARCO DI STEFANO-NIKI ILIEV-FABRIZIO BORNI

FABRIZIO PACIFICI-SANYA BORISOVA-MARCO DI STEFANO-NIKI ILIEV-FABRIZIO BORNI


I PREMI:

– Miglior film: Tulips di Mike Van Diem
– Miglior film per il pubblico: All She Wrote di Niki Iliev
– Miglior regia: Claudio Sestieri per Seguimi
– Miglior attore: Francesco Pannofino per Il Pretore
– Miglior attrice: Angelique Cavallari per Seguimi

MARCO DI STEFANO-ANGELIQUE CAVALLARI-IL SINDACO DI ARICCIA ROBERTO DI FELICE

MARCO DI STEFANO-ANGELIQUE CAVALLARI-IL SINDACO DI ARICCIA ROBERTO DI FELICE

 

– Attrice rivelazione: Sanya Borisova per All She Wrote
– Attrice non protagonista: Simona Borioni per Aspettando la Bardot
– Miglior fotografia: Giovanni Mammolotti per Seguimi
– Miglior canzone originale: Aspettando la Bardot di Marco Cervelli

GEMELLE SQUIZZATO

GEMELLE SQUIZZATO


– Miglior cortometraggio: Un battito di ciglia di Cristina Campagna
– Miglior cortometraggio per il pubblico: Eyes di Maria Laura Moraci

 

CRISTINA CAMPAGNA MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

CRISTINA CAMPAGNA MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

– Miglior cortometraggio “Fondazione Punto e Virgola”: Once (In My Life) di Francesco Colangelo

MARIA LAURA MORACI-MIGLIOR CORT PUBBLICO

MARIA LAURA MORACI-MIGLIOR CORT PUBBLICO


– Menzione speciale: Cortonotte di Emanuele Carioti
– Menzione speciale: Giulio Galasso per Squadra volante. Ieri, oggi, domani di Leo Todaro

 

Annunci

Isola del cinema: apre al femminile con “Un battito di ciglia” di Cristina Campagna

campagna

Apre la rassegna del nuovo cinema italiano nella sede estiva ormai divenuta istituzionale per l’arte in pellicolo: l’Isola del Cinema. Il 12 luglio l’Isola Tiberina specchierà la realtà nella finzione degli schermi nella nota rassegna curata da Francesca Piggianelli, con la presenza di registi, artisti, proiezioni, musica, presentazioni libri introdotti dal direttore artistico di Cinema&Libri Giovanni Fabiano. Si parte alle 20.15 con “Stop alla violenza e all’indifferenza”, incontri, ospiti speciali, proiezioni di cortometraggi con la presenza delle registe e parte del cast, Cristallo di Manuela Tempesta, vincitore Nastro d’argento Premio Universal 2018, Eyes di Maria Laura Moraci, Un battito di ciglia di Cristina Campagna.

isola1Ed è proprio quest’ultimo a destare la nostra curiosità per la tematica trattata, per il modo in cui è stata scritta la sceneggiatura e condotta la regia.

isolaSi parla d’amore… si ma soprattutto si parla di scelte … di accettazione della libertà … si parla di eutanasia. Una scelta di morte ed una scelta di vivere l’amore per la libertà di morire anche oltre la fine del corpo. Cos’è un corpo… un cuore o un occhio … la Storia di un Cuore che vive per i Suoi Occhi, i quali di rimando non riescono a non abbracciarlo anche solo con un sorriso. Un battito di ciglia è quel momento in cui può cambiarti la vita, quel momento in cui passi ad un’altra vita, il momento in cui sei cambiato dall’amore, il momento in cui accetti la libertà dell’altro, il momento in cui decidi che vuoi vivere nella speranza, il momento in cui quell’attimo che dura poco meno di un secondo scegli di farlo diventare eterno. “Il per sempre è negli occhi di Chi guarda”. Difficile reggere la scena con un tema così reale  ma l’esperimento è riuscito per tutti i protagonisti.

Genere: Drammatico   Anno: 2018   Regia: Cristina Campagna     Titolo: Un battito di ciglia     Produzione: Onrec Produzioni   Prodotto da: Cristina Campagna, Fabrizio Davì e Gabriele Davì    Soggetto: Cristina Campagna     Sceneggiatura: Fabrizio Davì Montaggio: Gabriele Davì      Fotografia: Gabriele Davì    Musiche: Emanuele Bruno     Attori: Cristina Campagna, Andrea Scipioni, David Pironaci, Andrea Striano, Chiara De Annuntiis, Giulia Santarelli Paese: Italia Durata: 14 minuti e 42′

Inoltre  presentazioni dei libri ‘John mi regalò una cravatta’ di Kitti Vinciguerra, ‘L’esodo’ di Ciro Formisano,  da cui è stato tratto il film con protagonista Daniela Poggi (a seguire presso la sala CINELAB ore 22:00 proiezione del film).

Dal 13 luglio altri appuntamenti, tra i quali le proiezioni dei film Nico e le cicloavventure, Mikael, Taranta on the road, Oh mio dio!, Malati di sesso, dei corti La gamba e Idris, del libro ‘Perso a Los Angeles’.

Il programma qui: http://www.isoladiroma.it/programma/