LA SPOSE DI MARIA LAURENZA per IL BRIDAL WEEKEND A PALAZZO BRANCACCIO

Sfilata Maria Laurenza - Palazzo Brancaccio - Ph. Valeria Santoni (6)

Nella splendida location barocca nel cuore della Capitale, un fine settimana di grandi suggestioni. Un sabato sera dedicato ad un esclusivo bridal fashion show e una domenica riservata alle più importanti wedding planner con brunch, foto e mille sorprese.

Sfilata Maria Laurenza - Palazzo Brancaccio - Ph. Valeria Santoni (13)Gli eleganti saloni di Palazzo Brancaccio, sono stati teatro dell’evento BRIDAL WEEKEND IN ROME che, sabato 9 e domenica 10 febbraio 2019, ha catalizzato l’attenzione della città.  Due giorni dedicati al mondo del wedding che hanno visto andare in scena il più importante bridal fashion show dell’anno, una straordinaria sfilata – aperta da un suggestivo tableau vivent con scenografiche costruzioni floreali, esaltate da sapienti giochi di luce – che ha strappato applausi a scena aperta per le meravigliose creazioni di Maria Laurenza superba interprete, attraverso due singole ispirazioni, della sposa per la prossima primavera.

Sfilata Maria Laurenza - Palazzo Brancaccio - Ph. Valeria Santoni (4)La collezione Nature, dedicata ad una donna che ama osare, che esalta la femminilità con disegni a sirena capaci di tracciare sinuose silhouette, accostati ad eleganti mantelle o con abiti romantici e moderni, composti da body in pizzo macramè abbinati a gonnelloni di tulle in seta e chiffon, impreziositi da preziosi dettagli floreali in rilievo e ricami in cristallo realizzati a mano.

Sfilata Maria Laurenza - Palazzo Brancaccio - Ph. Valeria Santoni (2)Una donna minimal chic quella interpretata dalla seconda capsule collection, la Elegance, che esalta la semplicità e la raffinatezza femminile di una donna moderna, attuale e sobria, che indossa l’eleganza espressa da un tessuto straordinario come il mikado in seta, capace di valorizzare la fisicità femminile con forme geometriche, gonnelloni principeschi e bustini stretti in vita.

Sfilata Maria Laurenza - Palazzo Brancaccio - Ph. Valeria Santoni (11)Una passerella aperta dall’eterea delicatezza degli abiti dedicati alle più piccole protagoniste del matrimonio, che hanno sfilato tra le spose e i modelli della nuovissima collezione sposo che prende il nome di Alexander Katei, figlio della stilista, pensata per esaltare l’essenza e la classe di un uomo elegante e distinto con la personalità per osare, giocando con forme e colori.

Sfilata Maria Laurenza - Palazzo Brancaccio - Ph. Valeria Santoni (8)Ma è la donna la vera musa ispiratrice della sfilata, non solo negli abiti per la sposa ma anche nella collezione moda dedicata alle altre figure femminili che, per un giorno, vogliono indossare abiti unici, capaci di renderle protagoniste, accanto alla sposa, del red carpet ideale del matrimonio. Creazioni di alta moda, colori di tendenza, eleganti ricami, pietre raffinate, tessuti freschi ed eleganti, per donne che amano l’essenziale ma che sono capaci di stupire per un giorno.

Sfilata Maria Laurenza - Palazzo Brancaccio - Ph. Valeria Santoni (11)Oltre 500 gli ospiti che hanno assistito a questa indimenticabile sfilata che resterà negli occhi di tutti grazie alle meravigliose immagini fotografiche di Valeria Santoni, alla sapiente regia audio e video di Nico Celano, all’immagine sognante delle splendide modelle, opera di due grandi professionisti della bellezza come la make up artist Sandra Lovisco e il famoso hair stylist Marco Fava, alle scenografiche composizioni floreali di Donatella & Giuliano che hanno impreziosito gli eleganti complementi ed accessori d’arredo di ELE Light, creando una wedding experience coordinata dalla wedding & event planner Anna Chiatto, capace di orchestrare la coralità delle singole voci di questo importantissimo evento dal sapore unico ed indimenticabile, che Palazzo Brancaccio e Maria Laurenza hanno offerto al pubblico ed alla stampa. Impeccabili le hostess di Accademia del Lusso coordinate dalla professoressa e giornalista Mariella Valdiserri. Numerosi i personaggi vip che hanno presenziato all’evento gustando il delizioso cocktail proposto al termine della sfilata dagli chef di Le Voilà Banqueting che gestisce, sotto la conduzione di Andrea Azzarone, questa sontuosa location, proponendo matrimoni unici e raffinatissimi menù. Dopo i numerosi finger food con tartine e canapé, diversi piatti caldi hanno preceduto una fantasia di zuccherose prelibatezze tra le quali le wedding cake di Dolce Alice.

Sfilata Maria Laurenza - Palazzo Brancaccio - Ph. Valeria Santoni (12)La serata è stata presentata e chiusa dalla giornalista e conduttrice Barbara Castellani, che ha accompagnato la stilista, intervistandola nelle tre sale e raccogliendo insieme a lei il tributo del pubblico.

E dopo il successo della serata, la domenica di Palazzo Brancaccio è stata dedicata alle più importanti wedding planner italiane, che hanno potuto ammirare ed indossare gli abiti da sposa di Maria Laurenza protagonisti della sfilata, in un tripudio di scatti fotografici al photoboot di Kiosk, stampando decide di foto e condividendo questi momenti attraverso dirette e storie sui loro canali social e su quelli dell’evento, tra sorrisi, giochi e soprese, gustando il delizioso brunch ideato per loro da Dora Letteriello di Le Voilà Banqueting per Palazzo Brancaccio, la spettacolare location che, per due giorni, è stata il centro del mondo del wedding.

Annunci

BRIDAL WEEKEND IN ROME. A PALAZZO BRANCACCIO L’ELEGANZA DELLA MODA SPOSA DI MARIA LAURENZA

invitoUn fine settimana di grandi suggestioni per le spose con un esclusivo bridal fashion show e un delizioso cocktail al sabato al quale faranno seguito, il giorno successivo, un Opening Bride e un brunch domenicale riservato alle wedding planner.

Gli eleganti saloni di Palazzo Brancaccio, saranno il teatro dell’evento BRIDAL WEEKEND IN ROME, che si svolgerà sabato 9 e domenica 10 febbraio.  Due giorni dedicati al mondo del wedding ed alle future spose che potranno partecipare al più importante bridal fashion show dell’anno. Una suggestiva sfilata che vedrà protagoniste le sognanti creazioni di Maria Laurenza, stilista campana che ha inaugurato da poco il suo atelier capitolino al civico 297 di Via Cola di Rienzo, uno spazio elegante e prestigioso, cuore del made in Italy e della creatività nella moda per la sposa.

A coordinare le attività delle diverse anime di questa indimenticabile manifestazione, la wedding & event planner Anna Chiatto, grande professionista capace di orchestrare la coralità delle singole voci di questo importantissimo evento, che culminerà nell’indimenticabile fashion show ideato dalla stilista Maria Laurenza, che verrà aperto da un suggestivo tableau vivant. Dai fiori alle musiche, dalle luci alla regia, ogni dettaglio, a partire dagli splendidi complementi ed accessori d’arredo proposti da ELE Light, sarà espressione del sapore dell’evento ed elemento di un’esperienza unica ed indimenticabile che Palazzo Brancaccio e Maria Laurenza vogliono offrire alle spose. Nel pomeriggio di sabato 9 febbraio, alle ore 18,30, i saloni del Palazzo vedranno sfilare splendide modelle che indosseranno le candide creazioni della nuova collezione sposa di Maria Laurenza, che includerà una nuovissima capsule collection di mikado in seta, ispirata a donne capaci di sorprendere con un’allure minimal chic. Saranno accompagnate in passerella da modelli che proporranno, al pubblico maschile, gli elegantissimi e pregiati abiti della collezione sposo e cerimonia Alexander Katei, dedicata dalla stilista al suo meraviglioso primogenito. L’immagine foto e video della sfilata sarà curata dallo studio fotografico di Valeria Santoni mentre il look delle modelle in passerella sarà opera di due grandi professionisti: la make up artist Sandra Lovisco di My Wedding Mirror e il famoso hair stylist Marco Fava. Subito dopo la sfilata, per la quale è prevista un’esclusiva lista vip, verrà proposto agli ospiti un delizioso cocktail, presentato dagli chef di Le Voilà Banqueting, prestigiosa ed affermata realtà romana, magistralmente condotta da Andrea Azzarone, che gestisce in esclusiva questa meravigliosa location barocca nel cuore della Capitale, proponendo matrimoni unici e raffinatissimi menù.

La giornata successiva, domenica 10 febbraio, inizierà dalle ore 10 con un Opening Bride aperto fino alle 19, nel quale gli abiti saranno presentati in esposizione e la stilista Maria Laurenza suggerirà alle future spose preziosi consigli di stile per scegliere l’abito capace di vestire, con la massima eleganza, la personalità e la bellezza di ognuna di loro. Il brunch per le wedding planner, dalle ore 12, sarà poi occasione per riempire il mondo social dei mille selfie che le più importanti wedding influencer attese all’evento, pubblicheranno indossando abiti scelti per loro dalla stilista Maria Laurenza. Proporranno queste immagini ai Like del loro pubblico di future spose e fashion addicted, con dirette e storie da condividere sui loro canali social e su quelli dell’evento con gli hashtag #romebridalweekend e #marialaurenzabride #levoilabanqueting, localizzando gli scatti a #PalazzoBrancaccio, la spettacolare location che, per due giorni, sarà al centro del mondo del wedding.

Un tè con i professionisti del wedding alla maison di Maria Laurenza

Un tè con i professionisti del wedding

Dopo il successo dell’opening del suo secondo elegante atelier al civico 297 di Via Cola di Rienzo, la stilista Maria Laurenza propone un omaggio alle spose della Capitale, l’esclusivo evento “Un tè con i professionisti del wedding”, con il quale offre ai futuri sposi in cerca di idee e consigli sulle nuove tendenze nell’organizzazione del loro matrimonio, la possibilità di una amichevole chiacchierata con le maggiori esperte del wedding, nel pomeriggio di sabato primo dicembre.

“La moda passa, lo stile resta”

Facendo proprie le parole di Coco Chanel, Maria Laurenza, designer d’eccellenza, realizza i propri capolavori.  Abiti da sposa e da cerimonia rigorosamente made in Italy realizzati attraverso una filiera artigianale e la sapienza della tradizione dell’alta sartoria italiana.

Maria Laurenza, stilista e imprenditrice campana, è una donna forte, intraprendente e determinata, che ha saputo trasmettere la propria passione al pubblico, attraverso creazioni d’alta moda. Dopo il grande successo ottenuto in Campania, grazie alla sua professionalità, alla grande esperienza ed al background trasmessole dalla mamma e dalla nonna, a loro volta grandi donne e imprenditrici, la designer sta conquistando la Capitale, con il suo nuovo, elegante atelier di recente apertura.

Sarà affiancata in questo interessante momento di confronto da grandi professionisti del wedding quali la flower designer Maria Luisa Rocchi, la wedding planner Cira Lombardo, il gioielliere Gianluca Castaldi, il titolare di Casina di Poggio della Rota, Pier Lugi Espositi, la fotografa Valeria Santoni e l’Azienda di allestimenti ELELIGHT. Una chiacchierata a tu per tu, durante la quale le bride to be partecipanti avranno la possibilità di scoprire tutte le nuove tendenze del prossimo anno in fatto di wedding.

“Un tè con i professionisti del wedding”, in collaborazione con Zankyou, sarà un evento unico nel suo genere, un occasione nella quale si offriranno tanti spunti e consigli utili alle future spose impegnate nell’organizzazione del loro grande giorno per scoprire quale sarà il mood più in voga, quali i trend del momento per gli abiti  e come sceglierli rispettando la propria personalità e lo stile dell’evento o ancora come personalizzare gli allestimenti, le mise en place e i dettagli del wedding day.

A queste e a molte altre domande risponderanno le esperte, in un’atmosfera delicata e glamour, come solo la Maison di Maria Laurenza sa offrire, un ambiente ampio e luminoso, ma allo stesso tempo intimo e creativo.

Maggiori informazioni su:

www.marialaurenza.com   –  help@zankyou.com

In passerella le emozioni delle vere spose: La Vie en Blanc Atelier incanta Roma Sposa

Sfilata La Vie en Blanc Atelier - Ph. Stefano Cesaroni (6)

Sabato 20 Ottobre 2018 nel prestigioso scenario del Palazzo dei Congressi all’EUR, La Vie En Blanc Atelier ha illuminato la kermesse del wedding capitolino di Roma Sposa con una sfilata che verrà ricordata per molto tempo. Giorgia Albanese, giovane titolare dell’Atelier di Viale delle Milizie, vuole continuamente affermare lo stretto legame tra il sogno di una Sposa e la sua creatività ed ha voluto riportare alla platea le suggestioni del rapporto emozionale in cui la personalità della futura sposa è l’elemento cardine del lungo percorso di studio e realizzazione del suo abito dei sogni.

Sfilata La Vie en Blanc Atelier - Ph. Stefano Cesaroni (4)Per questo motivo, tra le spose del 2018 de La Vie en Blanc Atelier, è stata scelta a raccontare la sua storia d’amore Giordana Spizzichino, splendida modella e da poco sposa di un noto imprenditore, che ha accompagnato la titolare Giorgia Albanese nell’uscita finale della sfilata.

La neosposa ha indossato, per la seconda volta e con grande emozione, il suo abito unico, realizzato per lei partendo da un progetto esclusivo che la rappresenta perfettamente, simbolo dello stretto legame che si è instaurato tra la sua personalità e la creatività dell’Atelier. Una suggestione che ha coinvolto la platea di giovani ed emozionate future spose. Un’immagine che ha trasmesso, meglio di mille parole, un messaggio che racconta come gli abiti de La Vie en Blanc Atelier, in qualsiasi stile, foggia e forma vengano realizzati, si ispirino sempre al valore unico ed assoluto della Sposa che non è mai una semplice cliente ma la musa ispiratrice di un progetto di vita che coinvolge lei, i suoi familiari, lo sposo e l’intero staff dell’Atelier. Un percorso lungo, spesso più di un anno, che culmina in quel “Sì” carico di emozioni e di amore. Due storie che si fondono, una familiare ed una creativa, generando un rapporto empatico che culmina nell’emozione unica del matrimonio. La sfilata, sapientemente organizzata da RomaSposa, che ha proposto la nuova collezione Bride 2019 de La Vie en Blanc Atelier.

Sfilata La Vie en Blanc Atelier - Ph. Stefano Cesaroni (1)Un’armonia di dettagli e particolari creativi, di stoffe pregiate, moderna ed attuale, caratterizzata da raffinatezza e qualità, ma con uno sguardo alla tradizione ed al passato, sia per i tagli che per i tessuti nei quali si vuole proporre un ritorno all’eleganza del passato. Giorgia Albanese, instancabile nello studio e nella ricerca, ha proposto la preziosità del velluto ricamato in seta che rappresenta egregiamente la specificità della nostra tradizione culturale e la qualità artigianale dei nostri tessuti. Una novità ma anche un ritorno al passato, proposta insieme ai più tradizionali tessuti per la sposa quali seta, mikado e georgette in seta.

Ad applaudire le splendide creazioni indossate dalle modelle dell’Accademia di Moda di Regina Scerrato, un nutrito ed importante parterre di stampa ed istituzioni, tra cui Massimiliano de Toma, presidente onorario di Federmoda Roma con la consorte, la giornalista di Costume & Società Maria Teresa Fabris oltre a giornalisti di caratura internazionale come Ekaterina Shevlyakova del noto magazine russo Wonderwhite.ru.

Press Office

Max Piccinno Press Office – maxpiccinno@maxpiccinno.com

Opening Maison Maria Laurenza : madrina Elisabetta Gregoraci

DSC_1118L’eleganza degli abiti della stilista Maria Laurenza, sfila sul pink carpet dell’opening party romano e incanta la Capitale

Elisabetta Gregoraci madrina d’eccezione per un Opening in grande stile, che ha catalizzato l’attenzione della Capitale sulle meravigliose creazioni made in Italy realizzate dalla brillante stilista campana.

 

Autentico bagno di folla per l’opening party della Maison Maria Laurenza, l’evento fashion dell’anno che ha letteralmente bloccato Via Cola di Rienzo, gremita di fotografi e giornalisti come ai tempi della dolce vita romana.

DSC_1133.Maria Laurenza, avvocato, giovane stilista e brillante imprenditrice campana, ha inaugurato ieri, 9 ottobre 2018, il suo secondo Atelier di alta moda e sposa, il primo nella Capitale. E lo ha fatto alla grande, con un evento che ha richiamato nella via dello shopping romano oltre 500 persone tra stampa, ospiti e personaggi del mondo dello spettacolo che hanno voluto celebrare questo importante momento di rinascita per la moda a Roma.

Su un elegante tappeto rosa, che si sviluppava dalla strada fino all’interno dei prestigiosi spazi dell’Atelier, hanno sfilato i meravigliosi abiti da sposa e da cerimonia realizzati dalla stilista con il proprio ufficio stile, capolavori del made in Italy nei quali Maria Laurenza ha saputo magistralmente fondere la modernità del design e la tradizione sartoriale tramandata da generazioni di donne ed imprenditrici nel mondo del wedding.

Le deliziose modelle li hanno indossati, affascinando i numerosissimi ospiti, in una atmosfera incantata realizzata dalla famosa event planner Cira Lombardo, tra spettacolari cornici floreali e suggestivi allestimenti scenografici, esaltati da sapienti giochi di luci che hanno accolto ed emozionato gli ospiti fin dall’ingressDSC_1074o della Maison.

Tra le prelibatezze di un delizioso cocktail, concluso con un squisito dolce alle fragole, nell’atmosfera musicale creata dalla fashion deejay Isa Iaquinta, un tripudio di scatti fotografici e condivisioni social ha accolto l’arrivo dei numerosi personaggi che hanno posato al photo-call con la stilista che sfoggiava un elegantissimo abito bianco in cui il candore esaltava la dolce attesa del suo secondo bimbo.

Tra questi la madrina Elisabetta Gregoraci, Milena Miconi, Janet de Nardis, Vincenzo Bocciarelli, Craig Warwick, Pino AmmendolaGuglielmo Giovanelli Marconi, Irene Bozzi, Yosmany Larrea, Yaneska Lanbert, Gisela Lopez, Ilian Rachov e Stefania de Pincher, rapiti dalle stupende creazioni realizzate con pregiati tessuti italiani, attraverso sapienti costruzioni artigianali, in una filiera produttiva completamente Made in Italy, dal design alla finitura, nel rispetto della tradizione sartoriale del nostro Paese, leader mondiale per la produzione di abiti da sposa di alta qualità.

I preziosi cadeaux realizzati per l’occasione da Emò Italia sono stati il gradito omaggio con il quale Maria Laurenza ha salutato gli oltre 500 ospiti di questa indimenticabile serata che ha avuto la consacrazione istituzionale dalla dr.ssa Daniela Spinaci, intervenuta a nome del Primo Municipio di Roma Capitale.