A RICHIESTA NUOVA TAPPA DI “CHIARA CONSORTI SHOW” AL TEATRO VIGNA MURATA DI ROMA – di Sara Lauricella

CHIARA - Copia

 

 

Dopo il successo della precedente edizione, ed a grande richiesta, nuova tappa per  il “Chiara Consorti Show” con una veste rinnovata e nuovi personaggi. L’artista  si racconta oltre la scena, sul palco del Teatro Vigna Murata il 19 maggio, dalle ore 21, affiancata dalla Why Not band e dal poliedrico Francesco Oscar Ferraro nella doppia veste di cantante (nel preshow) e di voce recitativa della poesia durante lo spettacolo. Chiara Consorti ripercorrerà, insieme al pubblico, con l’ausilio di canzoni e poesie la storia della sua famiglia con drammi e sorrisi nel suo stile “serio ironicomico”.

IMG_6672

L’evento, organizzato da Accademia d’Arte e Produzioni Why Not…?, con la collaborazione della Diamond Production di Ivano Trau e Catiuscia Siddi che l’ha fortemente voluto,  ha uno scopo sociale molto forte (e reale): raccogliere fondi per la  costruzione di una sala, all’interno dell’Istituto Sant’Alessio Margherita di Savoia,  specifica per i bambini ciechi e sordociechi con libri e giochi specifici per la loro diversa abilità. Parte dello spettacolo sarà anche tradotto nella lingua per ciechi e sordociechi grazie ad un traduttore LIS.  Tra qualche suo brano e delle cover ci saranno le sue esilaranti battute, tra le declarazioni delle sue poesie ci saranno i racconti semiseri della sua vita e di quella dei suoi fratelli. Chiara Consorti si racconta … e c’è un motivo per cui ha pensato all’Istituto Sant’Alessio.  Lo capiremo già dalla poesia d’inizio show, scritta da uno dei suoi fratelli … Lui è sordocieco e l’altro fratello (più fortunato) è solo sordo.  Ma tranquilli non sarà uno spettacolo di compassione, quanto uno specchio sulla cruda realtà “colorato” dalla sana ironia di Chiara. E poi ancora tante cover con il beat della band di Simone Bufacchi, composta da  Daniele Pulpito al basso, Iacopo Volpini alla batteria e Daniel Mastrodito alle tastiere e lo stesso Simone Bufacchi alla chitarra.   Partners media della serata  #Differevent e  Radio Impegno con la collaborazione di Kasanova ed il patrocinio dell’Istituto Regionale Sant’Alessio.   Uno spettacolo per divertirsi, per pensare, per guardare in faccia la realtà. Da vedere e da ascoltare … anche con il cuore.  Potete seguire l’evento su facebook nella pagina dell’Accademia Why Not. Biglietto E. 10 con sconti per gruppi e persone sotto i 6 anni e oltre i 65 anni.  Per info e prenotazione posti e biglietti accademiawhynotroma@gmail.com

3494256087 Tomas Conforti
3931323084 Chiara Consorti
IMG_6552

Annunci

SAN REMO FESTIVAL CAFE’: LA FINALE AL BILLIONS DI ROMA ED I FINALISTI A SANREMO DOC DURANTE IL FESTIVAL – di Sara Lauricella

img-20180125-wa00411.jpg

Giunge alla finale il giovane concorso San Remo Festival Cafè, con l’ultima tappa di semifinale e finale del 1 febbraio 2018 che si terrà presso il Billions di Roma. Agguerriti ed emozionati i partecipanti per ambire al prezioso premio riservato esclusivamente ai primi tre classificati: esibirsi a Sanremo nel prestigioso programma Sanremo Doc,

sanremodoc e daita

 

ideato e condotto da Danilo Daita, che si terrà al Palafiori sabato 10 febbraio 2018, cioè la stessa serata in cui i big e nuove proposte gareggeranno per vincere il notissimo Festival della Canzone Italiana di Sanremo. Grande attesa, quindi, per la tappa del 1 febbraio in cui si terranno in sequenza la semifinale e finale, concentrate per favorire i tanti iscritti provenienti  dalle varie parti d’Italia,

 

 

 

 

in cui è stato confermato il grande Maestro Amedeo Minghi come Presidente di Giuria che sarà affiancato da giurati tecnici e di qualità come Gianni Testa, Stefano Borgia, Paolo Audino, Michelangelo Tagliente e Sara Lauricella.

amedeo minghi

Amedeo Minghi Presidente di Giuria della Finale

 

 

Ospiti della serata il bravissimo Stefano Borgia, l’interprete della sigla di San Remo Festival Cafè Carol Maritato,  ed il giovanissimo maghetto Andrea Cameracanna. Durante la finale, presentata da David Pironaci e Tilly Fede,  i concorrenti si esibiranno con l’accompagnamento della Why Not Band di Simone Bufacchi.  Il concorso che ha dato la possibilità di partecipazione ad cantanti e cantautori di tutta, è organizzato dall’associazione Assotutela in collaborazione con la SanBiagio produzioni, e nasce con l’intenzione di dare una possibilità ai talenti di potersi esprimere e di emergere in maniera chiara e pulita, seguendo un percorso lineare e senza  influenze esterne. La kermesse vede il patrocinio di Radio RTR, Look, giornale Vento Nuovo, Radio Sanremo Web, Imag&vents, Il Tabloid,  Radio Tutela, CMD Srl d #Differevent. Tante le collaborazioni già nate con altri importanti concorsi nazionali e tanti i premi collaterali (ed a volte a sorpresa) che sono state assegnate durante le tappe. Per infosul premio potete consultare il sito http://www.sanremofestivalcafe.it/ e  la pagina facebook https://www.facebook.com  .

info e prenotazione per la finale: Marco 328 3622679

Ufficio Stampa: Sara Lauricella #differevent

 

CHIARA CONSORTI SHOW VA IN SCENA AL TEATRO PORTA PORTESE … TRA MUSICA, POESIA ED AMARE REALTA’

LOC NUOVA CHIARAL’artista Chiara Consorti si racconta oltre la scena; ed insieme a se stessa racconta in poesia, musica e canto la storia della sua famiglia con drammi e sorrisi. Il suo stile “serio ironicomico” lo potremo vedere il 28 novembre al Teatro Porta Portese dalle ore 21,00, con uno spettacolo targato Produzioni Why Not…? ed inserito all’interno della rassegna Civil-Mente. La serata tra il serio ed il faceto ha uno scopo sociale molto forte (e reale): raccogliere fondi per la  costruzione di una sala, all’interno dell’Istituto Sant’Alessio Margherita di Savoia,  specifica per i bambini ciechi e sordociechi con libri e giochi specifici per la loro diversa abilità. E durante l’evento sarà anche presente un traduttore nella lingua per ciechi e sordociechi … nessuno deve rimanere “fuori” dallo spettacolo! Chiara Consorti si racconta … e c’è un motivo per cui ha pensato all’Istituto Sant’Alessio.

f chiara

 

 

Tra uno dei suoi inediti e delle cover ci saranno le sue esilaranti battute, tra le declarazioni delle sue poesie ci saranno i racconti semiseri della sua vita e di quella dei suoi fratelli. Sarà proprio la poesia scritta da uno dei suoi fratelli ad aprire lo spettacolo … Lui è sordocieco e l’altro fratello (più fortunato) è solo sordo.  Ma tranquilli non sarà uno spettacolo di compassione, quanto uno specchio sulla cruda realtà “colorato” dalla sana ironia di Chiara. IACHINI.jpg

 

Così come ironizza sul suo brano “Non canto d’amore”, scritto apposta per lei, dal suo amico di sempre Marco Iachini (che la accompagnerà alla chitarra) in cui lei parla con tranquillità e spensieratezza di “non saper cantar d’amore”. Durante la serata ci sarà un momento fortissimo dedicato alla violenza su una donna sorda, con il video  dell’associazione No Violence, di Michele Simolo, in cui vedremo la testimonial Elisabetta Viaggi, Ex Miss Italia sorda, che si calerà nel ruolo di attrice.

Obiettivo-No-Violence

 

 

Ma, ritornando alla musica, l’artista Chiara Consorti ci proporrà tante cover con il beat della band di Simone Bufacchi, composta da  Daniele Pulpito al basso, Iacopo Volpini alla batteria e Daniel Mastrodito alle tastiere e lo stesso Simone Bufacchi alla chitarra.

bufacchi

 

L’evento, per il tema e per la sua capacità di trattare con leggerezza un problema così importante, è stato scelto per essere inserito in Civil-Mente, rassegna ideata e creata dal Teatro Porta Portese, Entroterra, SAI e Gruppo Teatro Essere che si propone di sensibilizzare la società e gli artisti attraverso i vari mezzi  di comunicazione. Uno spettacolo che è un percorso, una vita intrecciata ad altre vite che hanno segnato la donna e l’artista Chiara Consorti ma che le hanno fatto vivere delle situazioni speciali. Partners media della serata Colors Radio, Radio Fregene e #Differevent, con la collaborazione di Assotutela il patrocinio dell’Istituto Regionale Sant’Alessio.   Uno spettacolo per divertirsi, per pensare, per guardare in faccia la realtà. Da vedere e da ascoltare … anche con il cuore.  Potete seguire l’evento su facebook su: è il link all’evento: https://www.facebook.com/events/526780447676546/ oppure sulla pagina facebook dell’Accademia Why Not. Per info e prenotazione posti e biglietti

3393251916 David Pironaci
3931323084 Chiara Consorti

LA FINALE DI “CUORE IN MUSICA” TANTI I TALENTI PREMIATI di Sara Lauricella

FB_IMG_1499855054049

Dai piccoli ai più adulti: un concorso canoro che ha dato spazio proprio a tutti nelle tre tappe terminate con la finale del 22 giugno al Billions. Importanti e tecnici i componenti della giuria capitanata dalla Special Guest Francesco Capodacqua, Adelmo Musso, il Maestro David Pironaci, Davide Papasidero, Massimo Meli, Samuel Rabbi, Frankie Lo Vecchio, il talent scout Francesco Vitiello.

FB_IMG_1499855130195

20170712_124605

 

 

 

 

 

Il concorso, ideato da Johanna Pezone ed Alberto Cristalli e con la direzione artistica di Marco Calogero, è stato presentato in tutte le tappe dall’insolito e divertentissimo duo Chiara Consorti e Simone Pigliacelli che, oltre a condurre, hanno deliziato i presenti con le loro gag. FB_IMG_1499854938921

Tanti i consigli e le indicazioni ai concorrenti da parte dei giurati, alcuni dei quali si sono anche “messi in gioco” con le loro esibizioni come ospiti. Tante le premiazioni, sia da parte della giuria che del pubblico come giuria popolare per le varie fasce d’età.

Trofeo GIURIA POPOLARE (Masterclass, Borsa di studio Cuore in Musica ( valore 75 Euro), DVD della serata): SOPHIA E NICHOLAS CRISTALLI

SEZIONE SENIOR

Premio al primo classificato della Giuria Tecnica :  MICHELANGELO VIZZINI

Trofeo Cuore in Musica SENIOR, Inedito con registrazione in studio professionale, Servizio fotografico professionale, Grafica della copertina dell’inedito, nr 1 masterclass con la Vocal Coach e la Direzione Artistica, Dvd della serata finale. Iscrizione gratuita a Campus Musica Summer Dance per l’artista ed iscrizione gratuita al Castle Music Fondi Festival del 30 Luglio.

Premio della critica : MARTA ZANOLLI

Trofeo  della critica, 1 masterclass con la Vocal Coach e la Direzione Artistica, comunicazione stampa per la durata di tre mesi, un week-end in una capitale europea, Dvd della serata finale

 

SEZIONE JUNIOR

Premio al primo classificato della Giuria Tecnica: SUAMY CALVANI

Trofeo Cuore in Musica JUNIOR, book fotografico professionale, 1 masterclass con la Vocal Coach e la Direzione Artistica, Borsa di Studio Cuore in Musica (del valore di 100 Euro), Dvd della serata finale

Premio della critica: ILARIA ANGELINI

Trofeo della critica, 1 masterclass con la Vocal Coach e la Direzione Artistica, Borsa di Studio Cuore in Musica  (del valore di 100 Euro),  Dvd della serata

 

SEZIONE KIDS

Premio al primo classificato della Giuria Tecnica: SOPHIA E NICHOLAS CRISTALLI

Trofeo Cuore in Musica KIDS, 1 masterclass con la Vocal Coach e la Direzione Artistica, Borsa di Studio Cuore in Musica  (del valore di 50 Euro), Dvd della serata

Premio della critica: IRENE CAMPE’

Trofeo della critica, 1 masterclass con la Vocal Coach e la Direzione Artistica, Borsa di Studio Cuore in Musica (del valore di 50 Euro), Dvd della serata

 

Entrata direttamente alle fase finali di “Tra Sogni e realtà” i seguenti concorrenti: Nicholas e Sophia Cristalli, Irene Campè per la categoria Kids – Suamy Calvani per categoria Junior – Sara Scognamiglio, Gaia Chiodo, Karima Trombetta e Michelangelo Vizzini per la categoria Senior.

Borsa di studio al 50% (pari ad uno sconto del 50% per l’iscrizione al Campus “Music Summer Dance” ) concessa dalla Vocal Coach Johanna Pezone e il Direttore Artistico Marco Calogero ai seguenti artisti: Francesco Di Giorgio, Francesco Battaglia, Elvira Callisti, Giulia Carlomosti.

Iscrizione gratuita al concorso canoro “San Remo Festival Cafè”, assegnate dal Maestro David Pironaci per Sara Scognamiglio ed Ezio Liozza, , oltre ad aver distribuito ad ogni partecipante un buono sconto di E. 20 sulla quota di iscrizione al “San Remo Festival Cafè” (del valore a partire da E. 150).

LA WHY NOT E CESCO, CON IL SUO OMAGGIO A SILVIA CAPASSO, ALL’ARTECO’ DI ROMA PER L’EVENTO “MUSICA E RACCOLTA PER AMATRICE” – di Sara Lauricella

IMG-20170415-WA0016

L’attivissima accademia di canto Why Not? di David Pironaci e Tomas Conforti, non abbassa mai la guardia e non perde occasione per aiutare il prossimo. Avuta notizia da alcuni stretti collaboratori che nelle zone limitrofe alla città di Amatrice, che come ben sappiamo è stata oggetto dei recenti terremoti, sono in distribuzione beni di prima necessità, l’accademia si è subito attivata per organizzare una serata di raccolta destinata ai terremotati. E come poteva farlo se non con la musica ed il canto?  Ed ecco pronto un evento di musica e raccolta, insieme con l’Associazione “UNITI PER AMATRICE”, per il 22 aprile presso l’ARTECO’, locale romano in zona Prati che subito si è prestato per l’iniziativa e la collaborazione di #Differevent per la divulgazione ed interviste evento. Tanti gli artisti, allievi e non, che metteranno a disposizione le loro ugole per questa nobile causa. Dal cantautore CESCO che, proprio recentemente, è uscito sul mercato con il suo singolo registrato con la splendida voce, purtroppo scomparsa, di SILVIA CAPASSO  e dal titolo “ASTRONAUTA”,

cesc e silv

alla giovanissima voce di ALESSANDRO PIROLLI noto al grande pubblico per la sua partecipazione a “Ti Lascio una Canzone”,

pirolo vicino  rob

al bravissimo ROBERTO TAGLIAVENTI, già vincitore del concorso Je so’ pazzo, ed una ventilata possibile ospitata a sorpresa di CASSANDRA DE ROSA, corista di Alex Britti. Insieme a tutti loro si esibiranno tanti ragazzi dell’accademia Why Not? che non hanno esitato a prestare la propria arte per una tale iniziativa; tra gli artisti che hanno aderito ci sono  Elena Faccio, Claudia Diaferio, Gioia Lentini, Giulia Spanu, Logan Giordani, Arianna Bagaglia, Chiara Consorti, Giuseppe Giacoppo, Rosaria Boniello, Silvia Volpe.

puzzlenostri

 

nuovi

All’ingresso dell’ArtEco’ verrà riservata una zona per la raccolta dei beni di prima necessità da destinare ai terremotati: oltre ai soliti pasta, prodotti in scatola,  legumi in busta sigillata, detergenti per la persona, prodotti igienici per bambini e per signora, latte in polvere, omogeneizzati,  biscotti, latte a lunga scadenza, olio, caffè, zucchero, sale, farina, succhi di frutta, merendine, carta igienica, vestiario in buone condizioni, croccantini, ciotole e scatole per gli animali, batterie elettriche, impermeabili, articoli scolastici, qualche libro da leggere ed altro.

Il costo della cena con consumazione è di E. 20 ma ricordatevi ….. ognuno di voi dovrà portare qualcosa per i terremotati …. E per i loro animali!

Per seguire gli eventi dell’accademia potete seguire la pagina e la pagina dell’evento.

https://www.facebook.com/Why-Not–511239762226962/?fref=ts

https://www.facebook.com/events/409087609464514/

PER LE VITTIME DEL TERREMOTO : POESIA IN PROSA DI CHIARA CONSORTI

QUEL GIORNO LA TERRA HA TREMATO

08/11/2016

Madre io sono soltanto un bambino

Nella mia scuola giocavo in giardino

Non mi dicono nulla ma qualcosa ho intuito

Che quel mondo di bimbo adesso è finito

E quando quel giorno la terra ha tremato

ho avuto paura da togliere il fiato

Madre io sono un lavoratore

Nel mio paese ci vivo col cuore

Adesso che faccio non ho più niente

Non dormo la notte mentre guardo le tende

E quando quel giorno la terra ha tremato

Ho pianto come un bimbo che è appena nato

Madre fra tanti io sono una nonna

Bambini cresciuti attaccati alla gonna

Qui ci ho vissuto tutta la vita

La casa, la mia, dove è finita?

E quando quel giorno la terra ha tremato

Con essa il mio cuore si è sbriciolato

Madre io sono di questo paese il prete

Per chi ha più fede e per chi più non crede

Conosco un po’ tutti e non so più niente

Non ho più la Chiesa, non c’è più la gente

E quando quel giorno la terra ha tremato

Ho chiesto perdono per ogni peccato

Madre di tutti io sono un gatto,

Avevo un divano, una ciotola e un piatto

Adesso dov’è la mia mamma umana?

Dov’è la mia casa, dov’è la mia tana?

E quando quel giorno la terra ha tremato

Sei vite su 7 ho usato e bruciato

Italia, mia madre, fronte comune

Stringiamoci forte su queste sfortune

Messi davanti alle circostanze

Non ci sono regioni, non ci sono distanze

L’Italia è una da Milano a Palermo

Cuore indomito che non è mai fermo

Che ognuno adesso abbia il suo ruolo

Perché ogni fratello non resti mai solo

Non so quanto lungo sarà il mio cammino

Ma Italia, mia madre, stammi vicino

                                Chiara Consorti

L’ACCADEMIA WHY NOT PER LA RICOSTRUZIONE DEL PICCOLO PAESE DI BOLOGNOLA – uff. stampa Why Not?

Erika Panacci

La musica è un bene dell’umanità e l’accademia Why not? conosce bene il piacere della musica ed il valore che le sette note possono avere in ambiti di solidarietà e di formazione sociale. La voce del Maestro DAVID PIRONACI ha cantato “Il suono della domenica” accompagnando il video con le immagini della devastazione del terremoto e la voce della cantante e poetessa CHIARA CONSORTI ha incantato il pubblico in un’altalena di emozioni: con la poesia “QUEL GIORNO LA TERRA HA TREMATO” ha rievocato nel pubblico commosso i ricordi del dramma vissuto e con la sua ugola e con la sua ironia ha divertito con la canzone “Alfonso”.

Erika Panacci

La musica è quell’aspetto dell’anima che ci accompagna da secoli e secoli in tutte le razze ed in tutti gli angoli del mondo … poi accade che la terra trema … e trema ancora ed un piccolo angolo di questo mondo viene raso al suolo, e la gente che vi abitava muore e gli animali pure … insomma un angolo di mondo che viene cancellato. Parliamo degli ultimi terremoti che hanno scosso il centro Italia e ci riferiamo in particolar modo al piccolo paese di Bolognola. Poche anime e tanto cuore … il cuore di quelle poche persone ancora sopravvissute, che di notte dormono negli alberghi che li ospitano, ma di giorno tornano in ciò che resta dello loro aziende rurali per accudire le bestiole rimaste vive. Si perché in questo piccolo angolo che era di paradiso adesso non esistono più le mezze misure: non c’è più chi sta “così e così” ormai c’è chi è vivo e chi è morto, non c’è chi ha la casa in piedi ma lesionata … la casa non ce l’ha più nessuno… il terremoto le ha rase al suolo tutte. Ed è proprio una signora di Bolognola, Consuelo Marani, che ha voluto fortemente organizzare una serata per raccogliere fondi per la ricostruzione del paese di famiglia.

Erika Panacci

È nato così “Sos Cabaret …Perché ridere aiuta” uno spettacolo “per ridere” con Sasà Spasiano e con l’accademia Why Not?. “La scelta del cabaret è stata voluta … un modo per non rendere il ricordo di Bolognola solo un ricordo triste, ed un modo per far avvicinare tutti a questo spettacolo di beneficenza – afferma l’organizzatrice Consuelo Marani- abbiamo messo su una serata in cui hanno potuto prender parte anche le famiglie ed i bambini”. E difatti sotto il palco erano tantissimi i bimbi a partecipare attivamente allo spettacolo di cabaret di Sasà Spasiano che ha enormemente divertito  tutto il pubblico presente nel teatro colmo.

Erika Panacci

Il ricavo della serata è già stato reso noto ed ammonta a E. 5.500,00  ed è stato versato al comune di Bolognola. Un’iniziativa riuscita che merita il plauso di tutti e che, ci auguriamo, venga ben presto ripetuta. Foto credits Ph Erika Panacci