Una calza con i baffi: in aiuto dei 4 zampe meno fortunati epifania speciale ed anticipata

img-20190103-wa0025

Una calza con i baffi: in aiuto dei 4 zampe meno fortunati epifania speciale ed anticipata

 

5 gennaio ore 15.00 piazzale dell’emittete Centro Suono, via Prenestina 740

 

Anche gli amici a 4 zampe hanno finalmente la loro Epifania. Se lo scopo della cara vecchina, con le sue calze colorate e la tradizionale scopa di saggina, è quello di essere generosa con i bambini più buoni ecco che l’occasione si rende ancora più speciale se a ricevere i suoi “doni” sono per una volta i volontari che si occupano di aiutare, nutrire, curare e coccolare gli oltre 40 cani selvatici residenti in un bosco nel quartiere Portuense.

img-20190103-wa0026E così con un giorno di anticipo, il 5 gennaio dalle ore 15.00, sarà festa grande con l’iniziativa “Una calza con i baffi”, un evento tutto dedicato agli amici a 4 zampe con relativa raccolta di cibo ed accessori da destinare agli animali meno fortunati, che vedrà la partecipazione di alcuni personaggi dello spettacolo in compagnia dei loro animali: Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi con il loro amato Cucciolino, Roberta Garzia con l’inseparabile Lupin, Georgia Viero con il dolcissimo Charly, felici all’idea di calarsi per un giorno nei panni della Befana degli Animali.

img-20190103-wa0023Una raccolta cibo, promossa da Centro Suono 101.3, con Annamaria Albanesi e Romina Balducci, in concomitanza con la partenza del programma radiofonico “Pet Carpet Festival” condotto dalla giornalista Federica Rinaudo, direttore artistico dell’omonima rassegna di corti cinematografici, con tanti appassionati pronti a consegnare alimenti ed accessori utili ai volontari in prima linea ogni giorno. Nel piazzale di via Prenestina 740 presenti anche Magico Alivernini e i cantastorie Alessandro D’Orazi e Massimiliano Maiucchi, fieri di trasportare i presenti in un viaggio tra magia, filastrocche e canzoni, dedicate ovviamente ai 4 zampe e a quanti responsabilmente hanno adottato cani e gatti regalando loro la gioia di una famiglia.

Federica Rinaudo

Foto Flavio Di Properzio

Annunci

Enzo Salvi e Maurizio Battista testimonial contro i botti di Capodanno

IMG-20181227-WA0048Dalla parte degli animali la campagna social contro i botti di fine anno, promossa dall’Ordine dei Medici Veterinari di Roma e Provincia

“Io non ho paura se scoppia il tappo”

Testimonial Enzo Salvi e Maurizio Battista con i loro cani

IMG-20181227-WA0037Una campagna dalla parte degli animali per sensibilizzare contro l’antica usanza dei botti di capodanno che sono causa di traumi e forti disagi per cani, gatti e non solo. A rinnovare l’appello è ancora una volta l’Ordine dei Medici Veterinari di Roma e Provincia, che ribadisce quanto l’esplosione di fuochi d’artificio rappresenti non solo un pericolo per gli umani che li utilizzano, ma anche un serio rischio per gli amici a quattrozampe che popolano le nostre città. Un botto crea stress e terrore con gravi conseguenze, tra le quali la fuga per gli animali domestici. A tal proposito ricordiamo come per avere davvero cura del proprio cane sia indispensabile il microchip: nel caso in cui dovesse sfuggire per paura dei botti sarebbe più facile rintracciare il proprietario e farlo tornare a casa. Ed ecco allora un messaggio positivo affidato a due grandi amici degli animali, Enzo Salvi e Maurizio Battista, autori di un video in compagnia dei loro cani. I due attori romani, in prima serata il 3 gennaio su Italia Uno con il loro nuovo film “Din Don”, si sono resi protagonisti della campagna social “Io non ho paura se scoppia il tappo”, sostenuta dall’emittente radiofonica Centro Suono 101.3 (pronta al lancio di una rubrica a tema in onda proprio dal 2019 e condotta dalla giornalista Federica Rinaudo) che si propone di creare un momento di condivisione in famiglia: perché il “rumore” di un tappo che salta dalla bottiglia non può fare paura ed è sinonimo di festeggiamenti. Poche semplici parole per suggerire di affidare i buoni propositi a coccole rassicuranti piuttosto che ad inutili giochi pirotecnici.

Nasce il PRIMO PARTITO in Italia a tutea dei diritti degli animali

animalista“RIVOLUZIONE ANIMALISTA” SI PRESENTERA’ A ROMA  il 26 SETTEMBRE 2018 ALLE ORE 11

 E’ IL PRIMO PARTITO IN ITALIA A TUTELA DEI DIRITTI DI TUTTI GLI ANIMALI

 

 

E’ tutto pronto per la presentazione di “Rivoluzione Animalista”, il primo e unico partito in Italia nato a tutela e sostegno dei diritti di tutti gli animali. Un appuntamento molto atteso, che si svolgerà mercoledì 26 settembre 2018 alle ore 11, presso l’Hotel Nazionale-Sala Cristallo, in Piazza di Montecitorio, 131, a Roma.

Alla conferenza interverranno per Rivoluzione Animalista: il Segretario Nazionale, Gabriella Caramanica; il Presidente Nazionale Eliana Zaglia, il Coordinatore Nazionale Giuseppe Satriano, il Presidente del Consiglio Direttivo Anna Maria Lovelli, ed il Campione motociclistico Giacomo Lucchetti fondatore di “Cuori in Corsa” il primo Moto Club Animalista d’Italia. Modererà l’evento Marina Bertucci, giornalista e Portavoce nazionale di Rivoluzione Animalista.

“Per noi questo rappresenta l’inizio di un percorso sociale e politico, teso a difendere e valorizzare i diritti di tutti gli animali – sottolinea il Segretario Nazionale Gabriella Caramanica -. Sono tantissime le associazioni animaliste, in tutta Italia, che vogliono avere un peso specifico e che pretendono di vedersi rappresentate di fronte agli enti istituzionali. Anche da qui nasce la nostra esigenza di formare un contenitore politico – ad oggi, l’unico in Italia -, un aggregatore di anime, voci, che con un lavoro basato su principi di collaborazione e impegno, intende difendere i diritti dei nostri amici animali”.

Gabriella Caramanica spiega ancora: “L’animalismo è una battaglia specifica, che supera gli steccati ideologici e politici classici, non dobbiamo avere timore di dirlo. Anzi lo rivendichiamo con forza. Chi lotta in prima persona per combattere lo sfruttamento degli animali, la rivoluzione la sta già facendo. E la rivoluzione animalista è tra le battaglie più radicali mai pensate perché non mette in discussione l’idea stessa soltanto di società, ma l’idea di umanità, investendo – sottolinea il Segretario Nazionale di Rivoluzione Animalista – tutti i comparti della nostra quotidianità: l’economia, la politica, è più in generale interpretare e capire la realtà”.

La conferenza di mercoledì 26 settembre 2018, dunque, sarà importante occasione per far conoscere all’opinione pubblica la Squadra di Rivoluzione Animalista, i programmi, i principi di azione, le attività: in primis il tesseramento e l’organizzazione della struttura territoriale del neonato Partito.

Ufficio Stampa: Marco Montini – cell. 347 / 8864235

 Email: monz82@hotmaiil.it – rivoluzione animalista@email.it

A “LE TERRAZZE” DI ROMA CABARET … SI RIDE … A BESTIA! CAMPAGNA CONTRO L’ABBANDONO DEGLI ANIMALI

dado okC’ è chi gli animali li abbandona e li maltratta … ma c’è anche chi ci mette la faccia e la propria arte per tutelarli!

Dal 6 luglio al 4 agosto torna l’appuntamento con Le Terrazze Teatro Festival di Roma edizione 2018
Al Palazzo dei Congressi grandi professionisti della risata:
Dado, Michela Andreozzi, Michele La Ginestra, Pablo e Pedro, Antonio Giuliani, Dario Cassini, Alessandro Di Carlo, I Carta Bianca, I Centouno e il Premio Persefone Comicus
Le Terrazze promuove la campagna sociale pro adozione e contro l’abbandono, in collaborazione con il Comune di Roma e l’Ordine dei Veterinari di Roma e provincia,
“Ridere fa bene. Anche gli animali sanno ridere. Aggiungi un posto a tavola che c’è una ciotola in più”
michela andreozzi

Ridere sotto le stelle d’estate si può con grandi professionisti della risata. Ritorna l’attesissimo appuntamento con la comicità nelle esclusive Terrazze del Palazzo dei Congressi dell’Eur. Dal 6 luglio al 4 agosto per “Le Terrazze Teatro Festival” si alterneranno su palco: Dado, Michela Andreozzi, Michele La Ginestra, Pablo e Pedro, Antonio Giuliani, Dario Cassini, Alessandro Di Carlo, I Carta Bianca, I Centouno e il Premio Persefone Comicus. Sotto la direzione artistica del produttore Achille Mellini questa edizione 2018 si prospetta vincente grazie alla presenza di alcuni tra gli artisti più noti del panorama nazionale, pronti a conquistare la platea con i loro show all’insegna del buonumore. Ad inaugurare la kermesse nell’imponente struttura monumentale, vero esempio di architettura razionalista progettato da Adalberto Libera, con una platea di 1200 posti ed un panorama mozzafiato, sarà il 6 luglio Dado, che dopo il tutto esaurito dello spettacolo “L’impertinente” darà vita ad un live con i suoi pezzi più forti (dalle canzoni da falò sulla spiaggia che preparano al bagno tutti nudi, al terrorista che non riesce a fare l’attentato per colpa degli scioperi) fino a nuove esilaranti gag, seguito il 7 luglio da Michela Andreozzi con il suo essere frizzante e coinvolgente nell’universo dei suoi personaggi e dei racconti di quando si andava “A letto dopo il Carosello”, un vero e proprio cult che ha girato l’Italia e che vede nella sua versione estiva tante novità. Il 13 sul palco Michele La Ginestra, il 14 Pablo e Pedro, il 20 Antonio Giuliani, il 21 I Carta Bianca. Gli ultimi week end di luglio vedranno esibirsi: il 27 Dario Cassini, il 28 I Centouno, il 3 agosto Alessandro Di Carlo e il 4 agosto gran finale con il Premio Persefone Comicus, presidente Maurizio Costanzo. Ogni venerdì e sabato alle 21.30 un appuntamento imperdibile preceduto dal consueto aperitivo sotto le stelle previsto per le ore 19.30. Quest’anno per la prima volta “Le Terrazze Teatro festival” si avvale della collaborazione del Comune di Roma e dell’Ordine Medici Veterinari di Roma e Provincia per lanciare anche un messaggio sociale in favore dell’adozione e contro l’abbandono degli animali. “Ridere fa bene. Anche gli animali sanno ridere. Aggiungi un posto a tavola che c’è una ciotola in più”, è lo slogan con il quale ogni artista, al termine di ogni spettacolo, inviterà il pubblico a restituire il sorriso a cani e gatti ospiti del Canile di Roma in cerca di una famiglia, che saranno mostrati tramite foto e video con lo scopo di essere adottati, ricordando che l’abbandono è un grave reato perseguibile penalmente.
Info:
www.teatrotirsodemolina.it
0695947225

Le Terrazze Teatro Festival
Palazzo dei Congressi all’Eur, Piazza John Kennedy 1
6 luglio Dado
7 luglio Michela Andreozzi
13 luglio Michele La Ginestra
14 luglio Pablo e Pedro
20 luglio Antonio Giuliani
21 luglio I Carta Bianca
27 luglio Dario Cassini
28 luglio I Centouno
3 agosto Alessandro Di Carlo
4 agosto Premio Persefone Comicus, presidente Maurizio Costanzo

Federica Rinaudo

Giornalista
Ufficio stampa e comunicazione
www.federicarinaudo.it

ANIMAL WELFARE 2018 ALLO ZOOMARINE CON L’ORDINE DEI MEDICI VETERINARI DI ROMA E PROVINCIA

teresa-bossu-10

Da martedì 13 marzo a venerdì 18 marzo professionisti del mondo animale provenienti da tutto il mondo per il loro benessere. Presente anche l’Ordine dei Medici Veterinari di Roma e Provincia al parco marino Zoomarine per‘Animal welfare: assessment and indicators’

Esperti di tutto il mondo insieme per un confronto sul benessere animale. Presente anche l’Ordine dei Veterinari di Roma e Provincia con il proprio presidente, Teresa Bossù, che ha partecipato all’evento, “Animal Welfare: Assessment and Indicators”, organizzato presso il parco marino Zoomarine di Roma, in sinergia con le principali Associazioni internazionali. Numerose le figure professionali presenti, tra professori universitari, ricercatori nelle discipline della fisiologia, psicologia cognitiva, medicina veterinaria e comportamento animale,esperti di giardini zoologici, associazioni di settore, nonché rappresentanti del Parlamento Europeo e delle Istituzioni italiane, impegnate nel tracciare un quadro internazionale sullo stato dell’arte relativamente al benessere animale. Ad accogliere i vari relatori l’amministratore delegato

tavola rotonda

Renato Lenzi. L’Italia conquista quindi un ruolo di primo piano nel campo delle ricerche e degli studi scientifici in materia, rafforzando inoltre il rapporto di sinergia con         l’Associazione   Internazionale   EAAM- European Association for Aquatic Mammals – nonché con “American Humane”, l’Associazione mondiale più famosa per la tutela del benessere animale e della sua certificazione, cheè intervenuto all’evento con il presidente Robin Ganzert. “Un workshop molto interessante dal punto di vista scientifico e – ha dichiarato il presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari di Roma e Provincia, Teresa Bossù – soprattutto un momento di confronto costruttivo con la comunità scientifica per tutti i colleghi che lavorano nel settore”.

Federica Rinaudo

ANCHE I NOSTRI CUCCIOLI A 4 ZAMPE SONO SOGGETTI ALLA DISPLASIA: COME PREVENIRLA? – di Sara Lauricella

displasia-cani

L’Ordine dei Veterinari di Roma e Provincia sostiene l’importanza di una corretta prevenzione in fase di adozione o acquisto degli animali.

Alcuni teorici affermano che l’uomo non faccia parte del Regno Animale, ma la natura spesso ci fa vedere il contrario. In questo caso affrontiamo un parallelismo tra i nostri cuccioli umani  ed i cuccioli di cane. Sempre più spesso ci ritroviamo a curare cani (soprattutto di medio-grande taglia) che soffrono di displasia all’anca. Tale patologia può essere prevenuta nei primi mesi di vita, esattamente come accade per i nostri cuccioli umani, con una serie di controlli specialistici per verificare il loro stato di salute e con delle  semplici e piccole cure che possono evitare aggravamenti successivi.  In particolare alcune razze di cani come il Labrador, il Golden Retriever, il Pastore Tedesco, il Rottweiler, il San Bernardo, ed in generale quelle di taglia medio-grande, sono geneticamente predisposte alla displasia dell’anca, che consiste in un’incongruenza dell’articolazione coxo-femorale, in cui femore e bacino non si sviluppano e quindi non si articolano in  modo corretto.

rad-displasia

L’Ordine dei Veterinari di Roma e Provincia, attento alla salute dei nostri animali prima per passione e poi per mestiere, scende in campo per sostenere l’attività preventiva legata ad una diagnosi precoce delle malattie scheletriche ereditarie, che possono essere curate con interventi chirurgici preventivi, che assicurino al cane la possibilità di fare attività fisica senza problemi e di non sviluppare artrosi, in alcuni casi gravemente invalidante.

“Radiografie e visita preventiva eseguite fra i 4 ed i 5 mesi di vita – sostiene Michele d’Amato, Presidente della SIOVET Società Italiana di Ortopedia Veterinaria- possono consentirci di intervenire chirurgicamente con estrema precocità evitando le successive evoluzioni degenerative causa di grave dolore e di alterazioni della capacità motoria del cane”. La displasia non diagnosticata, soprattutto su animali giovani, può infatti evolvere in artrosi:

“Una malattia cronica che – spiega il Dott. Pietro Gulì, consigliere dell’Ordine dei Veterinari di Roma e Provincia – può svilupparsi anche in seguito all’invecchiamento delle articolazioni e quindi essere considerata una patologia senile che necessita di fisioterapia, utilizzo di condroprotettori, farmaci ed infiltrazioni e controllo del peso”. Per questo motivo è opportuno, in fase di adozione o acquisto di un cucciolo, non dimenticare mai l’importanza della prevenzione. La buona salute dei nostri animali dipende, in gran parte da noi … aiutiamoli a vivere bene … loro, per noi, lo fanno già!