IL LUNGO WEEK END DEL GAY VILLAGE DI ROMA

schiuma party - CopiaMartedì 14 Agosto, ore 21.00 – ingresso 10 €

LUNGOTEVERE TESTACCIO / LARGO DINO FRISULLO

 

direttamente da The Voice Of Italy

TEKEMAYA‘S BAND

I GRANDI CLASSICI DELLE ICONE ITALIANE

Dalla Mezzanotte: SCHIUMA PARTY di Ferragosto

 

Giovedì 16, Venerdì 17 e sabato 18 agosto – cinema e disco

 Musica dentro e fuori la Schiuma: Ferragosto profumato al Gay Village

Martedì 14 Agosto dalle ore 21.00, al grido (o hashtag) di #AmoreMioNonTiConosco , torna il tradizionale Ferragosto di Schiuma al Gay Village, che inizia sin dal preserata con tanta buona musica, quella interpretata dalla voce cristallina di Tekemaya, (al secolo Francesco Bovino), la drag singer che ha convinto tutti nell’ultima edizione di The Voice Of Italy, anche lo scettico Albano Carrisi che ascoltandola a scatola chiusa, non ha avuto dubbi: l’ugola pugliese del performer en travestì, non poteva che far parte della sua squadra! Così dal patinato palco Rai a quello rainbow di Testaccio, è un attimo! Nell’estesa formazione Tekemaya’s Band formata da Mattia Marino alla batteria, Antonio Stefanizzi al sax e Matteo Luceri alle tastiere, la drag queen ripercorrerà i successi delle grandi icone italiane, da Mina a Raffaella Carrà, passando per Nada, Loredana Bertè, un medley dedicato a Rita Pavone e molte altre ancora, per una prima serata tutta da vivere e soprattutto cantare, in cui per l’occasione presenterà in anteprima l’inedito “Che Vita E'”, un suggestivo tango elettronico scritto dalla violinista H.E.R., voluta tra gli altri dal grande Morrissey nel suo ultimo lavoro discografico. Ad aprire il palco la compagna di talent Machella con il nuovo singolo in uscita dal titolo “Nessuno Vuole L’Amore”.

Il preambolo perfetto al preludio notturno a base di Schiuma Party che, come da tradizione, vedrà fiumi di schiuma sparata a litri da tre cannoni nelle due piste del villaggio arcobaleno, sulle note roventi ed elettropop di Manuel Coby affiancato all’indomito X.Charls, che faranno da contralto al pop di Anne Cullen e Brezet. Il tutto con la stage direction di Andrea Pacifici a dirigere voci Giusva, Mario Glossa, Silvana della Magliana, Daniel Decò e la padrona di casa KastaDiva. Ad anticipare le profumate bolle di sapone sarà Lorenzo Bosio, con la presentazione in apertura della discoteca del nuovo singolo “Tutto Riparte Da Qui”, in rotazione radiofonica dal 31 Luglio su tutte le principali piattaforme streaming. (Video Ufficiale https://youtu.be/6HebapSq1Sg).

 

Il divertimento proseguirà nelle serate dal 16 al 18 Agosto con il Gay Village Drive In in prima serata, con la proiezioni del meglio del cinema in salsa rainbow e l’arrivo di Muccassassina e del coloratissimo Mucca Carnival, diretto da Diego Longobardi nella serata di Venerdì 17 Agosto.

 

UFFICIO STAMPA CARLA FABI ROBERTA SAVONA

Carla 338 4935947 – carla@fabighinfanti.it / Roberta 340 2640789 – savonaroberta@gmail.com

www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavonawww.gayvillage.it

Annunci

ALESSANDRO PIROLLI: COMPLEANNO SUL PALCO CON IL SUPEROSPITE ALEX PARRAVANO PRESENTANDO IL SUO NUOVO SINGOLO PER L’ESTATE ROMANA

 

pirolliWeek end unico per la banchina sul Tevere “Poveri ma Belli” in uno dei punti più belli di Roma che fa parte del progetto di intrattenimento della capitale “Estate Romana”.  Si inizierà, Venerdì 17 agosto alle ore 21.00, con il “complipalco” del giovanissimo artista Alessandro Pirolli anticipato dall’intervento del Superospite Alex Parravano che ci parlerà anche del suo libro (dedicato a tutti coloro che usano la voce come strumento di lavoro) dal titolo “Atteggiamenti Vocali”, per continuare sabato 18 con lo spettacolo della bandLogo all you can hit “All You Can Hit” Cinematographic Rock Show  che ripercorre in chiave rock tanti successi delle musiche da cinema.

 

Il “complipalco” del giovanissimo Pirolli sarà un’esplosione di energia e di novità: saranno, infatti, due spettacoli in uno, con la prima parte dedicata al lancio del suo nuovo singolo, uscito lunedì 13 agosto, dal titolo “Ti Amo” e dall’esecuzione di tutti i brani del fortunato album “Una stella diversa” che, ad un anno dall’uscita, riscuote ancora grande gradimento.

La seconda parte dello spettacolo vi possiamo anticipare solo che si inscenerà una sorta di musical. Come in ogni festa ci saranno gli amici e, ad esibirsi e sostenerlo durante lo spettacolo, potremo ammirare le piccolo e bravissime Chiara Ruggiu, Laura Sangermano e Ginevra Masi.

facebook_1534162118215Al via un nuovo format, fortemente voluto dal giovane Alessandro Pirolli ed  ideato da “Differevent e Produzioni Why Not…? per la promozione, oltre che di #UnaStellaDiversaInTour, anche di talenti giovani e giovanissimi che spesso, hanno difficoltà ad avere uno spazio tutto proprio. Superospite della serata il Vocal Coach Alex Parravano, instancabile maestro e professionista che porta la gioia del canto e della forza interpretativa in giro per l’Italia percorrendola in lungo ed in largo. Per l’occasione il locale sottopalco “33 Tevere” ha voluto creare un menù Young dedicato al giovanissimo pubblico. L’ingresso  è possibile dalle scalette di Ponte Vittorio e di Piazza della Rovere, proprio nel tratto di banchina sotto l’Ospedale Santo Spirito, a due passi da Castel Sant’Angelo e San Pietro. Il progetto “Poveri ma belli”, è stato ideato e proposto dalla “Take off 2011” che si è attivata per mettere in atto la riqualificazione di una parte della banchina sul Tevere abbandonata restituendola ai cittadini ed ai turisti, oltre ad offrire varietà gastronomiche e dare spazio a diversi artisti del mondo della musica, dell’arte, dell’editoria e del teatro, unendoli a progetti sociali. Con  questo format, infatti, la Take off 2011,  si è attivata per  provvedere all’inserimento sociale e lavorativo di alcuni ragazzi di una nota casa famiglia ed ha scelto di affidare la sorveglianza ad una cooperativa di vigilantes composta da personale extracomunitario. Un rassegna sempre piena di stimoli il “POVERI MA BELLI”  e sempre aperta a dare nuovi enzimi culturali.

FB_IMG_1534161427158

Per info ed aggiornamenti su Alessandro Pirolli lo trovate su tutti i social, seguendo l’hastag #UnaStellaDiversaInTour , e sul sito https://swite.com/alessandropirolliofficial

Per seguire la “All You Can Hit” Cinematographic Rock Show https://www.facebook.com/allyoucanhitband/

Per seguire il Poveri ma Belli festival #pmbfestival o su  www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa e sponsor media Sara Lauricella – differevent@gmail.com

 

IL DUO BIT’N B IN VERSIONE ACUSTICA CON LE LORO COVER DALL’ANIMA SOUL PER L’ESTATE ROMANA

bitnb corretta

Due giovanissimi dall’anima soul e black intoneranno le loro calde note alla banchina sul Tevere “Poveri ma belli” in uno dei punti più affascinanti di Roma in una rassegna che fa parte del progetto di intrattenimento della capitale “Estate Romana”. Oggi 10 agosto dalle ore 21.30m circa il giovane duo, composto da Giorgia Quagliola ed Alessandro Passi, si proporranno al pubblico con le loro rivisitazioni di brani noti sia del panorama musicale italiano che internazionale, in uno stile a cavallo tra il classico soul e gli arrangiamenti attuali. Il duo artistico Bit’N B, benchè di recente formazione, sta già riscuotendo un interessante successo di  seguito e di ascolti proprio per la particolarità delle loro proposte. Gli artisti, che fanno parte dei venerdì musicali proposti dalla direzione artistica di #Differevent di Sara Lauricella, fanno parte della “scuderia” della Produzioni Why Not…? di David Pironaci, che tanto investe nei giovani talenti ed in nuovi progetti musicali. E sarà proprio David Pironaci a presentare i Bit’n B sul palco  raccontandoci anche un po’ il percorso di questi giovanissimi che hanno scelto di proporsi in uno stile così particolare, che potremo continuare ad ascoltare anche in altre tappe del loro minitour.

FB_IMG_1533905212168[1]Sabato  11 agosto si proseguirà poi con la vitalità di Rock Circus Bandche proporranno uno show liver di Rock Dance, aspettando  il 15 agosto con la Fp Band in concerto che ripercorrerà i successi anni 70 ed 80.  Il progetto “Poveri ma belli”, è stato ideato e proposto dalla “Take off 2011” che si è attivata per mettere in atto la riqualificazione di una parte della banchina sul Tevere abbandonata restituendola ai cittadini ed ai turisti, oltre ad offrire varietà gastronomiche e dare spazio a diversi artisti del mondo della musica, dell’arte, dell’editoria e del teatro.

FB_IMG_1533905198991[1]Tra un piatto di pesce fresco, un po’ di sushi, un gelato, ascoltando musica e guardando spettacoli,  si partecipa anche alla buona riuscita di progetti sociali. Con  questo format, infatti, la Take off 2011,  si è attivata per  provvedere all’inserimento sociale e lavorativo di alcuni ragazzi di una nota casa famiglia ed ha scelto di affidare la sorveglianza ad una cooperativa di vigilantes composta da personale extracomunitario. Un rassegna sempre piena di stimoli il “POVERI MA BELLI”  e sempre aperta a dare nuovi enzimi culturali.

Per info ed aggiornamenti ci trovate su tutti i social, seguendo l’hastag #pmbfestival nella pagina  www.facebook.com/poverimabellifest/

Coordinamento stampa e sponsor media Sara Lauricella – differevent@gmail.com

SALINA DOC FEST … spettacoli e musica invadono la bella isola mediterranea

san sebastianSalina luogo di fughe e di approdi, crocevia di incontri tra persone che viaggiano con il proprio bagaglio personale e culturale, Isola come metafora di una comunità fluida e in divenire che trae la sua forza dall’isolamento, senza mai diventare isolata. Un luogo – spiega – dove ci si sente accomunati dallo stesso orizzonte culturale di una comunità che dal mare mediterraneo trae la propria cultura e nel mare si riconosce ritrovando un universo comune di valori condivisi. Da qui il tema prescelto: Comunità –  Isolani sì, isolati no!.

Ritrovare il senso della Comunità è il presupposto che ha mosso dalle origini il SalinaDocFest e che quest’anno viene ribadito con forza per ricominciare a raccontare il nostro paese e ricostruire quell’orizzonte comune, che passa attraverso la memoria, lasciataci in eredità dai nostri padri.

Ad aprire il festival il 13 settembre, sara’ Mario Incudine, da quest’anno alla direzione artistica della sezione Spettacoli e Musica del SalinaDocFest, con il celebre “U lamentu pi la morti di Turiddu Carnevale, scritto dal poeta Ignazio Buttitta per il cantastorie paternese Ciccio Busacca, e ispirato alla vita del sindacalista Turiddu Carnevale ucciso dalla mafia nel 1955 e protagonista di Un uomo da Bruciare (1962), il primo lungometraggio dei fratelli Taviani, che sarà proiettato in apertura del festival, in omaggio a  Gian Maria Volonté (protagonista del film) e Vittorio Taviani recentemente scomparso.

Artista poliedrico e straordinario, Mario Incudine, con Gaspare Balsamo e Giovanni Calcagno, porteranno al festival la tradizione dell’arte dei narratori orali e poeti popolari passati attraverso la moderna rivisitazione dei grandi maestri Mimmo Cuticchio e Ciccio Busacca. Gli eroi dei narratori sono gli stessi cavalieri carolingi dell´opera dei pupi, ma non solo. Questi artisti di strada, cantori siciliani, porteranno al SalinaDocFest un “contro-cunto” itinerante in acustica tra le cantine delle Malvasie delle Lipari con Gaspare Balsamo, Giovanni Calcagno e Mario Incudine, che con la chitarra e la voce scandirà i tempi del racconto. Tre narratori orali reintepretano e attualizzano, in maniera fantasiosa e alla luce del presente, il mito di Ulisse e Polifemo rivisitatandolo alla luce della tragedia contemporanea dei viaggiatori migranti. In chiusura del festival il cunto del narratore orale iracheno-palermitano Yousif Latif Jaralla, della scuola di Mimmo Cuticchio, con Roberto Alajmo.

 

Isolani, non isolati! Per ribadire l’importanza del valore della comunità il simbolico gemellaggio con la Valigia dell’Attore diretto da Giovanna Gravina a La Maddalena dove Giovanna Taviani con Renato Scarpa il 29 luglio presenterà Sotto il segno dello Scorpione (1969) dei Fratelli Taviani, mentre a settembre avverrà lo scambio tra i due festival con la presenza di Giovanna Gravina a Salina.

 

Così il SalinaDocFest, entrato nel Calendario dei Grandi Eventi della Regione Sicilia, presenta il tema di quest’anno al centro del XII Concorso Internazionale del Documentario narrativo (Premio Tasca D’Almerita e Premio Signum del Pubblico) con un parterre di nomi internazionali per il Premio RavesiDal testo allo Schermo e il Premio Irritec a un ospite siciliano speciale che presto sarà reso pubblico. Quest’anno la selezione del Concorso del SalinaDocFest, a cura di Antonio Pezzuto per i titoli nazionali, con Ludovica Fales e Stefano Missio per i titoli stranieri, proporrà una selezione di sette film tra i migliori documentari prodotti quest’ anno, dalla forte risonanza internazionale, sul tema prescelto dal Festival “Comunità”, per indirizzare lo sguardo fuori dai nostri confini e dai nostri orizzonti e provare a ripensare all’altro e al diverso da una prospettiva comune.

 

Il SalinaDocFest alla sua dodicesima edizione è cresciuto in questi anni e e trova conferma nei nomi prestigiosi del Comitato Scientifico del festival che, a partire da quest’anno, può contare anche sullo scrittore Roberto Alajmo, il giornalista Francesco D’Ayala, i critici Fabio Ferzetti e Enrico Magrelli, lo sceneggiatore Andrea Purgatori.

POLO MUSEALE ATAC – ARTE IN VIAGGIO

37981930_394540367740479_3136260908532105216_n

All’ombra della suggestiva Piramide Cestia e nel giardino del Polo Museale Atac, sessanta giorni di intrattenimento, eventi, cultura e aree food & drink: l’appuntamento dell’estate romana “Polo museale Atac – Arte in viaggio”, organizzato da Helikonia Indi, in collaborazione con Caffè Letterario, Atac e Roma Capitale, si svolgerà da agosto al 30 settembre. In agenda numerosi eventi che renderanno ancor più magica l’area espositiva del polo museale, un’eccellenza storica testimone culturale della vita cittadina, messa a disposizione dall’azienda dei trasporti romana per i quartieri limitrofi e per tutta la città come polo di attrazione per l’intrattenimento estivo. Una suggestione molto particolare quella di vivere la cultura, l’arte e la partecipazione tra gli antichi locomotori e i tram storici della città, gioielli perfettamente restaurati e sottratti al degrado del tempo e all’oblio della memoria. Tra le palme e i vagoni si svolgeranno incontri culturali, rassegne letterarie, mostre d’arte, spettacoli teatrali e musica dal vivo, intervallando l’esperienza artistica con una variegata offerta di aree food&drink e lounge. “Il Polo Museale Atac va vissuto – spiegano i promotori – “attraverso esperienze culturali originali e creative, ricche di linguaggi e pratiche che pongono al centro lo spazio pubblico e lo stare insieme”. “Polo Museale – Arte in Viaggio” è il format artistico dell’evento, la cui direzione è a cura del Caffè Letterario. Gli eventi e i singoli appuntamenti possono essere seguiti tramite l’hastag #polomusealearteinviaggio, su Instagram e su Facebook attraverso la pagina denominata Polo Museale – Arte in Viaggio https://www.facebook.com/polomusealearteinviaggio/  . Il polo museale Atac è in Via Bartolomeo Bossi 7, angolo via Ostiense.

Ufficio stampa e media #Differevent di Sara Lauricella

IL WEEK END DEL GAY VILLAGE DI ROMA

 

Diverso Da Chi_Gay Village Drive In (4)

Dal 9 all’11 Agosto 2018, ore 21.30

LUNGOTEVERE TESTACCIO / LARGO DINO FRISULLO

GAY VILLAGE DRIVE IN

Il meglio del #Cinema e della #TV in salsa rainbow

Giovedì, h.21.30: DIVERSO DA CHI? (Anno 2008). Dalle 23.30: RED BOLOGNA

Venerdì, h.21.30: MY BEAUTIFUL LAUNDRETTE (Anno 1985). Dalle 23.30: GIRL VILLAGE

Sabato, h.21.30: PRIDE (Anno 2014). Dalle 23.30: Imperium Festival presenta KLUSTER (Madrid)

My Beautiful Laundrette_Gay Village Drive In (3)

Pop Corn offerti da DEM Supermercati

 Il villaggio si fa DRIVE IN ed è subito WeekendMovies! Tutto il meglio del cinema arcobaleno

Il cinema d’estate per molti, ha ancor più fascino di quello invernale. Godere di un bel film sotto le stelle mentre si sgranocchiano pop-corn e si sorseggia un buon drink, in attesa che la temperatura delle notti testaccine salga insieme al volume della musica, è il modo migliore per iniziare la serata al Gay Village, che per l’occasione diventa Drive In. Un #weekendmovies dedicato al meglio del cinema arcobaleno, che vedrà la proiezione di Diverso Da Chi? il giovedì, passando per My Beautiful Laundrette e Pride, che saranno proiettati rispettivamente venerdì e sabato alle ore 21.30.

Gay Village_abbraccio_pubblico

IL PROGRAMMA DELLA SETTIMANA:

Giovedì 9 Agosto alle ore 21.30, spazio alla fortunata commedia d’esordio del regista Umberto Carteni dal titolo Diverso Da Chi?, con protagonisti Luca Argentero, Filippo Nigro e Claudia Gerini. Al termine della proiezione spazio al party RED Bologna, con KastaDiva e Giusva pronti a dimenarsi sulle note di X.Charls e Brezet, in una notte dal tema hollywoodiano.

Venerdì 10 Agosto dalle 21.30 compiremo un tuffo nel passato fino al 1985, con la proiezione di My Beautiful Laundrette, sceneggiatura di Hanif Kureishi e regia di Stephen Frears. Nella notte a partire dalle 23.30 ritroveremo la stage direction di Andrea Pacifici e Vanity Crew che omaggerà i kolossal e il ritorno di Girl Village, il party nato a Milano e dedicato all’universo femminile, che ospiterà Savannah e il corpo di ballo pronto a scatenarsi con la musica mixata da Strulle e Anne Cullen.

 Sabato 11 Agosto dalle ore 21.30 è tempo di diritti con la proiezione di Pride, film del 2014 di Matthew Warchus. La notte dedicata a Star Wars a partire dalle 23.30, vedrà protagonista il dj Sandro Tommasi in pista pop e soprattutto il nuovo appuntamento con Imperium Festival diretto da Fabio Di Domizio, che in questo sabato di metà agosto accoglierà il party Kluster da Madrid, con l’apertura del resident Manuel Coby e special guest Neo Scott. A fare gli onori di casa ci penseranno KastaDiva, Silvana della Magliana e Mario Glossa.

 

KastaDiva_Gay Village_2

UFFICIO STAMPA CARLA FABI ROBERTA SAVONA

Carla 338 4935947 – carla@fabighinfanti.it / Roberta 340 2640789 – savonaroberta@gmail.com

www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavonawww.gayvillage.it 

Silvana Della Magliana+Kastadiva+MArioGlossa+Brezet Dj

MODA E SOCIALE SUL TEVERE PER FASHION ON THE RIVER

FB_IMG_1533557899401Roma 2 agosto 2018.  Si è svolta nella magica atmosfera capitolina sulle sponde del lungotevere in Sassia all’ombra di Castel S. Angelo la kermesse multi artistica FASHION ON THE RIVER.

FB_IMG_1533558409631
L’unione tra moda e impegno sociale è stato il perno della manifestazione che si è fatta promotrice di talenti emergenti della moda musica e spettacolo che hanno raccontato con entusiasmo percorsi stilistici e artistici, guardando anche oltre i confini del fashion. In passerella per una sfida creativa e sociale le modelle del progetto fotografico itinerante Obiettivo No Violence di Michele Simolo che attraverso i suoi scatti ha voluto dare voce ad un grande messaggio di solidarietà contro la violenza di genere. La conduzione della serata è stata un opera magistrale tutta di un fiato eseguita dall’attrice pugliese Floriana Rignanese  che ha presentato le collezioni di due stiliste la pugliese Pasqua Pistillo E Sara Lumy Accademia del lusso.

FB_IMG_1533558382164 Special guest il prof. Luca Filipponi presidente dello Spoleto Art Festival. La serata si è accompagnata a momenti musical realizzati dalla cantautrice Angelita Puliafito e dal giovanissimo Sergio Salvini, un balletto realizzato dalle stesse modelle e una performance teatrale a cura di Marianna Petronzi. FB_IMG_1533558421420Gran finale sul palco con una travolgente esibizione del tanghero Sergio Tirletti. Un intreccio tra varie espressioni artistiche hanno animato una delle location più belle della Capitale attraverso un grande messaggio: la moda non veste soltanto ma fa bene alle donne! The Show Must Go On  dichiarano Ella Grimaldi e Sara Lauricella anima culturale del Festival “Poveri ma belli” manifestazione food & intrattenimento dell’estate romana che sta animando le serate sul Tevere fino all’ 8 settembre.

FB_IMG_1533558303393

FB_IMG_1533557819205