ECCO in mostra i 16 BORSISTI DELL’ACCADEMIA DI FRANCIA A ROMA

ECCO

Noriko Baba, Coralie Barbe, Adila Bennedjaï-Zou, Simon Boudvin, Gaylord Brouhot, Anne-James Chaton, Mathilde Denize, Alice Dusapin, Fernando Garnero, Alice Grégoire, Félix Jousserand, Jacques Julien, Estefanía Peñafiel Loaiza, Clément Périssé, Georges Senga, Apolonia Sokol.

Mostra annuale dei borsisti dell’Accademia di Francia a Roma

18 giugno – 8 agosto 2021

Curatrice: Laura Cherubini

E con la partecipazione di : Michele Flammia, Roberta Folliero, Lulù Nùti.

Accademia di Francia a Roma — Villa Medici

Viale della Trinità dei Monti, 1 – Roma

Infoline: +39 06 67611

ECCO: l’esposizione dei borsisti dell’Accademia di Francia a Roma quest’anno assume la forma di un’esclamazione entusiasta che restituisce e prolunga il lavoro di un anno a Villa Medici. Presentata dal 18 giugno all’8 agosto 2021 a cura di Laura Cherubini, l’esposizione riunisce le realizzazioni dei sedici artisti, creatori e ricercatori al termine di un anno di residenza di creazione, sperimentazione e ricerca a Villa Medici. Fortemente multidisciplinare, ECCO mette in luce l’articolazione tra creazioni individuali e progetti collettivi, e tesse dei legami inaspettati tra le discipline rappresentate, dalla pittura alla scultura passando per la fotografia, l’architettura, la creazione sonora, la storia e la teoria dell’arte, la composizione musicale, le arti plastiche e la letteratura. L’unicità di questa edizione 2021 risiede nel proficuo incontro tra sedici personalità e altrettanti linguaggi artistici, concretizzatosi in un progetto editoriale collettivo che si è sviluppato durante l’intero anno di residenza e che oggi costituisce una delle chiavi di accesso della mostra. Questo progetto corale, concepito dai borsisti nell’autunno del 2020, ha preso la forma di una rivista mensile online (ecco-revue.com) che accoglie contributi delle più svariate forme: video, testi, tracce sonore, fotografie, disegni. Immaginata in una forma libera e sperimentale, la rivista si sviluppa in sette numeri, ognuno dei quali prende come tema un termine che evoca un suono e/o una forma come pretesto per una riflessione. L’esposizione di fine anno si inserisce in questo contesto di collaborazione con cui i borsisti hanno dato corpo a una «comunità provvisoria», per riprendere le parole della curatrice Laura Cherubini. L’allestimento spaziale di ciascuno dei progetti – alcuni dei quali concepiti in risonanza con la rivista e altri in autonomia – rivelerà altri aspetti della creazione contemporanea. La mostra ECCO sarà accompagnata da un libro d’artista che riunisce una selezione di opere dei borsisti dell’Accademia di Francia a Roma. Il libro sarà disponibile in vendita a Villa Medici.

I SEDICI BORSISTI 2020/2021Noriko BabacompositriceParigi https://www.villamedici.it/residenze/noriko-baba/Coralie BarberestauratriceParigi https://www.villamedici.it/residenze/coralie-barbe/Adila Bennedjaï-Zouregista di audio documentariParigi https://www.villamedici.it/residenze/adila-bennedjai-zou/Simon BoudvinartistaBagnolet https://www.villamedici.it/residenze/simon-boudvin/Gaylord Brouhotstorico dell’arteParigi https://www.villamedici.it/residenze/gaylord-brouhot/Anne-James ChatonautoreParigi https://www.villamedici.it/residenze/anne-james-chaton/Mathilde DenizeartistaParigi https://www.villamedici.it/residenze/mathilde-denize/Alice Dusapineditrice e ricercatrice indipendenteLisbona https://www.villamedici.it/residenze/alice-dusapin/Fernando GarnerocompositoreParigi https://www.villamedici.it/residenze/fernando-garnero/Alice Grégoire e Clément PérisséarchitettiRotterdam https://www.villamedici.it/residenze/alice-gregoire-e-clement-perisse/Félix JousserandscrittoreMontpellier https://www.villamedici.it/residenze/felix-jousserand/Jacques JulienscultoreParigi https://www.villamedici.it/residenze/jacques-julien/Estefanía Peñafiel LoaizaartistaParigi https://www.villamedici.it/residenze/estefania-penafiel-loaiza/Georges SengafotografoLubumbashi/Maastricht https://www.villamedici.it/residenze/georges-senga/Apolonia SokolpittriceParigi https://www.villamedici.it/residenze/apolonia-sokol/

LA CURATRICE

Laura Cherubini, curatrice della mostra ECCO, è storico dell’arte, critico e curatore indipendente. Allieva di Giulio Carlo Argan e di Maurizio Fagiolo dell’Arco, Laura Cherubini diventa nel ‘92 titolare di cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea all’Accademia di Brera, Milano. Dal marzo 2011 al dicembre 2017 è Vicepresidente del MADRE, Napoli. Nel marzo 2019 è incaricata come Direttore di aprire il museo MACTE con le opere del Premio Termoli di cui ora cura la LXII edizione. Come critico d’arte collabora a quotidiani e riviste specializzate, in particolare “Flash Art” (Italia e International). Nel ‘90 cura il Padiglione Italiano alla Biennale di Venezia e vince il Premio Carluccio per la giovane critica. Nel ’93 cura la mostra Macchine della pace sempre alla Biennale di Venezia. Dal 2005 al 2007 responsabile del programma per l’arte contemporanea all’ING-Calcografia Nazionale, Roma. Ha fatto parte delle giurie dell’Italian Bureau del PS1-MoMA, del Premio Nazionale per la Giovane Arte (acquisizione del primo gruppo di opere per il MAXXI), del Premio Furla, del Premio New York, del Premio del Museo di Lugano, del Premio ACEA. Ha fatto parte della commissione del Premio Maretti a L’Avana, Cuba, per 2 edizioni (e curato le relative mostre). Attualmente fa parte della commissione del Premio Rotary-Brera al MIART. Ha insegnato nelle Università La Sapienza e LUISS. Nel 2020 Laura Cherubini ha pubblicato il volume Controcorrente. I grandi solitari dell’arte italiana. Boetti, De Dominicis, Fabro, Mauri, Pisani, Marisa Merz, pubblicato da Marinotti edizioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...