I RAGAZZI DEL CINEMA AMERICA LETTERA APERTA A TUTTI

cinemaI Ragazzi del Cinema America stanno lottando contro i mulini a vento con forza e tenacia contro innumerevoli attacchi. Raccogliamo e condividiamo la loro lettera aperta contenente anche il programma aggiornato alla luce delle ultime vicissitudini.

“Cari amici,

siamo veramente delusi e sfiniti. Questa estate sui nostri grandi schermi non potrete vedere i film di Bong Joon-ho, Francis Ford Coppola, Kathryn Bigelow, Sergio Leone, Stanley Kubrick, Joel ed Ethan Coen, Steven Spielberg, John Landis, Tim Burton – Official Page, Tod Browning, Cristopher Nolan e purtroppo molti altri. Abbiamo dovuto anche annullare le proiezioni delle saghe di The Lord of the Rings Trilogy e Harry Potter, quest’ultima andata in onda in chiaro durante la pandemia, registrando milioni di spettatori. Poiché paghiamo noi le opere e quindi offriamo a voi il biglietto, ci sembra chiaro che il problema sia diventato che questi film possono essere anche visti gratuitamente in TV, ma che la stessa cosa non può avvenire con soli 500 spettatori se proiettati sul grande schermo, per il quale sono stati scritti e diretti da autori e registi.

In ogni caso, la lotta paga e anche questa settimana siamo riusciti a conquistare la possibilità di proiettare quasi tutte le sere, con l’enorme dispiacere di avere un ospite internazionale come Jan-Ole Gerster e un regista italiano come Giovanni Veronesi che non potranno vedere proiettati i loro film. A loro va tutta la nostra gratitudine per avere tuttavia deciso di venire comunque in Piazza a incontrare il pubblico e parlare con tutti voi. Domani assieme a Veronesi, Rocco Papaleo e Matilde Gioli, in veste di super moderatrice dell’incontro ci sarà anche Michela Murgia!

A seguire di tutte le “non proiezioni” con ospiti ci sarà sempre “La corazzata Potëmkin” di Sergej Ėjzenštejn in versione restaurata dalla Cineteca di Bologna!

Ai distributori indipendenti che coraggiosamente ci stanno proponendo le loro opere, diciamo grazie con tutta la nostra gratitudine. Stiamo cercando di capire come gestire questa situazione, ma programmare determinate tipologie di titoli vogliamo che sia una scelta e non un ripiego. Nel nostro calendario abbiamo sempre cercato di dar spazio ai giovani autori, proiettando le loro opere in un programma che vedeva al loro fianco le saghe di Guerre Stellari, passando per i maestri della Nouvelle Vague e i film di Alberto Sordi. È impensabile che il nostro evento, con la sua enorme capienza e l’impostazione popolare che da sempre lo caratterizza, possa affidarsi a una sola di queste tipologie di film: nessuna di queste, se programmata per 104 sere, potrebbe garantire un’offerta culturale plurale e trasversale. Sarebbe come dire a un fruttivendolo di aprire bottega potendo mettere sui banchi della frutta esclusivamente delle angurie. È anche qui la violazione delle regole del mercato che riteniamo di aver subito e continuare a subire.

Partiamo domani sera con Giovanni Veronesi, Rocco Papaleo e Matilde Gioli a Piazza San Cosimato presentano con o senza film “I moschettieri del re – La penultima missione” di Giovanni Veronesi. L’evento sarà moderato da Michela Murgia.

Giovedì 9 luglio accendiamo i proiettori al Casale della Cervelletta! Valerio Mastandrea e Chiara Martegiani presenteranno “Ride” di Valerio Mastandrea. In contemporanea, a San Cosimato proietteremo “Aguirre, furore di Dio” di Werner Herzog.

Il 10 luglio a Trastevere alle 19.30 avverrà la consegna del Premio “Talento&Tenacia” con l’ASP Asilo Savoia e il Montespaccato Savoia. A seguire Leonardo D’Agostini e Andrea Carpenzano presenteranno “Il Campione” di Leonardo D’Agostini. La stessa sera sotto le stelle di Cervelletta ci sarà “J’ai tué ma mère” di Xavier Dolan.

Sabato 11 a San Cosimato tornano i capolavori Disney con “Gli Aristogatti”, mentre a Tor Sapienza proietteremo “Permanent Vacation” di Jim Jarmusch.

Domenica 12 luglio arriva il primo ospite internazionale di questa edizione: Jan-Ole Gerster parlerà del suo “OH BOY – Un caffè a Berlino”, in collaborazione con l’Ambasciata di Germania Roma. Anche in questo caso la proiezione non è stata ancora autorizzata e perciò… Già sapete!

Sempre domenica a Cervelletta “Oltre le nuvole, il luogo promessoci” di Makoto Shinkai, in collaborazione con l’Istituto Giapponese di Cultura in Roma.

Non sappiamo come finirà questa brutta storia, che fa male al cinema, alla città e a tutta Italia, in cui dalla Calabria alla Ventimiglia le proiezioni gratuite non vengono ancora autorizzate. È tristissimo vedere il nostro Paese ospitare registi di fama internazionale e non poter proiettare le loro opere: stiamo facendo una figuraccia senza precedenti. Ma noi non molliamo e chiediamo a tutti voi, oggi più che mai, di non lasciarci soli.

Partecipare alle presentazioni senza film e vedere la “La corazzata Potëmkin” di Sergej Ėjzenštejn è un atto di resistenza culturale”

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...