International CSound Conference: un evento dedicato alla musica elettronica

ICSC_MANIFESTOPrende il via venerdì 27 settembre e fino al 29 settembre al Teatro Comunale di Cagli la I.C.S.C. 2019 International CSound Conference una tre giorni internazionale dedicata alla musica elettronica.

La I.C.S.C. 2019, ovvero la Conferenza Internazionale su Csound, è un evento artistico e accademico in cui i membri di una grande comunità internazionale fatta ricercatori, sviluppatori, studiosi ed utilizzatori, si incontrano per tre giorni per confrontarsi su CSOUND, un software di elaborazione audio e musicale, open source, libero e gratuito in uso da oltre 30 anni. La Conferenza prevede un intenso programma nel quale sono previsti concerti, presentazioni, conferenze e tavole rotonde.

CSOUND-1La Conferenza Internazionale su Csound è alla quinta edizione e le edizioni precedenti si sono a Montevideo, Uruguay,  San Pietroburgo, Russia, Berklee, USA e Hannover, Germania. Ospitando questo evento Cagli si connette dunque a una rete internazionale di compositori e sviluppatori che operano nell’ampio settore della musica di sintesi.

La I.C.S.C. 2019 prevede due Selezioni internazionali di Relazioni e di Musiche (Calls for papers and for music). Le selezioni sono curate da due distinti Comitati internazionali composti da studiosi, ricercatori, musicisti e sviluppatori di Csound ormai noti nel settore della musica elettronica.

I.C.S.C. 2019 è promossa dall’Accademia del Teatro di Cagli insieme all’Istituzione del Teatro Comunale di Cagli e al Comune di Cagli. L’organizzazione è curata da un gruppo che comprende Laura Muncaciu, docente di Canto e Direttore Artistico dell’Accademia del Teatro, Enrico Francioni compositore e docente di Musica, Eugenio Giordani, docente di Musica Elettronica al Conservatorio “Rossini” di Pesaro, sound-designer e compositore, Alessandro Petrolati, compositore e fondatore della software house apeSoft, e Anthony Di Furia, compositore elettroacustico, studioso e sviluppatore con Csound.

I tre concerti previsti nel programma si terranno il 27, 28 e 29 settembre sempre alle 21,15 e presenteranno composizioni originali e rielaborazioni attraverso il software Csound di brani più noti come alcuni composti da  Keith Emerson e dai Pink Floyd. La sera del 29 settembre varranno eseguiti anche due brani del noto compositore contemporaneo Fernando Mencherini di Cagli.

Csound è un sistema di elaborazione audio e musicale che è stato originariamente sviluppato da Barry Vercoe nel 1985 al MIT Media Lab. A partire dagli anni ’90 il lavoro è stato portato avanti da un gruppo di sviluppatori principale. Una più ampia comunità di volontari fornisce esempi, documentazione, articoli e partecipa allo sviluppo di Csound collaborando con il team di sviluppo principale.

Sebbene Csound abbia una forte tradizione come strumento per comporre brani elettroacustici, è usato da compositori e musicisti per qualsiasi tipo di musica che possa essere composta ed eseguita con l’aiuto del computer. Csound può essere eseguito su tutti i principali sistemi operativi.

Tutte le info sul sito http://www.csound.com/icsc2019/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...