NIGERIA CHIAMA ITALIA CON IL CANTO DEI NAHOTI PROJECT

 

32366343_1582950245166434_4095469432355160064_n[1]La voce di Mercy Sunday sbarca nella nostra terra

 

Storia di una voce che ha un sapore lontano, storia di una voce che cante le storie, storia di una voce che viene dal mare e che, come le sirene di Ulisse, incanta chi l’ascolta. Da qui nascono i Nahoti Project, da quella voce arrivata sul barcone dalla Nigeria, passata nei centri di accoglienza della multietnica Trinacria e dove i cuori siciliani si sono uniti per fare qualcosa per lei ove lei.

IMG-20180620-WA0001[1]

Sono stati proprio gli operatori del centro di accoglienza i primi ad essere ammaliati dal suo canto, convincendola a partecipare ad un concorso canoro.  Tra il pubblico c’è una scrittice, Giusy Contraffatto, che si attiva per lei e la presenta al musicista Ermanno Figura, in arte Herman Ezscò.

Il blues man ascolta Mercy e matura l’idea di lavorare insieme e creare  il primo disco. Dopo un anno vanno insieme dal compagno di avventure musicali di Herman, il batterista “alternativo” Franco Barresi.

Lui suona la batteria elettrica con la sua “Mano” artificiale che offre spunti musicali innovativi. Da quel momento nasce il trio NAHOTI PROJECT e si uniscono gli spunti musicali per l’album “Life Dice”. Da una parte all’altra della Sicilia per poi arrivare fino a Messina e trovare la Nem- Nuove Energie Musicali, che diverrà la loro agenzia. Per adesso le tracce ascoltabili sul “tubo” sono tratte dall’album “Life Choises”e  sono “What a Fell Inside” “Stranger’s Trought”  e “Took me back”, ma si possono trovare anche alcune cover reinterpretate dalla cantante nigeriana.

IMG-20180528-WA0010[1]La sua voce sa di melanconia ed al tempo stesso di vita, di dolore e di gioia, di delicatezza e di forza.

 

La musica di Herman e Franco è una culla su cui la voce di Mercy si dondola e, tutti e tre insieme, ci portano su e giù tra Italia ed Africa come le onde del mare. Di seguito vi indichiamo alcuni link dei loro brani.

Buon ascolto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...