SEARCHING THE TRUTH MASTERCLASS di Stephan Wolfert

SEARCHING THE TRUTH
MASTERCLASS
di
Stephan Wolfert

Lunedì 14 gennaio 2019

CRY HAVOC
Scritto e interpretato da Stephan Wolfert – Regia Eric Tucker 
Con materiali di William Shakespeare

Lunedì 21 e Mercoledì 23 gennaio 2019

OFF OFF THEATRE
Via Giulia, 20, 00186 Roma RM

Direttamente dagli States per ON STAGE FESTIVAL!, Wolfert terrà uno speciale workshop di approfondimento sul rapporto tra testo e interpretazione sull’opera del grande Bardo. Iniziativa anticipatrice del suo spettacolo Cry Havoc, realizzato con materiali shakespeariani sul tema del reintegro sociale dei Veterani della Guerra.

LA MASTERCLASS – SEARCHING THE TRUTH
Nell’ambito dell’ON STAGE FESTIVAL, rassegna dedicata alla cultura americana in programma a Roma dal 21 al 27 gennaio 2019, sarà eccezionalmente in Italia l’attore, autore e regista Stephan Wolfert che, oltre a presentare il suo spettacolo Cry Havoc nei giorni della rassegna, (regia di Eric Tucker) offrirà una masterclass destinata ad attori professionisti, mirata ad illustrare il suo specifico metodo di lavoro su Shakespeare e al contempo permettere ai partecipanti di lavorare su uno specifico brano di Shakespeare, in lingua originale.
L’iniziativa, in programma il 14 gennaio 2019 a Roma (con l’ausilio di un traduttore), prevede un lavoro di insieme su Shakespeare e sul metodo usato da Wolfert con attori e veterani e un lavoro specifico per ciascun partecipante su un brano Shakespeariano di loro scelta.
La Masterclass è destinata ad un massimo di 15 partecipanti. La quota di partecipazione è di 150,00€, per le prime 5 prenotazioni è previsto uno sconto a 120€.
Per prenotare inviare un CV a info@onstagefestival.it

LO SPETTACOLO – CRY HAVOC
Lo spettacolo racconta l’incontro fra Shakespeare e l’autore Wolfert, che intesse celebri monologhi di condottieri shakespeariani nella sua fluida ed energica scrittura, segnata dal dramma ma costellata di ironia.
Nel testo l’attore include alcuni dei più famosi discorsi di personaggi shakespeariani, come lui reduci di Guerra: Coriolano, Enrico V, Tito Andronico, Marco Antonio. Le parole senza tempo del Bardo sono fonte di una riflessione sul tema della Guerra e sul difficile reintegro dei veterani nella società civile, restituendo al teatro un profondo senso di necessità.
Il testo nasce dall’impatto che il “Riccardo III” di Shakespeare ha sul reduce Stephan Wolfert, devastato dalla Sindrome da Stress Post-Traumatico, che da allora fa teatro indipendente arrivando alla scena di Broadway.
Lo spettacolo torna in Italia dopo essere stato presentato con successo al Teatro Sala Uno di Roma, collezionando critiche entusiastiche. nell’ambito del Festival Shakespeare Re-Loaded (Roma-Verona, aprile 2016), in collaborazione con il Teatro Argot Studio di Roma e Casa Shakespeare di Verona.
Ingresso agli spettacoli: € 15 intero, € 12 ridotto, € 10 convenzioni
Abbonamento libero a 6 ingressi a 80 Euro
Prenotazioni e prevendita: Off-Off Theatre, biglietteria Via Giulia, 20 – Tel. +39.06.89239515off-offtheatre.com

STEPHAN WOLFERT
Attore, autore, regista, ex Ufficiale medico presso l’Esercito USA, Stephan ha lasciato le armi per dedicare la propria vita al teatro dopo l’incontro con il Riccardo III di Shakespeare. Ha conseguito un Master of Fine Arts degree al Trinity Rep Conservatory di Providence (Rhode Island), nel 2000. A Broadway ha diretto il segmento militare di Twyla Tharp & Billy Joel Movin’ Out. Ha insegnato inoltre recitazione shakespeariana presso diverse università e scuole di teatro in Stati Uniti e Canada, ha fatto parte di varie compagnie teatrali e lavorato come coach per il Cirque du Soleil e ha diretto vari progetti su Shakespeare in tutti gli Stati Uniti. È il Direttore Artistico Fondatore del programma Shakespeare & Veterans e del Veterans Center for the Performing Arts (V.C.P.A.) e oggi si dedica allo sviluppo del programma DE-CRUIT per il reintegro dei veterani militari attraverso la formazione attoriale. Progetto che Stephan sviluppa da decenni in tutto il Nord America e in Italia, esaminando le opere di Shakespeare dalla prospettiva di un ex-soldato, lavorando con veterani e medici e utilizzando i testi di Shakespeare e la formazione attoriale classica per affrontare il trauma e aiutare la transizione dalle armi alla vita civile. Per DE-CRUIT ha ricevuto l’encomio del City Council di Los Angeles e il suo lavoro è stato oggetto di pubblicazioni artistiche e scientifiche. E’ membro del PACH (Project for the Advancement of our Common Humanity) di NY.

Maggiori info su: www.onstagefestival.it
Informazioni: info@onstagefestival.it

Ufficio stampa: Elisabetta Castiglioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...