TUTTO ESAURITO PER IL CONCERTO DELLA BLACK VOICE ITALIANA STAR ELAIZA AL KILLER BEER

Star Elaiza e Massimo Tiburzi cop

 Star Elaiza fa il tutto esaurito con il suo concerto “Glam Music Night” al Killer Beer a Roma accompagnata dal Maestro Massimo Tiburzi

Grande successo per il concerto live della cantautrice Star Elaiza, accompagnata dal Maestro compositore e chitarrista Massimo Tiburzi, sabato scorso 10 febbraio al Killer Beer.

Star Elaiza performance ballerino

Il risto-pub ha registrato infatti il tutto esaurito per uno spettacolo che ha lasciato tutti emozionati e conquistati dal bellissimo spettacolo offerta da Star Elaiza e dalla sua graffiante voce.

La bella e brava cantante romana ha presentato durante il suo live concert una ricca selezione di bellissimi brani internazionali e nazionali di grandi aristi adattati con il Maestro Massimo Tiburzi per chitarra e voce.

Ad accompagnarla il maestro Massimo Tiburzi, artista con il qual Star Elaiza collabora da tempo e che è sicuramente un valore aggiunto al concerto per esperienza e professionalità.

Star Elaiza Tiziano Soddimo

Non solo cover per Star Elaiza, durante la serata, ma anche e soprattutto alcuni dei coinvolgenti brani scritti proprio da lei come uno dei suoi ultimi successi “Davvero” nel video https://www.youtube.com/watch?v=gkXN5-QIvSs.

La serata è stata davvero ricchissima di ospiti e di bellissime sorprese!

Molto emozionante e prestigiosa la versione de “Il cielo in una stanza”  dell’imprenditore, talent scout e showman Tiziano Soddimo insieme a Star Elaiza (https://youtu.be/jcqOmTlSu7c ).

Star Elaiza Elenia Scarsella sfilata magliette

Tiziano ha voluto poi regalare al pubblico anche la sua versione di un capolavoro di Renato Zero: “I migliori anni della nostra vita”.

Nella parte centrale della serata  non poteva mancare anche il momento glamour con la presentazione della capsule collection di T-shirt “Colors” della blogger romana Elenia Scarsella creatrice del blog di successo Blog and the City.

Modella di punta della sfilata la bellissima Elodie Vegliante, testimonial perfetta della t-shirt I’m Gold,  indossatrice per prestigiosi Atelier e fotomodella fine art lingerie moda, urban e glamour, insieme ad Emanuele Puddu, conduttore radiofonico e opinionista e redattore della trasmissione Mediaset Forum che ha interpretato la t-shirt I’m Green. Perfetti nell’interpretazione delle t-shirt Alessia Casiere, vincitrice del concorso Ragazza protagonista 2017, nella sua I’m Red, Cristina con I’m Pink e il modello Fernando Francorsi con la t-shirt I’m Blue.

Star Elaiza Elodie Vegliante

Elodie Vegliante, visti i suoi molti talenti ha deciso di deliziare il pubblico esibendosi da solista nella canzone “Luce” di Elisa e di duettare con Star Elaiza in una bellissima “L’amore si odia” di Fiorella Mannoia e Noemi (https://youtu.be/a0_LxLVeBFc) .

Tra le performance di ospiti e amici che hanno animato la serata, da segnalare è sicuramente quella del ballerino Luca Bombacigno che ha emozionato tutti con la sua danza, sulle note delle canzoni cantate da Star Elaiza.

Star Elaiza Antonietta Di VIzia

Molti gli ospiti VIP della serata, dalla Giornalista Rai Antonietta Di Vizia, la giornalista di RomaOggi Federica Pansadoro,  la PR romana organizzatrice di eventi e serate nella Capitale Rosa Vadalà, il giornalista Ruggiero Capone, il writer emozionale Enrico di The Enry’s Loft, l’attrice Marianna Petronzi.

Star Elaiza e la giornalista Federica Pansadoro

Le foto della serata sono a cura del fotografo Giancarlo Fiori.

Star Elaiza Ruggiero Capone

Annunci

IN RICORDO DI SERGIO PASTORE E AICHE’ NANA’

Aiche-Nana_2807320b

Domenica 18 febbraio, Cinema Trevi, vicolo del Puttarello, 25 Roma

Ricordo di Sergio Pastore e di Aiché Nanà

Un pomeriggio speciale, quello di domenica 18 febbraio al Cinema Trevi, dedicato alla memoria del regista, produttore e giornalista Sergio Pastore, autore di film quali 7 scialli di seta gialla (1972), divenuto un cult del thriller italiano, e di documentari di rarissima visibilità, come San Francesco da Paola. Il taumaturgo della Calabria (1977); e di sua moglie Aiché Nanà, attrice e ballerina famosissima nel Medio Oriente. Definita la “Grande Vedette du Cinema Turc”, sessant’anni fa approda a Roma dove si trova inconsapevolmente a dar origine all’epopea de La dolce vita (la famosa scena dello spogliarello, nel capolavoro di Fellini, è ispirata a lei). Nel 1969 produce e interpreta il film Edipeon, proseguendo la carriera cinematografica con autori quali Ettore Scola, Marco Ferreri, Bruce Beresford.

sara-pastore-durante-il-musical-maria-di-nazareth-221610_jpg_1400x0_q85.jpg
Nel corso dell’omaggio al Trevi, organizzato dalla Cineteca Nazionale in collaborazione con Sara Pastore, saranno presentati i seguenti film:

ore 16.30 A … come assassino di Ray Morrison [Angelo Dorigo] (1966, 79’)

« Il testamento del defunto conte Prescott impone agli eredi di passare un mese nel castello di famiglia prima di dividersi l’eredità. E i parenti serpenti iniziano a cadere come mosche. Misconosciuto giallo all’inglese, con qualche furtarello a Bava e ammiccamenti al gotico corrente (produce il “Dracula italiano” Walter Brandi): il copione di Roberto Natale e Sergio Bazzini (da un dramma di Ernesto Gastaldi) cerca di rinvigorire un canovaccio usurato con una certa cattiveria nelle caratterizzazioni» (Mereghetti). Con Alan Steel [Sergio Ciani], Mary Arden, John Heston [Ivano Staccioli], Aiché Nanà, doppiata da Sandra Mondaini, Ivano Davoli. Fotografia di Aldo Tonti.

ore 18.00 San Francesco Da Paola. Il taumaturgo della Calabria di Sergio Pastore (1977, 15’)

Ampia documentazione filmica sul santo taumaturgo Di Paola vissuto tra il XV e il XVI secolo. Sono documentati la vita, le leggende e i miracoli a lui attribuiti. Testimonianza di devozione nei luoghi dei suoi santuari. Intervista a Padre Lia, generale dei Minimi, che risiedeva a Roma presso S. Maria della Minerva.

A seguire, Sergio Pastore, un ammirevole indipendente di Graziano Marraffa (2012, 17’)

Una sincera e commossa biografia dell’autore, narrata mediante i ricordi delle figlie, materiali filmati, interviste, immagini inedite provenienti dall’archivio di famiglia.

Alle ore 18.40, dopo le proiezioni, seguirà un incontro con Paolo Baroni, Rino Barillari, Franco Mariotti, Graziano Marraffa, Irma Capece Minutolo, Laura e Sara Pastore, Carlo Riccardi, Gina Rovere. Nel corso dell’incontro un omaggio musicale del soprano Sara Pastore e una presentazione del singolo Scandalo di Sara Pastore, gli Alma De Tango e Marco Adami, dedicato alla memoria di Aiché Nanà.

La serata si concluderà, con la proiezione alle ore 20.15, del film Edipeon di Lorenzo Artale (1970, 90′)

Afflitto dal complesso di Edipo, Gianni fatica ad avere una normale vita sentimentale e sessuale.
Finalmente si innamora e decide di sposarsi, anche se la prescelta lavora in una casa d’appuntamenti. Ma la moglie non tarda a riprendere la sua esistenza dissoluta.

Cinema Trevi – vicolo del puttarello, 25 – Roma

Tel.: 06 678 1206

Federica Pansadoro

Ufficio Stampa per Sara Pastore

Mail : federicapansadoro@alice.it

 

PRESENTATO IL FAN MOVIE “LA TOMBA DI EVAN” DI MICHELE CONIDI

PSL_4628

La Tomba di Evan:

Presentato il Fan Movie ideato, scritto e diretto da Michele Conidi

 E’ stato presentato domenica 11 febbraio alle ore 17.30 presso il teatro Olympia di Roma, il film ideato scritto e diretto dal regista Michele Conidi, protagonisti principali Elisa Pepè Sciarria nei panni di Lara Croft e Marco Bonafaccia nei panni di Nathan Drake, i due eroi più famosi dei videogiochi.

PSL_4635

Il film è nato da un’idea del regista che essendo un Fan dei due eroi, riusciva solo a trovare video dove i due personaggi erano sempre uno contro l’altro, e quindi li ha pensato di scrivere una storia dove invece i due potessero collaborare assieme così, dopo circa due mesi di ricerca delle location adatte dove girare il tutto, sono iniziate le riprese durate circa un anno e terminate a novembre 2017. Tanto il tempo dedicato per perfezionare ogni minima cosa, a cominciare dalla scelta del Cast che dovevano essere somiglianti ai personaggi che vengono richiamati nel film, per arrivare al montaggio video e audio. La presentazione è stata organizzata e curata dall’Agenzia MTM EVENTS, del Presidente Massimo Meschino, e dall’Università Thomas More del Presidente Teodoro Calvo che hanno sposato il progetto sin da subito, e sia gli stessi Presidenti che varie ragazze dell’agenzia hanno fatto parte del cast.

PSL_4608

Il film ha avuto anche il patrocinio e sostegno da parte del Fan site “Tomb Raider Italia” il cui Amministratore Daniela Valeri non potendo essere presente, ha voluto omaggiare il regista Michele Conidi e tutti gli attori presenti di una sua chiamata in diretta per complimentarsi con loro del lavoro svolto.La presentazione della serata è stata affidata alla bravissima giornalista e conduttrice Chiara Failli che ha egregiamente svolto il proprio ruolo, presentando subito il regista Michele Conidi, che ha spiegato come è nato il film,  e poi i due attori principali, ovvero la giovanissima e bellissima Elisa Pepè Sciarria ed il bravissimo Marco Bonafaccia, che hanno testimoniato la loro felicità ed entusiasmo nel vestire i panni dei due eroi, dopodiché luci spente e proiezione del film.

PSL_4633

Circa un’ora di immagini di varie località del mondo, scene d’azione e suspance, e anche con un piccolo accenno ad un sequel, senza lasciare fuori le immagini divertenti del back stage. Un lungo e forte applauso da parte del folto pubblico che ha gremito la sala del teatro ha accompagnato i titoli di coda, con apprezzamenti vari e commenti positivi.

Subito dopo la proiezione e dopo qualche risposta del regista a delle domande e/o curiosità da parte degli ospiti e della stampa presente in sala, la conduttrice ha dato la parola al Presidente dell’Università Thomas More che ha spiegato il perché la sua Università ha sposato il progetto, tanto da prenderne parte anche come attore, ed ha poi voluto premiare prima gli attori principali Elisa Pepè Sciarria e Marco Bonafaccia con un riconoscimento e attestato di titolo Accademico d’Onore per la Migliore Interpretazione del Personaggio, e poi il regista Michele Conidi con il Premio Internazionale Thomas More University U.P.T.M. come Regista e Sceneggiatura originale.

Dopo questa premiazione, si è proseguiti alla presentazione del breve cortometraggio “La scommessa di San Valentino”, un cortometraggio comico ideato, scritto e diretto sempre dal regista Michele Conidi con riprese di Carolina Zero e fotografia di Mario Buonanno, con la partecipazione straordinaria della bravissima e simpaticissima attrice Luciana Frazzetto e del simpaticissimo disturbatore e presenzialista tv Niki Giusino. Ovviamente anche qui non sono mancate risate a più non posso da parte degli ospiti presenti, che ha continuato ancora nel momento in cui la conduttrice li ha invitati a salire sul palco e, sempre in modo scherzoso, i due hanno raccontato il loro divertimento nel partecipare al corto.

La parola è stata poi data al Presidente dell’Agenzia MTM EVENTS Massimo Meschino che ha spiegato il perché ha sposato questo progetto e tanti altri progetti del regista Michele Conidi con cui collabora ormai da qualche anno e nei quali lavori vengono sempre inserite ragazze dell’agenzia e del concorso nazionale di bellezza e talento Una Ragazza per il Cinema appunto rappresentato nel Lazio e Molise dallo stesso Massimo Meschino.

Inoltre, a nome dell’Agenzia MTM EVENTS e dell’Università Thomas More, i due Presidenti hanno voluto consegnare un attestato di riconoscimento a tutti gli attori partecipanti, a cominciare da quelli del film ovvero, oltre ad Elisa Pepè Sciarria e Marco Bonafaccia, anche Gabriel Cash (regista ma questa volta in veste di attore), Sandro Presta (cantante e attore di cui è stato anche inserito un suo brano inedito nel film), Andrea Franchini, Andrea Barbieri, Nicole Ammannito, Erika Sibio, Marco Bersaglini, Monica Giannotti, Alessia Maria Tanase, Roberta di Rago, Fabio Bosco, Federico Saliola, Francesca Angarano, Mario Buonanno, Alessandro Betti, Ilenia Pisicchio, Giorgia Succu, Irene Mezzelani, Christian Draghi, Lorenzo De Silvestro, Alfredo Lucarelli, Luigi Collalti, Davide Mattei, Sebastiano Testoni, Sergio Capuano, Valentina Capuano, Francesco Porcari, Salvatore Canzonetta, Giovanni Conidi e gli stessi Massimo Meschino, Teodoro Calvo e Michele Conidi, per poi passare a quelli del corto, ovvero Luciana Frazzetto, Niki Giusino, Ilaria Semenzato, Cristina Alexandra, Massimo Diodato e lo stesso Michele Conidi.

Dopo la premiazione la conduttrice ha chiamato sul palco la regista Giovanna D’Urso che ha spiegato ed illustrato tutti i progetti che partiranno e che vedranno la nascita della collaborazione tra lei, eur web tv5 e la MTM EVENTS e tutte le loro ragazze.

Ad immortalare tutti i più bei momenti è stato il fotografo ufficiale della serata Walter Truocchio, le riprese sono state del Videomaker Andrea Pierini e il Regista di palco Claudio Pallotta.

Tanti gli amici del mondo dello spettacolo che hanno voluto esserci, a cominciare dal presentatore di La7 Anthony Peth, il regista e doppiatore Massimo Milazzo, la produttrice Maria Nanette, il regista Claudio Lucarelli, la fotografa dei Vip Marcella Pretolani, il Maestro di musica Corinna Ricci ed il musicista Lorenzo Tonelli (di cui alcuni loro inediti e brani sono stati inseriti nel film), la public relation manager Anna Nori, il regista Giovanni Brusatori, l’attrice Giorgia Floridi, l’attore comico Fiore, l’attore Alessandro Somma, il fumettista Pierpaolo Pasquini, la sceneggiatrice Valentina Di Stefano, la giornalista e Presidente dell’Associazione Occhio dell’Arte Lisa Bernardini, il cabarettista Oscar Biglia, il dj Bibi Gismondi e tanti altri ancora.

LOOMY (& FRIENDS) AD APERIVER AL MARMO DI ROMA

ApeRIVER_Loomy

Giovedì 15 Febbraio, dalle 19.00
presso Marmo, Piazzale del Verano 71, San Lorenzo

Aperitivo a Buffet fino alle 21.00 | Inizio dei Live ore 22.00

apeRIVER

Thursday is the New Saturday

 presenta:

LOOMY

da XFactor

 LOOMY_special guest_ApeRIVER

A seguire i Live di:

Scandaletti, Aula39,  Phantom, Rash-1

 

h.21.30 intervista a Roberta Garzia per l’uscita del film Un Figlio a Tutti i Costi

 

h.22.30 intervista a Ottavia Bianchi e Giorgio Latini, per il nuovo spazio Altrove Teatro Studio

Host Giusva

Marmo tra musica dal vivo e cultura. Torna l’ApeRIVER con il rap di Loomy e il film di Roberta Garzia

ApeRIVER_Roberta Garzia_foto Azzurra Primavera

 

 

 

Giovedì 15 Febbraio da Marmo torna ApeRIVER, serata all’insegna della musica dal vivo dedicata al compianto attore River Phoenix, che per il suo nono appuntamento di stagione torna alla formula di aperitivo a buffet e accoglie per la prima volta il paroliere Loomy, salutato dal frontman Giusva, che poi lascerà la scena alle sonorità degli Aula39.

ApeRIVER_Aula39

A seguire arriva il cantautore Scandaletti con l’album Condomio Scandaletti e ancora la trap dei giovani romani Phantom e Rash-1. In apertura saranno cinema e teatro a farla da padrona, con l’intervista all’attrice Roberta Garzia, image001

 

 

protagonista insieme a Fabio Gravina del film Un Figlio a Tutti i Costi, in uscita nelle sale il 1°Marzo 2018. Salutata l’attrice romana, riflettori puntati sui giovanissimi attori Ottavia Bianchi e Giorgio Latini, creatori del nuovo spazio nascente nel quartiere Prati, di nome Altrove Teatro Studio.

 

Una serata diversa quella di Giovedì 15 Febbraio, quando il padovano Giusva accoglierà la musica rap e la nuova trap, per la prima volta ad ApeRIVER, appuntamento celebre per le sue scelte musicali più votate al pop.

ApeRIVER_Phantom_rid

 

Il giovanissimo rapper Phantom aprirà i giochi seguito dai versi di Rash-1, entrambi presenti con alcuni inediti non sempre in rima e dal sapore trasteverino, prettamente il linea con il gusto attuale che vede tra i primi posti in classifica giovani cantautori romani, viva espressione della trap music.

ApeRIVER_Rash-1

 

ApeRIVER_Scandaletti_Condominio Scandaletti

Seguirà Scandaletti, paroliere d’eccezione con il suo cantautorato celebrato nell’album Condominio Scandaletti, un fil rouge di canzoni sequenziali e connesse tra loro, come hanno insegnato i Pink Floyd prima di lui. Infine l’ospite d’eccezione, il giovane rapper piemontese Loomy, in forza ad Arisa nell’ultimo XFactor, celebre per il suo freestyle e per la passione che mette in ogni cosa che fa. Prima dei live arrivano gli Aula39 con lo spazio musicale #APERIVER39, un momento in cui ascoltare le quattro voci beniamine del web e i più celebri brani che macinano like in rete.

 

 

 

 

 

BIOGRAFIE

LOOMY: Cantautore piemontese vicino alla musica sin dalla tenera età. Già da 14 anni incide i primi lavori in home studio e poco dopo calca i palcoscenici del territorio aprendo il palco nelle grandi discoteche e contest del genere. Nel 2016-2017 partecipa a XFactor10 arrivando alle fasi finali, scelto da Arisa. Il suo inedito “Ora e Ancora” per la Sony, è seguito da due freestyle Kamala1 e Kamala2, un singolo “Lontano da Noi” e due websingle “Invisibile” e “Dejavu”. Dopo la scelta di non rinnovare il contratto e diventare indipendente, adesso è al lavoro con il suo team per realizzare nuovi brani.
( https://www.youtube.com/channel/UCLCEQJ_nKIYv26y93XmZTmQ ).

SCANDALETTI: Cantautore con un album dal concept vincente. Condominio Scandaletti non è una semplice raccolta di brani, è un album in cui ogni brano è legato all’altro da un filo rosso. Un idea che non è certo di questi giorni e rievoca celebri esempi come The Wall dei Pink Floyd. Da attore a musicista, Scandaletti colleziona collaborazioni con grandi come Daniele Lucchetti, Francesca Archibugi, Marco Tullio Giordana e scrive brani per i noti Zero Assoluto, per esempio e lavora insieme al produttore Matteo Buzzanca, autore tra gli altri di Max Gazzè, Marco Mengoni, Emma Marrone…  Attualmente Condominio Scandaletti è disponibile negli store digitali e su youtube ( https://www.youtube.com/watch?v=uvOhT7rP8VQ&list=PLPAxam1EdHx-sUfKdvyQkDXFYVJ7Oslbm ). Dieci canzoni che raccontano di diversi personaggi, tutti accomunati tra loro.

PHANTOM: Il suo brano Dove Sei ( https://www.youtube.com/watch?v=1nZUPVzFrjI ), è l’espressione della romanità che sta spopolando in tutta Italia e soprattutto in rete. La musica trap cantata dal rapper Phantom nel video trasteverino racconta dell’amore 2.0, quello non in rima dei giovanissimi ragazzi di Trastevere, che fanno collezionare al rapper circa 15’000 visualizzazioni in un mese. Phantom inizia da subito a fare rap con i suoi coetanei di zona. Gli piace il freestyle e con un tema o una parola, inventava rime al volo per gli amici. Sono i sorrisi della gente, incredula d’innanzi alle sue capacità, a spronarlo a continuare e a puntare tutto su quel dono che oggi vince e convince tutti, scalando le classifiche d’Italia con la musica trap. E ci auguriamo che ApeRIVER gli porti fortuna e che presto sia la sua musica in vetta all’olimpo del gradimento.

RASH-1: Al secolo Daniele Bartoli, rapper di appena vent’anni, in rima già dall’adolescenza. Inizia il suo percorso con il suo amico Soul Sinner, con quale condivide palcoscenici e un disco. Online il suo canale YouTube da cui pubblica i suoi singoli, continuando a far musica, per lui una vera salvezza.

( https://www.youtube.com/channel/UCbqwYFKmzvcRI2ZsUAVaM9A )

 

 

 

 

 

 

 

 

 

MODALITA’ D’INGRESSO

ApeRIVER, 3° Edizione @ MARMO // Giovedì 15Febbraio 2018, dalle 19.00, Piazzale del Verano 71, San Lorenzo

INGRESSO GRATUITO – Possibilità  Aperitivo: 10 Euro (Comprensivi di 1Drink + 1Food) Tessera Associativa annuale di 2 euro

Prenotazione Tavoli con Consumazione / Info e Prenotazioni: 342 6158365

 

UFFICIO STAMPA CARLA FABI ROBERTA SAVONA

“UN INFERNO COMODO” PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA L’OPERA DI EUGENIO AMPUDIA FINO AL 1 APRILE

E’ stato inaugurato, l’8 febbraio, il  progetto espositivo UN INFERNO COMODO, per la prima volta in Italia l’opera di EUGENIO AMPUDIA, che si protrarrà fino al 1 aprile 2018.
A cura di Blanca de la Torre
Real Academia de España en Roma 
Piazza San Pietro in Montorio 3 – Roma
Giovedì 8 febbraio – 1 aprile 2018

L’opera di Eugenio Ampudia mette in discussione l’efficacia degli spazi assegnati alla cultura e mira a far detonare l’analisi e l’esperienza dello spettatore in qualità di agente interprete, attivo e gestore di nuovi significati dell’opera d’arte. Come idea centrale soggiace qui una rilettura insolita del concetto di patrimonio, inteso come uno spazio per riprendere e reinterpretare, come spazio abitabile. Ampudia sottolinea così l’importanza di rendere più accessibile l’arte e di intendere la cultura e il patrimonio come spazi confortevoli. Parallelamente si propone una riflessione critica sul turismo culturale, legata in chiave metaforica a problematiche globali come il cambiamento climatico o le modalità di consumo, in particolar modo quella del nostro stesso patrimonio culturale e artistico.
Il progetto si sviluppa seguendo quattro itinerari tematici all’interno dei prestigiosi saloni della Real Academia de España en Roma.

Un evento organizzato dalla
Real Academia de España en Roma

In collaborazione con


Si ringrazia:


Real Academia de España en Roma
eventi@accademiaspagna.org

Ufficio stampa: Elisabetta Castiglioni
info@elisabettacastiglioni.it

MIRKO E IL CANE VINCE IL PREMIO ENZO JANNACCI DI NUOVO IMAIE, SEGUITO DA MUDIMBI E LORENZO BAGLIONI di Sara Lauricella

Mirkoeilcane vince il Premio Enzo Jannacci di NUOVOIMAIE : video con intervista ufficiale ed esibizione presso Casa Siae durante il festival di Sanremo

Mirkoeilcane è il vincitore del Premio Enzo Jannacci di NUOVOIMAIE, il riconoscimento dedicato alla migliore interpretazione per la categoria Nuove Proposte al 68° Festival della Canzone Italiana.

mirko

La Giuria composta da Paolo Jannacci, da NUOVOIMAIE  con  il  portavoce  Dodi  Battaglia e da Maldestro, vincitore della scorsa edizione, ha votato l’interpretazione del cantautore romano autore di “Stiamo tutti bene” come la più meritevole, seguita da “Il mago” di Mudimbi e “Il Congiuntivo” di Lorenzo Baglioni.nuovo imaie

Una realtà, un tema forte, un cantautore poliedrico, una canzone. Gli occhi e il cuore di Mario, un bambino di sette anni circa, senza dimenticare, ci trasportano in un viaggio. Scritta con il cuore, quello dell’autore, “Stiamo tutti bene” è una storia di migrazione, come tante, ma la sua intensità e sonorità come non mai ci avvolge. Una interpretazione capace di accompagnarti per mano fino alla fine del racconto come si fa con un bambino verso la speranza del futuro”. Premio Enzo Jannacci 2018 a Mirkoeilcane.

mudi

Il Premio Enzo Jannacci ideato da NUOVOIMAIE insieme a Paolo Maria Jannacci, con l’obiettivo di celebrare la genialità, l’ironia e la poesia di Enzo Jannacci, cantautore, pianista e cabarettista, uno degli artisti più eclettici nella storia musicale del nostro Paese, sosterrà concretamente la formazione artistica e la crescita professionale di Mirkoeilcane con una borsa di studio.

1516638950567.jpg--lorenzo_baglioniil_congiuntivo

 Il brano “Stiamo tutti bene” – spiega Paolo Jannacci – mi ha colpito per la vicinanza alle tematiche sociali più attuali, come l’emigrazione di persone in difficoltà e la tragedia delle morti nel tentativo di compiere questi viaggi della speranza. Questi modi di intendere la canzone, come messaggi inerenti al sociale, erano quasi sempre presenti nelle canzoni di mio padre.

Dal punto di vista musicale: il brano di Mirkoeilcane emerge per una ricerca di arrangiamento musicale molto originale ed accurata, in cui spicca l’ottima scrittura dell’orchestra e dei ‘solo’ dei musicisti.

Il racconto della storia, a mio giudizio, è inoltre originale, amaramente ironico e poeticamente valido.

 Esprimo la mia soddisfazione per l’istituzione del Premio Jannacci per il secondo anno consecutivo – sottolinea il presidente Andrea Micciché. NUOVOIMAIE continua a rafforzare il suo impegno in favore della crescita degli artisti dedicandosi con attenzione al nuovo panorama musicale e audiovisivo”.

***

Il NUOVOIMAIE è un organismo di gestione collettiva dei diritti di proprietà intellettuale degli Artisti Interpreti Esecutori. Fondato e gestito da soli artisti, si occupa di riscuotere e distribuire i diritti agli attori, cantanti, doppiatori, musicisti, direttori d’orchestra propri mandanti, derivati dalle utilizzazioni delle loro opere registrate.

NUOVOIMAIE

Riferimenti Ufficio stampa

MN Italia

Tel. 06 85.37.63

Marcello Giannotti I marcello.giannotti@mnitalia.com

Cristiana Zoni I cristiana.zoni@mnitalia.com

Nicola Conati I nicola.conati@mnitalia.com

SI INAUGURA NEL CUORE DI ROMA L’ALTROVE TEATRO STUDIO …UNO SPAZIO PER IL TEATRO CONTEMPORANEO

image00119 Febbraio 2018, ore 18.30

Via Giorgio Scalia, 53 / Prati – Metro Cipro

 

INAUGURAZIONE

ALTROVE TEATRO STUDIO

 

di Ottavia Bianchi e Giorgio Latini

 

Spazio aperto a nuove drammaturgie e giovani realtà del teatro contemporaneo

 

 

 

 

 

Il 19 Febbraio 2018 aprirà un nuovo teatro nel cuore di Roma, nel quartiere Prati a Via Giorgio Scalia, 53 (Metro Cipro). Si tratta dell’ALTROVE TEATRO STUDIO, spazio che darà lustro alle nuove drammaturgie ed alle giovani realtà del teatro contemporaneo.

 ALTROVE TEATRO STUDIO-SALA TEATRO-8

Nessun abitante del quartiere si sarebbe mai aspettato che nel 2018, quelli che erano in origine garage sotterranei angusti e privi di servizi igienici, potessero divenire un luminoso spazio teatrale. Su una superficie di 500mq, si susseguono quattro ambienti (sala-teatro, scuola con sala-prove, foyer e magazzino). Dall’ingresso principale, percorrendo una rampa le cui pareti sono state dipinte dalla giovanissima artista e illustratrice Cristina Gardumi, si accede alla sala teatrale Altrove, che si presenta come una scatola nera a platea mobile con 99 sedute poste s’una gradinata metallica. L’area destinata alla formazione (scuola con sala prove), è già attiva con il nome di Accademia D’Arte Scenica, fondata dalla coppia Bianchi-Latini può fregiarsi, tra gli altri, della presenza del drammaturgo e regista Giuseppe Rocca, del regista e attore Stefano Viali, mentre è prevista una serie di laboratori intensivi diretti da professionisti quali Giuseppe Marini, Massimiliano Farau e Monica Vannucchi.

 ALTROVE TEATRO STUDIO-SALA TEATRO-5

Dopo un anno di lavori, i due attori e registi Ottavia Bianchi e Giorgio Latini già fondatori dell’associazione “I Pensieri dell’Altrove”, stanno coronando il loro più grande sogno ponendosi alla guida di questo importante progetto: Per anni abbiamo cercato uno spazio imbattendoci in cantine umide, decentrate e poco adatte agli standard di accoglienza di pubblico che desideravamo, alla fine in un giorno di novembre del 2016, abbiamo trovato quello che faceva al caso nostro. Abbiamo preso un gigantesco garage e lo abbiamo trasformato nel nostro ALTROVE, un luogo pieno di spiriti amici, un ponte dallo studio al professionismo, una zona franca dove le giovani compagnie possano reimparare che di arte si può vivere”: con queste parole la coppia d’arte e di vita introduce gli avventori alla conoscenza di uno spazio innovativo che darà luce alle giovani realtà del teatro contemporaneo, valorizzando le nuove drammaturgie, senza mai perder di vista la formazione intesa come grande valore aggiunto dell’operazione.

INVITO - Altrove Teatro Studio

Mentre si lavora per dare vita al cartellone della stagione 2018-2019 che sarà presentato a fine aprile, si inizia il 23 febbraio con una pre-stagione che vedrà in scena spettacoli legati tra loro da un filo rosso che vede al centro della scelta, il testo e l’attore.

Dal 23 fino al 25 febbraio si inizia con “Una culla sbagliata”, con Ottavia Bianchi e Flaminia Cuzzoli, testo e regia di Ottavia Bianchi. Tratto dalla biografia di Jeanette Winterson, la storia di tre donne in cerca della risposta a una sola domanda: perché è la perdita la misura dell’amore?

Si prosegue il 16 e il 17 marzo con “Lungs”, di Duncan Mc Millan, con Gabriele Cicirello e Francesca Florio, regia di Federico Gagliardi. Una coppia di giovani si trova con ironia all’improvviso di fronte ad un dilemma contemporaneo che riguarda tutte le nuove generazioni: è giusto mettere al mondo un altro essere umano?

 

Dal 23 al 25 marzo sarà la volta di “Il Conte di Olavide”, di J. Rodolfo Wilcock, con Camilla Corsi, Alessandro Scaretti e Alessandro Lori, per la regia di Matteo Lolli. Droghe allucinogene, una domestica che semina distruzione strappando materassi, l’equipaggio di un aereo preso in ostaggio durante una scena dell’Amleto in un continuo fluire di situazioni non sense.

Il 6 e il 7 aprile, “Blues in Sedici- Ballata della città dolente”, di Stefano Benni, con Ottavia Bianchi, Giorgio Latini, Alessandra Mortelliti e Nicola Nicchi, accompagnati Giacomo Ronconi alla chitarra e diretti da Ottavia Bianchi, concerto blues per coro, voci recitanti e cantanti. Una restituzione in lettura e musica dalla penna di uno Stefano Benni crudo e metropolitano.

 

Dal 13 al 15 AprileTutto da Sola” di e con Giulia Nervi. Regia di Massimiliano Vado. Spettacolo di teatro-canzone che affronta ancora una volta il gigantesco tema dell’amore, nel momento dell’abbandono.

 

21 e 22 Aprile Telè” di Lorenza Sorino e Arturo Scognamiglio, con Arturo Scognamiglio, regia di Lorenza Sorino. Liberamente tratto da “Telé” di Pina Lamberti Sorrentino. Storia di Telemaco D’Amore, ragazzino di una difficile Napoli. Abbandonato dal padre Telemaco, il piccolo affronterà un lungo viaggio in cerca di questa figura quasi idealizzata, fino in Svizzera.

Serata unita il 25 maggio per “Atarassia”, di Chiara Arrigoni, con Massimo Leone, Andrea Ferrara e Chiara Arrigoni, diretti da Francesco Toto. Una società di ricerca avanzata ha trovato il modo di eliminare ogni traccia di dolore dall’essere umano.

 

 

 

OTTAVIA BIANCHI: Dopo gli studi presso la facoltà di Lettere Moderne dell’Università “La Sapienza” si forma come attrice all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico. Ha studiato, tra gli altri, con Mario Ferrero, Lorenzo Salveti, Armando Pugliese, Luca Ronconi. Si è perfezionata nel canto con Agustì Humet Climent. Ha lavorato, tra gli altri, con: Massimo Popolizio, Paola Gassman, Mariano Rigillo, Pietro Bontempo, Andrea Camilleri, Rocco Mortelliti. Dal 2012 porta in tournée l’unico spettacolo autorizzato sulla vita di Monica Vitti, di cui è coautrice. Accanto all’attività di attrice pratica anche quella di cantautrice e vocalist sia per varie formazioni che in spettacoli musicali. È autrice della raccolta del 2010 “Se piovesse su di noi”. Attiva dal 2008 come insegnante di recitazione, educazione vocale e canto in diverse strutture didattiche tra cui l’Università Alma Mater di Bologna, l’Accademia Internazionale d’Arte Drammatica del Teatro Quirino. Nel corso degli anni di insegnamento, pubblica varie dispense tra cui il Manuale di Dizione e Pronuncia, edito da Professione Doppiaggio. Fonda con Giorgio Latini nel 2012 “I Pensieri dell’Altrove” e nel 2017 assume il ruolo di Direttore Artistico del Teatro Studio Altrove.

 

GIORGIO LATINI: Si forma all’Accademia Internazionale d’Arte Drammatica Teatro Quirino Vittorio Gassman, dedicandosi nel frattempo anche al doppiaggio. Negli anni viene diretto, tra gli altri, da Gabriele Lavia, Gigi Proietti, Carlo Boso, Alvaro Piccardi, Massimo Cinque, Giancarlo Sammartano, Francesco Sala, Sergio Basile, Francis Pardeilhan. È anche autore, adattatore e regista di testi di vari autori fra i quali: Michael Frayne, Yasmina Reza, Stephen Adly Guirgis, Claude Magnier, Tennessee Williams, Kenneth Branagh. Parallelamente all’attività di attore e regista affianca quella di insegnante, sia presso “I Pensieri dell’Altrove”, che fonda nel 2012 assieme a Ottavia Bianchi, che presso altre strutture. La sua attività di insegnante si concentra principalmente sulla parola e la comunicazione, temi sui quali tiene anche numerosi seminari, sia in contesti teatrali che aziendali e universitari. Nel 2017 fonda il Teatro Studio Altrove, di cui è Presidente e Direttore Amministrativo.

 

 

 

 

ALTROVE TEATRO STUDIO

Via Giorgio Scalia, 53 / Prati – Metro Cipro

Tessera Associativa 2€ / Biglietti: Intero 15€ – Ridotto 10€

 

 

UFFICIO STAMPA CARLA FABI ROBERTA SAVONA
Carla 338 4935947 carla@fabighinfanti.it – Roberta 340 2640789 savonaroberta@gmail.com
 www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona/image001