CINEMA E LIBRI ALL’ISOLA TIBERINA: SARAH BIACCHI “CANTA” IL CINEMA

IMG_1116

Sabato 22 luglio nella rassegna Cinema e Libri, nella cornice dell’Isola del cinema di Roma, ha preso  vita il concept  “Regia”, un’idea di Sarah Biacchi, unica attrice di prosa, interprete pop e soprano drammatico professionista allo stesso tempo che abbiamo in Italia. “Si chiama Regia – racconta l’artista – perché è una nuova lettura registica di quelli che per me sono i pezzi cantautorali più intensi scritti nel nostro Paese e nella memoria collettiva”.IMG_1158

I primi pezzi scelti da Sarah per la realizzazione dei relativi cortometraggi, scritti e diretti da Luigi Pironaci,  sono tre grandi classici:

IMG_1192

– “Carte da decifrare”  di Ivano Fossati

– “Il sogno di Maria” di Fabrizio De Andrè

– “La leva calcistica della classe ’68” di Francesco De Gregori.

 “E’ stato poetico e naturale coniugare l’uso delicatissimo del cinema d’autore di Luigi alle versioni interpretate da me e Luca Proietti di questi grandi autori musicali. I cantautori sono stati le mie rockstar… i pezzi di cuore che si sono incisi dentro me, che mi hanno fatto ridere, commuovere, immaginare mille storie da quando ero bambina”.

Nei tre film viene narrata un’unica storia, il rapporto d’amore di una famiglia e la sua evoluzione, commentata dalle canzoni, un esperimento mai visto in Italia prima d’ora, una sceneggiatura musicale.

“Mi rendo conto che sia spiazzante e inatteso da chi si confronta quotidianamente con la musica lirica,  come accade a me” – continua Sarah –  “Ma io credo fortemente nella separazione degli stili, nella polivocalità. Certo, ci vuole molta tecnica”. “Non sono versioni crossover, io canto come un’attrice, un’interprete,  o meglio una persona. Voglio suonare delle poesie, e voglio che chi non le conosce si innamori, come è successo a me sulla ‘500 di mia madre”.

Prodotta da David and Matthaus Edizioni, durante la serata di presentazione, Sarah Biacchi ha cantato altri tre brani live, accompagnata al piano dal maestro Luca Proietti.

All’esibizione live è seguita la proiezione dei tre mini-film della durata complessiva di circa di 15 minuti. Lo showcase ha visto inoltre, l’amichevole partecipazione del trio canoro Ladyvette, le cantattrici anni ’50 che con la loro ironia hanno conquistato l’America durante il loro tour e che abbiamo visto e vedremo ancora da settembre come coprotagoniste della fiction RAI “Il Paradiso delle Signore”. Le Ladyvette hanno proposto due divertenti  pezzi a cappella del loro repertorio swing.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...